Corsia4 Forum

Una piattaforma di emergenza per continuare a scambiare messaggi!

Accesso non effettuato.

#51 13-02-2024 09:08:03

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Eliminazione per Giulia D'Innocenzo nei 200 stile libero: 18° crono complessivo per lei con un 1.59.57 su cui ha fatto considerazioni anche comprensibili (di mattina il mio migliore è 1.59.4, siamo a febbraio etc) ma che non spostano i termini della questione: perfino in questo Mondialino con tantissime assenze (e quindi livello "carnevalesco") non riusciamo a portare una 200ista almeno in semifinale.
Spicca ancora il progresso della brasiliana Costa (1.58.22 facile), così come ci sono state buone conferme dall'ungherese Padar (1.57.42, anche questo apparentemente facile), posto che la Haughey resta la strafavorita di questa gara.

Non in linea

#52 13-02-2024 09:36:25

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Batterie dei 200 farfalla che hanno mostrato un buon Lewis Clareburt in funzione 400 misti.
Il neozelandese, che ha cambiato sede di allenamento, è passato fin troppo forte, ma ha concluso con un buon 1.56.10.
Per il resto, crono poco significativi visto che con 16 posti c'era parecchio spazio, ma non troppo - alla fine - per il "cittadino del mondo" (così si è autodefinito ai microfoni della Caporale, sfoggiando un baffo da colonnello) Federico Burdisso, 14° crono complessivo in 1.57.48 (ex aequo con Max Litchfield che ha gareggiato in una delle prime batterie) ed evidente sospirone di sollievo quando è apparso il recap finale.
Più agio per Razzetti (1.56.53 nella batteria di Clareburt) che ha detto di avere controllato abbastanza, anche se l'anomalia del periodo aumenta le incertezze sulle prestazioni cronometriche.
Soliti giapponesi da "harakiri nei grandi eventi", con Honda che poche settimane fa ha nuotato 1.53.33 in patria e in batteria ha prodotto un 1.56.56 che non è parso totalmente rilassato come dovrebbe essere un crono del genere per lui, mentre Horomura (1.57.52) dovrà fare uno spareggio con Mitsin per nuotare nell'ottava corsia della prima semifinale di oggi.

PS Horomura ha poi perso lo spareggio. Non so se commentare: "harakiri completato" o "harakiri evitato", visto che sarà Mitsin a dover disputare nel pomeriggio il terzo 200 farfalla..

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 13:32:35)

Non in linea

#53 13-02-2024 10:42:25

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

xman ha scritto:
bobo86 ha scritto:

A livello globale se mi preoccupano poco alcune controprestazioni come Melutyte, decisamente un campanello d’allarme lo stato di forma di Hftanoui. Un 3.45-3.46 poteva far pensare una fase di transizione ma 3.48 mi sembra troppo alto per tornare a competere a 3.40.. staremo a vedere!

Per Hafnaoui e Meilutyte non basta la prova, serve la controprova.

Controprova ampiamente arrivata per Hafnaoui con l'eliminazione anche negli 800: 7.51.72 per lui, mai realmente in gara per la qualificazione ad una finale che si presenta estremamente intrigante per l'Italia, con il miglior crono di un solidissimo Luca De Tullio: 7.46.52 a limare ancora qualche decimo al suo PB, ed un Paltrinieri che potrà fare la sua gara d'attacco da quella corsia 1 che suscita ricordi suggestivi.
Anche perché il panorama generale non sembra certo irresistibile: Wiffen appare il solido favorito per l'oro, anche se la sua condizione sembra in calo rispetto a dicembre, ma un arrembante Paltrinieri potrebbe metterlo alla frusta, e poi c'è De Tullio con buone chances di podio vista l'autorevolezza con cui ha nuotato la batteria.

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 10:43:38)

Non in linea

#54 13-02-2024 13:49:02

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Sono così strano (solo quando commento il nuoto, sia chiaro), che riesco a scrivere un post (semi)entusiastico su Zhang Zhanshuo anche per la sua prova di stamane negli 800 (chissà poi perché i responsabili tecnici cinesi fanno nuotare tutte queste gare ad atleti che - ovviamente - devono tirare il fiato e quindi di fatto rinunciare a dare il massimo..) che molti giudicherebbero negativa.

Il crono finale (7.55.86) ed il piazzamento (23°) lo sono di certo, ma la nuotata mi è parsa strepitosa: allungatissima, con uno scivolo da autentico fenomeno mostrato nella prima vasca (26.56 di pura classe) e nell'ultima (27.16, il miglior ultimo 50m in assoluto dopo quello di Betlehem che lottava per la finale), quando era staccatissimo e non aveva molto senso chiudere così forte.

In mezzo, un passo da 30" basso di nessun rilievo, ma quella prima ed ultima vasca sono state da potenziale fuoriclasse, come il 16enne Zhang mi sembra essere.

Chissà se i responsabili cinesi sono pienamente consapevoli di avere un simile tesoro tra le mani.

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 13:54:24)

Non in linea

#55 13-02-2024 18:13:04

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Finale dei 200 stile libero combattuta come da attese ed oro che va a Hwang Sunwoo su crono (1.44.75) non esaltanti ma consoni al periodo ed all'anno olimpico.
Ottima dimostrazione agonistica, comunque, di Hwang che ha rintuzzato nella terza vasca l'attacco di Hobson e nella quarta quello di Rapsys, con anche Martens lì vicino.

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 19:33:59)

Non in linea

#56 13-02-2024 18:38:05

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

La scaramanzia di Mec nel voler far apparire incerto l'esito del 1500 saldamente dominato dalla Quadarella (attenzione ha rallentato a 32.0 adesso.., crono che era il 50 più veloce nuotato dalla Li che non scendeva sotto il 32" basso di passo)  mi ha quasi commosso.
Addirittura fino ai 1450 metri ha pensato possibile un rientro della cinese.., quando nemmeno uno con il finale del miglior Sun Yang avrebbe ormai avuto chance.
Grande Mec, hai reso (quasi) appassionante un 1500 dall'esito scritto.
Detto questo, enorme solidità della Quadarella: 15.46.99 a febbraio e dopo tutte le vasche che ha inanellato da quando divenne Campionessa mondiale juniores a Singapore 2015 (il prossimo anno ci sarà lì il Mondiale assoluto) è veramente da campionissima, quale è.

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 18:39:25)

Non in linea

#57 13-02-2024 18:51:27

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Semifinali dei 50 rana che certificano la crescita dell'australiano Sam Williamson, al nuovo record nazionale con 26.41.
Martinenghi è al solito molto lucido nelle analisi post-gara (quasi come lo Scozzoli d'antan, che sia una caratteristica dei ranisti?) e ha detto che ha qualcosa di margine, certo che due decimi abbondanti sono tanti in un 50 e Williamson dovrà sbagliare qualcosa rispetto ad oggi.
Un altro che ha sicuramente margine rispetto al crono nuotato nella semifinale è Fink, che a mio parere si è trattenuto un filo nel nuotato dopo aver guadagnato in partenza su Williamson (ma Sacchi ha detto che l'americano ha fatto una bruttissima partenza.., mah).
Bene in finale anche Cerasuolo, mentre amara eliminazione per Shymanovich ed Andrew, due che - per motivi diversi - incorrono spesso in amarezze: per loro nessun martedì grasso da festeggiare.

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 18:52:12)

Non in linea

#58 13-02-2024 19:02:11

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Sacchi ha detto che i crono del podio dei 100 dorso femminili dietro la Curzan erano normali.., se avesse guardato la data di nascita della Anderson (18 anni) e della quarta arrivata Barclay (17 da poco compiuti) magari avrebbe commentato con un po' più di entusiasmo il 59.12 della Anderson (seconda) ed il 59.28 della Barclay (quarta dopo la Wilm).
Quindi Australia fucina inesauribile di dorsiste, oltre che di stileliberiste, ed ottimo titolo per la Curzan con un crono (58.29) che perfino Sacchi ha giudicato degno lol

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 19:02:54)

Non in linea

#59 13-02-2024 19:12:35

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Finale dei 100 dorso maschile appassionante dal punto di vista agonistico, e c'è mancato poco che Hugo Gonzalez vestisse davvero la maschera di Zorro e facesse il colpaccio, ma con tanti errori tecnici ed alcune prestazioni deludenti, a partire da quella di Coetze, che ha sbandato nella prima vasca ed ha poi perso trazione nel ritorno.
Sono d'accordo stavolta con Sacchi che ha sottolineato la nuotata confusa di Armstrong, che è comunque riuscito a vincere e questo ne sottolinea le potenzialità fisiche.
Molto bene Hugo Gonzalez, che si aggiunge ai dorsisti scesi abbondantemente sotto i 53" e che quindi puntano alla finale olimpica, mentre era evidente la delusione di Christou, rimasto sopra i 53" ed assai avvicinato dal compagno di squadra Makrygiannis.

Non in linea

#60 13-02-2024 19:24:28

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Mec&Sacchi hanno appena detto che l'avversaria principale della Quadarella negli 800 stile libero sarà Li Bingjie..; peccato che non sia iscritta agli 800 (io, da semplice appassionato, guardo le start list, loro no..).
E' invece iscritta agli 800 la Fairweather, che sarà decisamente insidiosa.

Non in linea

#61 13-02-2024 19:28:54

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Se la Steenbergen non avesse "cannato" la sua semifinale, ci sarebbe stato un ex-aequo all'ottavo posto tra Padar e Li Bingjie, che sarebbe quindi stata costretta ad un'altra prova dopo i 1500 ed i 200 stile libero: brava Marrit!

Non in linea

#62 13-02-2024 19:55:20

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Squalifica di K. Chmielewski (in un 200 farfalla? davvero strana, mi viene in mente solo il tocco non con due mani, e ciò ricorda la sua famosa connazionale Jedrzejczak all'arrivo di Montreal 2005, quando invece la fece franca beffando la Schipper) molto pesante per la finale di domani, perché l'argento di Fukuoka era, a mio parere, il favorito.
Non so se Razzetti abbia sorriso alla notizia, ma avrebbe avuto tutti i motivi per farlo.
Dispiace per Burdisso, ma imo quella decisione di mettere su molta massa muscolare (quando decise di allenarsi con il gruppo di Rossetto) anche in funzione 100 delfino, gli ha fatto perdere quell'easy-speed che riusciva ad esprimere anche passando molto forte a metà gara dei 200 delfino, e che poi era la sua caratteristica principale.
Adesso è più pesante la sua azione, nonostante abbia sicuramente perso parecchia massa muscolare rispetto al punto massimo raggiunto, quando Troy si chiedeva se volesse diventare come Ben Proud.

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 20:27:02)

Non in linea

#63 13-02-2024 20:01:39

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Si termina con la finale dei 100 rana in cui Tang Qianting (30.2, grande passaggio) ed Haughey (30.6) passano decisamente forte.
La Tang regge e migliora ancora di qualche centesimo il crono di ieri, la Haughey lotta e riesce a conservare il terzo posto scendendo per la prima volta sotto l'1'06", barriera sfiorata nel suo epico double (200 sl-100 rana dopo 15 minuti) allo Us Open di dicembre.
Secondo posto per la rimontante Schouten (che ha sempre più caratteristiche da 200ista), quindi nessuna particolare sorpresa in questi 100 rana.

Ultima modifica di nuotofan (13-02-2024 20:06:56)

Non in linea

#64 13-02-2024 20:40:05

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Arrivano notizie anche su Honda https://swimswam.com/japans-olympic-med … ned-ankle/
che spiegano le parziali difficoltà dimostrate in questi due turni di 200 farfalla, soprattutto nella batteria di stamane (ecco perché la sua azione non era facile su quei ritmi che avrebbero dovuto essere blandi per uno che ha appena nuotato 1.53.3)).
Distorsione alla caviglia per lui e dolore nell'effettuare la gambata.

Non in linea

#65 13-02-2024 23:37:15

Vale75
Mod
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 170

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

report
200 sl m oro al campione in carica hwang 1.44.75 precede rapsys 1.45.05 e hobson 1.45.26
1500 sl f arriva il primo oro per l'italia e non poteva essere che la quadarella con l'ottimo 15.46.99 quasi 10 secondi sulla li binje 15.56.22 e gose 15.57.22
50 rana m s si qualificano martinenghi secondo 26.65 e cerasuolo quinto 26.98 miglior tempo williamson 26.41
100 dorso f oro curzan 58.29 sulla giovane anderson 59.12 e wilm 59.18
m arrivo al cardiopalma tra armstrong 52.68 e gonzales 52.70 terzo christou 53.36
200 sl f s miglior tempo fairweather 1.55.75
200 farfalla m s ottimo razzetti miglior tempo 1.55.09 fuori burdisso nono 1.56.68 secondo tempo honda 1.55.20
100 rana f oro tang 1.05.27 su schouten 1.05.82 terza la haughey 1.05.92

Non in linea

#66 14-02-2024 01:43:14

xman
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 218

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

nuotofan ha scritto:

ottimo titolo per la Curzan con un crono (58.29) che perfino Sacchi ha giudicato degno lol

Curzan sta nobilitando il Mondiale, assieme alla Douglass. A differenza di quest'ultima però le prospettive olimpiche di Claire rimangono incerte, dal momento che a farfalla è chiusa da Huske e G.Walsh e a dorso deve guardarsi dalla Berkoff, dando la Smith favorita in questa prova. Dunque la Curzan dovrà presentarsi al massimo ai Trials e se passa avrà il problema di mantenere la condizione.
...
Prova sontuosa di Quadarella nei 1500, schianta Li e Gose, rivali dirette per il podio olimpico. Non c'era la Pallister e la Grimes a Parigi non sarà affaticata dal fondo (che ai Giochi segue la vasca) oltre all'assenza di chi sappiamo bene, però possiamo nutrire ottimismo.
...
Bene Martinenghi, che viaggia su tempi eccellenti ed è ringalluzzito per aver battuto Peaty per la prima volta. La gara è aperta, ma Nicolò può vincere.
...
Anche io sono rimasto stupito dal giovane cinese che vince l'oro nella 4x100 sl e poi si sciroppa le batterie degli...800. Sono cose cinesi. In passato avevamo visto Neethling coprire tutte le distanza del crawl, ma in fasi successive, non contemporaneamente.

Non in linea

#67 14-02-2024 08:51:59

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Si parte con i 50 dorso all'insegna delle ripetizioni: Costanza Cocconcelli nuota 28.28 (ottavo crono complessivo, quindi semifinali raggiunte), Sacchi - introducendo le tre ultime serie - parla delle serie serie, e Mecarozzi prosegue nelle sue varie lamentazioni sull'aria condizionata che parte all'improvviso ed è troppo forte, dopo che ieri ci aveva fatto sapere che era stato costretto ad allungare di molto il cammino per arrivare in postazione (ma se l'amministratore delegato di una Rai perennemente indebitata decidesse di tenere Mec&Sacchi in un comodo studio in Italia, senza sorprese varie e risparmiando anche parecchio?)

Ultima modifica di nuotofan (14-02-2024 08:52:49)

Non in linea

#68 14-02-2024 09:28:52

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Batterie dei 100 stile libero in cui si è entrati in semifinale con 48.93, 16° crono complessivo per il polacco Sieradzki.
Bene Miressi, secondo tempo con 47.94 dopo il 47.82 di Pan Zhanle, ed anche Frigo qualificato (10° con 48.65).
Eliminato Cartwright (17° crono con 49.01), buoni progressi da parte di alcuni giovani: il 2004 lituano Lukminas a 49.18 (occhio alla 4x100 lituana tra qualche anno, sapete perché lol), il 2005 rumeno Dinu a 49.53.
In precedenza si era distinto il 2007 domenicano Javier Nunez nuotando 50.54 (molti margini di miglioramento dal punto di vista tecnico, prospetto quindi assai interessante ed è probabile che qualche osservatore dell''Ncaa l'abbia già annotato) ma Sacchi, ormai lo sappiamo, non guarda le date di nascita e quindi ha continuato con Mec nello stucchevole gioco del duca e del conte, del caffè che non arriva più e così via.

Non in linea

#69 14-02-2024 09:44:35

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Batterie dei 200 misti super-tranquille: 16° crono il 2.01.52 del coreano Kim.
Hugo Gonzalez si è dovuto impegnare per restare fuori dalle semifinali, ma ce l'ha fatta, dimostrando una certa classe anche in questo.
Ottimo, dunque, per Razzetti che ha dovuto faticare pochissimo in vista della finale dei 200 farfalla di oggi (9° crono complessivo in 2.00.14).
Zhang Zhanshuo ha recuperato un sacco di posizioni con il suo stilelibero allungatissimo chiudendo con un 1.59.87 e l'obiettivo di migliorare il suo PB nelle semifinali di oggi, che saranno di tutt'altro tenore come impegno dei partecipanti.
Vado a lavorare con un certo sollievo, anche se nessuno mi porta il caffè lol.

Ultima modifica di nuotofan (14-02-2024 09:45:34)

Non in linea

#70 14-02-2024 19:20:11

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Veramente notevole vincere un 50 rana di elevato livello (in un Mondiale dove invece tante gare non sono tali) dopo avere perso così tanto nella prima parte di gara, come è stato capace di fare Williamson.
Impressionanti i progressi dell'australiano negli ultimi quattro mesi - dopo avere partecipato a stage appositi con un gruppo di connazionali (di cui non faceva parte Stubblety-Cook), in quello che potremmo chiamare "progetto rana dei canguri" - fin dal Japan Open di inizio dicembre, come ho riportato sul forum.
Australiani, quindi, che stanno colmando anche quella lacuna nella rana veloce che pesava molto nella mista maschile.
I netti progressi di Williamson hanno sbarrato la strada dell'oro a Martinenghi, che pure ha nuotato un ottimo crono.

Ultima modifica di nuotofan (14-02-2024 19:21:41)

Non in linea

#71 14-02-2024 19:58:50

EdmondDantes
Utente
Registrato: 19-07-2022
Messaggi: 410

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

nuotofan ha scritto:

Veramente notevole vincere un 50 rana di elevato livello (in un Mondiale dove invece tante gare non sono tali) dopo avere perso così tanto nella prima parte di gara, come è stato capace di fare Williamson.
Impressionanti i progressi dell'australiano negli ultimi quattro mesi - dopo avere partecipato a stage appositi con un gruppo di connazionali (di cui non faceva parte Stubblety-Cook), in quello che potremmo chiamare "progetto rana dei canguri" - fin dal Japan Open di inizio dicembre, come ho riportato sul forum.
Australiani, quindi, che stanno colmando anche quella lacuna nella rana veloce che pesava molto nella mista maschile.
I netti progressi di Williamson hanno sbarrato la strada dell'oro a Martinenghi, che pure ha nuotato un ottimo crono.

Martinenghi mi è molto piaciuto per il modo di porsi, nettamente diverso dalla sua versione apparentemente alla deriva e in carenza di stimoli del 2023, da parte mia massima fiducia nei suoi confronti per Parigi.
È importante notare come il mondo della rana non stia partorendo grandissimi talenti sulla velocità (Corbeau e Zhihao decisamente più portati sui 200), e quindi guardando al panorama dei top Martinenghi è ancora il piu giovane (assieme a Qin), se riesce a gestire bene le motivazioni può restare al vertice ancora per molti anni

Ultima modifica di EdmondDantes (14-02-2024 20:00:31)

Non in linea

#72 14-02-2024 20:21:08

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 2'027

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

EdmondDantes ha scritto:
nuotofan ha scritto:

Veramente notevole vincere un 50 rana di elevato livello (in un Mondiale dove invece tante gare non sono tali) dopo avere perso così tanto nella prima parte di gara, come è stato capace di fare Williamson.
Impressionanti i progressi dell'australiano negli ultimi quattro mesi - dopo avere partecipato a stage appositi con un gruppo di connazionali (di cui non faceva parte Stubblety-Cook), in quello che potremmo chiamare "progetto rana dei canguri" - fin dal Japan Open di inizio dicembre, come ho riportato sul forum.
Australiani, quindi, che stanno colmando anche quella lacuna nella rana veloce che pesava molto nella mista maschile.
I netti progressi di Williamson hanno sbarrato la strada dell'oro a Martinenghi, che pure ha nuotato un ottimo crono.

Martinenghi mi è molto piaciuto per il modo di porsi, nettamente diverso dalla sua versione apparentemente alla deriva e in carenza di stimoli del 2023, da parte mia massima fiducia nei suoi confronti per Parigi.
È importante notare come il mondo della rana non stia partorendo grandissimi talenti sulla velocità (Corbeau e Zhihao decisamente più portati sui 200), e quindi guardando al panorama dei top Martinenghi è ancora il piu giovane (assieme a Qin), se riesce a gestire bene le motivazioni può restare al vertice ancora per molti anni

Sono d'accordo.
Dopo la vittoria al Mondiale 2022 e la crisi di Peaty, la crescita impetuosa di Qin Haiyang nel 2023 ha probabilmente tolto un po' di motivazioni a Martinenghi, ed è anche comprensibile: ti "liberi" di un fenomeno e ne arriva subito un altro, totalmente inatteso..
Come dici, mi sembra che Mart abbia ritrovato quella sana voglia di gareggiare che è poi il modo migliore per mantenersi al vertice (bisognerebbe essere prima di tutto in competizione con se stessi, per migliorarsi il più possibile e poi mantenersi il più possibile vicino al proprio PB quando la fisiologica parabola prestativa ha raggiunto l'apice).
Il nuoto è sport talmente duro/usurante che tutto può accadere; lo abbiamo visto con le profonde crisi di Dressel, Peaty e Milak giunte all'improvviso.
Farsi trovare pronti è l'unico modo per non avere poi rimpianti.

Non in linea

#73 14-02-2024 21:10:09

Johnny Utah
Utente
Registrato: 26-06-2022
Messaggi: 129

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

xman ha scritto:
nuotofan ha scritto:

ottimo titolo per la Curzan con un crono (58.29) che perfino Sacchi ha giudicato degno lol


...
Prova sontuosa di Quadarella nei 1500, schianta Li e Gose, rivali dirette per il podio olimpico. Non c'era la Pallister e la Grimes a Parigi non sarà affaticata dal fondo (che ai Giochi segue la vasca) oltre all'assenza di chi sappiamo bene, però possiamo nutrire ottimismo.
...

No, io non lo so, sono rimasto indietro. Chi è l'assenza?

Non in linea

#74 14-02-2024 21:17:48

Lety
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 21

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Johnny Utah ha scritto:
xman ha scritto:
nuotofan ha scritto:

ottimo titolo per la Curzan con un crono (58.29) che perfino Sacchi ha giudicato degno lol


...
Prova sontuosa di Quadarella nei 1500, schianta Li e Gose, rivali dirette per il podio olimpico. Non c'era la Pallister e la Grimes a Parigi non sarà affaticata dal fondo (che ai Giochi segue la vasca) oltre all'assenza di chi sappiamo bene, però possiamo nutrire ottimismo.
...

No, io non lo so, sono rimasto indietro. Chi è l'assenza?

Ledecky

Non in linea

#75 14-02-2024 22:11:13

Johnny Utah
Utente
Registrato: 26-06-2022
Messaggi: 129

Re: Doha, un Mondiale a Carnevale

Lety ha scritto:
Johnny Utah ha scritto:
xman ha scritto:

...
Prova sontuosa di Quadarella nei 1500, schianta Li e Gose, rivali dirette per il podio olimpico. Non c'era la Pallister e la Grimes a Parigi non sarà affaticata dal fondo (che ai Giochi segue la vasca) oltre all'assenza di chi sappiamo bene, però possiamo nutrire ottimismo.
...

No, io non lo so, sono rimasto indietro. Chi è l'assenza?

Ledecky

Cioè? Cosa mi sono perso?


Comunque tornando a ciò che si è visto oggi e in generale in queste giornate:

Peccato gli ultimi 70 metri di Gregorio ma quello che avete detto su Martinenghi, credo possa valere anche per lui da quello che si è potuto sentire nell'intervista. Io credo che Greg una medaglia a Parigi (vasca lunga o acque libere) la porterà a casa.

Più in generale ci sono delle buone prestazioni cronometriche da parte dei nostri e delle controprestazioni piuttosto nette, soprattutto da quegli atleti/atlete che erano andati abbastanza bene agli assoluti di fine novembre. E d'altronde pensare che potessero trovare di nuovo una buona condizione 2 mesi dopo, non penso fosse realistico. Col rischio (spero di sbagliarmi) di pregiudicare pure gli assoluti primaverili e dunque l'intera stagione. Vero che stiamo parlando di seconde linee però sono sempre più convinto che si sarebbe dovuti venire a Doha solo con le punte.
Razzetti era uno di quelli che a Riccione era andato molto bene  e il fatto che stia riconfermandosi (l'unica eccezione con probabilmente Miressi, mentre Lamberti è in netto calo) con tempi di respiro internazionale è forse la prova più provata del suo definitivo salto di qualità. Non so se riuscirà a portare a casa la medaglia a Parigi, però penso che lo vedremo nella lotta.

A proposito di Miressi e i velocisti della 4x100. Io sono devo dire abbastanza soddisfatto. Io non ricordo a Febbraio/Marzo (diciamo primavera) avere tre atleti con questi crono:
47.8 (che può essere migliorato domani)
48.2
48.3

E se consideriamo che non abbiamo ancora visto il nostro migliore... I nostri staffettisti sono partiti col piede giusto. Provo a fare un pò di fantanuoto:

presentarsi a Parigi con Miressi 47.5, Zazzeri 47.5 lanciato, Frigo 47.5 lanciato, Ceccon 47.0 lanciato, secondo me non è affatto utopia. Fa 3.09.5, secondo me li ci può stare la medaglia. Poi oh: se Usa, Australia, Cina e Gran Bretagna sapranno andare sotto il 3.09.5 tanto di cappello a loro.

Ultima considerazione su Razzetti: ma è proprio impossibile che non riesca  garantirci un 51.0 lanciato?

Non in linea

Piè di pagina