Corsia4 Forum

Una piattaforma di emergenza per continuare a scambiare messaggi!

Accesso non effettuato.

#1 03-04-2023 14:36:22

xman
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 205

Summer McIntosh

Cos'altro deve fare prima di aprire una discussione su di lei?
Questa giovane campionessa si segnala innanzitutto per un rapporto tra la potenza erogata e il peso molto favorevole. Vanta una decina di kg in meno rispetto alle altre nuotatrici top-level. Ciò le consente di stare leggera e alta sull'acqua. In più è quasi del tutto priva di seno, con vantaggi notevoli in termini idrodinamici. Naturalmente le caratteristiche morfologiche che ho appena menzionato non bastano per spiegarne i risultati. Ha una grande resistenza lattacida e le qualità tecniche sono di primo livello. La madre è stata una nuotatrice olimpica (Jill Horstead) dalla quale ha ereditato la corporatura minuta. La sorella Brooke eccelle nel pattinaggio artistico su ghiaccio, una disciplina che necessita di coordinamento e di capacità neuro-reattive non secondarie. Anche questo spiega la polivalenza in acqua di Summer. Insomma ha tutto, compresa una matrice velocistica latente che le consentirà di ben figurare anche nei 100, in ottica staffette. E' destinata a dominare nel prossimo biennio, per proiettarsi più in là bisogna vedere come si evolve il suo fisico e come reagisce alla popolarità e alla pressione, che a volte possono destabilizzare i teenagers di successo.

Non in linea

#2 04-05-2023 14:36:20

Crissy
Admin
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 10

Re: Summer McIntosh

Aggiungo il link a qualche considerazione fatta dal nostro Luca: Una come Summer McIntosh non l’avevamo mai vista

Non in linea

#3 05-05-2023 08:13:50

nuotofan
Utente
Registrato: 20-06-2022
Messaggi: 1'923

Re: Summer McIntosh

Crissy ha scritto:

Aggiungo il link a qualche considerazione fatta dal nostro Luca: Una come Summer McIntosh non l’avevamo mai vista

Ne abbiamo parlato nel "topicone".

Per versatilità e prospettive realistiche di poter primeggiare, in futuro, in ben cinque gare, io ho considerato il riferimento natatorio massimo, cioè Michael Phelps, mentre Miro ha ricordato la Caulkins di fine anni '70, primi '80, a cui fu impedito di partecipare alle Olimpiadi di Mosca ma che aveva una versatilità abbinata ad un livello di crono (considerata l'epoca) davvero sensazionali, per cui vinse un numero record di titoli nazionali Usa, record che resistette fino all'avvento del Kid di Baltimora.

Non in linea

Piè di pagina