Annuncio pubblicitario
Buonasera ragazzi, sono nuovo e colgo l'occasione per presentarmi: mi chiamo Federico, ho 22 anni e vado in piscina due volte a settimane per 50 minuti. Il motivo che mi porta a scrivere qui - e che in realtà mi ha anche portato su questo forum! - è che ogni volta che nuoto dopo essermi tuffato mi attanagliano dei crampi, di cui invece non soffro normalmente. In genere ho sempre fatto stile dopo il tuffo e mi capitava spesso un piccolo crampo a uno o l'altro polpaccio, però oggi ho provato con delfino e mi sono dovuto fermare dopo la seconda bracciata perché era come se avessi dei cagnacci che mi mordevano sia il polpaccio destro che il sinistro (e oggi dopo pranzo avevo anche mangiato una banana!!) Ci ho riflettuto un po', e dal basso della mia ignoranza in materia queste sono le possibili cause che collego all'evento: 1 - Può essere che mi capita perché facciamo questo genere di cose sempre alla fine dell'allenamento, quando magari sono più stanco? Però, perché agli altri non succede? 2 - È possibile che invece il problema sia nel modo in cui mi spingo per tuffarmi? Mi suonerebbe strano visto che il mio allenatore non mi ha corretto, ma è comunque una possibilità. Se così fosse, che movimento potrei sbagliare per causarlo? Proprio non capisco! Quali altre ragioni possono esserci? Tra l'altro sono anche abbastanza preoccupato perché tra due settimane avremo una staffetta e non posso ritrovarmi nella stessa situazione! Aspetto con ansia risposte, grazie!! Federico
Buonasera ragazzi, sono nuovo e colgo l'occasione per presentarmi: mi chiamo Federico, ho 22 anni e vado in piscina due volte a settimane per 50 minuti. Il motivo che mi porta a scrivere qui - e che in realtà mi ha anche portato su questo forum! - è che ogni volta che nuoto dopo essermi tuffato mi attanagliano dei crampi, di cui invece non soffro normalmente. In genere ho sempre fatto stile dopo il tuffo e mi capitava spesso un piccolo crampo a uno o l'altro polpaccio, però oggi ho provato con delfino e mi sono dovuto fermare dopo la seconda bracciata perché era come se avessi dei cagnacci che mi mordevano sia il polpaccio destro che il sinistro (e oggi dopo pranzo avevo anche mangiato una banana!!) Ci ho riflettuto un po', e dal basso della mia ignoranza in materia queste sono le possibili cause che collego all'evento: 1 - Può essere che mi capita perché facciamo questo genere di cose sempre alla fine dell'allenamento, quando magari sono più stanco? Però, perché agli altri non succede? 2 - È possibile che invece il problema sia nel modo in cui mi spingo per tuffarmi? Mi suonerebbe strano visto che il mio allenatore non mi ha corretto, ma è comunque una possibilità. Se così fosse, che movimento potrei sbagliare per causarlo? Proprio non capisco! Quali altre ragioni possono esserci? Tra l'altro sono anche abbastanza preoccupato perché tra due settimane avremo una staffetta e non posso ritrovarmi nella stessa situazione! Aspetto con ansia risposte, grazie!! Federico
modificato Dec 2 '14 a 9:15 pm
 
0
risposta
PUo' essere che sia dovuto alla stanchezza (anzi sicuramente lo e') e alla postura, magari sei molto rigido sul blocchetto e le gambe devono stirarsi per andare a prendere il blocchetto per aggrapparsi. Non so, si dovrebbe vederti: la controprova e': fai la partenza quando sei fresco e vedi cosa succede. bierre
PUo' essere che sia dovuto alla stanchezza (anzi sicuramente lo e') e alla postura, magari sei molto rigido sul blocchetto e le gambe devono stirarsi per andare a prendere il blocchetto per aggrapparsi. Non so, si dovrebbe vederti: la controprova e': fai la partenza quando sei fresco e vedi cosa succede. bierre
modificato Dec 4 '14 a 6:53 am
 
0
risposta
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza