Annuncio pubblicitario
ciao ragazzi, apro un nuovo thread per chiedere un parere su un mio problema. ho cercato un po sul sito ma pare che tra le milioni di problematiche fisiche che uno possa incontrare, questa non succede a nessuno. innanzitutto, per la prima volta dopo lunghissimo tempo ho iniziato un corso di nuoto (l ultima volta ero un bambino e allora avevo appreso a nuotare sommariamente come tutti quelli che lo praticano solo al mare d estate in pratica) per imparare finalmente una tecnica corretta di nuoto. faccio 2 volte a settimana, dorso e kraul, da circa un mese o poco piu. da qualche allenamento ho cominciato ad avere qualche problema alle caviglie (soprattutto la sinistra, la destra e' solo un lieve fastidio). mi accade nella gambata, quando devo fare il movimento comincia a farmi male, soprattutto in quegli esercizi con tavoletta e solo gambe del dorso. non ho mai avuto problemi di nessun tipo alle caviglie, ne distorsioni ne nulla, nonostante giochi 1-2 volte a settimana a calcio e in passato abbia fatto basket, anche agonistico. l ultima volta ho pensato anche di fare un po di riscaldamento facendo degli ampi cerchi con gli alluci per un 5 minuti, come faccio anche qualche volta se devo correre oppure calciare. nonostante tutto pero' il dolore si ripresenta dopo un 20 minuti. le prime volte non ci avevo fatto caso perche appena uscivo dalla vasca, tempo 5 minuti ed ero come nuovo, oggi pero risento ancora un po dell allenamento di ieri (forse perche piu intenso). ieri proprio ad un certo punto mi sono dovuto fermare, la mia gamba era come rigidissima e tutto il davanti del polpaccio era duro. non capisco perche' proprio le caviglie mi diano problemi, il nuoto non dovrebbe essere lo sport piu graduale per questo tipo di sforzi fisici? inoltre io faccio il livello principiante, con tutta gente poco allenata, eppure sono l unico a soffrire di questi problemi quando facciamo esercizi solo gambe. qualcuno sa darmi qualche dritta? non avendo mai avuto questo genere di problemi non saprei come affrontarli ciao!
ciao ragazzi, apro un nuovo thread per chiedere un parere su un mio problema. ho cercato un po sul sito ma pare che tra le milioni di problematiche fisiche che uno possa incontrare, questa non succede a nessuno. innanzitutto, per la prima volta dopo lunghissimo tempo ho iniziato un corso di nuoto (l ultima volta ero un bambino e allora avevo appreso a nuotare sommariamente come tutti quelli che lo praticano solo al mare d estate in pratica) per imparare finalmente una tecnica corretta di nuoto. faccio 2 volte a settimana, dorso e kraul, da circa un mese o poco piu. da qualche allenamento ho cominciato ad avere qualche problema alle caviglie (soprattutto la sinistra, la destra e' solo un lieve fastidio). mi accade nella gambata, quando devo fare il movimento comincia a farmi male, soprattutto in quegli esercizi con tavoletta e solo gambe del dorso. non ho mai avuto problemi di nessun tipo alle caviglie, ne distorsioni ne nulla, nonostante giochi 1-2 volte a settimana a calcio e in passato abbia fatto basket, anche agonistico. l ultima volta ho pensato anche di fare un po di riscaldamento facendo degli ampi cerchi con gli alluci per un 5 minuti, come faccio anche qualche volta se devo correre oppure calciare. nonostante tutto pero' il dolore si ripresenta dopo un 20 minuti. le prime volte non ci avevo fatto caso perche appena uscivo dalla vasca, tempo 5 minuti ed ero come nuovo, oggi pero risento ancora un po dell allenamento di ieri (forse perche piu intenso). ieri proprio ad un certo punto mi sono dovuto fermare, la mia gamba era come rigidissima e tutto il davanti del polpaccio era duro. non capisco perche' proprio le caviglie mi diano problemi, il nuoto non dovrebbe essere lo sport piu graduale per questo tipo di sforzi fisici? inoltre io faccio il livello principiante, con tutta gente poco allenata, eppure sono l unico a soffrire di questi problemi quando facciamo esercizi solo gambe. qualcuno sa darmi qualche dritta? non avendo mai avuto questo genere di problemi non saprei come affrontarli ciao!
modificato Nov 21 '12 a 6:31 pm
 
0
risposta
Caro martins, il riscaldamento e' fondamentale ma anche la mobilita' della caviglie. Le tue sono abbastzna mobili? Tieni presente che il nuoto prevede un iperestensione delle caviglie che non e' normale nella vita di tutti i giorni, puo' dare fastidio, anche portare a crampi come nel tuo caso. Prova a fare esericizi di mobilita' e di rafforzamento, e vedrai che noterai dei miglioramenti. bierre
Caro martins, il riscaldamento e' fondamentale ma anche la mobilita' della caviglie. Le tue sono abbastzna mobili? Tieni presente che il nuoto prevede un iperestensione delle caviglie che non e' normale nella vita di tutti i giorni, puo' dare fastidio, anche portare a crampi come nel tuo caso. Prova a fare esericizi di mobilita' e di rafforzamento, e vedrai che noterai dei miglioramenti. bierre
modificato Nov 27 '12 a 9:03 am
 
0
risposta
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza