Annuncio pubblicitario
Curiosando in rete ci siamo imbattuti in una demo di un software di business intelligence che propone dei dati della storia delle Olimpiadi... per chi volesse cuiosare, è davvero carino!!! Valtalas e MaxGe con le loro statistiche si potrebbero trovare bene :) ico
Curiosando in rete ci siamo imbattuti in una demo di un software di business intelligence che propone dei dati della storia delle Olimpiadi... per chi volesse cuiosare, è davvero carino!!! Valtalas e MaxGe con le loro statistiche si potrebbero trovare bene :) ico
modificato Jul 26 '12 a 8:51 pm
 
0
risposta
Ve la propongo io una prima curiosità, vediamo se riuscite a rispondere senza gugolare:chi è Eriika Fasana?
Ve la propongo io una prima curiosità, vediamo se riuscite a rispondere senza gugolare:chi è Eriika Fasana?
modificato Jul 26 '12 a 8:54 pm
 
0
risposta
Ve la propongo io una prima curiosità, vediamo se riuscite a rispondere senza gugolare:chi è Eriika Fasana? Ppff. Troppo semplice:);): la più giovane atleta della delegazione azzurra (16 anni). Andrea Chiarabini con i suoi 17 anni è invece il ragazzo più giovane mentre Josefa Idem è la più esperta.
Ve la propongo io una prima curiosità, vediamo se riuscite a rispondere senza gugolare:chi è Eriika Fasana? Ppff. Troppo semplice:);): la più giovane atleta della delegazione azzurra (16 anni). Andrea Chiarabini con i suoi 17 anni è invece il ragazzo più giovane mentre Josefa Idem è la più esperta.
modificato Jul 26 '12 a 8:58 pm
 
0
risposta
Curiosando in rete ci siamo imbattuti in una demo di un software di business intelligence che propone dei dati della storia delle Olimpiadi... per chi volesse cuiosare, è davvero carino!!! Valtalas e MaxGe con le loro statistiche si potrebbero trovare bene :) ico Bellissimo!!! Tra l'altro sviluppato con QLIKVIEW, strumento duttile e di facile utilizzo (ma non open source se non, forse, in qualche versione più vecchia). Permette il caricamento di dati da EXCEL, ACCESS, file CSV (dati separati da ";"), etc. e si impara in fretta se non si vogliono fare cose esagerate. Però (c'è sempre un "però" e io sono un perfetto rompiscatole in tal senso...) la Business Intelligence, per essere significativa (in termini di dimensioni di analisi, segmentazione dei dati, etc.), deve essere sviluppata da chi ne sa della materia oggetto di analisi. Ad esempio, a mio parere, non ha senso una distribuzione geografica delle medaglie (se non per i giornali o per chi guarda superficialmente i dati...ogni 4 anni), ma ha più segmentare per periodi storici, gare e finalisti (nel nuoto, questo tipo di segmentazione aiuterebbe a capire la prevalenza di una nazione o di una scuola sull'altra, chi siano le nazioni emergenti e quelle in declino etc.) Io mi sono sempre appoggiato a questo: http://www.sports-reference.com/olympics/summer/. Qui trovo TUTTE le informazioni (classifiche finali, semifinali, batterie, tutti i passaggi, età, nazionalità, "PARENTELE!!") e sono riuscito a farmi dare i dati del nuoto su un DB in formato XLS in modo da poterne fare uso per analisi quantitative o per ricerche di dettaglio (ho scaricato tutto su un DB vero - ORACLE EXPRESS - , con cui giocare a piacimento...).
Curiosando in rete ci siamo imbattuti in una demo di un software di business intelligence che propone dei dati della storia delle Olimpiadi... per chi volesse cuiosare, è davvero carino!!! Valtalas e MaxGe con le loro statistiche si potrebbero trovare bene :) ico Bellissimo!!! Tra l'altro sviluppato con QLIKVIEW, strumento duttile e di facile utilizzo (ma non open source se non, forse, in qualche versione più vecchia). Permette il caricamento di dati da EXCEL, ACCESS, file CSV (dati separati da ";"), etc. e si impara in fretta se non si vogliono fare cose esagerate. Però (c'è sempre un "però" e io sono un perfetto rompiscatole in tal senso...) la Business Intelligence, per essere significativa (in termini di dimensioni di analisi, segmentazione dei dati, etc.), deve essere sviluppata da chi ne sa della materia oggetto di analisi. Ad esempio, a mio parere, non ha senso una distribuzione geografica delle medaglie (se non per i giornali o per chi guarda superficialmente i dati...ogni 4 anni), ma ha più segmentare per periodi storici, gare e finalisti (nel nuoto, questo tipo di segmentazione aiuterebbe a capire la prevalenza di una nazione o di una scuola sull'altra, chi siano le nazioni emergenti e quelle in declino etc.) Io mi sono sempre appoggiato a questo: http://www.sports-reference.com/olympics/summer/. Qui trovo TUTTE le informazioni (classifiche finali, semifinali, batterie, tutti i passaggi, età, nazionalità, "PARENTELE!!") e sono riuscito a farmi dare i dati del nuoto su un DB in formato XLS in modo da poterne fare uso per analisi quantitative o per ricerche di dettaglio (ho scaricato tutto su un DB vero - ORACLE EXPRESS - , con cui giocare a piacimento...).
modificato Jul 27 '12 a 7:34 am
 
0
risposta
Io mi sono sempre appoggiato a questo: http://www.sports-reference.com/olympics/summer/. Qui trovo TUTTE le informazioni (classifiche finali, semifinali, batterie, tutti i passaggi, età, nazionalità, "PARENTELE!!") e sono riuscito a farmi dare i dati del nuoto su un DB in formato XLS in modo da poterne fare uso per analisi quantitative o per ricerche di dettaglio (ho scaricato tutto su un DB vero - ORACLE EXPRESS - , con cui giocare a piacimento...). non lo conoscevo...fico!!!
Io mi sono sempre appoggiato a questo: http://www.sports-reference.com/olympics/summer/. Qui trovo TUTTE le informazioni (classifiche finali, semifinali, batterie, tutti i passaggi, età, nazionalità, "PARENTELE!!") e sono riuscito a farmi dare i dati del nuoto su un DB in formato XLS in modo da poterne fare uso per analisi quantitative o per ricerche di dettaglio (ho scaricato tutto su un DB vero - ORACLE EXPRESS - , con cui giocare a piacimento...). non lo conoscevo...fico!!!
modificato Jul 27 '12 a 8:31 am
 
0
risposta
Una curiosità che forse abbiamo notato in pochi, ieri alle gare di ginnastica c'era un fotografo che usava una Linhof Master Technika, una folding definita field camera per la concezione di quel tipo di macchine: pensate anche per l'utilizzo a mano libera, per quanto questo sia poco agevole, un 4x5 pollici, ed è stato un tuffo al cuore per me vederla in mezzo a Canon e Nikon digitali con super tele, vedere ancora un fotografo che cambia lo chassis in una gara olimpica, troppo bello! l'ho invidiato!, Probabilmente è un americano perchè loro così ci lavorano ancora, quasi sicuramente è un fotografo al quale è stato commissionato un lavoro, dovrà fare un libro di grande qualità in banconero e potrete scommeterci che guadagnerà molto di più di tutti quegli scattini con le foto vendute alle agenzie!, La matita non morirà mai, solo i pc si ammazzano tra di loro!
Una curiosità che forse abbiamo notato in pochi, ieri alle gare di ginnastica c'era un fotografo che usava una Linhof Master Technika, una folding definita field camera per la concezione di quel tipo di macchine: pensate anche per l'utilizzo a mano libera, per quanto questo sia poco agevole, un 4x5 pollici, ed è stato un tuffo al cuore per me vederla in mezzo a Canon e Nikon digitali con super tele, vedere ancora un fotografo che cambia lo chassis in una gara olimpica, troppo bello! l'ho invidiato!, Probabilmente è un americano perchè loro così ci lavorano ancora, quasi sicuramente è un fotografo al quale è stato commissionato un lavoro, dovrà fare un libro di grande qualità in banconero e potrete scommeterci che guadagnerà molto di più di tutti quegli scattini con le foto vendute alle agenzie!, La matita non morirà mai, solo i pc si ammazzano tra di loro!
modificato Aug 3 '12 a 2:10 pm
 
0
risposta
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza