Advertisement
prendendo spunto dalla discussione sui passi in allenamento e dall'articolo preso dalla nuotopedia... volevo sapere cosa fosse la lattacidemia e a cosa corrisonderebbe (quindi anche il significato) dell'unità di misura usata per misurarla...(scusate l'ultimo giro di parole :D:D)
prendendo spunto dalla discussione sui passi in allenamento e dall'articolo preso dalla nuotopedia... volevo sapere cosa fosse la lattacidemia e a cosa corrisonderebbe (quindi anche il significato) dell'unità di misura usata per misurarla...(scusate l'ultimo giro di parole :D:D)
modificato Jun 20 '07 a 5:23 pm
 
0
risposta
maaaaap! fai tu, che io oggi sono stanca :D
maaaaap! fai tu, che io oggi sono stanca :D
modificato Jun 20 '07 a 5:24 pm
 
0
risposta
eccomi! iniziamo dal titolo... spero di farmi capire. Il lattato è uno dei prodotti della normale degradazione del glucosio, che avviene in un processo chiamato glicolisi, e che produce una molecola che si chiama piruvato. nel muscolo scheletrico, in assenza di ossigeno, il piruvato viene convertito in lattato, secondo un processo noto come fermentazione lattica. Il lattato prodotto nel muscolo deve essere smaltito, altrimenti blocca la contrazione del muscolo stesso (mai avute le braccia come due pezzi di legno dopo un allenamento tosto? ;)), e viene così riversato nella circolazione sanguigna. La lattacidemia è la concentrazione di lattato presente nel sangue e si misura attraverso il prelievo di una goccia di sangue. La misura viene data in millimoli di lattato per litro di sangue. spero di essere stata chiara. se hai altre domande o curiosità accomodati ;)
eccomi! iniziamo dal titolo... spero di farmi capire. Il lattato è uno dei prodotti della normale degradazione del glucosio, che avviene in un processo chiamato glicolisi, e che produce una molecola che si chiama piruvato. nel muscolo scheletrico, in assenza di ossigeno, il piruvato viene convertito in lattato, secondo un processo noto come fermentazione lattica. Il lattato prodotto nel muscolo deve essere smaltito, altrimenti blocca la contrazione del muscolo stesso (mai avute le braccia come due pezzi di legno dopo un allenamento tosto? ;)), e viene così riversato nella circolazione sanguigna. La lattacidemia è la concentrazione di lattato presente nel sangue e si misura attraverso il prelievo di una goccia di sangue. La misura viene data in millimoli di lattato per litro di sangue. spero di essere stata chiara. se hai altre domande o curiosità accomodati ;)
modificato Jun 20 '07 a 7:58 pm
 
0
risposta
più chiara di così... ok, in parte del lattato sapevo qualcosa, non avevo capito cos'era la lattacidemia ;)
più chiara di così... ok, in parte del lattato sapevo qualcosa, non avevo capito cos'era la lattacidemia ;)
modificato Jun 20 '07 a 8:08 pm
 
0
risposta
Per fare un piccolo passo in avanti si può dire, giusto per accontentare i puristi, che in verità il "lattato" è biochimicamente un sale. L'acidosi citata è in effetti causata dallo ione h+ che ha scomposto "l'acido lattico" in lattato e h+. Lo ione idrogeno è quello che fa causare un rapido abbassamento del ph nel muscolo portandolo da circa 7 a 6,xy . Alcune ricerche portano il limite "fisiologico" del ph nel muscolo a 6,4 , sotto il quale il muscolo è bloccato poichè non avviene più la contrattilità del muscolo. Che si deve fare quindi? L'allenamento quindi serve a tante cose , tra le quali : - Aumentare la produzione di lattato (che poi sarà energia aggiuntiva) - Resistere all'acidosi - Migliorare il riassorbimento del lattato nell'unità di tempo Tutto questo, ad esempio, per vincere un 200sl negli ultimi 10mt o vincere un 50 con progressione costante incrementale o fare un negative split vincente o vincere un 400mt con lo sprint... etc etc
Per fare un piccolo passo in avanti si può dire, giusto per accontentare i puristi, che in verità il "lattato" è biochimicamente un sale. L'acidosi citata è in effetti causata dallo ione h+ che ha scomposto "l'acido lattico" in lattato e h+. Lo ione idrogeno è quello che fa causare un rapido abbassamento del ph nel muscolo portandolo da circa 7 a 6,xy . Alcune ricerche portano il limite "fisiologico" del ph nel muscolo a 6,4 , sotto il quale il muscolo è bloccato poichè non avviene più la contrattilità del muscolo. Che si deve fare quindi? L'allenamento quindi serve a tante cose , tra le quali : - Aumentare la produzione di lattato (che poi sarà energia aggiuntiva) - Resistere all'acidosi - Migliorare il riassorbimento del lattato nell'unità di tempo Tutto questo, ad esempio, per vincere un 200sl negli ultimi 10mt o vincere un 50 con progressione costante incrementale o fare un negative split vincente o vincere un 400mt con lo sprint... etc etc
modificato Jun 20 '07 a 9:20 pm
 
0
risposta
Discussione interessante. Vorrei aggiungere che il lattato è un "marker" predittivo per la valutazione dello stato di allenamento e di prestazione. Infatti, mentre il Vo2 max in atleti di elite non cambia durante la stagione (se non in minima parte), il lattato ha delle variazioni importanti. Ma la domanda inziale credo che voglia anche dire a cosa serve usarlo. Questo è l'aspetto cruciale della questione. Il lattacidometro costa circa 500euro ed ogni striscia circa 2euro. Un test tipico , ad esempio 7x200m, necessita di 10/12 strisce per atleta, quindi siamo già a 24 euro. Il prelievo del sangue però richiede la presenza di un medico che, oltre a farsi carico del prelievo, si deve far carico anche dello smaltimento del materiale usato (cotone, disinfettante, aghi usati etc). La lettura deve essere fatta da un'altro operatore , quasi mai l'allenatore che sta usando il cronometro, e quindi sono coinvolte almeno 3 persone. Questi dati poi devono essere inseriti in una scheda atleta perchè altrimenti l'analisi di un solo test è fine a se stessa, insomma, inutile. Durante l'anno, in periodi sensibili, magari al cambio di mesocicli si decide di ripetere il test. I risultati sono davvero importanti, si ottiene una curva fondamentale che fa capire se l'allenamento sta andando verso la direzione sperata o se invece si sta sbagliando qualcosa. Il solo cronometro non può dare gli stessi feedback. Da un mio recente monitoraggio ho visto che , a parte la nazionale, sono davvero poche le società in Italia che si avvalgono sistematicamente di queste aree scientifiche a supporto dell'allenamento. Ho visto che c'era un'area di ricerche scientifiche ed ho aggiunto una ricerca recente su questo argomento : http://www.corsia4.eu/forums/showthread.php?p=3244#post3244
Discussione interessante. Vorrei aggiungere che il lattato è un "marker" predittivo per la valutazione dello stato di allenamento e di prestazione. Infatti, mentre il Vo2 max in atleti di elite non cambia durante la stagione (se non in minima parte), il lattato ha delle variazioni importanti. Ma la domanda inziale credo che voglia anche dire a cosa serve usarlo. Questo è l'aspetto cruciale della questione. Il lattacidometro costa circa 500euro ed ogni striscia circa 2euro. Un test tipico , ad esempio 7x200m, necessita di 10/12 strisce per atleta, quindi siamo già a 24 euro. Il prelievo del sangue però richiede la presenza di un medico che, oltre a farsi carico del prelievo, si deve far carico anche dello smaltimento del materiale usato (cotone, disinfettante, aghi usati etc). La lettura deve essere fatta da un'altro operatore , quasi mai l'allenatore che sta usando il cronometro, e quindi sono coinvolte almeno 3 persone. Questi dati poi devono essere inseriti in una scheda atleta perchè altrimenti l'analisi di un solo test è fine a se stessa, insomma, inutile. Durante l'anno, in periodi sensibili, magari al cambio di mesocicli si decide di ripetere il test. I risultati sono davvero importanti, si ottiene una curva fondamentale che fa capire se l'allenamento sta andando verso la direzione sperata o se invece si sta sbagliando qualcosa. Il solo cronometro non può dare gli stessi feedback. Da un mio recente monitoraggio ho visto che , a parte la nazionale, sono davvero poche le società in Italia che si avvalgono sistematicamente di queste aree scientifiche a supporto dell'allenamento. Ho visto che c'era un'area di ricerche scientifiche ed ho aggiunto una ricerca recente su questo argomento : http://www.corsia4.eu/forums/showthread.php?p=3244#post3244
modificato Jul 7 '07 a 12:28 am
 
0
risposta
Direi che questo topic può essere usato per la creazione di una voce sulla nuotopedia..o a integrazione della voce già esistente Acido Lattico . Se potete dare una controllata, dire quello che va e quello che non va..sarebbe un'ottima cosa!
Direi che questo topic può essere usato per la creazione di una voce sulla nuotopedia..o a integrazione della voce già esistente Acido Lattico . Se potete dare una controllata, dire quello che va e quello che non va..sarebbe un'ottima cosa!
modificato Jul 7 '07 a 8:59 am
 
0
risposta
Credo che Acido Lattico sia troppo "biochimico" per NuotoPedia , non che non vada bene, ma credo che le cose già rintracciabili su Wikipedia siano superflue. Wiki però non dirà mai a che serve , come si gestisce nello sport, come può servire nell'allenamento del nuotatore. Su queste tematiche magari possiamo scrivere parecchio, if U like.
Credo che Acido Lattico sia troppo "biochimico" per NuotoPedia , non che non vada bene, ma credo che le cose già rintracciabili su Wikipedia siano superflue. Wiki però non dirà mai a che serve , come si gestisce nello sport, come può servire nell'allenamento del nuotatore. Su queste tematiche magari possiamo scrivere parecchio, if U like.
modificato Jul 7 '07 a 8:48 pm
 
0
risposta
venerdí prossimo faró una prova da sforzo con misurazione dei gas e del lattato: sono curioso di vedere come sto fisicamente. Se poi vorrete, vi faró sapere i risultati e i commenti del medico. Qualcuno l'ha fatto ? che risultati ha avuto ?
venerdí prossimo faró una prova da sforzo con misurazione dei gas e del lattato: sono curioso di vedere come sto fisicamente. Se poi vorrete, vi faró sapere i risultati e i commenti del medico. Qualcuno l'ha fatto ? che risultati ha avuto ?
modificato Oct 12 '12 a 6:00 pm
 
0
risposta
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza