Annuncio pubblicitario

Facendo i complimenti ai primi tre classificati del concorso di nuoto.com, posto qui il mio articoletto su Noè Ponti, nuotatore di cui parleremo in futuro.

QUEI POCHI CHILOMETRI OLTRE IL CONFINE

Il suo nome è collegato all'acqua (e a periodi perigliosi) da celebri richiami biblici, il suo cognome è di auspicio verso un futuro di minor diffidenza reciproca: Noè Ponti si è distinto, nell'ultimo mese del 2020, per la qualità dei crono e l'ampiezza dei progressi ottenuti. Nato nel giugno del 2001 a Locarno, sulla sponda nord del Lago Maggiore, Ponti ha gareggiato assieme a Thomas Ceccon e Federico Burdisso nelle principali competizioni giovanili. Il 2017 è l'anno delle sue prime medaglie internazionali, con un argento nei 100 delfino e due bronzi (nei 200 delfino e 200 misti) agli EYOF di Gyor, ma Ponti si è ben comportato anche agli Europei Junior di Netanya, quelli dello storico successo della 4x100 mista italiana sulla Russia di Kolesnikov, Kuimov e Girev. Agli Europei Junior di Kazan, nel luglio del 2019, Ponti ottiene il suo primo alloro continentale, grazie al 23”48 con cui vince i 50 delfino. All'inizio della stagione olimpica deve fronteggiare un non voluto cambio di allenatore, prima che l'esplodere del Covid e il posticipo di tutti gli eventi olimpici, facciano sì che il suo primo test agonistico diventi il Qualification Meet a Rotterdam, ad inizio dicembre 2020. I risultati sono oltre ogni previsione: nei 100 delfino Ponti nuota prima 51”24 in batteria e poi 51”15 in finale (aveva 52”60 come PB), nei 200 delfino ottiene 1'56”48 (aveva 1'58”96), nei 200 misti 1'59”72 (aveva 2'01”17). Due settimane dopo, sempre in vasca da 50 metri, nuota 1'47”76 nei 200 sl (aveva 1'50”43 di PB) e 49”95 nei 100 sl (aveva 51”47) allo Swiss Challenge di Uster. Se il 51”15 nei 100 delfino rappresenta il crono di maggior peso specifico, è l'ampiezza dei progressi complessivi di Ponti, e l'impressione che ne abbia di cospicui per il futuro, a farne un prospetto di rilievo, anche per le staffette. Volendo giocare con la fantasia, una 4x100 mista composta da Ceccon, Martinenghi, Ponti e Miressi avrebbe un grande potenziale.
Peccato per quei pochi chilometri oltre il confine..

Facendo i complimenti ai primi tre classificati del concorso di nuoto.com, posto qui il mio articoletto su Noè Ponti, nuotatore di cui parleremo in futuro. QUEI POCHI CHILOMETRI OLTRE IL CONFINE Il suo nome è collegato all'acqua (e a periodi perigliosi) da celebri richiami biblici, il suo cognome è di auspicio verso un futuro di minor diffidenza reciproca: Noè Ponti si è distinto, nell'ultimo mese del 2020, per la qualità dei crono e l'ampiezza dei progressi ottenuti. Nato nel giugno del 2001 a Locarno, sulla sponda nord del Lago Maggiore, Ponti ha gareggiato assieme a Thomas Ceccon e Federico Burdisso nelle principali competizioni giovanili. Il 2017 è l'anno delle sue prime medaglie internazionali, con un argento nei 100 delfino e due bronzi (nei 200 delfino e 200 misti) agli EYOF di Gyor, ma Ponti si è ben comportato anche agli Europei Junior di Netanya, quelli dello storico successo della 4x100 mista italiana sulla Russia di Kolesnikov, Kuimov e Girev. Agli Europei Junior di Kazan, nel luglio del 2019, Ponti ottiene il suo primo alloro continentale, grazie al 23”48 con cui vince i 50 delfino. All'inizio della stagione olimpica deve fronteggiare un non voluto cambio di allenatore, prima che l'esplodere del Covid e il posticipo di tutti gli eventi olimpici, facciano sì che il suo primo test agonistico diventi il Qualification Meet a Rotterdam, ad inizio dicembre 2020. I risultati sono oltre ogni previsione: nei 100 delfino Ponti nuota prima 51”24 in batteria e poi 51”15 in finale (aveva 52”60 come PB), nei 200 delfino ottiene 1'56”48 (aveva 1'58”96), nei 200 misti 1'59”72 (aveva 2'01”17). Due settimane dopo, sempre in vasca da 50 metri, nuota 1'47”76 nei 200 sl (aveva 1'50”43 di PB) e 49”95 nei 100 sl (aveva 51”47) allo Swiss Challenge di Uster. Se il 51”15 nei 100 delfino rappresenta il crono di maggior peso specifico, è l'ampiezza dei progressi complessivi di Ponti, e l'impressione che ne abbia di cospicui per il futuro, a farne un prospetto di rilievo, anche per le staffette. Volendo giocare con la fantasia, una 4x100 mista composta da Ceccon, Martinenghi, Ponti e Miressi avrebbe un grande potenziale. Peccato per quei pochi chilometri oltre il confine..
 
1
risposta

Forse contro Erika Ferraioli era una lotta impari, chissà... sono curiosa di leggere gli scritti, ma non li ho trovati sul sito, immagino verranno pubblicati in seguito!

Comunque Funuotofan io ti ospito volentieri su Sportopolis se vuoi scrivere, ma ahimè non ho il budget di nuoto.com! 😅

Forse contro Erika Ferraioli era una lotta impari, chissà... sono curiosa di leggere gli scritti, ma non li ho trovati sul sito, immagino verranno pubblicati in seguito! Comunque Funuotofan io ti ospito volentieri su Sportopolis se vuoi scrivere, ma ahimè non ho il budget di nuoto.com!
 
0
risposta

Forse contro Erika Ferraioli era una lotta impari, chissà... sono curiosa di leggere gli scritti, ma non li ho trovati sul sito, immagino verranno pubblicati in seguito!

Comunque Funuotofan io ti ospito volentieri su Sportopolis se vuoi scrivere, ma ahimè non ho il budget di nuoto.com!

Grazie Chiara. Complimenti per gli scopi educativi che il vostro sito (Sportopolis) si propone.
Può darsi che, in futuro, capiti l'occasione in cui possa dare anch'io il mio contributo, ovviamente senza chiedere nulla in cambio.

Per quanto riguarda il concorso di nuoto.com, sono un po' sorpreso per il fatto che non sia stato ancora pubblicato l'elaborato vincitore (questo il regolamento del concorso https://www.nuoto.com/2020/12/04/the-n-factor-ti-piace-il-nuoto-scrivicelo/).

In ogni caso, i migliori auguri a tutti smile

>Forse contro Erika Ferraioli era una lotta impari, chissà... sono curiosa di leggere gli scritti, ma non li ho trovati sul sito, immagino verranno pubblicati in seguito! >Comunque Funuotofan io ti ospito volentieri su Sportopolis se vuoi scrivere, ma ahimè non ho il budget di nuoto.com! Grazie Chiara. Complimenti per gli scopi educativi che il vostro sito (Sportopolis) si propone. Può darsi che, in futuro, capiti l'occasione in cui possa dare anch'io il mio contributo, ovviamente senza chiedere nulla in cambio. Per quanto riguarda il concorso di nuoto.com, sono un po' sorpreso per il fatto che non sia stato ancora pubblicato l'elaborato vincitore (questo il regolamento del concorso https://www.nuoto.com/2020/12/04/the-n-factor-ti-piace-il-nuoto-scrivicelo/). In ogni caso, i migliori auguri a tutti :)
 
0
risposta

Ho visto che su nuoto.com è stato (finalmente) pubblicato l'elaborato vincitore.

Vi riporto l'incipit (invitandovi, ovviamente, a leggere l'articolo completo su nuoto.com):

Ogni anno la stessa storia. Stesso viaggio, stesso autogrill, stesso hotel, stessa piscina, stesse emozioni nel cuore, anche se ogni anno diverso.

Uhmm.., diciamo che la partenza non è stata alla Dressel, o anche alla "Ferraioli nuotatrice", ottima starter dai blocchi smile .

Argomento chiuso per parte mia, e davvero tanti auguri a tutti.

Ho visto che su nuoto.com è stato (finalmente) pubblicato l'elaborato vincitore. Vi riporto l'incipit (invitandovi, ovviamente, a leggere l'articolo completo su nuoto.com): **Ogni anno la stessa storia. Stesso viaggio, stesso autogrill, stesso hotel, stessa piscina, stesse emozioni nel cuore, anche se ogni anno diverso. ** Uhmm.., diciamo che la partenza non è stata alla Dressel, o anche alla "Ferraioli nuotatrice", ottima starter dai blocchi :) . Argomento chiuso per parte mia, e davvero tanti auguri a tutti.
modificato Jan 19 a 8:45 pm
 
2
risposta

La Ferraioli (che tra l'altro mi sta molto simpatica), la potevano invitare tranquillamente senza concorso, come swimswam ha fatto con la Pezzato. Ci sta dare spazio a gente con esperienza diretta nel professionisto del nuoto...ma da questo concorso mi aspettavo qualcosa di diverso, un'opportunita' per veri appassionati. Bo... complimenti a te nuotofan, come sempre smile

La Ferraioli (che tra l'altro mi sta molto simpatica), la potevano invitare tranquillamente senza concorso, come swimswam ha fatto con la Pezzato. Ci sta dare spazio a gente con esperienza diretta nel professionisto del nuoto...ma da questo concorso mi aspettavo qualcosa di diverso, un'opportunita' per veri appassionati. Bo... complimenti a te nuotofan, come sempre :)
 
1
risposta
Dettagli Discussione
257
viste
4 risposte
3 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza