Advertisement

Siamo all’epilogo del torneo.
In semifinale Argentina vs Francia e Spagna vs Australia.
Eliminati ai quarti i superfavoriti della Serbia ed anche gli Usa, con una formazione di seconde linee NBA.

Siamo all’epilogo del torneo. In semifinale Argentina vs Francia e Spagna vs Australia. Eliminati ai quarti i superfavoriti della Serbia ed anche gli Usa, con una formazione di seconde linee NBA.
 
0
risposta

Il mondiale parla lo spagnolo.
Vanno in finale l'argentina che schianta la Francia e la Spagna che con non poca fortuna batte ai supplementari una Australia sprecona

Il mondiale parla lo spagnolo. Vanno in finale l'argentina che schianta la Francia e la Spagna che con non poca fortuna batte ai supplementari una Australia sprecona
 
0
risposta

E nel mondiale delle tante sorprese e partite tirate (ad esempio, vittoria dopo due supplementari e con decisioni arbitrali "discutibili" per la Spagna sull'Australia), la finale scorre sui binari della logica: Spagna con troppa fisicità ed esperienza perchè la favola Argentina conoscesse il più clamoroso degli happy end.

Un 2019 perfetto per Sergio Scariolo, ormai storico coach della Spagna, che vince qui il suo primo Mondiale dopo avere vinto, come assistant-coach dei Toronto Raptors, il suo primo titolo Nba.

Tanti vedevano nella Serbia la squadra favorita, e non c'è dubbio che per talento individuale, centimetri e lunghezza della panchina, i serbi fossero forse la squadra da preferire.
Ma sappiamo che negli sport di squadra subentrano vari altri fattori (tattica, coesione, compattezza, solidità e anche, ovviamente, le scelte del coach, oltre a un pizzico di buona sorte) e la sfida vinta dall'Argentina sulla Serbia è stato un compendio efficacissimo di tutto ciò.

Da ricordare anche il grande Mondiale fatto dall'Australia e da due sorprese come Repubblica Ceca e Polonia.

Stati Uniti senza le stelle più brillanti dell'Nba e sconfitti dalla Francia. Anche nel basket (un po' come nel calcio) c'è un innegabile innalzamento del livello medio e un'eccessiva enfasi data alle "stelle", o presunte tali:il 39enne Luis Scola, che gioca in Cina, ha prevalso nettamente nel confronto diretto con i lunghi serbi, quotatissimi nella Nba, e con il francese Gobert, eletto dalla stessa Nba nel miglior quintetto difensivo.

Italia un po' sfortunata a trovarsi nello stesso girone della Serbia e della Spagna anche se, di sicuro, non avevamo il sacro fuoco dell'Argentina e nemmeno la grinta dell'Australia.

E nel mondiale delle tante sorprese e partite tirate (ad esempio, vittoria dopo due supplementari e con decisioni arbitrali "discutibili" per la Spagna sull'Australia), la finale scorre sui binari della logica: Spagna con troppa fisicità ed esperienza perchè la favola Argentina conoscesse il più clamoroso degli happy end. Un 2019 perfetto per Sergio Scariolo, ormai storico coach della Spagna, che vince qui il suo primo Mondiale dopo avere vinto, come assistant-coach dei Toronto Raptors, il suo primo titolo Nba. Tanti vedevano nella Serbia la squadra favorita, e non c'è dubbio che per talento individuale, centimetri e lunghezza della panchina, i serbi fossero forse la squadra da preferire. Ma sappiamo che negli sport di squadra subentrano vari altri fattori (tattica, coesione, compattezza, solidità e anche, ovviamente, le scelte del coach, oltre a un pizzico di buona sorte) e la sfida vinta dall'Argentina sulla Serbia è stato un compendio efficacissimo di tutto ciò. Da ricordare anche il grande Mondiale fatto dall'Australia e da due sorprese come Repubblica Ceca e Polonia. Stati Uniti senza le stelle più brillanti dell'Nba e sconfitti dalla Francia. Anche nel basket (un po' come nel calcio) c'è un innegabile innalzamento del livello medio e un'eccessiva enfasi data alle "stelle", o presunte tali:il 39enne Luis Scola, che gioca in Cina, ha prevalso nettamente nel confronto diretto con i lunghi serbi, quotatissimi nella Nba, e con il francese Gobert, eletto dalla stessa Nba nel miglior quintetto difensivo. Italia un po' sfortunata a trovarsi nello stesso girone della Serbia e della Spagna anche se, di sicuro, non avevamo il sacro fuoco dell'Argentina e nemmeno la grinta dell'Australia.
modificato Sep 15 a 6:44 pm
 
0
risposta
Dettagli Discussione
67
viste
2 risposte
2 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza