Advertisement

Qualcuno conosce i criteri di selezione per le prossime olimpiadi?

ps. ben trovati a tutti era un bel po' che non passavo di qui.

Qualcuno conosce i criteri di selezione per le prossime olimpiadi? ps. ben trovati a tutti era un bel po' che non passavo di qui.
modificato Jul 28 a 6:47 pm
 
0
risposta

Ciao, Valtalas!
Che io sappia i criteri di selezione di solito escono verso ottobre.
Essendoci gli europei di mezzo, il dubbio è se faranno più o meno come nel 2016 (TL da fare tra primaverili e europei - campioni del mondo dell'anno prima già qualificati) o come quest'anno e il 2017 (TL da fare ai primaverili).
Non lo so, ma non credo che ripeteranno l'errore del 2016 e di certo faranno un po' più di chiarezza su come completare le staffette.

Ciao, Valtalas! Che io sappia i criteri di selezione di solito escono verso ottobre. Essendoci gli europei di mezzo, il dubbio è se faranno più o meno come nel 2016 (TL da fare tra primaverili e europei - campioni del mondo dell'anno prima già qualificati) o come quest'anno e il 2017 (TL da fare ai primaverili). Non lo so, ma non credo che ripeteranno l'errore del 2016 e di certo faranno un po' più di chiarezza su come completare le staffette.
modificato Jul 29 a 6:54 pm
 
0
risposta

L'anno olimpico che sta per iniziare merita alcune considerazioni. Anzi, una sola. Come gestire e soprattutto chi mandare ai campionati Europei nemmeno tre mesi prima dei Giochi? Il solito dilemma. Fare scorpacciate di medaglie a maggio con relativo strombazzamento mediatico e toppare ad agosto, come suggerisce il trend degli ultimi 16 anni? Oppure prendere ad esempio quello che fece Castagnetti nel 2000 quando mandò ai campionati europei di Helsinki una squadra in pieno carico di lavoro? Nessuno dei partecipanti, inclusi gli stranieri finalizzarono quell'evento, e i risultati si videro a Sidney tre mesi dopo. Per dire, Van den Hoogenband arrivò secondo sia nei 100 che nei 200 sl e poi sappiamo come finì ai Giochi...
Fioravanti in quell'edizione vinse i 100 rana in 1.02.02 (1.00.47 ai giochi) e prese l'argento nei 200 in 2.14.87 (2.10 e rotti a Sydney). Nella stessa gara, Rummolo, bronzo olimpico alle olimpiadi, arrivò settimo agli europei con 2.17.20. Rosolino vinse sia i 200 mx che i 200 stile libero con crono decisamente più alti rispetto ai Giochi. Nei 400 sl arrivò addirittura quarto con 3.54.70 ma all'Olimpiade stampò 3.45!
Nelle ultime edizioni abbiamo assistito a europei trionfali (ma lo furono anche quelli di Helsinki) per poi vedere molti degli gli atleti non riuscire a confermare o migliorare il loro standard alle successive olimpiadi. Per una volta si potrebbe mandare una spedizione selezionata agli europei e puntare sui Giochi in maniera più incisiva. Ma non sarà così. Meglio un uovo oggi...

L'anno olimpico che sta per iniziare merita alcune considerazioni. Anzi, una sola. Come gestire e soprattutto chi mandare ai campionati Europei nemmeno tre mesi prima dei Giochi? Il solito dilemma. Fare scorpacciate di medaglie a maggio con relativo strombazzamento mediatico e toppare ad agosto, come suggerisce il trend degli ultimi 16 anni? Oppure prendere ad esempio quello che fece Castagnetti nel 2000 quando mandò ai campionati europei di Helsinki una squadra in pieno carico di lavoro? Nessuno dei partecipanti, inclusi gli stranieri finalizzarono quell'evento, e i risultati si videro a Sidney tre mesi dopo. Per dire, Van den Hoogenband arrivò secondo sia nei 100 che nei 200 sl e poi sappiamo come finì ai Giochi... Fioravanti in quell'edizione vinse i 100 rana in 1.02.02 (1.00.47 ai giochi) e prese l'argento nei 200 in 2.14.87 (2.10 e rotti a Sydney). Nella stessa gara, Rummolo, bronzo olimpico alle olimpiadi, arrivò settimo agli europei con 2.17.20. Rosolino vinse sia i 200 mx che i 200 stile libero con crono decisamente più alti rispetto ai Giochi. Nei 400 sl arrivò addirittura quarto con 3.54.70 ma all'Olimpiade stampò 3.45! Nelle ultime edizioni abbiamo assistito a europei trionfali (ma lo furono anche quelli di Helsinki) per poi vedere molti degli gli atleti non riuscire a confermare o migliorare il loro standard alle successive olimpiadi. Per una volta si potrebbe mandare una spedizione selezionata agli europei e puntare sui Giochi in maniera più incisiva. Ma non sarà così. Meglio un uovo oggi...
 
1
risposta

Mandiamo agli europei solo i super big che vogliono testarsi più coloro che sono già certi di non poter andare a Tokyo. Se ad esempio nei 400 di Riccione Detti e De Tullio nuoteranno il tempo limite per l'olimpiade, a Budapest andranno a fare i 400 il terzo, quarto, quinto e sesto di Riccione (purché nuotino tempi decenti, ovviamente). Se tra questi ci dovesse essere qualcuno che si è qualificato per la staffetta (ad esempio Ciampi), non andrà nemmeno lui.

Se nei 100 rana donne di Riccione Carraro e Castiglioni nuotato in 1'05 e la Pilato fa 1'07, gli europei li farà solo Benny.

Mi rendo conto tuttavia che seguendo questo criterio di valutazione si andrebbe all'europeo con massimo una decina di atleti ed essendo il presidente della fin anche quello della len uno scenario del genere è improponibile.

Mandiamo agli europei solo i super big che vogliono testarsi più coloro che sono già certi di non poter andare a Tokyo. Se ad esempio nei 400 di Riccione Detti e De Tullio nuoteranno il tempo limite per l'olimpiade, a Budapest andranno a fare i 400 il terzo, quarto, quinto e sesto di Riccione (purché nuotino tempi decenti, ovviamente). Se tra questi ci dovesse essere qualcuno che si è qualificato per la staffetta (ad esempio Ciampi), non andrà nemmeno lui. Se nei 100 rana donne di Riccione Carraro e Castiglioni nuotato in 1'05 e la Pilato fa 1'07, gli europei li farà solo Benny. Mi rendo conto tuttavia che seguendo questo criterio di valutazione si andrebbe all'europeo con massimo una decina di atleti ed essendo il presidente della fin anche quello della len uno scenario del genere è improponibile.
 
0
risposta

In alternativa si comunica già a settembre che le occasioni per nuotare il tempo limite per Tokyo scadranno con l'europeo e dunque anche se si dovesse nuotare il record del mondo al Settecolli si rimarrà a casa. In questo modo chi fallirà ai trials di Riccione avrà una seconda ed ultima chance a Maggio e se dovesse andar bene si avranno due mesi pieni di ulteriore lavoro per arrivare in forma a Tokyo. Non sarebbe l'ideale ma sempre meglio che scaricare ad un mese dall'Olimpiade come accade a chi si qualifica al Settecolli.

In alternativa si comunica già a settembre che le occasioni per nuotare il tempo limite per Tokyo scadranno con l'europeo e dunque anche se si dovesse nuotare il record del mondo al Settecolli si rimarrà a casa. In questo modo chi fallirà ai trials di Riccione avrà una seconda ed ultima chance a Maggio e se dovesse andar bene si avranno due mesi pieni di ulteriore lavoro per arrivare in forma a Tokyo. Non sarebbe l'ideale ma sempre meglio che scaricare ad un mese dall'Olimpiade come accade a chi si qualifica al Settecolli.
 
0
risposta

In primo luogo un grande saluto al matematico Valtalas smile

Essendo Barelli presidente Len, ma anche per tradizione consolidata, per me la nazionale al completo disputerà gli Europei.
Ci sta (per dire: anche Dressel ha gareggiato a vari meeting in maggio-giugno di quest'anno), basta impostare la finalizzazione del lavoro solo per Tokyo, almeno per coloro che si qualificheranno per le Olimpiadi agli Assoluti di aprile.

Per quanto riguarda i criteri di selezione per le Olimpiadi, penso che manterranno il metodo dei quasi-trials di aprile, magari con gli Europei (ai quali parteciperanno anche coloro che non hanno già conseguito il TL per Tokyo, per cui immagino che ci sarà una seconda tabella di tempi per poter gareggiare agli Europei) come seconda chance per qualificarsi.

Anche io, dopo le polemiche sulla 4x100sl maschile a cui abbiamo assistito, penso che verrà fatta un po' di chiarezza sull'importanza che si attribuisce ai tempi ottenuti nei momenti-clou della stagione (Assoluti, Europei, Settecolli).

Poi, se scelte discrezionali devono essere, che lo siano, ma che almeno tutti sappiano su che cosa si basano.

In primo luogo un grande saluto al matematico Valtalas ;) Essendo Barelli presidente Len, ma anche per tradizione consolidata, per me la nazionale al completo disputerà gli Europei. Ci sta (per dire: anche Dressel ha gareggiato a vari meeting in maggio-giugno di quest'anno), basta impostare la finalizzazione del lavoro solo per Tokyo, almeno per coloro che si qualificheranno per le Olimpiadi agli Assoluti di aprile. Per quanto riguarda i criteri di selezione per le Olimpiadi, penso che manterranno il metodo dei quasi-trials di aprile, magari con gli Europei (ai quali parteciperanno anche coloro che non hanno già conseguito il TL per Tokyo, per cui immagino che ci sarà una seconda tabella di tempi per poter gareggiare agli Europei) come seconda chance per qualificarsi. Anche io, dopo le polemiche sulla 4x100sl maschile a cui abbiamo assistito, penso che verrà fatta un po' di chiarezza sull'importanza che si attribuisce ai tempi ottenuti nei momenti-clou della stagione (Assoluti, Europei, Settecolli). Poi, se scelte discrezionali devono essere, che lo siano, ma che almeno tutti sappiano su che cosa si basano.
 
1
risposta

E qualificazione tempo A agli Italiani col primo in cassaforte e l'eventuale secondo in discussione col tempo B più restrittivo degli Europei? Pare male?

N.B.tempo A e B non significa tempo A e B della FINA

E qualificazione tempo A agli Italiani col primo in cassaforte e l'eventuale secondo in discussione col tempo B più restrittivo degli Europei? Pare male? N.B.tempo A e B non significa tempo A e B della FINA
modificato Jul 31 a 1:23 pm
 
0
risposta

Qualcuno conosce i criteri di selezione per le prossime olimpiadi?

ps. ben trovati a tutti era un bel po' che non passavo di qui.

ben tornato! smile

>Qualcuno conosce i criteri di selezione per le prossime olimpiadi? >ps. ben trovati a tutti era un bel po' che non passavo di qui. ben tornato! ;)
 
0
risposta

Ciao a tutti,
per Rio 2016 i criteri di selezione si basavano sui medagliati di Kazan 2015 e sui nuotatori autori di tempi pari o inferiori alle tabelle A e B stilate dalla FIN. I tempi venivano calcolati agli Assoluti di Riccione, agli Europei di Londra e per ultimo al Trofeo Sette Colli.
Come segnalato anche da Funuotofan si può disputare un dignitoso Europeo anche portando i nostri migliori nuotatori, basta solo impostare con gli allenatori la finalizzazione del lavoro per Tokyo, quindi si ci sarà qualche atleta non al 100% ma almeno teniamo la condizione massima di ciascuno per agosto 2020.

Le tabelle FIN di selezione sono sempre più rigide rispetto a quelle FINA, cosi facendo portiamo solo atleti (sulla carta) in grado di dire la loro alle olimpiadi ma rischiamo di escludere l'Italia da alcune gare in programma (basti pensare alla 50sl femminile o ai misti maschili).
A mio modesto parere opterei per un "ingresso secondario" in quelle gare dove non qualificheremo nessun atleta, ovvero considererei gli atleti che hanno ottenuto il minimo FINA anche in altre occasioni cosi da completare la squadra italiana iscrivendoci a tutte le gare in programma.
Che ne pensate?

Saluti smile

Ciao a tutti, per Rio 2016 i criteri di selezione si basavano sui medagliati di Kazan 2015 e sui nuotatori autori di tempi pari o inferiori alle tabelle A e B stilate dalla FIN. I tempi venivano calcolati agli Assoluti di Riccione, agli Europei di Londra e per ultimo al Trofeo Sette Colli. Come segnalato anche da Funuotofan si può disputare un dignitoso Europeo anche portando i nostri migliori nuotatori, basta solo impostare con gli allenatori la finalizzazione del lavoro per Tokyo, quindi si ci sarà qualche atleta non al 100% ma almeno teniamo la condizione massima di ciascuno per agosto 2020. Le tabelle FIN di selezione sono sempre più rigide rispetto a quelle FINA, cosi facendo portiamo solo atleti (sulla carta) in grado di dire la loro alle olimpiadi ma rischiamo di escludere l'Italia da alcune gare in programma (basti pensare alla 50sl femminile o ai misti maschili). A mio modesto parere opterei per un "ingresso secondario" in quelle gare dove non qualificheremo nessun atleta, ovvero considererei gli atleti che hanno ottenuto il minimo FINA anche in altre occasioni cosi da completare la squadra italiana iscrivendoci a tutte le gare in programma. Che ne pensate? Saluti :)

Gianlu

 
0
risposta

Le tabelle FIN di selezione sono sempre più rigide rispetto a quelle FINA, cosi facendo portiamo solo atleti (sulla carta) in grado di dire la loro alle olimpiadi ma rischiamo di escludere l'Italia da alcune gare in programma (basti pensare alla 50sl femminile o ai misti maschili).
A mio modesto parere opterei per un "ingresso secondario" in quelle gare dove non qualificheremo nessun atleta, ovvero considererei gli atleti che hanno ottenuto il minimo FINA anche in altre occasioni cosi da completare la squadra italiana iscrivendoci a tutte le gare in programma.
Che ne pensate?

Saluti smile

Ciao Cavabara, benvenuto.
Non sono tanto d'accordo.
E' un discorso che si potrebbe fare per gli Europei, anzi la federazione lo ha sempre fatto.
Alle Olimpiadi ci vogliono criteri rigidi e bisogna rispettarli. Per le gare individuali la federazione porta chi ha nuotato almeno il 12° tempo dell'anno precedente. Su questo siamo certi che la Federazione non cambierà per il 2020.
Il dubbio è come gestire gli Europei. Cioè, la squadra si fa ai Primaverili e gli Europei serviranno per completare la squadra, soprattutto le staffette, in pratica come il Settecolli in questi tre anni? Oppure gli Europei saranno il 2° appuntamento per qualificarsi a Tokyo?
Dii certo non ci sarà un terzo, come il Settecolli nel 2016, perché ricordiamo tutti il rendimento della nazionale a Rio, in cui 5 o 6 fecero bene o benissimo, tutti gli altri male o malissimo. E la giustificazione che diedero al microfono della Caporale era più o meno la stessa: ho dovuto cercare la qualificazione tre volte, da aprile a giugno, e sono arrivato qui vuoto.
Non faranno lo stesso errore.

>Le tabelle FIN di selezione sono sempre più rigide rispetto a quelle FINA, cosi facendo portiamo solo atleti (sulla carta) in grado di dire la loro alle olimpiadi ma rischiamo di escludere l'Italia da alcune gare in programma (basti pensare alla 50sl femminile o ai misti maschili). >A mio modesto parere opterei per un "ingresso secondario" in quelle gare dove non qualificheremo nessun atleta, ovvero considererei gli atleti che hanno ottenuto il minimo FINA anche in altre occasioni cosi da completare la squadra italiana iscrivendoci a tutte le gare in programma. >Che ne pensate? >Saluti :) Ciao Cavabara, benvenuto. Non sono tanto d'accordo. E' un discorso che si potrebbe fare per gli Europei, anzi la federazione lo ha sempre fatto. Alle Olimpiadi ci vogliono criteri rigidi e bisogna rispettarli. Per le gare individuali la federazione porta chi ha nuotato almeno il 12° tempo dell'anno precedente. Su questo siamo certi che la Federazione non cambierà per il 2020. Il dubbio è come gestire gli Europei. Cioè, la squadra si fa ai Primaverili e gli Europei serviranno per completare la squadra, soprattutto le staffette, in pratica come il Settecolli in questi tre anni? Oppure gli Europei saranno il 2° appuntamento per qualificarsi a Tokyo? Dii certo non ci sarà un terzo, come il Settecolli nel 2016, perché ricordiamo tutti il rendimento della nazionale a Rio, in cui 5 o 6 fecero bene o benissimo, tutti gli altri male o malissimo. E la giustificazione che diedero al microfono della Caporale era più o meno la stessa: ho dovuto cercare la qualificazione tre volte, da aprile a giugno, e sono arrivato qui vuoto. Non faranno lo stesso errore.
 
0
risposta

Ciao Cavabara, benvenuto.
Non sono tanto d'accordo.
E' un discorso che si potrebbe fare per gli Europei, anzi la federazione lo ha sempre fatto.
Alle Olimpiadi ci vogliono criteri rigidi e bisogna rispettarli. Per le gare individuali la federazione porta chi ha nuotato almeno il 12° tempo dell'anno precedente. Su questo siamo certi che la Federazione non cambierà per il 2020.
Il dubbio è come gestire gli Europei. Cioè, la squadra si fa ai Primaverili e gli Europei serviranno per completare la squadra, soprattutto le staffette, in pratica come il Settecolli in questi tre anni? Oppure gli Europei saranno il 2° appuntamento per qualificarsi a Tokyo?
Dii certo non ci sarà un terzo, come il Settecolli nel 2016, perché ricordiamo tutti il rendimento della nazionale a Rio, in cui 5 o 6 fecero bene o benissimo, tutti gli altri male o malissimo. E la giustificazione che diedero al microfono della Caporale era più o meno la stessa: ho dovuto cercare la qualificazione tre volte, da aprile a giugno, e sono arrivato qui vuoto.
Non faranno lo stesso errore.

Grazie Miro,
a mio parere non rifaranno l'errore di 3 anni fa, Primaverili ed Europei per completare la squadra, niente Settecolli....poi magari sbagliamo e terranno gli stessi criteri... smile
I criteri rigidi sono essenziali ma secondo me "troppo rigidi", rischiamo che alcuni nostri atleti, con possibile semi finale nelle braccia, rimangano fuori dalle Olimpiadi.

>Ciao Cavabara, benvenuto. >Non sono tanto d'accordo. >E' un discorso che si potrebbe fare per gli Europei, anzi la federazione lo ha sempre fatto. >Alle Olimpiadi ci vogliono criteri rigidi e bisogna rispettarli. Per le gare individuali la federazione porta chi ha nuotato almeno il 12° tempo dell'anno precedente. Su questo siamo certi che la Federazione non cambierà per il 2020. >Il dubbio è come gestire gli Europei. Cioè, la squadra si fa ai Primaverili e gli Europei serviranno per completare la squadra, soprattutto le staffette, in pratica come il Settecolli in questi tre anni? Oppure gli Europei saranno il 2° appuntamento per qualificarsi a Tokyo? >Dii certo non ci sarà un terzo, come il Settecolli nel 2016, perché ricordiamo tutti il rendimento della nazionale a Rio, in cui 5 o 6 fecero bene o benissimo, tutti gli altri male o malissimo. E la giustificazione che diedero al microfono della Caporale era più o meno la stessa: ho dovuto cercare la qualificazione tre volte, da aprile a giugno, e sono arrivato qui vuoto. >Non faranno lo stesso errore. Grazie Miro, a mio parere non rifaranno l'errore di 3 anni fa, Primaverili ed Europei per completare la squadra, niente Settecolli....poi magari sbagliamo e terranno gli stessi criteri... :D I criteri rigidi sono essenziali ma secondo me "troppo rigidi", rischiamo che alcuni nostri atleti, con possibile semi finale nelle braccia, rimangano fuori dalle Olimpiadi.

Gianlu

 
0
risposta

L’olimpiade non è un premio vacanza e neanche un evento finalizzato per fare esperienza, e’ un traguardo.
Noi amanti delle statistiche vorremmo una nazionale al completo, ma siccome all’olimpiade ci dovrebbe andare chi eccelle il pass va conquistato e non regalato come spesso succede.
L’Italia come nazione va all’olimpiade per vincere medaglie non per partecipare. Poi ovvio che il livello di alcune gare e’ proibitivo ma quando si mettono dei criteri rigidi e’ Perché un po’ ci si aspetta che uno potenzialmente da 12^ tempo arrivi poi in finale migliorandosi.
Il principio di fare il tempo ad aprile non e’ certo di rientrare al pelo nei TL ma guadagnarsi il pass per poi fare un notevole miglioramento. Un atleta che fallisce le qualificazioni probabilmente non avrà i numeri per andare molto oltre.

Per cui io sarei per criteri molto rigidi per le gare individuali e la sola apertura per le staffette se ritenute competitive (in quel caso una squalifica potrebbe valere una medaglia).

Questi gli atleti che secondo me potrebbero qualificarsi, ovviamente in attesa dei tempi. Tra () quelli che dovranno faticare di più

50 sl Vergani (Delplano)/nessuna
100 sl (Miressi)/Pellegrini
200 sl Megli (..abbiamo la fila)/Pellegrini
400 sl Detti, De Tullio/Quadarella (..)
800 sl Detti, Paltrinieri/Quadarella (...)
1500 sl Paltrinieri, AcerenzA/Quadarella

100 do Ceccon (Sabbioni) / Panziera
200 do (Restivo) / Panziera (Gaetani)

100 ra Martinenghi (Scozzoli) / Carraro Castiglioni (Pilato)
200 ra (Pizzini) / nessuna

100 fa Codia (Burdisso, Razzetti) / Di Liddo (Bianchi)
200 fa Burdisso (Carini) / (Cusinato)

200 mx (Ceccon, Razzetti)/(Cusinato, Franceschi)

400 mx nessuno / Cusinato

Ovviamente sono mie considerazioni, anche se conoscete sicuramente meglio voi chi tra i giovani potrebbe fare il salto di qualità!

Per gli Europei io sarei quasi drastico e porterei la “squadra B” se competitivi e qualche punta se vuole testarsi! Non lascerei le porte però troppo aperte a qualificazioni dopo aprile!

L’olimpiade non è un premio vacanza e neanche un evento finalizzato per fare esperienza, e’ un traguardo. Noi amanti delle statistiche vorremmo una nazionale al completo, ma siccome all’olimpiade ci dovrebbe andare chi eccelle il pass va conquistato e non regalato come spesso succede. L’Italia come nazione va all’olimpiade per vincere medaglie non per partecipare. Poi ovvio che il livello di alcune gare e’ proibitivo ma quando si mettono dei criteri rigidi e’ Perché un po’ ci si aspetta che uno potenzialmente da 12^ tempo arrivi poi in finale migliorandosi. Il principio di fare il tempo ad aprile non e’ certo di rientrare al pelo nei TL ma guadagnarsi il pass per poi fare un notevole miglioramento. Un atleta che fallisce le qualificazioni probabilmente non avrà i numeri per andare molto oltre. Per cui io sarei per criteri molto rigidi per le gare individuali e la sola apertura per le staffette se ritenute competitive (in quel caso una squalifica potrebbe valere una medaglia). Questi gli atleti che secondo me potrebbero qualificarsi, ovviamente in attesa dei tempi. Tra () quelli che dovranno faticare di più 50 sl Vergani (Delplano)/nessuna 100 sl (Miressi)/Pellegrini 200 sl Megli (..abbiamo la fila)/Pellegrini 400 sl Detti, De Tullio/Quadarella (..) 800 sl Detti, Paltrinieri/Quadarella (...) 1500 sl Paltrinieri, AcerenzA/Quadarella 100 do Ceccon (Sabbioni) / Panziera 200 do (Restivo) / Panziera (Gaetani) 100 ra Martinenghi (Scozzoli) / Carraro Castiglioni (Pilato) 200 ra (Pizzini) / nessuna 100 fa Codia (Burdisso, Razzetti) / Di Liddo (Bianchi) 200 fa Burdisso (Carini) / (Cusinato) 200 mx (Ceccon, Razzetti)/(Cusinato, Franceschi) 400 mx nessuno / Cusinato Ovviamente sono mie considerazioni, anche se conoscete sicuramente meglio voi chi tra i giovani potrebbe fare il salto di qualità! Per gli Europei io sarei quasi drastico e porterei la “squadra B” se competitivi e qualche punta se vuole testarsi! Non lascerei le porte però troppo aperte a qualificazioni dopo aprile!
modificato Aug 4 a 1:05 pm
 
0
risposta

Si e' fatto benissimo agli ultimi mondiali ed europei, sarebbe stupido cambiare un programma che funziona. Selezione rigida ad aprile con poche integrazioni a giugno nel caso di staffetta o di prestazione di particolare interesse

(Fosse per me eliminerei proprio l'europeo nell'estate olimpica, sono 2 grandi eventi che non possono coesistere in uno spazio temporale del genere.. I politici Len potrebbero cercare una soluzione piu' sensata per rendere i 2 eventi piu' distanti)

Si e' fatto benissimo agli ultimi mondiali ed europei, sarebbe stupido cambiare un programma che funziona. Selezione rigida ad aprile con poche integrazioni a giugno nel caso di staffetta o di prestazione di particolare interesse (Fosse per me eliminerei proprio l'europeo nell'estate olimpica, sono 2 grandi eventi che non possono coesistere in uno spazio temporale del genere.. I politici Len potrebbero cercare una soluzione piu' sensata per rendere i 2 eventi piu' distanti)
 
0
risposta

Questi gli atleti che secondo me potrebbero qualificarsi, ovviamente in attesa dei tempi. Tra () quelli che dovranno faticare di più

50 sl Vergani (Delplano)/nessuna
100 sl (Miressi)/Pellegrini
200 sl Megli (..abbiamo la fila)/Pellegrini
400 sl Detti, De Tullio/Quadarella (..)
800 sl Detti, Paltrinieri/Quadarella (...)
1500 sl Paltrinieri, AcerenzA/Quadarella

100 do Ceccon (Sabbioni) / Panziera
200 do (Restivo) / Panziera (Gaetani)

100 ra Martinenghi (Scozzoli) / Carraro Castiglioni (Pilato)
200 ra (Pizzini) / nessuna

100 fa Codia (Burdisso, Razzetti) / Di Liddo (Bianchi)
200 fa Burdisso (Carini) / (Cusinato)

200 mx (Ceccon, Razzetti)/(Cusinato, Franceschi)

400 mx nessuno / Cusinato

Ovviamente sono mie considerazioni, anche se conoscete sicuramente meglio voi chi tra i giovani potrebbe fare il salto di qualità!

Per gli Europei io sarei quasi drastico e porterei la “squadra B” se competitivi e qualche punta se vuole testarsi! Non lascerei le porte però troppo aperte a qualificazioni dopo aprile!

Concordo nel dire che la qualificazione dev'essere un premio per chi lo merita, l'Olimpiade è il sogno e il premio più grosso che un atleta può seguire, inoltre una nazionale come la nostra deve portare solo gente in grado di dire la sua e quindi di evitare figuracce, ma penso sempre che dovremmo tenere una "porta di servizio" per eventuali atleti che hanno fatto bene durante l'anno e magari hanno avuto problemi proprio durante gli Assoluti / Europei.

Di seguito provo a stilare anche io una lista di atleti che potrebbero qualificarsi il prossimo anno:

50 sl Vergani (Delplano,Dotto)/(è un azzardo ma Cocconcelli, Di Pietro)
100 sl (Miressi,Frigo,Condorelli)/Pellegrini
200 sl Megli (..abbiamo la fila)/Pellegrini
400 sl Detti, De Tullio/Quadarella (Romei)
800 sl Detti, Paltrinieri/Quadarella (Salin)
1500 sl Paltrinieri, Acerenza (Detti)/Quadarella (Salin)

100 do Ceccon, Sabbioni/Panziera (Scalia, Zofkova)
200 do (Restivo) / Panziera (Gaetani)

100 ra Martinenghi, Scozzoli / Carraro, Castiglioni (Pilato)
200 ra (Pizzini, Giorgetti) / (Fangio)

100 fa Codia (Burdisso, Razzetti) / Di Liddo (Bianchi)
200 fa Burdisso (Carini) / (Cusinato)

200 mx (Ceccon, Razzetti)/(Cusinato, Franceschi)
400 mx nessuno / Cusinato

>Questi gli atleti che secondo me potrebbero qualificarsi, ovviamente in attesa dei tempi. Tra () quelli che dovranno faticare di più >50 sl Vergani (Delplano)/nessuna >100 sl (Miressi)/Pellegrini >200 sl Megli (..abbiamo la fila)/Pellegrini >400 sl Detti, De Tullio/Quadarella (..) >800 sl Detti, Paltrinieri/Quadarella (...) >1500 sl Paltrinieri, AcerenzA/Quadarella >100 do Ceccon (Sabbioni) / Panziera >200 do (Restivo) / Panziera (Gaetani) >100 ra Martinenghi (Scozzoli) / Carraro Castiglioni (Pilato) >200 ra (Pizzini) / nessuna >100 fa Codia (Burdisso, Razzetti) / Di Liddo (Bianchi) >200 fa Burdisso (Carini) / (Cusinato) >200 mx (Ceccon, Razzetti)/(Cusinato, Franceschi) >400 mx nessuno / Cusinato >Ovviamente sono mie considerazioni, anche se conoscete sicuramente meglio voi chi tra i giovani potrebbe fare il salto di qualità! >Per gli Europei io sarei quasi drastico e porterei la “squadra B” se competitivi e qualche punta se vuole testarsi! Non lascerei le porte però troppo aperte a qualificazioni dopo aprile! Concordo nel dire che la qualificazione dev'essere un premio per chi lo merita, l'Olimpiade è il sogno e il premio più grosso che un atleta può seguire, inoltre una nazionale come la nostra deve portare solo gente in grado di dire la sua e quindi di evitare figuracce, ma penso sempre che dovremmo tenere una "porta di servizio" per eventuali atleti che hanno fatto bene durante l'anno e magari hanno avuto problemi proprio durante gli Assoluti / Europei. Di seguito provo a stilare anche io una lista di atleti che potrebbero qualificarsi il prossimo anno: 50 sl Vergani (Delplano,Dotto)/(è un azzardo ma Cocconcelli, Di Pietro) 100 sl (Miressi,Frigo,Condorelli)/Pellegrini 200 sl Megli (..abbiamo la fila)/Pellegrini 400 sl Detti, De Tullio/Quadarella (Romei) 800 sl Detti, Paltrinieri/Quadarella (Salin) 1500 sl Paltrinieri, Acerenza (Detti)/Quadarella (Salin) 100 do Ceccon, Sabbioni/Panziera (Scalia, Zofkova) 200 do (Restivo) / Panziera (Gaetani) 100 ra Martinenghi, Scozzoli / Carraro, Castiglioni (Pilato) 200 ra (Pizzini, Giorgetti) / (Fangio) 100 fa Codia (Burdisso, Razzetti) / Di Liddo (Bianchi) 200 fa Burdisso (Carini) / (Cusinato) 200 mx (Ceccon, Razzetti)/(Cusinato, Franceschi) 400 mx nessuno / Cusinato

Gianlu

 
0
risposta

Mancano ancora alcune competizioni importanti (Mondiali jr) ma i TL considerando il 12° tempo mondiale (2 nuotatori per nazione), dovrebbero essere più o meno questi (poi verranno arrotondati al decimo):
21.86 50sl 24.66
48.20 100sl 53.40
1.45.76 200sl 1.56.79
3.46.96 400sl 4.06.27
7.48.93 800 sl 8.27.96
14.55.00 1500sl 16.10.14
53.56 100dor 59.58
1.56.86 200dor 2.09.49
59.17 100ran 1.06.73
2.08.31 200ran 2.24.06
51,62 100del 57.59
1.55.70 200del 2.08.19
1.58.16 200mx 2.10.72
4.13.69 400mx 4.38.72

Sono (sarebbero) TL di valore molto diverso tra loro, perché alcune gare sono in crisi da anni (400mx M - 200del F) altre non hanno un grande livello medio-alto di prestazioni (800-1500sl- 400mx F) e altre gare invece sono ad un livello pazzesco (200rana M su tutte ma anche i 100sl F).
Le differenze più evidenti con le tabelle di quest'anno sono nei 200sl M (il TL era 1.46.6), 200rana M (2.09.0) e 200mx F (2.11.7).

Si può ipotizzare che per avere la certezza di fare la 4x100 sl la federazione chiederà almeno 48.6 per i maschi e 54.4 per le femmine. Nella 4x200 1.47.3 e 1.58.6.

Tra i giovani non è impossibile per la Gaetani qualificarsi nei 200dorso. Anche la Salin, se arriva seconda, dovrebbe farcela. Burdisso non dovrebbe avere problemi, Ceccon deve migliorarsi.

Mancano ancora alcune competizioni importanti (Mondiali jr) ma i TL considerando il 12° tempo mondiale (2 nuotatori per nazione), dovrebbero essere più o meno questi (poi verranno arrotondati al decimo): 21.86 50sl 24.66 48.20 100sl 53.40 1.45.76 200sl 1.56.79 3.46.96 400sl 4.06.27 7.48.93 800 sl 8.27.96 14.55.00 1500sl 16.10.14 53.56 100dor 59.58 1.56.86 200dor 2.09.49 59.17 100ran 1.06.73 2.08.31 200ran 2.24.06 51,62 100del 57.59 1.55.70 200del 2.08.19 1.58.16 200mx 2.10.72 4.13.69 400mx 4.38.72 Sono (sarebbero) TL di valore molto diverso tra loro, perché alcune gare sono in crisi da anni (400mx M - 200del F) altre non hanno un grande livello medio-alto di prestazioni (800-1500sl- 400mx F) e altre gare invece sono ad un livello pazzesco (200rana M su tutte ma anche i 100sl F). Le differenze più evidenti con le tabelle di quest'anno sono nei 200sl M (il TL era 1.46.6), 200rana M (2.09.0) e 200mx F (2.11.7). Si può ipotizzare che per avere la certezza di fare la 4x100 sl la federazione chiederà almeno 48.6 per i maschi e 54.4 per le femmine. Nella 4x200 1.47.3 e 1.58.6. Tra i giovani non è impossibile per la Gaetani qualificarsi nei 200dorso. Anche la Salin, se arriva seconda, dovrebbe farcela. Burdisso non dovrebbe avere problemi, Ceccon deve migliorarsi.
 
0
risposta

Per le selezioni a Rio 2016 erano presenti 3 colonne distinte, colonna A e B per le gare individuale e colonna C per le staffette; la colonna A era calcolata in base al 12° tempo mondiale annuale oppure in base al 12° tempo del mondiale di Kazan fatto segnare in semifinale? e quindi per la colonna B che tempo veniva tenuto in considerazione? Oppure il criterio è differente? E la colonna C invece si basava su che tempi?

Magari qualcuno mi può aiutare a risolvere questo mio dilemma smilesmile

Per le selezioni a Rio 2016 erano presenti 3 colonne distinte, colonna A e B per le gare individuale e colonna C per le staffette; la colonna A era calcolata in base al 12° tempo mondiale annuale oppure in base al 12° tempo del mondiale di Kazan fatto segnare in semifinale? e quindi per la colonna B che tempo veniva tenuto in considerazione? Oppure il criterio è differente? E la colonna C invece si basava su che tempi? Magari qualcuno mi può aiutare a risolvere questo mio dilemma :D :D

Gianlu

 
0
risposta

Per le selezioni a Rio 2016 erano presenti 3 colonne distinte, colonna A e B per le gare individuale e colonna C per le staffette; la colonna A era calcolata in base al 12° tempo mondiale annuale oppure in base al 12° tempo del mondiale di Kazan fatto segnare in semifinale? e quindi per la colonna B che tempo veniva tenuto in considerazione? Oppure il criterio è differente? E la colonna C invece si basava su che tempi?

Magari qualcuno mi può aiutare a risolvere questo mio dilemma smilesmile

La tabella A immagino che fosse basata sul 12° tempo mondiale del 2015 (due per nazione), la tabella B forse sul 16°. Non credo sui tempi delle semifinali mondiali del 2015.
La colonna C delle staffette spesso si basa sullo standard "A" richiesto dalla FINA per le gare individuali. Non so se fosse il caso del 2016.

Come vedi, non ho tante certezze. Però al 60-70% potrebbe essere così smile

>Per le selezioni a Rio 2016 erano presenti 3 colonne distinte, colonna A e B per le gare individuale e colonna C per le staffette; la colonna A era calcolata in base al 12° tempo mondiale annuale oppure in base al 12° tempo del mondiale di Kazan fatto segnare in semifinale? e quindi per la colonna B che tempo veniva tenuto in considerazione? Oppure il criterio è differente? E la colonna C invece si basava su che tempi? >Magari qualcuno mi può aiutare a risolvere questo mio dilemma :D :D La tabella A immagino che fosse basata sul 12° tempo mondiale del 2015 (due per nazione), la tabella B forse sul 16°. Non credo sui tempi delle semifinali mondiali del 2015. La colonna C delle staffette spesso si basa sullo standard "A" richiesto dalla FINA per le gare individuali. Non so se fosse il caso del 2016. Come vedi, non ho tante certezze. Però al 60-70% potrebbe essere così :)
 
0
risposta

La tabella A immagino che fosse basata sul 12° tempo mondiale del 2015 (due per nazione), la tabella B forse sul 16°. Non credo sui tempi delle semifinali mondiali del 2015.
La colonna C delle staffette spesso si basa sullo standard "A" richiesto dalla FINA per le gare individuali. Non so se fosse il caso del 2016.

Come vedi, non ho tante certezze. Però al 60-70% potrebbe essere così smile

Miro ho fatto due ricerche in base alle tabelle di selezione delle scorse olimpiadi, prendiamo come esempio i 100sl maschili, Tabella di selezione A 48.3, tabella B 48.5 e tabella C 48.9.
Controllando il sito fina.org per l'anno 2015 troviamo al 12° posto ADRIAN Nathan con 48.31 e al 24° posto ( 18° totale considerando max 2 ogni nazione ) KORZENIOWSKI Pawel con 48.55 e il minimo FINA per le qualificazioni 48.99.
Quindi per le scorse olimpiadi la federnuoto ha considerato il 12° tempo mondiale per la tabella A, il 18° tempo per la tabella B e il minimo FINA per la C.

Se non ho sbagliato i calcoli dovrebbe essere cosi smile

>La tabella A immagino che fosse basata sul 12° tempo mondiale del 2015 (due per nazione), la tabella B forse sul 16°. Non credo sui tempi delle semifinali mondiali del 2015. >La colonna C delle staffette spesso si basa sullo standard "A" richiesto dalla FINA per le gare individuali. Non so se fosse il caso del 2016. >Come vedi, non ho tante certezze. Però al 60-70% potrebbe essere così :) Miro ho fatto due ricerche in base alle tabelle di selezione delle scorse olimpiadi, prendiamo come esempio i 100sl maschili, Tabella di selezione A 48.3, tabella B 48.5 e tabella C 48.9. Controllando il sito fina.org per l'anno 2015 troviamo al 12° posto ADRIAN Nathan con 48.31 e al 24° posto ( 18° totale considerando max 2 ogni nazione ) KORZENIOWSKI Pawel con 48.55 e il minimo FINA per le qualificazioni 48.99. Quindi per le scorse olimpiadi la federnuoto ha considerato il 12° tempo mondiale per la tabella A, il 18° tempo per la tabella B e il minimo FINA per la C. Se non ho sbagliato i calcoli dovrebbe essere cosi :)

Gianlu

 
1
risposta
123
Dettagli Discussione
1.85k
viste
46 risposte
11 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza