Advertisement

la staffetta mista mista è sul mio personalissimo cartellino quella che offre più spunti: siccome sono però un po 'confuso e devi rifletterci su, mi limito a chiedermi perché per esempio Armbruster e Tobehn suano volati in staffetta pur reduci da gare tirate mentre Ceccon e Pilato siano andati (lanciati) mediamente un paio di secondi più piano dei rispettivi tempi con partenza da fermi; a parte tutto vedremo se per il primo la partecipazione ai mondiali dei grandi potrà spiegare l'arcano, mentre, più in generale, per quanto riguarda la seconda, occorre dire che con quella nuotata verosimilmente non andrà da nessuna parte, sui 100...vero è che ha l'età dalla sua parte

Non solo i due tedeschi che hai citato. Ti faccio l'esempio della Turchia e in particolare della delfinista Ozkan che, come la Biasibetti, era reduce dalla finale dei 100 delfino.
Nella finale dei 100 delfino Biasibetti 59.69, Ozkan 1.00.44, nelle rispettive frazioni in staffetta (tutte e due con cambi al limite, era questo il cambio turco che aveva fatto pensare alla squalifica) Biasibetti 1.00.58, Ozkan 59.69.
Ma poi il ranista Demir, reduce dalla semifinale dei 100 rana e la stessa stileliberista Guvenc, reduce dalla finale dei 200sl.
Secondo me conta moltissimo il "gasamento" legato alla posizione in cui ci si trova (pensa alla 4x100sl maschile italiana dopo le prime due frazioni di Nicetto e Ceccon).
I nostri, oggettivamente, sapevano di non avere speranze di podio dopo il 55.83 di Ceccon in prima frazione, mentre - per contro - ai turchi si è affacciata prepotente la prospettiva di medaglia.
Poi, chiaro, c'è anche un oggettivo problema di recupero per molti dei nostri atleti.
Qui torna il discorso dell'abitudine, o meno, a disputare più gare al massimo livello, ma anche del personale, fisiologico tempo di recupero che i vari nuotatori hanno.

>la staffetta mista mista è sul mio personalissimo cartellino quella che offre più spunti: siccome sono però un po 'confuso e devi rifletterci su, mi limito a chiedermi perché per esempio Armbruster e Tobehn suano volati in staffetta pur reduci da gare tirate mentre Ceccon e Pilato siano andati (lanciati) mediamente un paio di secondi più piano dei rispettivi tempi con partenza da fermi; a parte tutto vedremo se per il primo la partecipazione ai mondiali dei grandi potrà spiegare l'arcano, mentre, più in generale, per quanto riguarda la seconda, occorre dire che con quella nuotata verosimilmente non andrà da nessuna parte, sui 100...vero è che ha l'età dalla sua parte Non solo i due tedeschi che hai citato. Ti faccio l'esempio della Turchia e in particolare della delfinista Ozkan che, come la Biasibetti, era reduce dalla finale dei 100 delfino. Nella finale dei 100 delfino Biasibetti 59.69, Ozkan 1.00.44, nelle rispettive frazioni in staffetta (tutte e due con cambi al limite, era questo il cambio turco che aveva fatto pensare alla squalifica) Biasibetti 1.00.58, Ozkan 59.69. Ma poi il ranista Demir, reduce dalla semifinale dei 100 rana e la stessa stileliberista Guvenc, reduce dalla finale dei 200sl. Secondo me conta moltissimo il "gasamento" legato alla posizione in cui ci si trova (pensa alla 4x100sl maschile italiana dopo le prime due frazioni di Nicetto e Ceccon). I nostri, oggettivamente, sapevano di non avere speranze di podio dopo il 55.83 di Ceccon in prima frazione, mentre - per contro - ai turchi si è affacciata prepotente la prospettiva di medaglia. Poi, chiaro, c'è anche un oggettivo problema di recupero per molti dei nostri atleti. Qui torna il discorso dell'abitudine, o meno, a disputare più gare al massimo livello, ma anche del personale, fisiologico tempo di recupero che i vari nuotatori hanno.
modificato Jul 6 a 9:11 pm
 
0
risposta

Sulla Pilato direi che abbia l'età molto dalla sua partesmile
Poi, è vero, nella rana in particolare ci sono mille esempi di mancati progressi, e la rana della Pilato è molto estrema, cioè basata sulla frequenza, però la Pilato mi dà una grande impressione di energia positiva e di maturità consapevole.

Anche questo Europeo lo sta vivendo, secondo me, nel modo giusto. All'ingresso della mista mixed stava superando il suo blocchetto ed è tornata indietro ridendo..; in fondo stiamo parlando di competizioni tra giovanissimi che è giusto che - soprattutto - si divertano. Nella semifinale dei 100 rana (conclusa con un comunque dignitoso 1.08.77) la sua prima vasca è stata anche abbastanza fluida, oltre che velocissima. E' chiaro che negli ultimi 10 metri è calata molto (fino ai 90 era all'altezza delle due russe, poco dietro la lituana Teterevkova) e su questo il suo coach dovrà lavorare molto.

Intanto vediamola nella finale di domani.

Sulla Pilato direi che abbia l'età molto dalla sua parte;) Poi, è vero, nella rana in particolare ci sono mille esempi di mancati progressi, e la rana della Pilato è molto estrema, cioè basata sulla frequenza, però la Pilato mi dà una grande impressione di energia positiva e di maturità consapevole. Anche questo Europeo lo sta vivendo, secondo me, nel modo giusto. All'ingresso della mista mixed stava superando il suo blocchetto ed è tornata indietro ridendo..; in fondo stiamo parlando di competizioni tra giovanissimi che è giusto che - soprattutto - si divertano. Nella semifinale dei 100 rana (conclusa con un comunque dignitoso 1.08.77) la sua prima vasca è stata anche abbastanza fluida, oltre che velocissima. E' chiaro che negli ultimi 10 metri è calata molto (fino ai 90 era all'altezza delle due russe, poco dietro la lituana Teterevkova) e su questo il suo coach dovrà lavorare molto. Intanto vediamola nella finale di domani.
modificato Jul 6 a 7:17 pm
 
0
risposta

Male e preoccupante la pilato nei 100..male molto male ceccon per non dire inaffidabile ...almeno la prima ha l’eta Dalla sua

Male e preoccupante la pilato nei 100..male molto male ceccon per non dire inaffidabile ...almeno la prima ha l’eta Dalla sua
 
0
risposta

Sulla Pilato direi che abbia l'età molto dalla sua partesmile
Poi, è vero, nella rana in particolare ci sono mille esempi di mancati progressi, e la rana della Pilato è molto estrema, cioè basata sulla frequenza, però la Pilato mi dà una grande impressione di energia positiva e di maturità consapevole.

Anche questo Europeo lo sta vivendo, secondo me, nel modo giusto. All'ingresso della mista mixed stava superando il suo blocchetto ed è tornata indietro ridendo..; in fondo stiamo parlando di competizioni tra giovanissimi che è giusto che - soprattutto - si divertano. Nella semifinale dei 100 rana (conclusa con un comunque dignitoso 1.08.77) la sua prima vasca è stata anche abbastanza fluida, oltre che velocissima. E' chiaro che negli ultimi 10 metri è calata molto (fino ai 90 era all'altezza delle due russe, poco dietro la lituana Teterevkova) e su questo il suo coach dovrà lavorare molto.

Intanto vediamola nella finale di domani.

sì la semifinale della Pilato è il suo marchio di fabbrica attuale: frequenza e trazione finché ce n'è, gli ultimi 15/20 metri sembrava nuotare in un fluido gassoso, zero presa; d'altra parte chiudere un 100 mantenendo quella frequenza le servirebbe una muscolatura alla Peaty...che non credo sia nei programmi

>Sulla Pilato direi che abbia l'età molto dalla sua parte;) >Poi, è vero, nella rana in particolare ci sono mille esempi di mancati progressi, e la rana della Pilato è molto estrema, cioè basata sulla frequenza, però la Pilato mi dà una grande impressione di energia positiva e di maturità consapevole. >Anche questo Europeo lo sta vivendo, secondo me, nel modo giusto. All'ingresso della mista mixed stava superando il suo blocchetto ed è tornata indietro ridendo..; in fondo stiamo parlando di competizioni tra giovanissimi che è giusto che - soprattutto - si divertano. Nella semifinale dei 100 rana (conclusa con un comunque dignitoso 1.08.77) la sua prima vasca è stata anche abbastanza fluida, oltre che velocissima. E' chiaro che negli ultimi 10 metri è calata molto (fino ai 90 era all'altezza delle due russe, poco dietro la lituana Teterevkova) e su questo il suo coach dovrà lavorare molto. >Intanto vediamola nella finale di domani. sì la semifinale della Pilato è il suo marchio di fabbrica attuale: frequenza e trazione finché ce n'è, gli ultimi 15/20 metri sembrava nuotare in un fluido gassoso, zero presa; d'altra parte chiudere un 100 mantenendo quella frequenza le servirebbe una muscolatura alla Peaty...che non credo sia nei programmi
modificato Jul 6 a 8:14 pm
 
0
risposta

report
50 sl f s passa la cocconcelli 25.54 prima
50 dorso m s passa ceccon 25.30 primo
100 dorso m s passano gaetani 1.02.11 terza e pasquino 1.02.59 ottava
100 farfalla m s passa faraci 53.66 ottavo miglior tempo miladinov 52.69
200 misti f s passa la circi 2.15.91 sesta miglior tempo gorobenko 2.14.03
200 sl m s fuori marchello dodicesimo 1.51.37 miglior tempo djakovic 1.48.19
100 rana f s passa la pilato 1.08.77 sesta a 3 centesimi dal suo ri miglior tempo teteretkova 1.07.34
200 dorso m vince cejka 1.57.51 su tomac 1.58.31 e dolomanov 1.59.21
200 sl f tripletta gose dopo 100 e 400 1.57.51 su nevmovenko 1.58.94 e tobehn 1.59.72
100 rana m s fuori bossone 1.04.68 quindicesimo miglior tempo corbeau 1.00.93
100 farfalla f prima medaglia di giornata con la biasibetti 59.69 terza dietro shkurdai 57.39 e sabitova 59.27
800 sl m sesto Giovannoni 8.02.97 dalla seconda serie oro a sibirtsev 7.52.83 su egorov 7.53.34 e schwartz 7.53.74
50 sl f l'oro quotidiano lo porta la cocconcelli 25.25 precede gose 25.30 e nikonova 25.33
50 dorso m secondo oro e doppietta a dorso 25.33 per ceccon 25.24 su zuev 25.29 e samusenko 25.59. con questo oro eguagliamo il nostro record di ori in una manifestazione. non male considerando l'assenza di burdisso
mista mista quinta l'italia 3.55.49 oro russia 3.49.13 su germania 3.52.22 e turchia 3.52.35

report **50 sl f s** passa la cocconcelli 25.54 prima **50 dorso m s** passa ceccon 25.30 primo **100 dorso m s** passano gaetani 1.02.11 terza e pasquino 1.02.59 ottava **100 farfalla m s** passa faraci 53.66 ottavo miglior tempo miladinov 52.69 **200 misti f s** passa la circi 2.15.91 sesta miglior tempo gorobenko 2.14.03 **200 sl m s** fuori marchello dodicesimo 1.51.37 miglior tempo djakovic 1.48.19 **100 rana f s** passa la pilato 1.08.77 sesta a 3 centesimi dal suo ri miglior tempo teteretkova 1.07.34 **200 dorso m ** vince cejka 1.57.51 su tomac 1.58.31 e dolomanov 1.59.21 **200 sl f** tripletta gose dopo 100 e 400 1.57.51 su nevmovenko 1.58.94 e tobehn 1.59.72 **100 rana m s ** fuori bossone 1.04.68 quindicesimo miglior tempo corbeau 1.00.93 **100 farfalla f** prima medaglia di giornata con la biasibetti 59.69 terza dietro shkurdai 57.39 e sabitova 59.27 **800 sl m** sesto Giovannoni 8.02.97 dalla seconda serie oro a sibirtsev 7.52.83 su egorov 7.53.34 e schwartz 7.53.74 **50 sl f** l'oro quotidiano lo porta la cocconcelli 25.25 precede gose 25.30 e nikonova 25.33 **50 dorso m** secondo oro e doppietta a dorso 25.33 per ceccon 25.24 su zuev 25.29 e samusenko 25.59. con questo oro eguagliamo il nostro record di ori in una manifestazione. non male considerando l'assenza di burdisso **mista mista** quinta l'italia 3.55.49 oro russia 3.49.13 su germania 3.52.22 e turchia 3.52.35
 
0
risposta

Defezione di Ceccon anche nell'ultima gara individuale, i 50 stile libero in cui aveva conquistato le semifinali col terzo tempo complessivo. Da vedere se sia per concentrarsi sulla staffetta mista o se abbia avuto problemi fisici/stanchezza accumulata.

Gaetani molto bene anche nei 100, dove conquista un'altra medaglia, d'argento, con l'ottimo tempo di 1.01.62.

Defezione di Ceccon anche nell'ultima gara individuale, i 50 stile libero in cui aveva conquistato le semifinali col terzo tempo complessivo. Da vedere se sia per concentrarsi sulla staffetta mista o se abbia avuto problemi fisici/stanchezza accumulata. Gaetani molto bene anche nei 100, dove conquista un'altra medaglia, d'argento, con l'ottimo tempo di 1.01.62.
modificato Jul 7 a 4:36 pm
 
0
risposta

Quinto posto con personale abbattuto di mezzo secondo per la Pilato in 1'08"22.

Però! 1'46"93 per Hanson nei 200 stile, con Richards e Djakovic a 1'47"2

Quinto posto con personale abbattuto di mezzo secondo per la Pilato in 1'08"22. Però! 1'46"93 per Hanson nei 200 stile, con Richards e Djakovic a 1'47"2
modificato Jul 7 a 5:16 pm
 
0
risposta

Quinto posto con personale abbattuto di mezzo secondo per la Pilato in 1'08"22.

Duello con La Chikunova che in gara individuale è stato nettamente vinto dalla russa, ma la Pilato ha effettivamente nuotato intorno a quanto ci si poteva aspettare dopo quell'ottima frazione in staffetta. Comunque molto incoraggiante questo tempo e dopo i risultati di questa stagione immagino che col suo allenatore cercherà di allenare molto questi 100 per cercare la qualificazione olimpica già dal prossimo anno, anche se l'obiettivo principale ovviamente sarà costruire un percorso di crescita che guardi ben più avanti.

Però! 1'46"93 per Hanson nei 200 stile, con Richards e Djakovic a 1'46"2

1'47''2 smile
Molto belli questi 200 con confronto a tre incerto fino alla fine, in cui la spunta di poco Hanson. Tutti e tre comunque già ad altissimo livello.

>Quinto posto con personale abbattuto di mezzo secondo per la Pilato in 1'08"22. Duello con La Chikunova che in gara individuale è stato nettamente vinto dalla russa, ma la Pilato ha effettivamente nuotato intorno a quanto ci si poteva aspettare dopo quell'ottima frazione in staffetta. Comunque molto incoraggiante questo tempo e dopo i risultati di questa stagione immagino che col suo allenatore cercherà di allenare molto questi 100 per cercare la qualificazione olimpica già dal prossimo anno, anche se l'obiettivo principale ovviamente sarà costruire un percorso di crescita che guardi ben più avanti. >Però! 1'46"93 per Hanson nei 200 stile, con Richards e Djakovic a 1'46"2 1'47''2 ;) Molto belli questi 200 con confronto a tre incerto fino alla fine, in cui la spunta di poco Hanson. Tutti e tre comunque già ad altissimo livello.
 
0
risposta

1'47''2 smile
Molto belli questi 200 con confronto a tre incerto fino alla fine, in cui la spunta di poco Hanson. Tutti e tre comunque già ad altissimo livello.

ahaha si chiaro, ho modificato il messaggio smile

Intanto campionati formidabili per la Germania che trova anche Selin (classe 2002) da 21"83 nei 50 stile.
Bronzo per la Cocconcelli nei 50 farfalla in 27"03

>1'47''2 ;) >Molto belli questi 200 con confronto a tre incerto fino alla fine, in cui la spunta di poco Hanson. Tutti e tre comunque già ad altissimo livello. ahaha si chiaro, ho modificato il messaggio ;) Intanto campionati formidabili per la Germania che trova anche Selin (classe 2002) da 21"83 nei 50 stile. Bronzo per la Cocconcelli nei 50 farfalla in 27"03
 
0
risposta

Intanto campionati formidabili per la Germania che trova anche Selin (classe 2002) da 21"83 nei 50 stile.
Bronzo per la Cocconcelli nei 50 farfalla in 27"03

Notevolissimo il tempo del tedesco a quest'età, con una bracciata di grande potenza.

Molto bene la Cocconcelli che conquista la terza medaglia individuale su tre gare disputate, anche se il grande salto in avanti l'ha fatto vedere soprattutto a stile libero, cosa che non può che fare molto bene al movimento italiano, alla ricerca disperata di velociste su cui ricostruire le proprie staffette (e non solo).

>Intanto campionati formidabili per la Germania che trova anche Selin (classe 2002) da 21"83 nei 50 stile. >Bronzo per la Cocconcelli nei 50 farfalla in 27"03 Notevolissimo il tempo del tedesco a quest'età, con una bracciata di grande potenza. Molto bene la Cocconcelli che conquista la terza medaglia individuale su tre gare disputate, anche se il grande salto in avanti l'ha fatto vedere soprattutto a stile libero, cosa che non può che fare molto bene al movimento italiano, alla ricerca disperata di velociste su cui ricostruire le proprie staffette (e non solo).
 
0
risposta

Defezione di Ceccon anche nell'ultima gara individuale, i 50 stile libero in cui aveva conquistato le semifinali col terzo tempo complessivo. Da vedere se sia per concentrarsi sulla staffetta mista o se abbia avuto problemi fisici/stanchezza accumulata.

E' valida la prima ipotesi smile 53"91 in apertura di staffetta nonostante un' evidentissima flessione negli ultimi 15 metri. Speriamo che tutte le prestazioni non troppo convincenti siano da imputare unicamente alla fase di carico in vista dei mondiali

>Defezione di Ceccon anche nell'ultima gara individuale, i 50 stile libero in cui aveva conquistato le semifinali col terzo tempo complessivo. Da vedere se sia per concentrarsi sulla staffetta mista o se abbia avuto problemi fisici/stanchezza accumulata. E' valida la prima ipotesi ;) 53"91 in apertura di staffetta nonostante un' evidentissima flessione negli ultimi 15 metri. Speriamo che tutte le prestazioni non troppo convincenti siano da imputare unicamente alla fase di carico in vista dei mondiali
modificato Jul 7 a 6:09 pm
 
0
risposta

Defezione di Ceccon anche nell'ultima gara individuale, i 50 stile libero in cui aveva conquistato le semifinali col terzo tempo complessivo. Da vedere se sia per concentrarsi sulla staffetta mista o se abbia avuto problemi fisici/stanchezza accumulata.

E' valida la prima ipotesi smile 53"91 in apertura di staffetta nonostante un' evidentissima flessione negli ultimi 15 metri. Speriamo che tutte le prestazioni non troppo convincenti siano da imputare unicamente alla fase di carico in vista dei mondiali

Sì, non è arrivato neanche qua il 53 e mezzo che si auspicava dopo le ottime impressioni della prima giornata ma arriva comunque il miglior 100 dorso di Ceccon nuotato a Kazan che lancia una grandissima staffetta mista d'argento. Non credevo onestamente potessimo essere così competitivi pagando (sulla carta) parecchio nelle frazioni centrali, invece mi sembra che abbiano fatto tutti delle ottime prestazioni (non riesco purtroppo a vedere il dettaglio delle frazioni dal cellulare) creando un ampio solco rispetto alle altre nazioni e restando non troppo lontani dalla Russia che presentava come sempre uno squadrone.

La 4x200 azzurra invece non ha disatteso le basse aspettative della vigilia.

>>Defezione di Ceccon anche nell'ultima gara individuale, i 50 stile libero in cui aveva conquistato le semifinali col terzo tempo complessivo. Da vedere se sia per concentrarsi sulla staffetta mista o se abbia avuto problemi fisici/stanchezza accumulata. >E' valida la prima ipotesi ;) 53"91 in apertura di staffetta nonostante un' evidentissima flessione negli ultimi 15 metri. Speriamo che tutte le prestazioni non troppo convincenti siano da imputare unicamente alla fase di carico in vista dei mondiali Sì, non è arrivato neanche qua il 53 e mezzo che si auspicava dopo le ottime impressioni della prima giornata ma arriva comunque il miglior 100 dorso di Ceccon nuotato a Kazan che lancia una grandissima staffetta mista d'argento. Non credevo onestamente potessimo essere così competitivi pagando (sulla carta) parecchio nelle frazioni centrali, invece mi sembra che abbiano fatto tutti delle ottime prestazioni (non riesco purtroppo a vedere il dettaglio delle frazioni dal cellulare) creando un ampio solco rispetto alle altre nazioni e restando non troppo lontani dalla Russia che presentava come sempre uno squadrone. La 4x200 azzurra invece non ha disatteso le basse aspettative della vigilia.
 
0
risposta

(non riesco purtroppo a vedere il dettaglio delle frazioni dal cellulare)

5d222cc12634a.png

> (non riesco purtroppo a vedere il dettaglio delle frazioni dal cellulare) ![5d222cc12634a.png](serve/attachment&path=5d222cc12634a.png)
 
0
risposta

Per quanto riguarda Ceccon, se ne è giustamente parlato tanto, la forma è sembrata buona e credo che almeno un po' abbia scaricato. Indubbiamente però era uno dei pochi atleti che ha già il focus principale sull'evento assoluto (i mondiali in questo caso) e mi auguro di vederlo tirato ancora più a lucido in Korea. Rimangono però grandi dubbi sulle capacità di recupero e sull'approccio alle gare, aspetti che potrebbero realmente portarlo tra i grandi del nuoto, mentre se non riuscisse a lavorarci su bene potrebbe restare, seppur magari con comunque ottimi risultati in carriera, sempre un po' quel retrogusto amaro di un grande talento che non si è riuscito a concretizzare del tutto. Tornando al presente in ogni caso non si può certo dire che i suoi europei siano stati un fallimento, tornando a casa con due ori individuali e con apporti fondamentali alle staffette azzurre che hanno conquistato due argenti (sl veloce e mista maschili) e un bronzo (mista stile).

Per quanto riguarda Ceccon, se ne è giustamente parlato tanto, la forma è sembrata buona e credo che almeno un po' abbia scaricato. Indubbiamente però era uno dei pochi atleti che ha già il focus principale sull'evento assoluto (i mondiali in questo caso) e mi auguro di vederlo tirato ancora più a lucido in Korea. Rimangono però grandi dubbi sulle capacità di recupero e sull'approccio alle gare, aspetti che potrebbero realmente portarlo tra i grandi del nuoto, mentre se non riuscisse a lavorarci su bene potrebbe restare, seppur magari con comunque ottimi risultati in carriera, sempre un po' quel retrogusto amaro di un grande talento che non si è riuscito a concretizzare del tutto. Tornando al presente in ogni caso non si può certo dire che i suoi europei siano stati un fallimento, tornando a casa con due ori individuali e con apporti fondamentali alle staffette azzurre che hanno conquistato due argenti (sl veloce e mista maschili) e un bronzo (mista stile).
 
0
risposta

(non riesco purtroppo a vedere il dettaglio delle frazioni dal cellulare)

5d222cc12634a.png

Scemo io, mi sono accorto ora dell'opzione "show splits", comunque grazie mille! smile

Direi effettivamente tutti molto bene gli azzurri rispetto al livello visto qui a Kazan. Decisamente molto interessante il 48.55 di Nicetto.

Sulla 4x200 invece devo parzialmente ricredermi, perché alla fine l'unica frazione veramente negativa è stata quella della Cenci in seconda. Da segnalare invece l'ulteriore progresso della Cesarano a 2.01.88. Certo resta però il fatto che la 4x200 azzurra faccia fatica a trovare una sua dimensione, con poche specialiste della distanza venute fuori dopo la Pellegrini e la necessità costante di integrarla con atlete da altri stili/distanze.

>> (non riesco purtroppo a vedere il dettaglio delle frazioni dal cellulare) >![5d222cc12634a.png](serve/attachment&path=5d222cc12634a.png) Scemo io, mi sono accorto ora dell'opzione "show splits", comunque grazie mille! :) Direi effettivamente tutti molto bene gli azzurri rispetto al livello visto qui a Kazan. Decisamente molto interessante il 48.55 di Nicetto. Sulla 4x200 invece devo parzialmente ricredermi, perché alla fine l'unica frazione veramente negativa è stata quella della Cenci in seconda. Da segnalare invece l'ulteriore progresso della Cesarano a 2.01.88. Certo resta però il fatto che la 4x200 azzurra faccia fatica a trovare una sua dimensione, con poche specialiste della distanza venute fuori dopo la Pellegrini e la necessità costante di integrarla con atlete da altri stili/distanze.
modificato Jul 7 a 6:52 pm
 
0
risposta

provo a riassumere le prime considerazioni a casaccio che mi vengono a fine manifestazione:

  • è tornata la Germania, ma d'altra parte faccio parte di una generazione che, senza valchirie o simili nell'atletica o nel nuoto, non si ritrova, perde i punti di riferimento
  • Israele sta dimostrando che sta lavorando bene, ma è da un po'che si hanno avvisaglie, e qui, Gorbenko in primis, ha messo in mostra del materiale parecchio interessante
  • GBR non devastante ma con qualche punta notevole, tipo Richards e Van der Merwe
  • argomento Italia: dò il mio voto più alto alla Gaetani e alla Salin (che quando c'era da prendere hanno preso, con miglioramenti anche considerevoli); appena sotto Cocconcelli. Livello piuttosto deprimente dello stile libero veloce femminile (siamo ormai atavicamente abituati) e dei 200isti a stile, sia maschi che femmine (quindi niente sangue nuovo da trasfondere nella nazionale maggiore, né dietro di questi mi pare di vedere nulla di esaltante). Discorsi a parte per quelle che dovevano essere le nostre due punte, Pilato e Ceccon. La prima è ovviamente ampiamente promossa, ma spostando l'orizzonte sui 100 (che a rana dovranno per forza essere la sua gara, anche in ottica staffetta) credo che ci sia da fare più lavoro di quanto non si creda, un 30.1 non può chiamere un oltre 1.08, e l'ultima parte di gara è imbarazzante. Per quanto riguarda Ceccon il voto che darei,a fronte delle medaglie, che secondo me in questi contesti non sono l'aspetto più importante, è una risicata sufficienza; io credo ( soprattutto SPERO) che questi eurojuniores non li abbia finalizzati, e che la frazione di staffetta del 1o giorno sia unicamente frutto del suo talento: pronti partenza via, one shot, 48.1 e sipario. In ogni caso avremo a breve la risposta.
provo a riassumere le prime considerazioni a casaccio che mi vengono a fine manifestazione: - è tornata la Germania, ma d'altra parte faccio parte di una generazione che, senza valchirie o simili nell'atletica o nel nuoto, non si ritrova, perde i punti di riferimento - Israele sta dimostrando che sta lavorando bene, ma è da un po'che si hanno avvisaglie, e qui, Gorbenko in primis, ha messo in mostra del materiale parecchio interessante - GBR non devastante ma con qualche punta notevole, tipo Richards e Van der Merwe - argomento Italia: dò il mio voto più alto alla Gaetani e alla Salin (che quando c'era da prendere hanno preso, con miglioramenti anche considerevoli); appena sotto Cocconcelli. Livello piuttosto deprimente dello stile libero veloce femminile (siamo ormai atavicamente abituati) e dei 200isti a stile, sia maschi che femmine (quindi niente sangue nuovo da trasfondere nella nazionale maggiore, né dietro di questi mi pare di vedere nulla di esaltante). Discorsi a parte per quelle che dovevano essere le nostre due punte, Pilato e Ceccon. La prima è ovviamente ampiamente promossa, ma spostando l'orizzonte sui 100 (che a rana dovranno per forza essere la sua gara, anche in ottica staffetta) credo che ci sia da fare più lavoro di quanto non si creda, un 30.1 non può chiamere un oltre 1.08, e l'ultima parte di gara è imbarazzante. Per quanto riguarda Ceccon il voto che darei,a fronte delle medaglie, che secondo me in questi contesti non sono l'aspetto più importante, è una risicata sufficienza; io credo ( soprattutto SPERO) che questi eurojuniores non li abbia finalizzati, e che la frazione di staffetta del 1o giorno sia unicamente frutto del suo talento: pronti partenza via, one shot, 48.1 e sipario. In ogni caso avremo a breve la risposta.
modificato Jul 8 a 6:59 am
 
0
risposta

Sì, Swimom - oltre al dettaglio delle frazioni dei nostri - ci mostra il clamoroso errore del selezionatore britannico che - chissà perchè - ha schierato a dorso Charlie Hutchison (che, anche perchè stanco dopo gli ottimi 400 misti disputati, ha nuotato un 57.05 di frazione) al posto di Charlie Brown (che ha sempre nuotato sotto i 56", e addirittura sotto i 55" nella finale dei 100 dorso).

Top ten dell'ultima giornata e, in generale, di questi Eurojunior

1) Artem Selin ricorda Evgeny Sedov, non solo per l'origine russa, anche se Selin adesso ha scelto di nuotare per la Germania. E' chiaro che nuotare 21.83 nei 50sl a 16 anni impressiona e costituisce anche il nuovo record europeo junior, avendo soddisfatto il target time, di solito molto complicato da raggiungere, fissato dalla federazione.

2) Con Selin si allunga la sfilza di 2002 molto forti che abbiamo visto a questo Eurojunior e che rivedremo agli Eurojunior2020 (a meno che qualcuno non diventi talmente forte da puntare direttamente a Tokyo2020). Due di questi sono di sicuro Djakovic e Richards. Djakovic ha nuotato un altro PB nei 200sl e penso che nessuno alla vigilia avrebbe pensato che con un 1.47.23 si sarebbe arrivati solo terzi. Richards è stato strepitoso anche nei 200sl, come nei 100sl. Nei 100sl si è presentato con un 49.98 di PB e lo ha abbassato a 48.88, nei 200sl con un 1.49.36 e lo ha abbassato a 1.47.23, quindi un secondo e un decimo di progresso nei 100sl e due secondi e 13 centesimi nei 200sl per questo gallese nato nel dicembre 2002 che - nonostante il fisico leggero - mi dà l'impressione di sapere sempre quello che fa in acqua e di avere ottime armi per sfidare gente, come Hanson, molto più muscolata.

3) Torno alla finale dei 50sl per sottolineare anche i crono dell'olandese Simons (22.20) e dell'ucraino Bukhov (22.37), anche questi PB. Anche Bukhov è un 2002 e pure lui mi ha molto convinto, non solo perchè parte ad handicap e quindi, lavorando su tempo di reazione e tuffo, ha margine di progresso. In generale è un delfinista/stileliberista veloce molto promettente.

4) Con l'argento di oggi, abbiamo confermato l'ottima tradizione nella mista maschile agli Eurojunior. Eravamo senza Burdisso, e nonostante Faraci abbia fatto molto bene, è chiaro che questo si è fatto sentire, come si è fatta sentire la mancanza di un ranista da finale individuale. Però ottimo comportamento di tutti e sottolineo come Nicetto abbia nuotato l'ennesimo 100sl di alto livello (48.55 lanciato). Soddisfa il fatto che la Russia non abbia battuto il RC dell'Italia di Netanya, che resta nei nostri cuori smile

5) Campionati super per Erika Gaetani, argento nei 100 dorso con 1.01.62. Ha nuotato forte dalla semifinale dei 200 dorso alla fine di questi Eurojunior - con il capolavoro compiuto nella finale dei 200 dorso - e questo, per una ragazza nata a fine 2004, è davvero notevole. Lei e Giulia Salin sono state le massime protagoniste di questi eurojunior.

6) Altra medaglia nei 50 delfino anche per Costanza Cocconcelli (terza protagonista). Peccato non averla vista al meglio nei 200 misti e, comunque, la scelta di puntare molto sulla velocità pura ha pagato con il grande oro nei 50sl. Per il futuro si vedrà.

7) Molto belle le finali dei 400 misti e 100 rana maschili, con un livello medio davvero elevato. Qui i prospetti che potranno far bene anche a livello assoluto nei prossimi anni sono diversi. Il 2001 greco Papastamos ha fatto la doppietta 200/400 misti, così come il russo Zhigalov nei 100 e 200 rana. Non so però se saranno loro, nei prossimi anni, i più forti dei finalisti visti oggi. E' questo il bello del nuoto giovanile: che non sai mai se chi è vincitore oggi lo sarà anche domani.

8 ) Gli Eurojunior di Ceccon - tenendo conto delle grandi aspettative che ci sono smepre su di lui - si concludono sotto il segno dell'incompiutezza: il miglior crono l'ha nuotato nell'ultimo impegno in staffetta, ma l'impressione più poderosa l'ha lasciata all'inizio, in quelle batterie dei 100 dorso e 100 sl. Alla prossima Thomas, per avere impressione e realtà coincidenti, con una tua grande prova in finale.

9) Il nuoto si allarga a tanti Paesi europei: la Bulgaria di Miladinov e non solo, la Turchia della Boececkler e delle medaglie in più staffette, la Repubblica Ceca di Cejka etc. E si riassiste al ritorno della Germania. Sarà molto interessante vedere il panorama completo del mondo junior dopo i Mondiali di Budapest.

10) L'Italia, comunque, va sempre forte sia nel medagliere che nella classifica a punti. Complimenti allo staff perchè passano le edizioni, si succedono i talenti e le nazioni protagoniste, ma l'Italia lo è sempre. E questo non è scontato.

Sì, Swimom - oltre al dettaglio delle frazioni dei nostri - ci mostra il clamoroso errore del selezionatore britannico che - chissà perchè - ha schierato a dorso Charlie Hutchison (che, anche perchè stanco dopo gli ottimi 400 misti disputati, ha nuotato un 57.05 di frazione) al posto di Charlie Brown (che ha sempre nuotato sotto i 56", e addirittura sotto i 55" nella finale dei 100 dorso). Top ten dell'ultima giornata e, in generale, di questi Eurojunior 1) Artem Selin ricorda Evgeny Sedov, non solo per l'origine russa, anche se Selin adesso ha scelto di nuotare per la Germania. E' chiaro che nuotare 21.83 nei 50sl a 16 anni impressiona e costituisce anche il nuovo record europeo junior, avendo soddisfatto il target time, di solito molto complicato da raggiungere, fissato dalla federazione. 2) Con Selin si allunga la sfilza di 2002 molto forti che abbiamo visto a questo Eurojunior e che rivedremo agli Eurojunior2020 (a meno che qualcuno non diventi talmente forte da puntare direttamente a Tokyo2020). Due di questi sono di sicuro Djakovic e Richards. Djakovic ha nuotato un altro PB nei 200sl e penso che nessuno alla vigilia avrebbe pensato che con un 1.47.23 si sarebbe arrivati solo terzi. Richards è stato strepitoso anche nei 200sl, come nei 100sl. Nei 100sl si è presentato con un 49.98 di PB e lo ha abbassato a 48.88, nei 200sl con un 1.49.36 e lo ha abbassato a 1.47.23, quindi un secondo e un decimo di progresso nei 100sl e due secondi e 13 centesimi nei 200sl per questo gallese nato nel dicembre 2002 che - nonostante il fisico leggero - mi dà l'impressione di sapere sempre quello che fa in acqua e di avere ottime armi per sfidare gente, come Hanson, molto più muscolata. 3) Torno alla finale dei 50sl per sottolineare anche i crono dell'olandese Simons (22.20) e dell'ucraino Bukhov (22.37), anche questi PB. Anche Bukhov è un 2002 e pure lui mi ha molto convinto, non solo perchè parte ad handicap e quindi, lavorando su tempo di reazione e tuffo, ha margine di progresso. In generale è un delfinista/stileliberista veloce molto promettente. 4) Con l'argento di oggi, abbiamo confermato l'ottima tradizione nella mista maschile agli Eurojunior. Eravamo senza Burdisso, e nonostante Faraci abbia fatto molto bene, è chiaro che questo si è fatto sentire, come si è fatta sentire la mancanza di un ranista da finale individuale. Però ottimo comportamento di tutti e sottolineo come Nicetto abbia nuotato l'ennesimo 100sl di alto livello (48.55 lanciato). Soddisfa il fatto che la Russia non abbia battuto il RC dell'Italia di Netanya, che resta nei nostri cuori :) 5) Campionati super per Erika Gaetani, argento nei 100 dorso con 1.01.62. Ha nuotato forte dalla semifinale dei 200 dorso alla fine di questi Eurojunior - con il capolavoro compiuto nella finale dei 200 dorso - e questo, per una ragazza nata a fine 2004, è davvero notevole. Lei e Giulia Salin sono state le massime protagoniste di questi eurojunior. 6) Altra medaglia nei 50 delfino anche per Costanza Cocconcelli (terza protagonista). Peccato non averla vista al meglio nei 200 misti e, comunque, la scelta di puntare molto sulla velocità pura ha pagato con il grande oro nei 50sl. Per il futuro si vedrà. 7) Molto belle le finali dei 400 misti e 100 rana maschili, con un livello medio davvero elevato. Qui i prospetti che potranno far bene anche a livello assoluto nei prossimi anni sono diversi. Il 2001 greco Papastamos ha fatto la doppietta 200/400 misti, così come il russo Zhigalov nei 100 e 200 rana. Non so però se saranno loro, nei prossimi anni, i più forti dei finalisti visti oggi. E' questo il bello del nuoto giovanile: che non sai mai se chi è vincitore oggi lo sarà anche domani. 8 ) Gli Eurojunior di Ceccon - tenendo conto delle grandi aspettative che ci sono smepre su di lui - si concludono sotto il segno dell'incompiutezza: il miglior crono l'ha nuotato nell'ultimo impegno in staffetta, ma l'impressione più poderosa l'ha lasciata all'inizio, in quelle batterie dei 100 dorso e 100 sl. Alla prossima Thomas, per avere impressione e realtà coincidenti, con una tua grande prova in finale. 9) Il nuoto si allarga a tanti Paesi europei: la Bulgaria di Miladinov e non solo, la Turchia della Boececkler e delle medaglie in più staffette, la Repubblica Ceca di Cejka etc. E si riassiste al ritorno della Germania. Sarà molto interessante vedere il panorama completo del mondo junior dopo i Mondiali di Budapest. 10) L'Italia, comunque, va sempre forte sia nel medagliere che nella classifica a punti. Complimenti allo staff perchè passano le edizioni, si succedono i talenti e le nazioni protagoniste, ma l'Italia lo è sempre. E questo non è scontato.
modificato Jul 7 a 8:35 pm
 
0
risposta

report finale
50 sl m s non parte ceccon eliminato nicetto 23.34 tredicesimo miglior tempo selin 22.18
50 farfalla f s passano cocconcelli quarta 27.19 e Pignatiello quinta 27.21
400 misti m doppietta dopo i 200 di papastamos 4.15.18 su borodin 4.17.09 e marchand 4.17.22
100 dorso f argento gaetani 1.01.62 dietro vaskina 1.00.17 terza azevedo 1.01.85
100 rana m vince zhigalov 1.00.75 su corbeau 1.00.77 e demir 1.00.84
fquinta la pilato 1.08.22 rir migliora il 1.08.74 del settecolli vince la van den merwe 1.07.12 su makarova 1.07.30 e chikunova 1.07.63
200 sl m vince hanson 1.46.93 su Richards 1.47.23 e djakovic 1.47.26
200 misti f vince la vogelmann 2.13.78 su gorbenko 2.13.81 e polonsky 2.14.29
100 farfalla m ottavo faraci personale 53.47 oro minakov 51.66 su miladinov 52.11 e armbruster 52.54
50 farfalla f bronzo e terza medaglia per la cocconcelli 27.03 ottava la Pignatiello 27.43 oro shkurdai 26.23 su portecop
50 sl m vince selin 21.83 su simons 22.10 e bukhov 22.37
4*200 sl f sesta l'italia 8.11.06 oro russia 8.01.62 su gran Bretagna 8.03.77 e germania 8.03.99
cesarano 2.01.88
cenci 2.05.02
Masciopinto 2.01.56
salin 2.02.60
mista m argento italia 3.37.63 dietro russia 3.35.97 e davanti a turchia 3.42.76
ceccon 53.91
tomasi 1.02.27
faraci 52.90
nicetto 48.55

report finale **50 sl m s** non parte ceccon eliminato nicetto 23.34 tredicesimo miglior tempo selin 22.18 **50 farfalla f s** passano cocconcelli quarta 27.19 e Pignatiello quinta 27.21 **400 misti m** doppietta dopo i 200 di papastamos 4.15.18 su borodin 4.17.09 e marchand 4.17.22 **100 dorso f** argento gaetani 1.01.62 dietro vaskina 1.00.17 terza azevedo 1.01.85 **100 rana m** vince zhigalov 1.00.75 su corbeau 1.00.77 e demir 1.00.84 **f**quinta la pilato 1.08.22 rir migliora il 1.08.74 del settecolli vince la van den merwe 1.07.12 su makarova 1.07.30 e chikunova 1.07.63 **200 sl m** vince hanson 1.46.93 su Richards 1.47.23 e djakovic 1.47.26 **200 misti f** vince la vogelmann 2.13.78 su gorbenko 2.13.81 e polonsky 2.14.29 **100 farfalla m** ottavo faraci personale 53.47 oro minakov 51.66 su miladinov 52.11 e armbruster 52.54 **50 farfalla f** bronzo e terza medaglia per la cocconcelli 27.03 ottava la Pignatiello 27.43 oro shkurdai 26.23 su portecop **50 sl m** vince selin 21.83 su simons 22.10 e bukhov 22.37 **4*200 sl f** sesta l'italia 8.11.06 oro russia 8.01.62 su gran Bretagna 8.03.77 e germania 8.03.99 cesarano 2.01.88 cenci 2.05.02 Masciopinto 2.01.56 salin 2.02.60 **mista m** argento italia 3.37.63 dietro russia 3.35.97 e davanti a turchia 3.42.76 ceccon 53.91 tomasi 1.02.27 faraci 52.90 nicetto 48.55
 
0
risposta
1 ... 3456
Dettagli Discussione
5.94k
viste
117 risposte
13 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza