Advertisement

A Nationals appena terminati e poco più di una settimana dal via dei Panpacifici di Tokyo, che completeranno la procedura di selezione della nazionale Usa per i Mondiali del prossimo anno (oltre che per Universiadi e Giochi Panamericani), molti motivi di interesse.

1) Cosa farà Dressel a Tokyo dopo Nats sotto le attese (probabilmente causa preparazione)? Disputerà qualche altra gara oltre alle tre "scontate" (50sl, 100sl, 100 delfino)? Arriverà il WR nei 100 delfino? Nei 50sl farà meglio del Proud di Glasgow?
2) E Michael Andrew, miglior nuotatore dei Nats con i suoi 4 ori, migliorerà ulteriormente o ci sarà un peggioramento nei suoi crono?
3) Kathleen Baker, in evidenza non solo con il WR nei 100 dorso (58" netti), ma anche con il gran crono nei 200 misti, confermerà la sua nuova dimensione contro grandi avversarie, non solo Usa (Masse a dorso, Ohashi nei misti etc)?
4) 100sl femminili fantastici con Manuel, Cate Campbell, Ruck, Ikee, Comerford (e in Europa Sjostrom, Blume, Komowidjojo, Anderson)
5) Le sfide Ledecky-Ruck-Titmus (se li farà) nei 200sl e Ledecky-Titmus nei 400sl.
6) Un dorso maschile stellare se parteciperà Xu, comunque notevole con i migliori Usa e un Irie rigenerato
7) I mististi giapponesi contro Kalisz.
8 ) Nel delfino LeClos contro l'inarrivabile Dressel nei 100 delfino, e contro i migliori giapponesi nei 200.
9) Lilly King impegnata (soprattutto) nel confronto a distanza con la Efimova, che avrà appena finito le sue gare a Glasgow (e prevedo temponi dalla Efimova dopo quanto fatto dalla russa al Sette Colli).
10) WR dei 200 rana maschili a forte rischio, visto quanto dichiarato da Ippei Watanabe e quanto nuotato da Prenot ad Irvine.

A Nationals appena terminati e poco più di una settimana dal via dei Panpacifici di Tokyo, che completeranno la procedura di selezione della nazionale Usa per i Mondiali del prossimo anno (oltre che per Universiadi e Giochi Panamericani), molti motivi di interesse. 1) Cosa farà Dressel a Tokyo dopo Nats sotto le attese (probabilmente causa preparazione)? Disputerà qualche altra gara oltre alle tre "scontate" (50sl, 100sl, 100 delfino)? Arriverà il WR nei 100 delfino? Nei 50sl farà meglio del Proud di Glasgow? 2) E Michael Andrew, miglior nuotatore dei Nats con i suoi 4 ori, migliorerà ulteriormente o ci sarà un peggioramento nei suoi crono? 3) Kathleen Baker, in evidenza non solo con il WR nei 100 dorso (58" netti), ma anche con il gran crono nei 200 misti, confermerà la sua nuova dimensione contro grandi avversarie, non solo Usa (Masse a dorso, Ohashi nei misti etc)? 4) 100sl femminili fantastici con Manuel, Cate Campbell, Ruck, Ikee, Comerford (e in Europa Sjostrom, Blume, Komowidjojo, Anderson) 5) Le sfide Ledecky-Ruck-Titmus (se li farà) nei 200sl e Ledecky-Titmus nei 400sl. 6) Un dorso maschile stellare se parteciperà Xu, comunque notevole con i migliori Usa e un Irie rigenerato 7) I mististi giapponesi contro Kalisz. 8 ) Nel delfino LeClos contro l'inarrivabile Dressel nei 100 delfino, e contro i migliori giapponesi nei 200. 9) Lilly King impegnata (soprattutto) nel confronto a distanza con la Efimova, che avrà appena finito le sue gare a Glasgow (e prevedo temponi dalla Efimova dopo quanto fatto dalla russa al Sette Colli). 10) WR dei 200 rana maschili a forte rischio, visto quanto dichiarato da Ippei Watanabe e quanto nuotato da Prenot ad Irvine.
 
3
risposta

meno male che siete tornati, avevo cercato invano di postare qualcosa sui campionati US

meno male che siete tornati, avevo cercato invano di postare qualcosa sui campionati US
 
1
risposta

Le selezioni mondiali con un anno di anticipo sulle gare destano seri dubbi. Gli americani passano da Trials un mese prima a Trials 12 mesi prima...personalmente non condivido.
Dressel è andato indubbiamente piano, la controprestazione nei 100 è abbastanza clamorosa, solo parzialmente riscattata dai 100 farfalla. Andrew ha dimostrato di non essere solo un cinquantista e adesso logicamente fa paura a molti. Poi la Baker, da quanto era che non vedevamo un wr ai Nazionali americani?, una volta ne cadevano a grappoli...

Le selezioni mondiali con un anno di anticipo sulle gare destano seri dubbi. Gli americani passano da Trials un mese prima a Trials 12 mesi prima...personalmente non condivido. Dressel è andato indubbiamente piano, la controprestazione nei 100 è abbastanza clamorosa, solo parzialmente riscattata dai 100 farfalla. Andrew ha dimostrato di non essere solo un cinquantista e adesso logicamente fa paura a molti. Poi la Baker, da quanto era che non vedevamo un wr ai Nazionali americani?, una volta ne cadevano a grappoli...
 
1
risposta

Le selezioni mondiali con un anno di anticipo sulle gare destano seri dubbi. Gli americani passano da Trials un mese prima a Trials 12 mesi prima...personalmente non condivido.

Ho fatto la stessa osservazione su Swimswam e, come poi avevi scritto tu tempo fa, ho capito che l'unica motivazione plausibile di fare le selezioni del Mondiale pre-olimpico con 12 mesi di anticipo (e tenendo conto del combinato Nationals-Panpacifici con criteri aggiuntivi abbastanza cervellotici) è quella di tenere sulla corda i loro atleti anche a metà del quadriennio olimpico. Di non farli rilassare, insomma.
Inoltre i Panpacifici, come tappa decisiva di selezione per i Mondiali dell'anno successivo, acquisiscono un'importanza che altrimenti non avrebbero.

I fattori negativi di una selezione così anticipata, per contro, sono evidentissimi:
1) impedisci ad eventuali giovanissimi in fase di esplosione di partecipare al loro primo Mondiale, esperienza fondamentale per le Olimpiadi dell'anno successivo,
2) rischi di selezionare atleti che la stagione successiva vanno molto meno e, viceversa, di non selezionare atleti che l'anno dopo vanno fortissimo (capita nel nuoto)
3) vieni meno al criterio fondante dei trials ( per cui i più meritevoli dell'annata, arrivando tra i primi due nelle varie gare, partecipano all'evento più importante della stagione natatoria), facendo sì che chi si è già qualificato con 12 mesi di anticipo possa prepararsi come gli pare per il Mondiale, senza passare per nessuna selezione .

>Le selezioni mondiali con un anno di anticipo sulle gare destano seri dubbi. Gli americani passano da Trials un mese prima a Trials 12 mesi prima...personalmente non condivido. Ho fatto la stessa osservazione su Swimswam e, come poi avevi scritto tu tempo fa, ho capito che l'unica motivazione plausibile di fare le selezioni del Mondiale pre-olimpico con 12 mesi di anticipo (e tenendo conto del combinato Nationals-Panpacifici con criteri aggiuntivi abbastanza cervellotici) è quella di tenere sulla corda i loro atleti anche a metà del quadriennio olimpico. Di non farli rilassare, insomma. Inoltre i Panpacifici, come tappa decisiva di selezione per i Mondiali dell'anno successivo, acquisiscono un'importanza che altrimenti non avrebbero. I fattori negativi di una selezione così anticipata, per contro, sono evidentissimi: 1) impedisci ad eventuali giovanissimi in fase di esplosione di partecipare al loro primo Mondiale, esperienza fondamentale per le Olimpiadi dell'anno successivo, 2) rischi di selezionare atleti che la stagione successiva vanno molto meno e, viceversa, di non selezionare atleti che l'anno dopo vanno fortissimo (capita nel nuoto) 3) vieni meno al criterio fondante dei trials ( per cui i più meritevoli dell'annata, arrivando tra i primi due nelle varie gare, partecipano all'evento più importante della stagione natatoria), facendo sì che chi si è già qualificato con 12 mesi di anticipo possa prepararsi come gli pare per il Mondiale, senza passare per nessuna selezione .
 
2
risposta

1) Cosa farà Dressel a Tokyo dopo Nats sotto le attese (probabilmente causa preparazione)? Disputerà qualche altra gara oltre alle tre "scontate" (50sl, 100sl, 100 delfino)? Arriverà il WR nei 100 delfino? Nei 50sl farà meglio del Proud di Glasgow? No, Si, Si
2) E Michael Andrew, miglior nuotatore dei Nats con i suoi 4 ori, migliorerà ulteriormente o ci sarà un peggioramento nei suoi crono? Migliorerà 21.35 sui 50sl
3) Kathleen Baker, in evidenza non solo con il WR nei 100 dorso (58" netti), ma anche con il gran crono nei 200 misti, confermerà la sua nuova dimensione contro grandi avversarie, non solo Usa (Masse a dorso, Ohashi nei misti etc)?Perde sui 100 da Masse, sui 200 do da Smith e sui 200 ms da Shashi, WR sui 100 do
4) 100sl femminili fantastici con Manuel, Cate Campbell, Ruck, Ikee, Comerford (e in Europa Sjostrom, Blume, Komowidjojo, Anderson) Vince Manuel ma non va sotto i 52"
5) Le sfide Ledecky-Ruck-Titmus (se li farà) nei 200sl e Ledecky-Titmus nei 400sl. Ledecky tutte e due ma Titmus sotto i 4.00. e 1.54.
6) Un dorso maschile stellare se parteciperà Xu, comunque notevole con i migliori Usa e un Irie rigenerato. Murphy, ma Rylov darà meglio a Glasgow anche sui 100
7) I mististi giapponesi contro Kalisz. Kalisz potrebbe scendere sotto 1.55 sui 200 e i 4. 06 sui 400.
8 ) Nel delfino LeClos contro l'inarrivabile Dressel nei 100 delfino, e contro i migliori giapponesi nei 200. Sui 200 tutti sopra 1.53. Milak sotto 1.52. a Glasgow
9) Lilly King impegnata (soprattutto) nel confronto a distanza con la Efimova, che avrà appena finito le sue gare a Glasgow (e prevedo temponi dalla Efimova dopo quanto fatto dalla russa al Sette Colli). Senza lo scontro diretto non c'è gusto
10) WR dei 200 rana maschili a forte rischio, visto quanto dichiarato da Ippei Watanabe e quanto nuotato da Prenot ad Irvine. WR lo fa Chupkov a Glasgow.

Salutoni e buon nuoto a tutti

1) Cosa farà Dressel a Tokyo dopo Nats sotto le attese (probabilmente causa preparazione)? Disputerà qualche altra gara oltre alle tre "scontate" (50sl, 100sl, 100 delfino)? Arriverà il WR nei 100 delfino? Nei 50sl farà meglio del Proud di Glasgow? **No, Si, Si** 2) E Michael Andrew, miglior nuotatore dei Nats con i suoi 4 ori, migliorerà ulteriormente o ci sarà un peggioramento nei suoi crono? Migliorerà **21.35 sui 50sl** 3) Kathleen Baker, in evidenza non solo con il WR nei 100 dorso (58" netti), ma anche con il gran crono nei 200 misti, confermerà la sua nuova dimensione contro grandi avversarie, non solo Usa (Masse a dorso, Ohashi nei misti etc)?**Perde sui 100 da Masse, sui 200 do da Smith e sui 200 ms da Shashi, WR sui 100 do** 4) 100sl femminili fantastici con Manuel, Cate Campbell, Ruck, Ikee, Comerford (e in Europa Sjostrom, Blume, Komowidjojo, Anderson) **Vince Manuel ma non va sotto i 52"** 5) Le sfide Ledecky-Ruck-Titmus (se li farà) nei 200sl e Ledecky-Titmus nei 400sl. **Ledecky tutte e due ma Titmus sotto i 4.00. e 1.54.** 6) Un dorso maschile stellare se parteciperà Xu, comunque notevole con i migliori Usa e un Irie rigenerato. **Murphy, ma Rylov darà meglio a Glasgow anche sui 100** 7) I mististi giapponesi contro Kalisz. Kalisz potrebbe scendere sotto 1.55 sui 200 e i 4. 06 sui 400. 8 ) Nel delfino LeClos contro l'inarrivabile Dressel nei 100 delfino, e contro i migliori giapponesi nei 200. **Sui 200 tutti sopra 1.53. Milak sotto 1.52. a Glasgow** 9) Lilly King impegnata (soprattutto) nel confronto a distanza con la Efimova, che avrà appena finito le sue gare a Glasgow (e prevedo temponi dalla Efimova dopo quanto fatto dalla russa al Sette Colli). **Senza lo scontro diretto non c'è gusto** 10) WR dei 200 rana maschili a forte rischio, visto quanto dichiarato da Ippei Watanabe e quanto nuotato da Prenot ad Irvine. **WR lo fa Chupkov a Glasgow.** **Salutoni e buon nuoto a tutti**
 
0
risposta

1) Cosa farà Dressel a Tokyo dopo Nats sotto le attese (probabilmente causa preparazione)? Disputerà qualche altra gara oltre alle tre "scontate" (50sl, 100sl, 100 delfino)? Arriverà il WR nei 100 delfino? Nei 50sl farà meglio del Proud di Glasgow? No, Si, Si
2) E Michael Andrew, miglior nuotatore dei Nats con i suoi 4 ori, migliorerà ulteriormente o ci sarà un peggioramento nei suoi crono? Migliorerà 21.35 sui 50sl
3) Kathleen Baker, in evidenza non solo con il WR nei 100 dorso (58" netti), ma anche con il gran crono nei 200 misti, confermerà la sua nuova dimensione contro grandi avversarie, non solo Usa (Masse a dorso, Ohashi nei misti etc)?Perde sui 100 da Masse, sui 200 do da Smith e sui 200 ms da Ohashi, WR sui 100 do
4) 100sl femminili fantastici con Manuel, Cate Campbell, Ruck, Ikee, Comerford (e in Europa Sjostrom, Blume, Komowidjojo, Anderson) Vince Manuel ma non va sotto i 52"
5) Le sfide Ledecky-Ruck-Titmus (se li farà) nei 200sl e Ledecky-Titmus nei 400sl. Ledecky tutte e due ma Titmus sotto i 4.00. e 1.54.
6) Un dorso maschile stellare se parteciperà Xu, comunque notevole con i migliori Usa e un Irie rigenerato. Murphy, ma Rylov darà meglio a Glasgow anche sui 100
7) I mististi giapponesi contro Kalisz. Kalisz potrebbe scendere sotto 1.55 sui 200 e i 4. 06 sui 400.
8 ) Nel delfino LeClos contro l'inarrivabile Dressel nei 100 delfino, e contro i migliori giapponesi nei 200. Sui 200 tutti sopra 1.53. Milak sotto 1.52. a Glasgow
9) Lilly King impegnata (soprattutto) nel confronto a distanza con la Efimova, che avrà appena finito le sue gare a Glasgow (e prevedo temponi dalla Efimova dopo quanto fatto dalla russa al Sette Colli). Senza lo scontro diretto non c'è gusto
10) WR dei 200 rana maschili a forte rischio, visto quanto dichiarato da Ippei Watanabe e quanto nuotato da Prenot ad Irvine. WR lo fa Chupkov a Glasgow.

Salutoni e buon nuoto a tutti

>1) Cosa farà Dressel a Tokyo dopo Nats sotto le attese (probabilmente causa preparazione)? Disputerà qualche altra gara oltre alle tre "scontate" (50sl, 100sl, 100 delfino)? Arriverà il WR nei 100 delfino? Nei 50sl farà meglio del Proud di Glasgow? **No, Si, Si** >2) E Michael Andrew, miglior nuotatore dei Nats con i suoi 4 ori, migliorerà ulteriormente o ci sarà un peggioramento nei suoi crono? Migliorerà **21.35 sui 50sl** >3) Kathleen Baker, in evidenza non solo con il WR nei 100 dorso (58" netti), ma anche con il gran crono nei 200 misti, confermerà la sua nuova dimensione contro grandi avversarie, non solo Usa (Masse a dorso, Ohashi nei misti etc)?**Perde sui 100 da Masse, sui 200 do da Smith e sui 200 ms da Ohashi, WR sui 100 do** >4) 100sl femminili fantastici con Manuel, Cate Campbell, Ruck, Ikee, Comerford (e in Europa Sjostrom, Blume, Komowidjojo, Anderson) **Vince Manuel ma non va sotto i 52"** >5) Le sfide Ledecky-Ruck-Titmus (se li farà) nei 200sl e Ledecky-Titmus nei 400sl. **Ledecky tutte e due ma Titmus sotto i 4.00. e 1.54.** >6) Un dorso maschile stellare se parteciperà Xu, comunque notevole con i migliori Usa e un Irie rigenerato. **Murphy, ma Rylov darà meglio a Glasgow anche sui 100** >7) I mististi giapponesi contro Kalisz. Kalisz potrebbe scendere sotto 1.55 sui 200 e i 4. 06 sui 400. >8 ) Nel delfino LeClos contro l'inarrivabile Dressel nei 100 delfino, e contro i migliori giapponesi nei 200. **Sui 200 tutti sopra 1.53. Milak sotto 1.52. a Glasgow** >9) Lilly King impegnata (soprattutto) nel confronto a distanza con la Efimova, che avrà appena finito le sue gare a Glasgow (e prevedo temponi dalla Efimova dopo quanto fatto dalla russa al Sette Colli). **Senza lo scontro diretto non c'è gusto** >10) WR dei 200 rana maschili a forte rischio, visto quanto dichiarato da Ippei Watanabe e quanto nuotato da Prenot ad Irvine. **WR lo fa Chupkov a Glasgow.** >**Salutoni e buon nuoto a tutti**
 
0
risposta

Ottimo Alfa, come sempre, a dire la sua, per cui anche io non posso esimermi.

1) Secondo me Dressel a Tokyo disputerà almeno un'altra gara oltre alle tre "classiche (50 e 100sl e 100 delfino, mentre i 50 delfino non ci saranno ai Panpacs), probabilmente i 200sl, anche se la curiosità di tutti sarebbe vederlo in un 200 misti in vasca lunga. Lo scorso anno, il WR dei 100 delfino è rimasto al Phelps2009 per pochi centesimi, quest'anno potrebbe cadere per pochi centesimi, mentre anche nei 50sl sarà lotta a centesimi (a distanza) con Proud tra il 21.0 e il 21.1.

2) Sono d'accordo con Alfa, con qualche centesimo in più per Andrew: 21.40

3) Baker per me vincente nei 100 dorso anche ai Panpacs contro Masse e Seebohm, mentre nei 200 dorso sono d'accordo nel vedere Regan Smith davanti (non so se la Ruck li farà, se li farà sarà della partita) e nei 200 misti la Ohashi di poco favorita.

4) D'accordo: vince Manuel con crono sul 52" netti.

5) Le sfide che mi intrigano di più: nei 200sl spero che sia della partita anche la Titmus, ma in ogni caso la Ruck per me è pronta a scendere sull'1.54 basso e quindi sarà lotta sul filo con la Ledecky. Nei 400sl Ledecky sul 3.58.0, Titmus a 3.59.5.

6) Murphy e Grevers ancora a centesimi nei 100 dorso sul 52" bassissimo, Murphy nei 200 dorso (dove, sono d'accordo, farà meglio Rylov a Glasgow, con nuovo RE, mentre nei 100 dorso mi immagino un Rylov da 52.3-52.4).

7) Kalisz doppio vincitore con 1.55 basso sui 200 misti (secondo Hagino a 1.56) e 4.06.5 sui 400 misti (secondo Seto a 4.07)

8 ) Dressel WR nei 100 delfino (immagino un 49.75), con LeClos a 50.4, mentre nei 200 delfino a Glasgow Milak da 1.51.9-1.52.0, a Tokyo LeClos 1.52.9-1.53.0

9) Efimova vincitrice del confronto indiretto con la King su tutte le distanze (nei 50 tempi vicini) e occhio al WR nei 200 rana.

10) E se lo facessero sia Chupkov che Ippei Watanabe? smile

Anche da parte mia: buon nuoto a tutti

Ottimo Alfa, come sempre, a dire la sua, per cui anche io non posso esimermi. 1) Secondo me Dressel a Tokyo disputerà almeno un'altra gara oltre alle tre "classiche (50 e 100sl e 100 delfino, mentre i 50 delfino non ci saranno ai Panpacs), probabilmente i 200sl, anche se la curiosità di tutti sarebbe vederlo in un 200 misti in vasca lunga. Lo scorso anno, il WR dei 100 delfino è rimasto al Phelps2009 per pochi centesimi, quest'anno potrebbe cadere per pochi centesimi, mentre anche nei 50sl sarà lotta a centesimi (a distanza) con Proud tra il 21.0 e il 21.1. 2) Sono d'accordo con Alfa, con qualche centesimo in più per Andrew: 21.40 3) Baker per me vincente nei 100 dorso anche ai Panpacs contro Masse e Seebohm, mentre nei 200 dorso sono d'accordo nel vedere Regan Smith davanti (non so se la Ruck li farà, se li farà sarà della partita) e nei 200 misti la Ohashi di poco favorita. 4) D'accordo: vince Manuel con crono sul 52" netti. 5) Le sfide che mi intrigano di più: nei 200sl spero che sia della partita anche la Titmus, ma in ogni caso la Ruck per me è pronta a scendere sull'1.54 basso e quindi sarà lotta sul filo con la Ledecky. Nei 400sl Ledecky sul 3.58.0, Titmus a 3.59.5. 6) Murphy e Grevers ancora a centesimi nei 100 dorso sul 52" bassissimo, Murphy nei 200 dorso (dove, sono d'accordo, farà meglio Rylov a Glasgow, con nuovo RE, mentre nei 100 dorso mi immagino un Rylov da 52.3-52.4). 7) Kalisz doppio vincitore con 1.55 basso sui 200 misti (secondo Hagino a 1.56) e 4.06.5 sui 400 misti (secondo Seto a 4.07) 8 ) Dressel WR nei 100 delfino (immagino un 49.75), con LeClos a 50.4, mentre nei 200 delfino a Glasgow Milak da 1.51.9-1.52.0, a Tokyo LeClos 1.52.9-1.53.0 9) Efimova vincitrice del confronto indiretto con la King su tutte le distanze (nei 50 tempi vicini) e occhio al WR nei 200 rana. 10) E se lo facessero sia Chupkov che Ippei Watanabe? ;) Anche da parte mia: buon nuoto a tutti
modificato Aug 2 a 8:30 pm
 
0
risposta

dopo i preliminari della prima giornata dei Panpac di Tokyo ecco le start list delle finali:

100 ra d:
(da segnalare la Galat ad 1.06.67 e la Meili in finale B)

1 20001 SEBASTIAN JULIA ARG 93 1:08.06
2 130 SUZUKI SATOMI JPN 91 1:06.67
3 20185 SUMRALL MICAH LAWRENCE USA 90 1:06.44
4 20184 KING LILLIA CAMILLE USA 97 1:05.76
5 129 AOKI REONA JPN 95 1:06.36
6 20006 HANSEN JESSICA AUS 95 1:06.63
7 20002 CEBALLOS MACARENA ARG 95 1:08.01
8 20080 WOG KELSEY CA

100ra u:

1 20018 WILSON MATTHEW AUS 98 59.90
2 20039 GOMES JR JOAO LUIZ BRA 86 59.74
3 20209 ANDREW MICHAEL CHARLES USA 99 59.55
4 20206 WILSON ANDREW LAWRENCEUSA 93 59.42
5 20088 WANG LIZHUO CHN 98 59.50
6 110 KOSEKI YASUHIRO JPN 92 59.67
7 20027 PACKARD JAKE AUS 94 59.81
8 20057 FUNK RICHARD CAN 92 1:00.33

200sl d:

123 IGARASHI CHIHIRO JPN 95 1:58.51
2 121 IKEE RIKAKO JPN 00 1:57.43
3 20074 RUCK TAYLOR CAN 00 1:56.84
4 20186 LEDECKY KATIE USA 97 1:55.16
5 20197 SCHMITT ALLISON RODGERS USA 90 1:56.36
6 20075 SANCHEZ KAYLA CAN 01 1:57.39
7 20032 SHERIDAN MIKKAYLA AUS 95 1:58.05
8 20016 THROSSELL BRIANNA AUS 96 1:59.10

200sl u:

(Dressel 1.47.89 Conger 1.46.85 Dwyer 1.46.84 Katz 1.48.44)
A
1 20044 MELO LUIZ ALTAMIR BRA 96 1:47.19
2 20011 LEWIS CLYDE AUS 97 1:46.54
3 20022 GRAHAM ALEXANDER AUS 95 1:46.35
4 20214 SELISKAR ANDREW HAMMONUSA 96 1:45.81
5 20180 HAAS TOWNLEY USA 96 1:46.19
6 102 MATSUMOTO KATSUHIRO JPN 97 1:46.42
7 20036 SCHEFFER FERNANDO BRA 98 1:46.63
8 103 EHARA NAITO JPN 93 1:47.67

B
1 20051 BAGSHAW JEREMY CAN 92 1:48.90
2 120 SAKATA REO JPN 96 1:47.68
3 20009 HORTON MACK AUS 96 1:46.66
4 20162 APPLE ZACHARY DOUGLAS USA 97 1:46.56
5 20194 PIERONI BLAKE JOHN USA 95 1:46.56
6 20029 WINNINGTON ELIJAH AUS 00 1:47.47
7 20063 THORMEYER MARKUS CAN 97 1:48.83
8 112 KOBORI YUKI JPN 93 1:49.33

400mx d:

1
1 20093 YE HUIYAN CHN 01 4:57.65
2 20174 FORDE BROOKE ELIZABETH USA 99 4:40.76
3 137 SHIMIZU SAKIKO JPN 92 4:39.76
4 135 OHASHI YUI JPN 95 4:36.05
5 20188 MARGALIS MELANIE ANN USA 91 4:39.09
6 20071 OVERHOLT EMILY CAN 97 4:40.63
7 20077 SELTENREICH-HODGSON ER CAN 95 4:44.64
8 20149 ISLETA CHLOE PHI 98 4:59.21

400 mx u:

1
1 20041 SANTOS LEONARDO BRA 95 4:21.60
2 20035 ALMEIDA BRANDONN BRA 97 4:15.71
3 116 HAGINO KOSUKE JPN 94 4:12.65
4 20182 KALISZ CHASE TYLER USA 94 4:10.97
5 114 SETO DAIYA JPN 94 4:12.49
6 20192 LITHERLAND JAY USA 95 4:13.00
7 20143 CLAREBURT LEWIS NZL 99 4:17.93
8 20054 COTE TRISTAN CAN 95 4:21.60

batteria 1500u:

nella prima batteria/finale segnalo Zane Grothe a 14.48 con un miglioramento di 17 secondi mi sembra rispetto al personale (passaggio agli 800 in 7.50...)

dopo i preliminari della prima giornata dei Panpac di Tokyo ecco le start list delle finali: 100 ra d: (da segnalare la Galat ad 1.06.67 e la Meili in finale B) 1 20001 SEBASTIAN JULIA ARG 93 1:08.06 2 130 SUZUKI SATOMI JPN 91 1:06.67 3 20185 SUMRALL MICAH LAWRENCE USA 90 1:06.44 4** 20184 KING LILLIA CAMILLE USA 97 1:05.76** 5 129 AOKI REONA JPN 95 1:06.36 6 20006 HANSEN JESSICA AUS 95 1:06.63 7 20002 CEBALLOS MACARENA ARG 95 1:08.01 8 20080 WOG KELSEY CA 100ra u: 1 20018 WILSON MATTHEW AUS 98 59.90 2 20039 GOMES JR JOAO LUIZ BRA 86 59.74 3 20209 ANDREW MICHAEL CHARLES USA 99 59.55 4 20206 WILSON ANDREW LAWRENCEUSA 93 59.42 5 20088 WANG LIZHUO CHN 98 59.50 6 110 KOSEKI YASUHIRO JPN 92 59.67 7 20027 PACKARD JAKE AUS 94 59.81 8 20057 FUNK RICHARD CAN 92 1:00.33 200sl d: 123 IGARASHI CHIHIRO JPN 95 1:58.51 2 121 IKEE RIKAKO JPN 00 1:57.43 3 20074 RUCK TAYLOR CAN 00 1:56.84 4 20186 LEDECKY KATIE USA 97 1:55.16 5 20197 SCHMITT ALLISON RODGERS USA 90 1:56.36 6 20075 SANCHEZ KAYLA CAN 01 1:57.39 7 20032 SHERIDAN MIKKAYLA AUS 95 1:58.05 8 20016 THROSSELL BRIANNA AUS 96 1:59.10 200sl u: (Dressel 1.47.89 Conger 1.46.85 Dwyer 1.46.84 Katz 1.48.44) **A** 1 20044 MELO LUIZ ALTAMIR BRA 96 1:47.19 2 20011 LEWIS CLYDE AUS 97 1:46.54 3 20022 GRAHAM ALEXANDER AUS 95 1:46.35 4 20214 SELISKAR ANDREW HAMMONUSA 96 1:45.81 5 20180 HAAS TOWNLEY USA 96 1:46.19 6 102 MATSUMOTO KATSUHIRO JPN 97 1:46.42 7 20036 SCHEFFER FERNANDO BRA 98 1:46.63 8 103 EHARA NAITO JPN 93 1:47.67 **B** 1 20051 BAGSHAW JEREMY CAN 92 1:48.90 2 120 SAKATA REO JPN 96 1:47.68 3 20009 HORTON MACK AUS 96 1:46.66 4 20162 APPLE ZACHARY DOUGLAS USA 97 1:46.56 5 20194 PIERONI BLAKE JOHN USA 95 1:46.56 6 20029 WINNINGTON ELIJAH AUS 00 1:47.47 7 20063 THORMEYER MARKUS CAN 97 1:48.83 8 112 KOBORI YUKI JPN 93 1:49.33 400mx d: 1 1 20093 YE HUIYAN CHN 01 4:57.65 2 20174 FORDE BROOKE ELIZABETH USA 99 4:40.76 3 137 SHIMIZU SAKIKO JPN 92 4:39.76 4 135 OHASHI YUI JPN 95 4:36.05 5 20188 MARGALIS MELANIE ANN USA 91 4:39.09 6 20071 OVERHOLT EMILY CAN 97 4:40.63 7 20077 SELTENREICH-HODGSON ER CAN 95 4:44.64 8 20149 ISLETA CHLOE PHI 98 4:59.21 400 mx u: 1 1 20041 SANTOS LEONARDO BRA 95 4:21.60 2 20035 ALMEIDA BRANDONN BRA 97 4:15.71 3 116 HAGINO KOSUKE JPN 94 4:12.65 4 20182 KALISZ CHASE TYLER USA 94 4:10.97 5 114 SETO DAIYA JPN 94 4:12.49 6 20192 LITHERLAND JAY USA 95 4:13.00 7 20143 CLAREBURT LEWIS NZL 99 4:17.93 8 20054 COTE TRISTAN CAN 95 4:21.60 batteria 1500u: nella prima batteria/finale segnalo Zane Grothe a 14.48 con un miglioramento di 17 secondi mi sembra rispetto al personale (passaggio agli 800 in 7.50...)
 
1
risposta

Ledecky terza nei 200....da quanto tempo non si vedeva???
Ruck e Ikee la precedono in 1.54.44 e 1.54.88...........Impressionanti le subacquee della Ruck...
La Ledecky veniva comunque da una batteria dei 200 (1'55"16....e la finale degli 800 vonta in 8'09...)
Spaventosa frazione della Campbell (Cate): 50"93 nella mix+mix, dove gli Usa alternano donna uomo con il risultato di affondare la Baker (che contribuisce passando comunque in 27"8!!!!) con Andrew (59"21 e oltre 1' nella gara individuale...) già in affanno e Dressel (50"50) e Manuel (52"74) normali

Ledecky terza nei 200....da quanto tempo non si vedeva??? Ruck e Ikee la precedono in 1.54.44 e 1.54.88...........Impressionanti le subacquee della Ruck... La Ledecky veniva comunque da una batteria dei 200 (1'55"16....e la finale degli 800 vonta in 8'09...) Spaventosa frazione della Campbell (Cate): 50"93 nella mix+mix, dove gli Usa alternano donna uomo con il risultato di affondare la Baker (che contribuisce passando comunque in 27"8!!!!) con Andrew (59"21 e oltre 1' nella gara individuale...) già in affanno e Dressel (50"50) e Manuel (52"74) normali
modificato Aug 9 a 4:25 pm
 
0
risposta

Ikee 1.54.85 con un 29.05 nell'ultima vasca, gran risultato davvero, poi confermato da uno split da 55.5 a delfino nella mista mixed in cui gli Usa sono arrivati addirittura terzi (prima Australia con quel 50.93 a sl che solo Cate Campbell può nuotare, secondo Giappone).

Da dire che Dressel ha nuotato le batterie dei 200sl finendo escluso anche dalla finale B (1.47.89 il suo tempo), mentre il suo split a delfino nella mista mixed è stato, come hai scritto, 50.50. Finora siamo molto lontani dal Dressel di Budapest2017 e delle finali Ncaa di marzo2018.

La Ledecky aveva nuotato e vinto l'800sl in apertura di sessione, e con avversarie da sub 1.55 (la Titmus ha nuotato solo l'800sl arrivando seconda con il nuovo PB a 8.17.0, cioè circa 6 decimi sopra il crono della Quadarella di Glasgow) e forse una capacità di recupero un po' inferiore a quella che aveva da teen-ager è chiaro che diventa molto dura anche per lei.

Ikee 1.54.85 con un 29.05 nell'ultima vasca, gran risultato davvero, poi confermato da uno split da 55.5 a delfino nella mista mixed in cui gli Usa sono arrivati addirittura terzi (prima Australia con quel 50.93 a sl che solo Cate Campbell può nuotare, secondo Giappone). Da dire che Dressel ha nuotato le batterie dei 200sl finendo escluso anche dalla finale B (1.47.89 il suo tempo), mentre il suo split a delfino nella mista mixed è stato, come hai scritto, 50.50. Finora siamo molto lontani dal Dressel di Budapest2017 e delle finali Ncaa di marzo2018. La Ledecky aveva nuotato e vinto l'800sl in apertura di sessione, e con avversarie da sub 1.55 (la Titmus ha nuotato solo l'800sl arrivando seconda con il nuovo PB a 8.17.0, cioè circa 6 decimi sopra il crono della Quadarella di Glasgow) e forse una capacità di recupero un po' inferiore a quella che aveva da teen-ager è chiaro che diventa molto dura anche per lei.
modificato Aug 9 a 7:06 pm
 
0
risposta

nei 100 sl gara ad eliminazione già dalle batterie:

Zach Apple, USA, 48.03
Caeleb Dressel, USA, 48.13
Blake Pieroni, USA, 48.21
Kyle Chalmers, AUS, 48.23
Pedro Spajari, BRA, 48.38
Jack Cartwright, AUS, 48.43
Marcelo Chierighini, BRA, 48.44
Nathan Adrian, USA, 48.47
Katsumi Nakamura, JPN, 48.56
Shinri Shioura, JPN, 48.68

L'unico qualificato è Pieroni che ha vinto i Nats, poi è bagarre:

Spareggio Dressel / Apple in finale A, e comunque devono fare meno di 48"25
o del tempo che farà Adrian in finale B.

Masse 58"29 e Baker 58"41: finale da WR???

preliminari 100sl d: quiete prima della tempesta con tutte sopra il 53......

Murphy 52"19 in forma Olimpica: attacco al record??

nei 100 sl gara ad eliminazione già dalle batterie: Zach Apple, USA, 48.03 Caeleb Dressel, USA, 48.13 Blake Pieroni, USA, 48.21 Kyle Chalmers, AUS, 48.23 Pedro Spajari, BRA, 48.38 Jack Cartwright, AUS, 48.43 Marcelo Chierighini, BRA, 48.44 Nathan Adrian, USA, 48.47 Katsumi Nakamura, JPN, 48.56 Shinri Shioura, JPN, 48.68 L'unico qualificato è Pieroni che ha vinto i Nats, poi è bagarre: Spareggio Dressel / Apple in finale A, e comunque devono fare meno di 48"25 o del tempo che farà Adrian in finale B. Masse 58"29 e Baker 58"41: finale da WR??? preliminari 100sl d: quiete prima della tempesta con tutte sopra il 53...... Murphy 52"19 in forma Olimpica: attacco al record??
 
0
risposta

In realtà nei 100sl maschili è ancora tutto aperto, nessuno è già sicuro della qualificazione.

I due Usa qualificati per i Mondiali2019 usciranno dalle finali A e B che si disputeranno tra poco.

Vale la combinazione dei crono di Nats (solo finale, non batterie) e Panpacs (finali A e B).

Quindi, considerati anche i crono della finale A dei Nats di due settimane fa (primo Pieroni), i due Usa che alla fine avranno i migliori crono saranno i qualificati per la gara individuale dei Mondiali del prossimo anno.

Apple e Dressel nuoteranno la finale A, Pieroni e Adrian la finale B: vedremo come andrà, anche se credo che Dressel avrà un guizzo (sarebbe veramente clamoroso vederlo fuori dai 100sl individuali dei Mondiali2019).

Murphy in batteria a meno di 4 decimi dal suo WR, la Masse a meno di 3 decimi dal fresco WR della Baker.

Finale dei 100sl femminili attesissima. Cate Campbell ieri ha nuotato una frazione mostruosa in staffetta.
Vediamo sei suoi fantasmi ritornano in gara individuale..

Ruck pronta a migliorare sensibilmente il suo PB (52.9), così come la Ikee a scendere sotto i 53".

E poi ci sono Manuel (favorita per la vittoria, subito dopo C1, per le sue doti di agonista) e Comerford, oltre a Shayna Jack che ha relegato Emma McKeon in finale B. Veramente gran gara.

In realtà nei 100sl maschili è ancora tutto aperto, nessuno è già sicuro della qualificazione. I due Usa qualificati per i Mondiali2019 usciranno dalle finali A e B che si disputeranno tra poco. Vale la combinazione dei crono di Nats (solo finale, non batterie) e Panpacs (finali A e B). Quindi, considerati anche i crono della finale A dei Nats di due settimane fa (primo Pieroni), i due Usa che alla fine avranno i migliori crono saranno i qualificati per la gara individuale dei Mondiali del prossimo anno. Apple e Dressel nuoteranno la finale A, Pieroni e Adrian la finale B: vedremo come andrà, anche se credo che Dressel avrà un guizzo (sarebbe veramente clamoroso vederlo fuori dai 100sl individuali dei Mondiali2019). Murphy in batteria a meno di 4 decimi dal suo WR, la Masse a meno di 3 decimi dal fresco WR della Baker. Finale dei 100sl femminili attesissima. Cate Campbell ieri ha nuotato una frazione mostruosa in staffetta. Vediamo sei suoi fantasmi ritornano in gara individuale.. Ruck pronta a migliorare sensibilmente il suo PB (52.9), così come la Ikee a scendere sotto i 53". E poi ci sono Manuel (favorita per la vittoria, subito dopo C1, per le sue doti di agonista) e Comerford, oltre a Shayna Jack che ha relegato Emma McKeon in finale B. Veramente gran gara.
modificato Aug 10 a 10:32 am
 
0
risposta

Il vincitore dei nats dovrebbe essere automaticamente qualificato
il criterio dei tempi dovrebbe valere solo per i secondi...

Il vincitore dei nats dovrebbe essere automaticamente qualificato il criterio dei tempi dovrebbe valere solo per i secondi...
 
0
risposta

Campbell perfetta in 52"03
manuel 52"66
Ruck 52"72 nr??
Comerford 52"94

100sl u finale B

adrian 48"32
Pieroni 48"21

Dressel 48"22..passa insieme a Pieroni per 0.01...?

Campbell perfetta in 52"03 manuel 52"66 Ruck 52"72 nr?? Comerford 52"94 100sl u finale B adrian 48"32 Pieroni 48"21 Dressel 48"22..passa insieme a Pieroni per 0.01...?
modificato Aug 10 a 11:23 am
 
0
risposta

Campbell perfetta in 52"03
manuel 52"66
Ruck 52"72 nr??
Comerford 52"94

100sl u finale B

adrian 48"32
Pieroni 48"21

Dressel 48"22..passa insieme a Pieroni per 0.01...?

100 femminili che al contrario di quanto successo in Europa si confermano di altissimo livello, quattro atlete a 52'' (non riesce invece la Ikee a rompere questa barriera) e la Campbell che riesce finalmente a nuotare una finale come può.

Non si scende invece sotto i 48'' neanche oltreoceano al maschile, 48.00 il tempo servito a Chalmers per la vittoria (unico sotto al tempo d Miressi). Dressel solo terzo, ma secondo i criteri che avete spiegato sopra il suo 48.22 dovrebbe bastargli per i mondiali, visto che in finale B solo Pieroni (che si portava comunque il 48.08 dei nationals) ha fatto meglio.

>Campbell perfetta in 52"03 >manuel 52"66 >Ruck 52"72 nr?? >Comerford 52"94 >100sl u finale B >adrian 48"32 >Pieroni 48"21 >Dressel 48"22..passa insieme a Pieroni per 0.01...? 100 femminili che al contrario di quanto successo in Europa si confermano di altissimo livello, quattro atlete a 52'' (non riesce invece la Ikee a rompere questa barriera) e la Campbell che riesce finalmente a nuotare una finale come può. Non si scende invece sotto i 48'' neanche oltreoceano al maschile, 48.00 il tempo servito a Chalmers per la vittoria (unico sotto al tempo d Miressi). Dressel solo terzo, ma secondo i criteri che avete spiegato sopra il suo 48.22 dovrebbe bastargli per i mondiali, visto che in finale B solo Pieroni (che si portava comunque il 48.08 dei nationals) ha fatto meglio.
 
0
risposta

Nei 100 dorso femminili invece vince la Masse senza avvicinare ulteriormente il WR ma c'è una densità impressionante dal 59'' basso in giù, ben sei atlete di cui tre sono nate dal 2001 in poi. Solo terza la primatista del mondo Baker, passata anche dalla Seebohm.

Molto più a rischio il WR maschile, a soli 9 centesimi arriva infatti Murphy che vince di quasi un secondo davanti all'argento Irie.

Nei 100 dorso femminili invece vince la Masse senza avvicinare ulteriormente il WR ma c'è una densità impressionante dal 59'' basso in giù, ben sei atlete di cui tre sono nate dal 2001 in poi. Solo terza la primatista del mondo Baker, passata anche dalla Seebohm. Molto più a rischio il WR maschile, a soli 9 centesimi arriva infatti Murphy che vince di quasi un secondo davanti all'argento Irie.
 
0
risposta

impressionante la Ledecki in staffetta 4x200 sl, 153'8 con 0,4 di tempo di start, vale 1'54'2, era in un certo senso favorita dal fatto di dover inseguire l'australiana, le ha preso quasi 3 secondi e non l'ha raggiunta per un pelo, USA penalizzati da Allyson Schmidt che in prima fa 1'58 alto

impressionante la Ledecki in staffetta 4x200 sl, 153'8 con 0,4 di tempo di start, vale 1'54'2, era in un certo senso favorita dal fatto di dover inseguire l'australiana, le ha preso quasi 3 secondi e non l'ha raggiunta per un pelo, USA penalizzati da Allyson Schmidt che in prima fa 1'58 alto
 
1
risposta

Niente male anche l' 1'43''78 di Haas in chiusura della maschile smile

Niente male anche l' 1'43''78 di Haas in chiusura della maschile :)
 
0
risposta

Allisona ha provato a tenere la Titmus ma all'ultima virata è talmente affondata da essere superata anche da Giappone e Canada...
Notevole anche l'1'55"47 di una ritrovata Mclaughin dopo tanti infortuni e problemi....

Allisona ha provato a tenere la Titmus ma all'ultima virata è talmente affondata da essere superata anche da Giappone e Canada... Notevole anche l'1'55"47 di una ritrovata Mclaughin dopo tanti infortuni e problemi....
 
0
risposta
123
Dettagli Discussione
2.02k
viste
44 risposte
10 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza