Advertisement

iniziano domani a Helsinki gli europei junior
convocati Costanza Cocconcelli (2002 / NC Azzurra 91), Emma Virginia Menicucci (2002 / Sisport), Anna Chiara Mascolo (2001 / H. Sport FI), Giulia Salin (2002 / Team Veneto), Giulia D'Innocenzo (2002 / CS Carabinieri), Erika Francesca Gaetani (2004 / Nuotatori Pugliesi), Beatrice Cavero (2000 / Primavera Campus), Letizia Memo (2001 / Piave Nuoto), Karen Asprissi (2002 / Team Insubrika), Helena Biasibetti (2002 / Dynamic Sport), Roberta Circi (2002 / Sergio De Gregorio), Cecilia Chini Balla (2001 / CN Torino), Carola Valle (2003 / Dynamic Sport), Giulia Borra (2001 / Team Insubrika), Gaia Guerrato (2001 / Vittoria Alata), Maria Ginevra Masciopinto (2002 / Fimco Sport), Bruna Pesole (2001 / Nuotatori Trentini); Thomas Ceccon (2001 / Leosport), Pierpaolo Veller (2000 / Team Veneto), Francesco Peron (2000 / SC Noale), Pietro Paolo Sarpe (2000 / CC Napoli), Johannes Calloni (2000 / Assonuoto Caserta), Marco De Tullio (2000 / Sport Project), Giulio Iaccarino (2000 / CC Napoli), Michele Lamberti (2000 / Gam Team), Alessandro Fusco (2000 / SC Alessandria), Devid Zorzetto (2000 / Tiro a Volo), Federico Burdisso (2001 / Tiro a Volo), Geremia Freri (2000 / Vittoria Alata), Giovanni Gregori (2000 / Tiro a Volo), Marco Guantini (2000 / FFGG).
sito manifestazione https://www.ejc2018.fi/

iniziano domani a Helsinki gli europei junior convocati Costanza Cocconcelli (2002 / NC Azzurra 91), Emma Virginia Menicucci (2002 / Sisport), Anna Chiara Mascolo (2001 / H. Sport FI), Giulia Salin (2002 / Team Veneto), Giulia D'Innocenzo (2002 / CS Carabinieri), Erika Francesca Gaetani (2004 / Nuotatori Pugliesi), Beatrice Cavero (2000 / Primavera Campus), Letizia Memo (2001 / Piave Nuoto), Karen Asprissi (2002 / Team Insubrika), Helena Biasibetti (2002 / Dynamic Sport), Roberta Circi (2002 / Sergio De Gregorio), Cecilia Chini Balla (2001 / CN Torino), Carola Valle (2003 / Dynamic Sport), Giulia Borra (2001 / Team Insubrika), Gaia Guerrato (2001 / Vittoria Alata), Maria Ginevra Masciopinto (2002 / Fimco Sport), Bruna Pesole (2001 / Nuotatori Trentini); Thomas Ceccon (2001 / Leosport), Pierpaolo Veller (2000 / Team Veneto), Francesco Peron (2000 / SC Noale), Pietro Paolo Sarpe (2000 / CC Napoli), Johannes Calloni (2000 / Assonuoto Caserta), Marco De Tullio (2000 / Sport Project), Giulio Iaccarino (2000 / CC Napoli), Michele Lamberti (2000 / Gam Team), Alessandro Fusco (2000 / SC Alessandria), Devid Zorzetto (2000 / Tiro a Volo), Federico Burdisso (2001 / Tiro a Volo), Geremia Freri (2000 / Vittoria Alata), Giovanni Gregori (2000 / Tiro a Volo), Marco Guantini (2000 / FFGG). sito manifestazione https://www.ejc2018.fi/
 
0
risposta

Ho sbirciato le start list prima. Oltre ad aver notato il programma particolarmente denso di Milak, che solo domani risulta iscritto a tutte le prime tre gare maschili in programma (50fly, 400sl e 100do rispettivamente con il 2°, 1° e 5° tempo d'ingresso, immagino sia verosimile il forfait almeno nell'ultima vista anche la presenza della 4x100 stile in giornata), ho visto che in un alcune gare risultano iscritti anche 3/4 italiani, c'è il limite di 2 connazionali per l'ingresso in semifinale?
Inoltre non mi è chiarissimo se gli orari di inizio indicati sul sito, 9:30 per il mattino e 17:00 per il pomeriggio, siano orario italiano o finlandese (che dovrebbe essere +1h se non ho visto male), dovrebbero essere locali vero?

Ho sbirciato le start list prima. Oltre ad aver notato il programma particolarmente denso di Milak, che solo domani risulta iscritto a tutte le prime tre gare maschili in programma (50fly, 400sl e 100do rispettivamente con il 2°, 1° e 5° tempo d'ingresso, immagino sia verosimile il forfait almeno nell'ultima vista anche la presenza della 4x100 stile in giornata), ho visto che in un alcune gare risultano iscritti anche 3/4 italiani, c'è il limite di 2 connazionali per l'ingresso in semifinale? Inoltre non mi è chiarissimo se gli orari di inizio indicati sul sito, 9:30 per il mattino e 17:00 per il pomeriggio, siano orario italiano o finlandese (che dovrebbe essere +1h se non ho visto male), dovrebbero essere locali vero?
 
0
risposta

fa impressione che tra i maschi gli unici 2001 siano Ceccon e Burdisso

fa impressione che tra i maschi gli unici 2001 siano Ceccon e Burdisso
 
0
risposta

Ho sbirciato le start list prima. Oltre ad aver notato il programma particolarmente denso di Milak, che solo domani risulta iscritto a tutte le prime tre gare maschili in programma (50fly, 400sl e 100do rispettivamente con il 2°, 1° e 5° tempo d'ingresso, immagino sia verosimile il forfait almeno nell'ultima vista anche la presenza della 4x100 stile in giornata), ho visto che in un alcune gare risultano iscritti anche 3/4 italiani, c'è il limite di 2 connazionali per l'ingresso in semifinale?
Inoltre non mi è chiarissimo se gli orari di inizio indicati sul sito, 9:30 per il mattino e 17:00 per il pomeriggio, siano orario italiano o finlandese (che dovrebbe essere +1h se non ho visto male), dovrebbero essere locali vero?

Milak ha nuotato tutte e tre le batterie e oggi pomeriggio avrà, presumibilmente, quattro impegni (se si qualificherà per la finale dei 50 delfino).
Il quinto ha pensato bene di risparmiarglielo smile , con un parziale di 53" netti, l'ultimo frazionista ungherese schierato nella batteria di stamane (Ungheria non qualificata per la finale).

Orari locali, quindi la sessione pomeridiana comincerà alle 16 italiane.
Ho fatto un rapidissimo collegamento con lo streaming..: sgomento totale per l'unica camera fissa posta dietro ai blocchi di partenza.
Se sarà così anche per i turni del pomeriggio, davvero inutile parlare di streaming disponibile.

Peccato; il nuoto, anche giovanile, meriterebbe molto di meglio.

>Ho sbirciato le start list prima. Oltre ad aver notato il programma particolarmente denso di Milak, che solo domani risulta iscritto a tutte le prime tre gare maschili in programma (50fly, 400sl e 100do rispettivamente con il 2°, 1° e 5° tempo d'ingresso, immagino sia verosimile il forfait almeno nell'ultima vista anche la presenza della 4x100 stile in giornata), ho visto che in un alcune gare risultano iscritti anche 3/4 italiani, c'è il limite di 2 connazionali per l'ingresso in semifinale? > Inoltre non mi è chiarissimo se gli orari di inizio indicati sul sito, 9:30 per il mattino e 17:00 per il pomeriggio, siano orario italiano o finlandese (che dovrebbe essere +1h se non ho visto male), dovrebbero essere locali vero? Milak ha nuotato tutte e tre le batterie e oggi pomeriggio avrà, presumibilmente, quattro impegni (se si qualificherà per la finale dei 50 delfino). Il quinto ha pensato bene di risparmiarglielo :) , con un parziale di 53" netti, l'ultimo frazionista ungherese schierato nella batteria di stamane (Ungheria non qualificata per la finale). Orari locali, quindi la sessione pomeridiana comincerà alle 16 italiane. Ho fatto un rapidissimo collegamento con lo streaming..: sgomento totale per l'unica camera fissa posta dietro ai blocchi di partenza. Se sarà così anche per i turni del pomeriggio, davvero inutile parlare di streaming disponibile. Peccato; il nuoto, anche giovanile, meriterebbe molto di meglio.
modificato Jul 4 a 11:04 am
 
0
risposta

unica nostra tra le prime stamattina D'innocenzo nei 200 dorso, oltre alle due staffette

unica nostra tra le prime stamattina D'innocenzo nei 200 dorso, oltre alle due staffette
 
0
risposta

Mi potresti dare il link dello streaming, please? smile

Mi potresti dare il link dello streaming, please? :)
 
0
risposta

Ho sbirciato le start list prima. Oltre ad aver notato il programma particolarmente denso di Milak, che solo domani risulta iscritto a tutte le prime tre gare maschili in programma (50fly, 400sl e 100do rispettivamente con il 2°, 1° e 5° tempo d'ingresso, immagino sia verosimile il forfait almeno nell'ultima vista anche la presenza della 4x100 stile in giornata), ho visto che in un alcune gare risultano iscritti anche 3/4 italiani, c'è il limite di 2 connazionali per l'ingresso in semifinale?
Inoltre non mi è chiarissimo se gli orari di inizio indicati sul sito, 9:30 per il mattino e 17:00 per il pomeriggio, siano orario italiano o finlandese (che dovrebbe essere +1h se non ho visto male), dovrebbero essere locali vero?

Milak ha nuotato tutte e tre le batterie e oggi pomeriggio avrà, presumibilmente, quattro impegni (se si qualificherà per la finale dei 50 delfino).
Il quinto ha pensato bene di risparmiarglielo smile , con un parziale di 53" netti, l'ultimo frazionista ungherese schierato nella batteria di stamane (Ungheria non qualificata per la finale).

Orari locali, quindi la sessione pomeridiana comincerà alle 16 italiane.
Ho fatto un rapidissimo collegamento con lo streaming..: sgomento totale per l'unica camera fissa posta dietro ai blocchi di partenza.
Se sarà così anche per i turni del pomeriggio, davvero inutile parlare di streaming disponibile.

Peccato; il nuoto, anche giovanile, meriterebbe molto di meglio.

Ho visto anch'io.
In pratica una telecamera fissa alla partenza ed un'altra che inquadra dall'alto l'arrivo. Oltretutto in piccolo. Del tutto inutile.
Speriamo nel pomeriggio.
Ciao Ciao smile

>>Ho sbirciato le start list prima. Oltre ad aver notato il programma particolarmente denso di Milak, che solo domani risulta iscritto a tutte le prime tre gare maschili in programma (50fly, 400sl e 100do rispettivamente con il 2°, 1° e 5° tempo d'ingresso, immagino sia verosimile il forfait almeno nell'ultima vista anche la presenza della 4x100 stile in giornata), ho visto che in un alcune gare risultano iscritti anche 3/4 italiani, c'è il limite di 2 connazionali per l'ingresso in semifinale? >> Inoltre non mi è chiarissimo se gli orari di inizio indicati sul sito, 9:30 per il mattino e 17:00 per il pomeriggio, siano orario italiano o finlandese (che dovrebbe essere +1h se non ho visto male), dovrebbero essere locali vero? >Milak ha nuotato tutte e tre le batterie e oggi pomeriggio avrà, presumibilmente, quattro impegni (se si qualificherà per la finale dei 50 delfino). >Il quinto ha pensato bene di risparmiarglielo :) , con un parziale di 53" netti, l'ultimo frazionista ungherese schierato nella batteria di stamane (Ungheria non qualificata per la finale). >Orari locali, quindi la sessione pomeridiana comincerà alle 16 italiane. >Ho fatto un rapidissimo collegamento con lo streaming..: sgomento totale per l'unica camera fissa posta dietro ai blocchi di partenza. >Se sarà così anche per i turni del pomeriggio, davvero inutile parlare di streaming disponibile. >Peccato; il nuoto, anche giovanile, meriterebbe molto di meglio. Ho visto anch'io. In pratica una telecamera fissa alla partenza ed un'altra che inquadra dall'alto l'arrivo. Oltretutto in piccolo. Del tutto inutile. Speriamo nel pomeriggio. Ciao Ciao :)
 
0
risposta

Milak ha nuotato tutte e tre le batterie e oggi pomeriggio avrà, presumibilmente, quattro impegni (se si qualificherà per la finale dei 50 delfino).
Il quinto ha pensato bene di risparmiarglielo smile , con un parziale di 53" netti, l'ultimo frazionista ungherese schierato nella batteria di stamane (Ungheria non qualificata per la finale).

Orari locali, quindi la sessione pomeridiana comincerà alle 16 italiane.
Ho fatto un rapidissimo collegamento con lo streaming..: sgomento totale per l'unica camera fissa posta dietro ai blocchi di partenza.
Se sarà così anche per i turni del pomeriggio, davvero inutile parlare di streaming disponibile.

Peccato; il nuoto, anche giovanile, meriterebbe molto di meglio.

Già, inquadrature di stamattina inguardabili, per fortuna si sono impegnati di più oggi pomeriggio smile

Ho visto infatti che non ha rinunciato neanche ai 100 dorso, tour de force che continuerà anche domani con 100sl, 200fly e possibile 4x100 mista sl, sempre al netto della qualificazione

>Milak ha nuotato tutte e tre le batterie e oggi pomeriggio avrà, presumibilmente, quattro impegni (se si qualificherà per la finale dei 50 delfino). Il quinto ha pensato bene di risparmiarglielo smile , con un parziale di 53" netti, l'ultimo frazionista ungherese schierato nella batteria di stamane (Ungheria non qualificata per la finale). >Orari locali, quindi la sessione pomeridiana comincerà alle 16 italiane. Ho fatto un rapidissimo collegamento con lo streaming..: sgomento totale per l'unica camera fissa posta dietro ai blocchi di partenza. Se sarà così anche per i turni del pomeriggio, davvero inutile parlare di streaming disponibile. >Peccato; il nuoto, anche giovanile, meriterebbe molto di meglio. Già, inquadrature di stamattina inguardabili, per fortuna si sono impegnati di più oggi pomeriggio :) Ho visto infatti che non ha rinunciato neanche ai 100 dorso, tour de force che continuerà anche domani con 100sl, 200fly e possibile 4x100 mista sl, sempre al netto della qualificazione
 
0
risposta

Peccato per Burdisso, non ho fatto tempo a vedere la semifinale ma smentisce l'abilità dimostrata in altre occasioni di migliorarsi nel pomeriggio, solo decimo in una gara che aveva qualche aspettativa in più dopo il tempo fatto nei 100. Comunque il 24.24 fatto stamattina non è un brutto tempo.

Peccato per Burdisso, non ho fatto tempo a vedere la semifinale ma smentisce l'abilità dimostrata in altre occasioni di migliorarsi nel pomeriggio, solo decimo in una gara che aveva qualche aspettativa in più dopo il tempo fatto nei 100. Comunque il 24.24 fatto stamattina non è un brutto tempo.
 
0
risposta

Primo record italiano juniores stabilito da un'ottima D'Innocenzo: 2'11''71 che le vale il secondo tempo di ingresso alla finale. Conferma la progressione fatta registrare in primavera e domani scenderà in acqua per una medaglia, nonostante la presenza di un paio di atlete con personali da sotto 2'10''.

Primo record italiano juniores stabilito da un'ottima D'Innocenzo: 2'11''71 che le vale il secondo tempo di ingresso alla finale. Conferma la progressione fatta registrare in primavera e domani scenderà in acqua per una medaglia, nonostante la presenza di un paio di atlete con personali da sotto 2'10''.
modificato Jul 4 a 4:26 pm
 
0
risposta

Buona prima giornata per l'Italia con presenze in 4/7 podi di giornata.

Buon bronzo di Calloni nei 400 stile libero in cui si comporta molto bene anche De Tullio (5°) entrambi a 3'51''.

Sempre nel mezzofondo arriva la prima medaglia femminile con una Salin che non riesce a ripetere o fare meglio del record italiano da lei fatto registrare ai mondiali di Indianapolis un anno fa, che le sarebbe valso l'argento, ma che ottiene un buon terzo posto europeo, confermandosi già ad un ottimo livello.

E poi le due staffette, molto buona la maschile con 3 frazioni lanciate da sotto 50'' e Burdisso in apertura appena 14 centesimi sopra quel limite; impossibile per Zorzetto mantenere il lieve vantaggio sui russi contro un Kolesnikov da 48 e mezzo, ma argento meritatissimo. Lievemente più deludenti le ragazze, contro cui le russe sono sì ancora più dominanti che al maschile, ma dove ci facciamo passare anche dalla Germania, verso cui paghiamo soprattutto in fatto di cambi con un differenziale di 69 centesimi (più del distacco finale) tra i nostri e i loro, ma bisogna anche sottolineare un'ottima ultima frazione della tedesca Tobehn da 54.80 lanciata.

Buone notizie anche dalle semifinali con il buon tempo di cui sopra della D'Innocenzo, ma anche l'ingresso col miglior tempo in finale dei 200 rana per Fusco, un ottimo 2'12''47, dove la gara sembra essere aperta. In più finale dei 100sl femminili con due italiane, Menicucci e Masciopinto; difficile raggiungere il podio ma per il momento buon risultato delle azzurre. Altro risultato atteso era quello delle semifinali dei 100 dorso con ben due italiani, si peggiora purtroppo Lamberti non trovando la finale, mentre più facile il lavoro per Ceccon che però domani troverà un campo partenti tosto non solo nel grande favorito Kolesnikov ma con anche altri tre scesi sotto i 55'' oggi pomeriggio, tra cui il citato Milak che si comporta bene in tutte le gare di oggi salvo poi fallire l'ultima fatica ovvero una finale dei 50 delfino di ottimo livello ma in cui il podio sarebbe stato decisamente alla sua portata, invece finisce 6° sebbene a soli 5 centesimi dal bronzo.

Buona prima giornata per l'Italia con presenze in 4/7 podi di giornata. Buon bronzo di Calloni nei 400 stile libero in cui si comporta molto bene anche De Tullio (5°) entrambi a 3'51''. Sempre nel mezzofondo arriva la prima medaglia femminile con una Salin che non riesce a ripetere o fare meglio del record italiano da lei fatto registrare ai mondiali di Indianapolis un anno fa, che le sarebbe valso l'argento, ma che ottiene un buon terzo posto europeo, confermandosi già ad un ottimo livello. E poi le due staffette, molto buona la maschile con 3 frazioni lanciate da sotto 50'' e Burdisso in apertura appena 14 centesimi sopra quel limite; impossibile per Zorzetto mantenere il lieve vantaggio sui russi contro un Kolesnikov da 48 e mezzo, ma argento meritatissimo. Lievemente più deludenti le ragazze, contro cui le russe sono sì ancora più dominanti che al maschile, ma dove ci facciamo passare anche dalla Germania, verso cui paghiamo soprattutto in fatto di cambi con un differenziale di 69 centesimi (più del distacco finale) tra i nostri e i loro, ma bisogna anche sottolineare un'ottima ultima frazione della tedesca Tobehn da 54.80 lanciata. Buone notizie anche dalle semifinali con il buon tempo di cui sopra della D'Innocenzo, ma anche l'ingresso col miglior tempo in finale dei 200 rana per Fusco, un ottimo 2'12''47, dove la gara sembra essere aperta. In più finale dei 100sl femminili con due italiane, Menicucci e Masciopinto; difficile raggiungere il podio ma per il momento buon risultato delle azzurre. Altro risultato atteso era quello delle semifinali dei 100 dorso con ben due italiani, si peggiora purtroppo Lamberti non trovando la finale, mentre più facile il lavoro per Ceccon che però domani troverà un campo partenti tosto non solo nel grande favorito Kolesnikov ma con anche altri tre scesi sotto i 55'' oggi pomeriggio, tra cui il citato Milak che si comporta bene in tutte le gare di oggi salvo poi fallire l'ultima fatica ovvero una finale dei 50 delfino di ottimo livello ma in cui il podio sarebbe stato decisamente alla sua portata, invece finisce 6° sebbene a soli 5 centesimi dal bronzo.
modificato Jul 4 a 5:58 pm
 
0
risposta

Già, inquadrature di stamattina inguardabili, per fortuna si sono impegnati di più oggi pomeriggio smile

Ho visto infatti che non ha rinunciato neanche ai 100 dorso, tour de force che continuerà anche domani con 100sl, 200fly e possibile 4x100 mista sl, sempre al netto della qualificazione

Decisamente meglio oggi pomeriggio. Già detto: con un buono streaming (e quello di oggi lo è stato, anche se si potrebbe fare ancora meglio) il nuoto è spettacolare.

Ho visto parecchie gare della sessione pomeridiana: nulla di clamoroso ma, come sempre, tanti spunti dal nuoto nuotato.

1) Milak ha nuotato il PB nei 100 dorso (54.67) 10 minuti dopo avere nuotato, e vinto, un 400sl. Ho apprezzato tantissimo la sua facilità di nuotare il primo 100 del 400sl in 54.29 praticamente senza apporto di gambe.
Gran talento Milak, non c'è dubbio, anche se sul suo 400sl (per cui non ha evidentemente un passo stabilito) Morini avrebbe molto da ridire smile
Praticamente Milak andava avanti, poi si guardava un po' intorno, e quando si è visto superare dal bravo russo Sibirtsev riaccelerava, fino ad aprire il gas negli ultimi 50m (27.59) e chiudere in 3.50 netti (con disapprovazione finale, una volta verificato il crono, ma cosa pretendeva Milak con una simile condotta di gara? smile ).
Prima medaglia per l'Italia con un ottimo Calloni, che dalla corsia1 ha fatto la sua gara regolare chiudendo terzo in 3.51.14. Bene anche Marco De Tullio, quinto in 3.51.73.

2) C'è già rivalità (natatoria) tra Milak e Kolesnikov, e ne vedremo delle belle nei prossimi anni, perchè è evidente la volontà di Milak di non limitarsi a 100 e 200 delfino, anche a livello assoluto.
Un Kolesnikov con un programma di gare molto più "easy" a questi Eurojuniores, che ha portato la 4x100sl russa alla vittoria con una bella frazione finale da 48.32, dopo una comoda semifinale dei 100 dorso da 53.99.
Molto compatto, al solito (complimenti a chi li prepara), il quartetto italiano arrivato secondo, con Burdisso al lancio (discreto 50.14 per lui), Ceccon in seconda (anche per lui un discreto 49.52, dopo il 54.72 nella semi dei 100 dorso in cui domani si giocherà un posto sul podio), Peron in terza (49.87) e Zorzetto in quarta (il migliore con 49.26).
Bene anche le ragazze terze, dietro a Russia e Germania (con quarta frazione, nuotata in un apprezzabile 54.80, da Maya Tobehn).

3) Altra medaglia individuale per l'Italia grazie a Giulia Salin negli 800sl: bronzo in 8.34.50 (secondo oro di giornata per Ajna Keseky in 8.30.43, più significativo il suo 4.41.55 nei 400 misti). Molto bene Alessandro Fusco nelle semifinali dei 200 rana: per lui nettamente miglior crono assoluto tra i semifinalisti e PB in 2.12.47.

4) Minakov oro nei 50 delfino in 23.56 (siamo sui livelli dei Mondiali Juniores dello scorso agosto, anche una buona frazione di staffetta per lui) davanti a Zenimoto (23.68 ).
Milak, non certo uno specialista dei 50, avrebbe avuto problemi anche da fresco, ne ha avuti anche di più al quarto impegno del pomeriggio, finendo ben fuori dal podio. Ma lui guarda avanti e i tanti impegni di questi Eurojuniors hanno soprattutto funzione allenante.

>Già, inquadrature di stamattina inguardabili, per fortuna si sono impegnati di più oggi pomeriggio :) >Ho visto infatti che non ha rinunciato neanche ai 100 dorso, tour de force che continuerà anche domani con 100sl, 200fly e possibile 4x100 mista sl, sempre al netto della qualificazione Decisamente meglio oggi pomeriggio. Già detto: con un buono streaming (e quello di oggi lo è stato, anche se si potrebbe fare ancora meglio) il nuoto è spettacolare. Ho visto parecchie gare della sessione pomeridiana: nulla di clamoroso ma, come sempre, tanti spunti dal nuoto nuotato. 1) Milak ha nuotato il PB nei 100 dorso (54.67) 10 minuti dopo avere nuotato, e vinto, un 400sl. Ho apprezzato tantissimo la sua facilità di nuotare il primo 100 del 400sl in 54.29 praticamente senza apporto di gambe. Gran talento Milak, non c'è dubbio, anche se sul suo 400sl (per cui non ha evidentemente un passo stabilito) Morini avrebbe molto da ridire :) Praticamente Milak andava avanti, poi si guardava un po' intorno, e quando si è visto superare dal bravo russo Sibirtsev riaccelerava, fino ad aprire il gas negli ultimi 50m (27.59) e chiudere in 3.50 netti (con disapprovazione finale, una volta verificato il crono, ma cosa pretendeva Milak con una simile condotta di gara? :) ). Prima medaglia per l'Italia con un ottimo Calloni, che dalla corsia1 ha fatto la sua gara regolare chiudendo terzo in 3.51.14. Bene anche Marco De Tullio, quinto in 3.51.73. 2) C'è già rivalità (natatoria) tra Milak e Kolesnikov, e ne vedremo delle belle nei prossimi anni, perchè è evidente la volontà di Milak di non limitarsi a 100 e 200 delfino, anche a livello assoluto. Un Kolesnikov con un programma di gare molto più "easy" a questi Eurojuniores, che ha portato la 4x100sl russa alla vittoria con una bella frazione finale da 48.32, dopo una comoda semifinale dei 100 dorso da 53.99. Molto compatto, al solito (complimenti a chi li prepara), il quartetto italiano arrivato secondo, con Burdisso al lancio (discreto 50.14 per lui), Ceccon in seconda (anche per lui un discreto 49.52, dopo il 54.72 nella semi dei 100 dorso in cui domani si giocherà un posto sul podio), Peron in terza (49.87) e Zorzetto in quarta (il migliore con 49.26). Bene anche le ragazze terze, dietro a Russia e Germania (con quarta frazione, nuotata in un apprezzabile 54.80, da Maya Tobehn). 3) Altra medaglia individuale per l'Italia grazie a Giulia Salin negli 800sl: bronzo in 8.34.50 (secondo oro di giornata per Ajna Keseky in 8.30.43, più significativo il suo 4.41.55 nei 400 misti). Molto bene Alessandro Fusco nelle semifinali dei 200 rana: per lui nettamente miglior crono assoluto tra i semifinalisti e PB in 2.12.47. 4) Minakov oro nei 50 delfino in 23.56 (siamo sui livelli dei Mondiali Juniores dello scorso agosto, anche una buona frazione di staffetta per lui) davanti a Zenimoto (23.68 ). Milak, non certo uno specialista dei 50, avrebbe avuto problemi anche da fresco, ne ha avuti anche di più al quarto impegno del pomeriggio, finendo ben fuori dal podio. Ma lui guarda avanti e i tanti impegni di questi Eurojuniors hanno soprattutto funzione allenante.
modificato Jul 4 a 6:08 pm
 
0
risposta

report
50 rana f s fuori la cavero 32.46 quindicesima miglior tempo belonogoff 31.52
50 frafalla m s fuori burdisso decimo 24.41 peggiorando il 24.24 della mattina miglior tempo minakov 23.66
400 misti f oro alla kesely 4.41.55 su hierath 4.45.75 e horvath 4.45.88
200 rana m s passa fusco miglior tempo e personael di un secodo e mezzo circa 2.12.47
200 farfalla f s fuori biasibetti 2.15.87 undicesima e mascolo 2.19.29 sedicesima miglior tempo berecz 2.11.22
400 sl m prima medaglia italiana col paisà calloni terzo personale 3.51.14 quinto de tullio 3.51.73 vince milak reduce dai 50 farfalla 3.50.00 su sibirtsev 3.50.71
100 sl f s passano Masciopinto quarta 56.10 e Menicucci 56.19 settima miglior tempo Anderson 55.07
100 dorso m s passa ceccon 54.72 quarto fuori lamberti 56.10 tredicesimo miglior tempo Kolesnikov 53.99
200 dorso f s passa col rij la d'innocenzo 2.11.71 seconda precedente 2.11.95 della ramatelli nel 2015 miglior tempo avdeeva 2.09.67
50 farfalla m vince il 2002 minakov 23.56 su zenimato 23.68 e markov 23.77
50 rana f vince belonogoff 31.29 su elendt 31.36 e celik 31.57
800 sl f secondo bronzo con la salin 8.34.50 dietro kesely alla doppietta 8.30.43 e rieder 8.32.54
4*100 sl m argento italia 3.18.79 dietro russia 3.18.21 e davanti a germania 3.21.12
burdisso 50.14
ceccon 49.52
peron 49.87
zorzetto 49.26
da segnalare Kolesnikov 48.32 lanciato
f chiudiamo con il bronzo 3.45.39 dietro russia 3.43.03 e germania 3.44.82
Masciopinto 56.28
borra 56.73
valle 56.57
Menicucci 55.81
da segnalare tobehn 54.80 lanciata

report **50 rana f s** fuori la cavero 32.46 quindicesima miglior tempo belonogoff 31.52 **50 frafalla m s ** fuori burdisso decimo 24.41 peggiorando il 24.24 della mattina miglior tempo minakov 23.66 **400 misti f** oro alla kesely 4.41.55 su hierath 4.45.75 e horvath 4.45.88 **200 rana m s** passa fusco miglior tempo e personael di un secodo e mezzo circa 2.12.47 **200 farfalla f s** fuori biasibetti 2.15.87 undicesima e mascolo 2.19.29 sedicesima miglior tempo berecz 2.11.22 **400 sl m** prima medaglia italiana col paisà calloni terzo personale 3.51.14 quinto de tullio 3.51.73 vince milak reduce dai 50 farfalla 3.50.00 su sibirtsev 3.50.71 **100 sl f s ** passano Masciopinto quarta 56.10 e Menicucci 56.19 settima miglior tempo Anderson 55.07 **100 dorso m s** passa ceccon 54.72 quarto fuori lamberti 56.10 tredicesimo miglior tempo Kolesnikov 53.99 **200 dorso f s** passa col rij la d'innocenzo 2.11.71 seconda precedente 2.11.95 della ramatelli nel 2015 miglior tempo avdeeva 2.09.67 **50 farfalla m** vince il 2002 minakov 23.56 su zenimato 23.68 e markov 23.77 **50 rana f** vince belonogoff 31.29 su elendt 31.36 e celik 31.57 **800 sl f ** secondo bronzo con la salin 8.34.50 dietro kesely alla doppietta 8.30.43 e rieder 8.32.54 **4*100 sl m** argento italia 3.18.79 dietro russia 3.18.21 e davanti a germania 3.21.12 burdisso 50.14 ceccon 49.52 peron 49.87 zorzetto 49.26 da segnalare Kolesnikov 48.32 lanciato **f** chiudiamo con il bronzo 3.45.39 dietro russia 3.43.03 e germania 3.44.82 Masciopinto 56.28 borra 56.73 valle 56.57 Menicucci 55.81 da segnalare tobehn 54.80 lanciata
 
0
risposta

Mi potresti dare il link dello streaming, please? smile

Spero sia corretto
https://www.dailymotion.com/video/x6mbq6l

Ciao Ciao smile

Grazie !😊

>>Mi potresti dare il link dello streaming, please? :) >Spero sia corretto >https://www.dailymotion.com/video/x6mbq6l >Ciao Ciao :) Grazie !
 
0
risposta

Seconda giornata, per ora, all'insegna del ridimensionamento per alcuni "nomi famosi": Milak, fuori dal podio nei 100 dorso e addirittura dalla finale nei 100sl; Kolesnikov, vincitore "solo" a pari-merito nei 100 dorso (gran prova del romeno Martin) in un non esaltante 53.52; Thomas Ceccon, quinto nei 100 dorso in 54.73 e abbondantemente fuori dalla finale dei 200 misti, in cui ha "sciolto" tra rana e sl.

E anche il nostro gioco, della mista dei sogni per Tokyo2020, esce un filo ammaccato (ma ci sarà tempo e modo per rifarsi smile ), dai 100 dorso, con il "bocia" british Nicholas Pyle, di 40 giorni più vecchio di Ceccon, che lo ha preceduto in 54.69.

In compenso, gran Zorzetto, che, con 49.55, accede alla finale dei 100sl.

Seconda giornata, per ora, all'insegna del ridimensionamento per alcuni "nomi famosi": Milak, fuori dal podio nei 100 dorso e addirittura dalla finale nei 100sl; Kolesnikov, vincitore "solo" a pari-merito nei 100 dorso (gran prova del romeno Martin) in un non esaltante 53.52; Thomas Ceccon, quinto nei 100 dorso in 54.73 e abbondantemente fuori dalla finale dei 200 misti, in cui ha "sciolto" tra rana e sl. E anche il nostro gioco, della mista dei sogni per Tokyo2020, esce un filo ammaccato (ma ci sarà tempo e modo per rifarsi ;) ), dai 100 dorso, con il "bocia" british Nicholas Pyle, di 40 giorni più vecchio di Ceccon, che lo ha preceduto in 54.69. In compenso, gran Zorzetto, che, con 49.55, accede alla finale dei 100sl.
 
1
risposta

Dopo le prove obiettivamente deludenti di Fusco nei 200 rana, e di Ceccon nei misti, bell'argento di Calloni nei 1500, con sette secondi di miglioramento sul personale.
La 4x100 mista stile libero ci vede terzi. Zorzetto....oltre un secondo perso (ed era lanciato) rispetto al notevole personale di 49.55 fatto nelle semifinali dei 100. Probabilmente molto stanco.
Ciao Ciao smile

Dopo le prove obiettivamente deludenti di Fusco nei 200 rana, e di Ceccon nei misti, bell'argento di Calloni nei 1500, con sette secondi di miglioramento sul personale. La 4x100 mista stile libero ci vede terzi. Zorzetto....oltre un secondo perso (ed era lanciato) rispetto al notevole personale di 49.55 fatto nelle semifinali dei 100. Probabilmente molto stanco. Ciao Ciao :)
modificato Jul 5 a 5:13 pm
 
0
risposta

non mi ritrovo con i risultati della 4x100 mista e dei 1500 sl

non mi ritrovo con i risultati della 4x100 mista e dei 1500 sl
 
0
risposta

100sl decisamente una delle note migliori di un pomeriggio azzurro un po' deludente. Non solo al maschile con l'ottimo tempo di Zorzetto ma anche al femminile si comporta molto bene la Mascipinto, quarta abbassando di parecchio il personale pre-europeo e portandolo a 55''92.

Per il resto detto di Ceccon: non malissimo il 100 dorso, a 4 centesimi dal podio, certo ci si aspettava un tempo un po' più basso dopo il 53'' di aprile ma dovendo finalizzare per Glasgow ci può stare, mentre affonda letteralmente nella semi dei 200mx dopo essere passato primo ai 100 metri. In più delusioni nei 200 rana maschili e nei 100 dorso femminili dove sia Fusco che la D'Innocenzo si peggiorano rispetto a ieri, finendo nelle retrovie, peccato soprattutto per il classe 200 che col tempo di ieri sarebbe arrivato addirittura all'oro (uguale infatti il tempo con cui a vinto Zhigalov), mentre la dorsista avrebbe dovuto abbassare ancora il personale per una medaglia. Non male le altre semifinali in cui Burdisso soprattutto ottiene un buon tempo con apparente facilità (o almeno se, come mi è sembrato, nell'ultima vasca abbia volutamente gestito).

Bene Calloni che con un'ottima condotta di gara ottiene il secondo bronzo personale, nonostante la beffa arrivi dal mattino in cui il danese Noergaard nuota mezzo secondo più veloce di lui.

Male la staffetta mista italiana, con un netto peggioramento soprattutto di Zorzetto rispetto all'ottimo tempo dell'individuale, mentre bellissima gara in generale con una Germania molto combattiva che tiene testa quasi fino all'ultimo alla favoritissima Russia e con diverse frazioni notevoli soprattutto al maschile (tanti 49'' lanciati e non), tra cui Milak che si rifa della delusione in semifinale e stampa un 49''24 in prima frazione.

100sl decisamente una delle note migliori di un pomeriggio azzurro un po' deludente. Non solo al maschile con l'ottimo tempo di Zorzetto ma anche al femminile si comporta molto bene la Mascipinto, quarta abbassando di parecchio il personale pre-europeo e portandolo a 55''92. Per il resto detto di Ceccon: non malissimo il 100 dorso, a 4 centesimi dal podio, certo ci si aspettava un tempo un po' più basso dopo il 53'' di aprile ma dovendo finalizzare per Glasgow ci può stare, mentre affonda letteralmente nella semi dei 200mx dopo essere passato primo ai 100 metri. In più delusioni nei 200 rana maschili e nei 100 dorso femminili dove sia Fusco che la D'Innocenzo si peggiorano rispetto a ieri, finendo nelle retrovie, peccato soprattutto per il classe 200 che col tempo di ieri sarebbe arrivato addirittura all'oro (uguale infatti il tempo con cui a vinto Zhigalov), mentre la dorsista avrebbe dovuto abbassare ancora il personale per una medaglia. Non male le altre semifinali in cui Burdisso soprattutto ottiene un buon tempo con apparente facilità (o almeno se, come mi è sembrato, nell'ultima vasca abbia volutamente gestito). Bene Calloni che con un'ottima condotta di gara ottiene il secondo bronzo personale, nonostante la beffa arrivi dal mattino in cui il danese Noergaard nuota mezzo secondo più veloce di lui. Male la staffetta mista italiana, con un netto peggioramento soprattutto di Zorzetto rispetto all'ottimo tempo dell'individuale, mentre bellissima gara in generale con una Germania molto combattiva che tiene testa quasi fino all'ultimo alla favoritissima Russia e con diverse frazioni notevoli soprattutto al maschile (tanti 49'' lanciati e non), tra cui Milak che si rifa della delusione in semifinale e stampa un 49''24 in prima frazione.
 
0
risposta

Dopo le prove obiettivamente deludenti di Fusco nei 200 rana, e di Ceccon nei misti, bell'argento di Calloni nei 1500, con sette secondi di miglioramento sul personale.
La 4x100 mista stile libero ci vede terzi. Zorzetto....oltre un secondo perso (ed era lanciato) rispetto al notevole personale di 49.55 fatto nelle semifinali dei 100. Probabilmente molto stanco.
Ciao Ciao smile

Bronzo per Calloni - che salva una giornata, come dici, obiettivamente deludente per le speranze italiane di medaglia (aggiungiamo il settimo posto della D'Innocenzo nei 200 dorso, anche se con il crono di ieri non sarebbe comunque andata a podio) - perchè nella seconda serie, disputata stamattina, il danese Noergaard ha ottenuto un gran progresso nel personale, vincendola in 15.10.88.
Molto bravo, comunque Calloni, ancora al personale in 15.11.47, a replicare il bronzo dei 400sl.

>Dopo le prove obiettivamente deludenti di Fusco nei 200 rana, e di Ceccon nei misti, bell'argento di Calloni nei 1500, con sette secondi di miglioramento sul personale. >La 4x100 mista stile libero ci vede terzi. Zorzetto....oltre un secondo perso (ed era lanciato) rispetto al notevole personale di 49.55 fatto nelle semifinali dei 100. Probabilmente molto stanco. >Ciao Ciao :) Bronzo per Calloni - che salva una giornata, come dici, obiettivamente deludente per le speranze italiane di medaglia (aggiungiamo il settimo posto della D'Innocenzo nei 200 dorso, anche se con il crono di ieri non sarebbe comunque andata a podio) - perchè nella seconda serie, disputata stamattina, il danese Noergaard ha ottenuto un gran progresso nel personale, vincendola in 15.10.88. Molto bravo, comunque Calloni, ancora al personale in 15.11.47, a replicare il bronzo dei 400sl.
 
0
risposta
123
Dettagli Discussione
2.64k
viste
59 risposte
6 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza