Advertisement
Sono uscite le liste di partenza dei Campionati canadesi, validi come selezione per i Mondiali di Budapest e spicca l'assenza di Santo Condorelli. E' uscito un rumour che lo vorrebbe intenzionato a prendere la nazionalità italiana. E' totalmente infondato o c'è del vero?
Sono uscite le liste di partenza dei Campionati canadesi, validi come selezione per i Mondiali di Budapest e spicca l'assenza di Santo Condorelli. E' uscito un rumour che lo vorrebbe intenzionato a prendere la nazionalità italiana. E' totalmente infondato o c'è del vero?
modificato Mar 30 '17 a 9:05 am
 
0
risposta
E' uscito un rumour che lo vorrebbe intenzionato a prendere la nazionalità italiana. E' totalmente infondato o c'è del vero? Condorelli è nato in Giappone, ha la nazionalità USA, dove ha svolto la trafila delle giovanili e dal nome tradisce una chiara discendenza italiana: magari ha solo l'imbarazzo della scelta:D:cool:
E' uscito un rumour che lo vorrebbe intenzionato a prendere la nazionalità italiana. E' totalmente infondato o c'è del vero? Condorelli è nato in Giappone, ha la nazionalità USA, dove ha svolto la trafila delle giovanili e dal nome tradisce una chiara discendenza italiana: magari ha solo l'imbarazzo della scelta:D:cool:
modificato Mar 30 '17 a 10:39 pm
 
0
risposta

Per una volta smile rumour confermato e quindi Condorelli ha scelto di gareggiare per l'Italnuoto nelle competizioni internazionali (in effetti era alquanto "significativa" la sua rinuncia ai Mondiali dello scorso anno).

Pare che si alleni già con il gruppo di Rossetto (quindi con Dotto etc), ed essendo già passato oltre un anno dalla sua ultima apparizione con la nazionale canadese, mi sembra che il vincolo rimanente, prima di vederlo schierato con l'Italia (previa qualificazione, si intende), siano i 12 mesi di residenza da noi.

Per una volta :) rumour confermato e quindi Condorelli ha scelto di gareggiare per l'Italnuoto nelle competizioni internazionali (in effetti era alquanto "significativa" la sua rinuncia ai Mondiali dello scorso anno). Pare che si alleni già con il gruppo di Rossetto (quindi con Dotto etc), ed essendo già passato oltre un anno dalla sua ultima apparizione con la nazionale canadese, mi sembra che il vincolo rimanente, prima di vederlo schierato con l'Italia (previa qualificazione, si intende), siano i 12 mesi di residenza da noi.
 
1
risposta

Sperando che torni il miglior Condorelli, perché sono due anni che non fa crono importanti, nella 4x100sl dovremmo avvicinarci al trio USA-AUS-BRA. Per raggiungerli devono crescere Miressi e Vendrame.

Più o meno questo è il potenziale delle prime 4:
USA 3.08.1
Dressel 46.6
Held 47.2
Haas 47.2
Adrian 47.1

AUS 3.09.1
McEvoy 47.4
Cartwright 47.1
Magnussen 47.8
Chalmers 46.8

BRA 3.09.7
Santos 47.8
Fratus 47.4
Chierighini 47.5
Spajari 47.0

ITA 3.10.2
Dotto 47.9
Condorelli 47.3
Vendrame 47.8
Miressi 47.2

Dietro cresce HUN e c'è sempre RUS.

Intanto si sta facendo sempre più notare un giovanissimo di origini italiane, Gianluca Urlando (2002), di cui avevamo già parlato. Al Mel Zajac international è giunto 2° nei 100 delfino alle spalle di Dressel con un notevole 53.21.
Dubito che diventerà italiano e forse è giusto così, altrimenti diventiamo i turchi del nuoto.

Sperando che torni il miglior Condorelli, perché sono due anni che non fa crono importanti, nella 4x100sl dovremmo avvicinarci al trio USA-AUS-BRA. Per raggiungerli devono crescere Miressi e Vendrame. Più o meno questo è il potenziale delle prime 4: USA 3.08.1 Dressel 46.6 Held 47.2 Haas 47.2 Adrian 47.1 AUS 3.09.1 McEvoy 47.4 Cartwright 47.1 Magnussen 47.8 Chalmers 46.8 BRA 3.09.7 Santos 47.8 Fratus 47.4 Chierighini 47.5 Spajari 47.0 ITA 3.10.2 Dotto 47.9 Condorelli 47.3 Vendrame 47.8 Miressi 47.2 Dietro cresce HUN e c'è sempre RUS. Intanto si sta facendo sempre più notare un giovanissimo di origini italiane, Gianluca Urlando (2002), di cui avevamo già parlato. Al Mel Zajac international è giunto 2° nei 100 delfino alle spalle di Dressel con un notevole 53.21. Dubito che diventerà italiano e forse è giusto così, altrimenti diventiamo i turchi del nuoto.
modificato Jun 3 a 9:50 am
 
1
risposta

Intanto si sta facendo sempre più notare un giovanissimo di origini italiane, Gianluca Urlando (2002), di cui avevamo già parlato. Al Mel Zajac international è giunto 2° nei 100 delfino alle spalle di Dressel con un notevole 53.21.
Dubito che diventerà italiano e forse è giusto così, altrimenti diventiamo i turchi del nuoto.

Urlando (16 anni da poco compiuti) continua la sua crescita natatoria che ne fa uno dei 16enni più promettenti addirittura del panorama Usa.
Scherzando (ma neanche troppo) direi che, vista l'abbondanza di talenti di cui gli Usa dispongono, sarebbe "equo" che chi ne ha la possibilità (come la Ruck) propenda per un'altra nazionalità.

Ho appena visto in streaming qualche gara del meeting canadese a cui Miro ha fatto cenno (ottime prove di Lochte e dello stesso Dressel, rispetto ai risultati del recente meeting di Atlanta disputato in pieno carico) e penso proprio che Gretchan Walsh, 15 anni da poco compiuti, diverrà una superstar dello sl veloce: 55.50 nelle batterie dei 100sl con una presa in acqua da autentica superstar (in fieri).
Il nuoto è bello perchè, a volte, il talento ti appare nitidissimo. Mi sembra proprio il caso della più piccola delle sorelle Walsh.
Non che la sorella maggiore, Alex, ne sia sprovvista, anzi è eccezionale nella sua poliedricità e, in particolare, nella rarissima abbinata dorso-rana ad altissimi livelli.
Alex ha tutto per diventare una grandissima mistista (soprattutto sui 200)/ranista, Gretchan potrebbe diventare una specie di Popov (lo so, l'ho sparata grossa, ma mi ha veramente impressionato) sui 50 e 100sl.

E a proposito di talenti Usa, notevole anche la dorsista 15enne Isabelle Stadden, mentre il Canada femminile sta consolidando la sua densità con una Padington da 1.59.09 nei 200sl (altra aggiunta per la 4x200sl) e la 15enne Herbert, ranista- mistista in netta ascesa.

>Intanto si sta facendo sempre più notare un giovanissimo di origini italiane, Gianluca Urlando (2002), di cui avevamo già parlato. Al Mel Zajac international è giunto 2° nei 100 delfino alle spalle di Dressel con un notevole 53.21. >Dubito che diventerà italiano e forse è giusto così, altrimenti diventiamo i turchi del nuoto. Urlando (16 anni da poco compiuti) continua la sua crescita natatoria che ne fa uno dei 16enni più promettenti addirittura del panorama Usa. Scherzando (ma neanche troppo) direi che, vista l'abbondanza di talenti di cui gli Usa dispongono, sarebbe "equo" che chi ne ha la possibilità (come la Ruck) propenda per un'altra nazionalità. Ho appena visto in streaming qualche gara del meeting canadese a cui Miro ha fatto cenno (ottime prove di Lochte e dello stesso Dressel, rispetto ai risultati del recente meeting di Atlanta disputato in pieno carico) e penso proprio che Gretchan Walsh, 15 anni da poco compiuti, diverrà una superstar dello sl veloce: 55.50 nelle batterie dei 100sl con una presa in acqua da autentica superstar (in fieri). Il nuoto è bello perchè, a volte, il talento ti appare nitidissimo. Mi sembra proprio il caso della più piccola delle sorelle Walsh. Non che la sorella maggiore, Alex, ne sia sprovvista, anzi è eccezionale nella sua poliedricità e, in particolare, nella rarissima abbinata dorso-rana ad altissimi livelli. Alex ha tutto per diventare una grandissima mistista (soprattutto sui 200)/ranista, Gretchan potrebbe diventare una specie di Popov (lo so, l'ho sparata grossa, ma mi ha veramente impressionato) sui 50 e 100sl. E a proposito di talenti Usa, notevole anche la dorsista 15enne Isabelle Stadden, mentre il Canada femminile sta consolidando la sua densità con una Padington da 1.59.09 nei 200sl (altra aggiunta per la 4x200sl) e la 15enne Herbert, ranista- mistista in netta ascesa.
modificato Jun 3 a 6:29 pm
 
0
risposta

Siamo curiosi di misurare Condorelli all'opera dopo il cambio di nazionalità. Sul finale della scorsa stagione ha puntato sui 50, causa mancanza di base di lavoro e primo approccio con i metodi di Rossetto. Sui 100 non abbiamo visto nulla. Con l'ingresso di Ceccon tra i pretendenti alla convocazione nella 4x100 sl e la prevedibile (e auspicabile) ulteriore crescita di Miressi, Vendrame e Zazzeri la finale dei 100 sl dei prossimi primaverili promette di diventare un evento nell'evento.

Siamo curiosi di misurare Condorelli all'opera dopo il cambio di nazionalità. Sul finale della scorsa stagione ha puntato sui 50, causa mancanza di base di lavoro e primo approccio con i metodi di Rossetto. Sui 100 non abbiamo visto nulla. Con l'ingresso di Ceccon tra i pretendenti alla convocazione nella 4x100 sl e la prevedibile (e auspicabile) ulteriore crescita di Miressi, Vendrame e Zazzeri la finale dei 100 sl dei prossimi primaverili promette di diventare un evento nell'evento.
 
0
risposta

Siamo curiosi di misurare Condorelli all'opera dopo il cambio di nazionalità. Sul finale della scorsa stagione ha puntato sui 50, causa mancanza di base di lavoro e primo approccio con i metodi di Rossetto. Sui 100 non abbiamo visto nulla. Con l'ingresso di Ceccon tra i pretendenti alla convocazione nella 4x100 sl e la prevedibile (e auspicabile) ulteriore crescita di Miressi, Vendrame e Zazzeri la finale dei 100 sl dei prossimi primaverili promette di diventare un evento nell'evento.

"Dream 4x100sl" per Tokyo2020: Dotto in prima, Condorelli in seconda, Ceccon in terza e Miressi come "terminale".
Ovviamente prontissimo a cambiare svariate volte la formazione da qui a fine luglio 2020 smile .

Molte buone notizie per il nuoto italiano nell'ultimo weekend: dal rientro in gara (su livelli già piuttosto buoni) di Silvia Di Pietro dopo più di un anno di assenza a quello di Martinenghi, dal RI della Quadarella nei 1500sl a un Ceccon molto convincente.

L'onda lunga degli Europei di Glasgow pare continuare.., vediamo se anche il surfista Condorelli saprà cavalcarla.

>Siamo curiosi di misurare Condorelli all'opera dopo il cambio di nazionalità. Sul finale della scorsa stagione ha puntato sui 50, causa mancanza di base di lavoro e primo approccio con i metodi di Rossetto. Sui 100 non abbiamo visto nulla. Con l'ingresso di Ceccon tra i pretendenti alla convocazione nella 4x100 sl e la prevedibile (e auspicabile) ulteriore crescita di Miressi, Vendrame e Zazzeri la finale dei 100 sl dei prossimi primaverili promette di diventare un evento nell'evento. "Dream 4x100sl" per Tokyo2020: Dotto in prima, Condorelli in seconda, Ceccon in terza e Miressi come "terminale". Ovviamente prontissimo a cambiare svariate volte la formazione da qui a fine luglio 2020 :) . Molte buone notizie per il nuoto italiano nell'ultimo weekend: dal rientro in gara (su livelli già piuttosto buoni) di Silvia Di Pietro dopo più di un anno di assenza a quello di Martinenghi, dal RI della Quadarella nei 1500sl a un Ceccon molto convincente. L'onda lunga degli Europei di Glasgow pare continuare.., vediamo se anche il surfista Condorelli saprà cavalcarla.
 
0
risposta

Domenica ha fatto 48.28, con passaggio a 21.97 e ritorno in 26.31 (!), sempre se i tempi riportati da Arcobelli sono giusti. A conferma di quanto scritto da xman sulla sua tenuta.
Sono curioso di vedere cosa combinerà, ma soprattutto non vedo l'ora che arrivino i prossimi mondiali estivi per capire cosa succederà ai capelli di Condorelli smile
Dovrà sottostare anche lui al rito degli esordienti? Insomma, ai fini dell'iniziazione conta di più esordire in nazionale o esordire ai mondiali?
Non dormo la notte. Nel regolamento FIN non c'è scritto nulla a proposito smile

Domenica ha fatto 48.28, con passaggio a 21.97 e ritorno in 26.31 (!), sempre se i tempi riportati da Arcobelli sono giusti. A conferma di quanto scritto da xman sulla sua tenuta. Sono curioso di vedere cosa combinerà, ma soprattutto non vedo l'ora che arrivino i prossimi mondiali estivi per capire cosa succederà ai capelli di Condorelli :D Dovrà sottostare anche lui al rito degli esordienti? Insomma, ai fini dell'iniziazione conta di più esordire in nazionale o esordire ai mondiali? Non dormo la notte. Nel regolamento FIN non c'è scritto nulla a proposito :D
 
1
risposta

Sono curioso di vedere cosa combinerà, ma soprattutto non vedo l'ora che arrivino i prossimi mondiali estivi per capire cosa succederà ai capelli di Condorelli smile
Dovrà sottostare anche lui al rito degli esordienti?

E in quel caso Condorelli rispolvererà il suo famoso gesto prima del via smile

>Sono curioso di vedere cosa combinerà, ma soprattutto non vedo l'ora che arrivino i prossimi mondiali estivi per capire cosa succederà ai capelli di Condorelli :D >Dovrà sottostare anche lui al rito degli esordienti? E in quel caso Condorelli rispolvererà il suo famoso gesto prima del via :D
modificato Nov 6 a 4:19 pm
 
0
risposta
Dettagli Discussione
496
viste
8 risposte
3 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza