Advertisement

In bocca al lupo, Ele, perchè tu e tutti i viareggini possiate tornare presto a nuotare nella vostra piscina comunale.

Non conosco la situazione di Viareggio, se non da qualche articolo letto dopo che tu avevi lanciato l'allarme in occasione della prima chiusura, e quindi è impossibile un'analisi informata della situazione e dei possibili rimedi.

E' chiaro che c'è stato un grave dissesto economico delle partecipate comunali (di cui ha parlato Ottavio), che ha coinvolto anche la piscina.

Pare brutto, asettico, insensibile, parlare di equilibrio economico a lungo termine necessario per la vita di un qualsiasi ente - anche di quelli senza scopo di lucro come le società comunali o, in generale, pubbliche - ma alla fine con i numeri bisogna sempre fare i conti. E se i costi di gestione diventano troppo alti nessun ente regge.

L'importante è apprendere dagli errori del passato per non ripeterli.
A tutto si può rimediare.

In bocca al lupo, Ele, perchè tu e tutti i viareggini possiate tornare presto a nuotare nella vostra piscina comunale. Non conosco la situazione di Viareggio, se non da qualche articolo letto dopo che tu avevi lanciato l'allarme in occasione della prima chiusura, e quindi è impossibile un'analisi informata della situazione e dei possibili rimedi. E' chiaro che c'è stato un grave dissesto economico delle partecipate comunali (di cui ha parlato Ottavio), che ha coinvolto anche la piscina. Pare brutto, asettico, insensibile, parlare di equilibrio economico a lungo termine necessario per la vita di un qualsiasi ente - anche di quelli senza scopo di lucro come le società comunali o, in generale, pubbliche - ma alla fine con i numeri bisogna sempre fare i conti. E se i costi di gestione diventano troppo alti nessun ente regge. L'importante è apprendere dagli errori del passato per non ripeterli. A tutto si può rimediare.
 
1
risposta

In bocca al lupo, Ele, perchè tu e tutti i viareggini possiate tornare presto a nuotare nella vostra piscina comunale.

Non conosco la situazione di Viareggio, se non da qualche articolo letto dopo che tu avevi lanciato l'allarme in occasione della prima chiusura, e quindi è impossibile un'analisi informata della situazione e dei possibili rimedi.

E' chiaro che c'è stato un grave dissesto economico delle partecipate comunali (di cui ha parlato Ottavio), che ha coinvolto anche la piscina.

Pare brutto, asettico, insensibile, parlare di equilibrio economico a lungo termine necessario per la vita di un qualsiasi ente - anche di quelli senza scopo di lucro come le società comunali o, in generale, pubbliche - ma alla fine con i numeri bisogna sempre fare i conti. E se i costi di gestione diventano troppo alti nessun ente regge.

L'importante è apprendere dagli errori del passato per non ripeterli.
A tutto si può rimediare.

>In bocca al lupo, Ele, perchè tu e tutti i viareggini possiate tornare presto a nuotare nella vostra piscina comunale. >Non conosco la situazione di Viareggio, se non da qualche articolo letto dopo che tu avevi lanciato l'allarme in occasione della prima chiusura, e quindi è impossibile un'analisi informata della situazione e dei possibili rimedi. >E' chiaro che c'è stato un grave dissesto economico delle partecipate comunali (di cui ha parlato Ottavio), che ha coinvolto anche la piscina. >Pare brutto, asettico, insensibile, parlare di equilibrio economico a lungo termine necessario per la vita di un qualsiasi ente - anche di quelli senza scopo di lucro come le società comunali o, in generale, pubbliche - ma alla fine con i numeri bisogna sempre fare i conti. E se i costi di gestione diventano troppo alti nessun ente regge. >L'importante è apprendere dagli errori del passato per non ripeterli. >A tutto si può rimediare.
 
0
risposta
12
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza