Advertisement
Giovani nuotatori crescono - by hytheaqua.org.ukApro questo thread con l’intenzione di dare una sede unica a tutti quei post, sparsi nelle discussioni sui singoli eventi e quindi sempre a rischio off-topic, che affrontano l’argomento (per me) estremamente interessante sui nuotatori di successo in giovane età (fenomeni, anticipi biologici, ‘pompati’/‘spremuti’) e il loro diventare campioni capaci di affermarsi in un contesto assoluto. Il mio auspicio è che, insieme a tutte le riflessioni di pertinenza dei tecnici, possa trovare qui ospitalità in futuro la progettata statistica di Ottavio sul rapporto medagliati junior/medagliati assoluti nel nuoto italiano e europeo.
http://www.hytheaqua.org.uk/COMPETITIVE/JUNIORSQUADSept09/junior%20squad400.jpgApro questo thread con l’intenzione di dare una sede unica a tutti quei post, sparsi nelle discussioni sui singoli eventi e quindi sempre a rischio off-topic, che affrontano l’argomento (per me) estremamente interessante sui nuotatori di successo in giovane età (fenomeni, anticipi biologici, ‘pompati’/‘spremuti’) e il loro diventare campioni capaci di affermarsi in un contesto assoluto. Il mio auspicio è che, insieme a tutte le riflessioni di pertinenza dei tecnici, possa trovare qui ospitalità in futuro la progettata statistica di Ottavio sul rapporto medagliati junior/medagliati assoluti nel nuoto italiano e europeo.
modificato Jul 22 '13 a 10:35 am
 
0
risposta
Non sono un esperto, come invece molti di voi, ma sono cresciuto in piscina e ancora la frequento Mi viene da fare una riflessione, a parte il discorso anticipi biologici che stravincono prima , ma poi al momento giusto faticano a migliorare, non puo’ essere che la mancanza di atelti “forti” o “fortissimi” dipenda in parte anche dal fatto che ce li giochiamo prima ? Mi spiego meglio, prendiamo un esordiente (A o B poco cambia), ci sono delle societa’ che li massacrano di allenamenti sin da piccoli (6 giorni a settimana per i B + magari anche la palestra) e ovviamente vincono a mani basse pur non essendo anticipi biologici. Dall’altra parte abbiamo qualche atleta , potenzialmente fortissimo in futuro e migliore degli altri, che si allena meno (o forse dovrei dire il giusto) curando i fondamentali, partenze, virate ecc Questo ragazzino prende “sberloni” in tutte le gare importanti, da esordiente B, poi da A e magari da ragazzo. Al che , prima o poi , si stufa e fa un altro sport, convinto che nel nuoto sara’ solo un numero come tanti altri poiche’ quelli bravi sono altri. Cosi’ facendo pero’ facciamo una selezione inversa ancora prima dei gradini di avvicinamento piu’ importanti, Juniores o Assoluti, ai quali ci arrivano solo gli anticipi biologici, gli ex esordienti “iperpompati” (2 categorie che poi pagheranno al momento decisivo) e gli innamorati del nuoto, che possono anche arrivare ultimi a tutte le gare, ma continueranno a nuotare per tutta la vita. I potenziali forti, fortissimi e magari qualche campione ce lo siamo giocato sin dall’ inizio. Sono convinto che la federazione dovrebbe fare qualcosa per questo fenomeno, voi cosa ne dite ?
Non sono un esperto, come invece molti di voi, ma sono cresciuto in piscina e ancora la frequento Mi viene da fare una riflessione, a parte il discorso anticipi biologici che stravincono prima , ma poi al momento giusto faticano a migliorare, non puo’ essere che la mancanza di atelti “forti” o “fortissimi” dipenda in parte anche dal fatto che ce li giochiamo prima ? Mi spiego meglio, prendiamo un esordiente (A o B poco cambia), ci sono delle societa’ che li massacrano di allenamenti sin da piccoli (6 giorni a settimana per i B + magari anche la palestra) e ovviamente vincono a mani basse pur non essendo anticipi biologici. Dall’altra parte abbiamo qualche atleta , potenzialmente fortissimo in futuro e migliore degli altri, che si allena meno (o forse dovrei dire il giusto) curando i fondamentali, partenze, virate ecc Questo ragazzino prende “sberloni” in tutte le gare importanti, da esordiente B, poi da A e magari da ragazzo. Al che , prima o poi , si stufa e fa un altro sport, convinto che nel nuoto sara’ solo un numero come tanti altri poiche’ quelli bravi sono altri. Cosi’ facendo pero’ facciamo una selezione inversa ancora prima dei gradini di avvicinamento piu’ importanti, Juniores o Assoluti, ai quali ci arrivano solo gli anticipi biologici, gli ex esordienti “iperpompati” (2 categorie che poi pagheranno al momento decisivo) e gli innamorati del nuoto, che possono anche arrivare ultimi a tutte le gare, ma continueranno a nuotare per tutta la vita. I potenziali forti, fortissimi e magari qualche campione ce lo siamo giocato sin dall’ inizio. Sono convinto che la federazione dovrebbe fare qualcosa per questo fenomeno, voi cosa ne dite ?
modificato Jul 26 '13 a 3:32 pm
 
0
risposta
Il discorso non è lineare. 1) Fermo restando che è assurdo allenare sei volte i B e fare i doppi con gli A,scordiamoci di portare d alti livelli atleti che sin da piccolini non sonostati abituati ad allenarsi tanto. Se non ti abitui ad allenarti con regolarità e impegno prima dei 14 è veramente durissima farlo dopo, quando magari devi conciliare superiori e nuoto. 2) Se ti alleni tanto, prendi sberloni, ma hai allenatore, ambiente, compagni che creano un cima positivo vai avanti fino a che non hai veramente esplorato il tuo potenziale, spesso anche dopo. I ritiri più frequenti sono quelli di ragazzini che stravincono e poi hanno le prime difficoltà o di atleti che pur forti non hanno mai provato vero interesse per l'attività. http://www.finlombardia.net/public/DATI/f0146.txt Guarda ilnumero 44 dei 100fa maschi ragazzi, avrebbe dovuto ritirarsi 1000 volte. Oggi nuota ancora. 3) E' difficilissimo "spremere" fisicamente un adolescente. È da sfatare il mito dell'atleta spremuto troppo presto. È molto più facile spegnerlo mentalmente con una routine monotona, proporre contenuti che pagano a breve termine, non avere spazio, tempo energie mentali per portare avanti una continua crescita tecnica. Trovi atleti anche ad alto livello con grosse lacune tecniche, sopratutto nelle virate. Perchè allenare i fondamentali è la cosa più faticosa.
Il discorso non è lineare. 1) Fermo restando che è assurdo allenare sei volte i B e fare i doppi con gli A,scordiamoci di portare d alti livelli atleti che sin da piccolini non sonostati abituati ad allenarsi tanto. Se non ti abitui ad allenarti con regolarità e impegno prima dei 14 è veramente durissima farlo dopo, quando magari devi conciliare superiori e nuoto. 2) Se ti alleni tanto, prendi sberloni, ma hai allenatore, ambiente, compagni che creano un cima positivo vai avanti fino a che non hai veramente esplorato il tuo potenziale, spesso anche dopo. I ritiri più frequenti sono quelli di ragazzini che stravincono e poi hanno le prime difficoltà o di atleti che pur forti non hanno mai provato vero interesse per l'attività. http://www.finlombardia.net/public/DATI/f0146.txt Guarda ilnumero 44 dei 100fa maschi ragazzi, avrebbe dovuto ritirarsi 1000 volte. Oggi nuota ancora. 3) E' difficilissimo "spremere" fisicamente un adolescente. È da sfatare il mito dell'atleta spremuto troppo presto. È molto più facile spegnerlo mentalmente con una routine monotona, proporre contenuti che pagano a breve termine, non avere spazio, tempo energie mentali per portare avanti una continua crescita tecnica. Trovi atleti anche ad alto livello con grosse lacune tecniche, sopratutto nelle virate. Perchè allenare i fondamentali è la cosa più faticosa.
modificato Jul 28 '13 a 8:44 am
 
0
risposta
FENOMENO Rivolta:eek: era pure terzultimo dei 91... riflettiamo gente riflettiamo
FENOMENO Rivolta:eek: era pure terzultimo dei 91... riflettiamo gente riflettiamo
modificato Jul 28 '13 a 8:41 pm
 
0
risposta
FENOMENO Rivolta:eek: era pure terzultimo dei 91... riflettiamo gente riflettiamo Se leggi trovi altre sorprese.... 1) Vanelli che nuotava ancora i 200fa poi è passato a nuotare i 1500 infine i 5000. 2) Pizzamiglio che nel giro di 15 mesi è passato da 1.01 in corta a 56 alto in lunga nei 100fa. 3) Pellizzari ranista.
FENOMENO Rivolta:eek: era pure terzultimo dei 91... riflettiamo gente riflettiamo Se leggi trovi altre sorprese.... 1) Vanelli che nuotava ancora i 200fa poi è passato a nuotare i 1500 infine i 5000. 2) Pizzamiglio che nel giro di 15 mesi è passato da 1.01 in corta a 56 alto in lunga nei 100fa. 3) Pellizzari ranista.
modificato Jul 28 '13 a 9:31 pm
 
0
risposta
Il discorso non è lineare. 1) Fermo restando che è assurdo allenare sei volte i B e fare i doppi con gli A,scordiamoci di portare d alti livelli atleti che sin da piccolini non sonostati abituati ad allenarsi tanto. Se non ti abitui ad allenarti con regolarità e impegno prima dei 14 è veramente durissima farlo dopo, quando magari devi conciliare superiori e nuoto. 2) Se ti alleni tanto, prendi sberloni, ma hai allenatore, ambiente, compagni che creano un cima positivo vai avanti fino a che non hai veramente esplorato il tuo potenziale, spesso anche dopo. I ritiri più frequenti sono quelli di ragazzini che stravincono e poi hanno le prime difficoltà o di atleti che pur forti non hanno mai provato vero interesse per l'attività. http://www.finlombardia.net/public/DATI/f0146.txt Guarda ilnumero 44 dei 100fa maschi ragazzi, avrebbe dovuto ritirarsi 1000 volte. Oggi nuota ancora. 3) E' difficilissimo "spremere" fisicamente un adolescente. È da sfatare il mito dell'atleta spremuto troppo presto. È molto più facile spegnerlo mentalmente con una routine monotona, proporre contenuti che pagano a breve termine, non avere spazio, tempo energie mentali per portare avanti una continua crescita tecnica. Trovi atleti anche ad alto livello con grosse lacune tecniche, sopratutto nelle virate. Perchè allenare i fondamentali è la cosa più faticosa. Su quest'utlimo punto mi trovi particolarmente d'accordo. Probabilmente la monotonia degli allenamenti e la conseguente usura mentale. Soprattutto per le categorie inferiori. I giovanissimi andrebbero allenati attraverso il gioco, per rendere meno pesante e monotona un'attività di per sè "noiosa " come il nuoto. Sono d'accordo sul discorso che comunque un'abitudine alla fatica debba esserci. Lo sport è anche, anzi, soprattutto FATICA e solo chi ha la giusta grinta e determinazione potrà emergere. Però se si riesce a "indorare" questa fatica con un po' di gioco e spensieratezza penso che si possa trovare un giovamento.
Il discorso non è lineare. 1) Fermo restando che è assurdo allenare sei volte i B e fare i doppi con gli A,scordiamoci di portare d alti livelli atleti che sin da piccolini non sonostati abituati ad allenarsi tanto. Se non ti abitui ad allenarti con regolarità e impegno prima dei 14 è veramente durissima farlo dopo, quando magari devi conciliare superiori e nuoto. 2) Se ti alleni tanto, prendi sberloni, ma hai allenatore, ambiente, compagni che creano un cima positivo vai avanti fino a che non hai veramente esplorato il tuo potenziale, spesso anche dopo. I ritiri più frequenti sono quelli di ragazzini che stravincono e poi hanno le prime difficoltà o di atleti che pur forti non hanno mai provato vero interesse per l'attività. http://www.finlombardia.net/public/DATI/f0146.txt Guarda ilnumero 44 dei 100fa maschi ragazzi, avrebbe dovuto ritirarsi 1000 volte. Oggi nuota ancora. 3) E' difficilissimo "spremere" fisicamente un adolescente. È da sfatare il mito dell'atleta spremuto troppo presto. È molto più facile spegnerlo mentalmente con una routine monotona, proporre contenuti che pagano a breve termine, non avere spazio, tempo energie mentali per portare avanti una continua crescita tecnica. Trovi atleti anche ad alto livello con grosse lacune tecniche, sopratutto nelle virate. Perchè allenare i fondamentali è la cosa più faticosa. Su quest'utlimo punto mi trovi particolarmente d'accordo. Probabilmente la monotonia degli allenamenti e la conseguente usura mentale. Soprattutto per le categorie inferiori. I giovanissimi andrebbero allenati attraverso il gioco, per rendere meno pesante e monotona un'attività di per sè "noiosa " come il nuoto. Sono d'accordo sul discorso che comunque un'abitudine alla fatica debba esserci. Lo sport è anche, anzi, soprattutto FATICA e solo chi ha la giusta grinta e determinazione potrà emergere. Però se si riesce a "indorare" questa fatica con un po' di gioco e spensieratezza penso che si possa trovare un giovamento.
modificato Jul 29 '13 a 11:51 am
 
0
risposta
1) Fermo restando che è assurdo allenare sei volte i B e fare i doppi con gli A,scordiamoci di portare d alti livelli atleti che sin da piccolini non sonostati abituati ad allenarsi tanto. Se non ti abitui ad allenarti con regolarità e impegno prima dei 14 è veramente durissima farlo dopo, quando magari devi conciliare superiori e nuoto. È possibile definire una tabella relativa alle distinte categorie (dagli esordienti agli juniores) degli allenamenti (giorni per settimana, ore al giorno) sulla base degli standard praticati (per quello che se ne può sapere) nelle società italiane? Chiedo questo allo scopo di capire quando poi un giovane nuotatore dovesse mostrare uno straordinario talento su quale di quei fattori si interviene per incrementarne la preparazione.
1) Fermo restando che è assurdo allenare sei volte i B e fare i doppi con gli A,scordiamoci di portare d alti livelli atleti che sin da piccolini non sonostati abituati ad allenarsi tanto. Se non ti abitui ad allenarti con regolarità e impegno prima dei 14 è veramente durissima farlo dopo, quando magari devi conciliare superiori e nuoto. È possibile definire una tabella relativa alle distinte categorie (dagli esordienti agli juniores) degli allenamenti (giorni per settimana, ore al giorno) sulla base degli standard praticati (per quello che se ne può sapere) nelle società italiane? Chiedo questo allo scopo di capire quando poi un giovane nuotatore dovesse mostrare uno straordinario talento su quale di quei fattori si interviene per incrementarne la preparazione.
modificato Jul 29 '13 a 12:19 pm
 
0
risposta
È possibile definire una tabella relativa alle distinte categorie (dagli esordienti agli juniores) degli allenamenti (giorni per settimana, ore al giorno) sulla base degli standard praticati (per quello che se ne può sapere) nelle società italiane? Chiedo questo allo scopo di capire quando poi un giovane nuotatore dovesse mostrare uno straordinario talento su quale di quei fattori si interviene per incrementarne la preparazione. Bolognani ha provato a fare una cosa del genere, girando le piscine italiane dove si allenavano giovani di interesse nazionale. Fermo restando che i risultati sono stati ciò che di più contrastante potesse esistere, invitava a prendere con le molle dei dati che mi sono scordato.
È possibile definire una tabella relativa alle distinte categorie (dagli esordienti agli juniores) degli allenamenti (giorni per settimana, ore al giorno) sulla base degli standard praticati (per quello che se ne può sapere) nelle società italiane? Chiedo questo allo scopo di capire quando poi un giovane nuotatore dovesse mostrare uno straordinario talento su quale di quei fattori si interviene per incrementarne la preparazione. Bolognani ha provato a fare una cosa del genere, girando le piscine italiane dove si allenavano giovani di interesse nazionale. Fermo restando che i risultati sono stati ciò che di più contrastante potesse esistere, invitava a prendere con le molle dei dati che mi sono scordato.
modificato Jul 29 '13 a 1:04 pm
 
0
risposta
Bolognani ha provato a fare una cosa del genere, girando le piscine italiane dove si allenavano giovani di interesse nazionale. Fermo restando che i risultati sono stati ciò che di più contrastante potesse esistere, invitava a prendere con le molle dei dati che mi sono scordato. Ma la mancanza di un comune modello a livello nazionale non rischia di far scoprire con ritardo o non far scoprire affatto potenzialità significative in nuotatori di giovanissima età, visto che tutto dipende da come si opera nella singola realtà locale?
Bolognani ha provato a fare una cosa del genere, girando le piscine italiane dove si allenavano giovani di interesse nazionale. Fermo restando che i risultati sono stati ciò che di più contrastante potesse esistere, invitava a prendere con le molle dei dati che mi sono scordato. Ma la mancanza di un comune modello a livello nazionale non rischia di far scoprire con ritardo o non far scoprire affatto potenzialità significative in nuotatori di giovanissima età, visto che tutto dipende da come si opera nella singola realtà locale?
modificato Jul 29 '13 a 1:20 pm
 
0
risposta
Buongiorno a tutti. Da tempo leggo i vostri post, soprattutto ora che mi interessa capire un parere esperto per giudicare le prestazioni degli azzurri nelle competizioni internazionali. Vedendo la 4X100 sl maschile e la 4X100 mista, non ho potuto fare a meno di provare un certo timore di fronte al fatto che il nostro ultimo frazionista della prima delle due citate, il fin troppo noto Magnini, è sostanzialmente vecchio e certamente non sarà più performante per Rio 2016. A questo punto mi e vi chiedo: è ancora possibile recuperare a posizioni di rilievo internazionale promettentissimi giovani saliti alla ribalta negli sciagurati anni del costumone e ora sperduti nell'anonimato? Di primo impatto, visto che la mia riflessione da lì è nata, mi riferisco in particolare a Gimondi e Donin. Ma, a ben vedere, allargando il campo, esco dallo stile libero e penso a Romani per il delfino o a Ilaria Scarcella, in campo femminile, per la rana. Le mi domande in generale sono due: Fu vero talento, o una mera combinazione tra Km percorsi e anticipi biologici? Si può recuperare più tardi un talento persosi per strada, o i casi di Rivolta e, in parte, della Bianchi, sono rare eccezioni? Tenendo conto che state parlando con un assoluto profano, vi ringrazio per le risposte che vorrete darmi.
Buongiorno a tutti. Da tempo leggo i vostri post, soprattutto ora che mi interessa capire un parere esperto per giudicare le prestazioni degli azzurri nelle competizioni internazionali. Vedendo la 4X100 sl maschile e la 4X100 mista, non ho potuto fare a meno di provare un certo timore di fronte al fatto che il nostro ultimo frazionista della prima delle due citate, il fin troppo noto Magnini, è sostanzialmente vecchio e certamente non sarà più performante per Rio 2016. A questo punto mi e vi chiedo: è ancora possibile recuperare a posizioni di rilievo internazionale promettentissimi giovani saliti alla ribalta negli sciagurati anni del costumone e ora sperduti nell'anonimato? Di primo impatto, visto che la mia riflessione da lì è nata, mi riferisco in particolare a Gimondi e Donin. Ma, a ben vedere, allargando il campo, esco dallo stile libero e penso a Romani per il delfino o a Ilaria Scarcella, in campo femminile, per la rana. Le mi domande in generale sono due: Fu vero talento, o una mera combinazione tra Km percorsi e anticipi biologici? Si può recuperare più tardi un talento persosi per strada, o i casi di Rivolta e, in parte, della Bianchi, sono rare eccezioni? Tenendo conto che state parlando con un assoluto profano, vi ringrazio per le risposte che vorrete darmi.
modificato Aug 4 '13 a 2:47 pm
 
0
risposta
Guarda la storia dell'anticipo biologico comincia a diventare una barzelletta. A parte questo, il costumone ha falsato molti tempi ma ha fatto capire cosa serve nel nuoto moderno e tutti si sono adeguati, noi compresi. Grande forza, apnee allungate in tutte le distanze (basta vedere le apnee di 10 anni fa per capire), atleti che lavorano di più e meglio (è falso che ci si allena di meno, ci si allena meglio). I nostri talenti erano veri talenti? Sì. Lavoravano tanto? Sì. Il problema è: ora lavorano di più? La mia risposta non la so, perchè non li conosco. Secondo me per molti no, ma potrei dire una stupidaggine. I professionisti, i veri professionisti, lavorano 6-7 ore al giorno tutti i giorni. Ti invito ad ascoltare l'intervista a Marco Orsi, dove spiega quanto si allena. Se lo fanno c'è una speranza che ritornino a quei livelli e migliorino, se no poche. Con tre ore al giorno, mi spiace, ma non vai da nessuna parte. A meno che tu non sia un mostro. Questo vale per tutti: se ti senti dire che fanno poco, diffida. La Franklin non fa 5 allenamenti alla settimana, anche se va alle superiori. Non nuota due ore al giorno. E se fra due tre anni, quando ha finito di svilupparsi, non nuoterà 6-7 ore, come fa Lochte, come faceva Phelps, le altre americane se la mangeranno viva ma pure il resto del mondo. Questa è l'unica verità, il resto è fuffa. Scusa la franchezza, qualsiasi altra cosa vuoi sapere son qua. bierre
Guarda la storia dell'anticipo biologico comincia a diventare una barzelletta. A parte questo, il costumone ha falsato molti tempi ma ha fatto capire cosa serve nel nuoto moderno e tutti si sono adeguati, noi compresi. Grande forza, apnee allungate in tutte le distanze (basta vedere le apnee di 10 anni fa per capire), atleti che lavorano di più e meglio (è falso che ci si allena di meno, ci si allena meglio). I nostri talenti erano veri talenti? Sì. Lavoravano tanto? Sì. Il problema è: ora lavorano di più? La mia risposta non la so, perchè non li conosco. Secondo me per molti no, ma potrei dire una stupidaggine. I professionisti, i veri professionisti, lavorano 6-7 ore al giorno tutti i giorni. Ti invito ad ascoltare l'intervista a Marco Orsi, dove spiega quanto si allena. Se lo fanno c'è una speranza che ritornino a quei livelli e migliorino, se no poche. Con tre ore al giorno, mi spiace, ma non vai da nessuna parte. A meno che tu non sia un mostro. Questo vale per tutti: se ti senti dire che fanno poco, diffida. La Franklin non fa 5 allenamenti alla settimana, anche se va alle superiori. Non nuota due ore al giorno. E se fra due tre anni, quando ha finito di svilupparsi, non nuoterà 6-7 ore, come fa Lochte, come faceva Phelps, le altre americane se la mangeranno viva ma pure il resto del mondo. Questa è l'unica verità, il resto è fuffa. Scusa la franchezza, qualsiasi altra cosa vuoi sapere son qua. bierre
modificato Aug 4 '13 a 3:19 pm
 
0
risposta
Si sono appena conclusi a Dubai i mondiali riservati alla categoria junior e i nuotatori appartenenti a federazioni dell’Europa hanno conquistato quasi la metà dei titoli (precisamente 19 su 42), a riprova del valore intrinseco del movimento natatorio del nostro continente a livello giovanile. È quindi il momento ideale per pubblicare la statistica (che ho elaborato con gli auspici di Ottavio) sui nuotatori europei medagliati ai campionati continentali di categoria junior che sono andati a podio anche nelle manifestazioni maggiori. Fornisco solo alcune note per la sua lettura, soprattutto per permettere la correzione di eventuali errori. Sono state prese in considerazione le ultime 10 edizioni del Campionato europeo junior, quindi dal 2004 al 2013. Dopo la sigla della nazione di appartenenza, è indicato in parentesi il numero complessivo degli atleti classificati ai primi 3 posti, di cui si fornisce di seguito il cognome (senza indicare la specialità né il numero di medaglie ottenuto). L’ordine è alfabetico e parte dall’edizione più remota; dopo il cognome dell’atleta è indicato l’anno (o gli anni, in caso di partecipazione a due edizioni) nel quale è stata ottenuta la medaglia. Sotto la sigla della nazione sono invece elencati gli atleti che sono saliti sul podio nella manifestazione assoluta continentale (sigla E). Poiché non è infrequente il caso di nuotatori medagliati alla manifestazione di categoria continentale che si sono affermati prima (o solo!) in un contesto assoluto mondiale, sono stati presi in considerazione anche i podi dei Campionati Mondiali (M) e dei Giochi Olimpici (O). Per tutti gli atleti evidenziati è stata indicata solo la prima manifestazione in ordine cronologico in cui il medagliato junior si è confermato a livello assoluto, in modo tale da permettere anche una valutazione dei ‘tempi di maturazione’ dei nuotatori nelle diverse nazioni. Con il punto esclamativo (!) sono segnalate le date delle manifestazioni assolute in cui l’atleta ha conquistato una medaglia prima ancora di affermarsi all’europeo di categoria. Seguono i due post con le medaglie femminili e quelle maschili.
Si sono appena conclusi a Dubai i mondiali riservati alla categoria junior e i nuotatori appartenenti a federazioni dell’Europa hanno conquistato quasi la metà dei titoli (precisamente 19 su 42), a riprova del valore intrinseco del movimento natatorio del nostro continente a livello giovanile. È quindi il momento ideale per pubblicare la statistica (che ho elaborato con gli auspici di Ottavio) sui nuotatori europei medagliati ai campionati continentali di categoria junior che sono andati a podio anche nelle manifestazioni maggiori. Fornisco solo alcune note per la sua lettura, soprattutto per permettere la correzione di eventuali errori. Sono state prese in considerazione le ultime 10 edizioni del Campionato europeo junior, quindi dal 2004 al 2013. Dopo la sigla della nazione di appartenenza, è indicato in parentesi il numero complessivo degli atleti classificati ai primi 3 posti, di cui si fornisce di seguito il cognome (senza indicare la specialità né il numero di medaglie ottenuto). L’ordine è alfabetico e parte dall’edizione più remota; dopo il cognome dell’atleta è indicato l’anno (o gli anni, in caso di partecipazione a due edizioni) nel quale è stata ottenuta la medaglia. Sotto la sigla della nazione sono invece elencati gli atleti che sono saliti sul podio nella manifestazione assoluta continentale (sigla E). Poiché non è infrequente il caso di nuotatori medagliati alla manifestazione di categoria continentale che si sono affermati prima (o solo!) in un contesto assoluto mondiale, sono stati presi in considerazione anche i podi dei Campionati Mondiali (M) e dei Giochi Olimpici (O). Per tutti gli atleti evidenziati è stata indicata solo la prima manifestazione in ordine cronologico in cui il medagliato junior si è confermato a livello assoluto, in modo tale da permettere anche una valutazione dei ‘tempi di maturazione’ dei nuotatori nelle diverse nazioni. Con il punto esclamativo (!) sono segnalate le date delle manifestazioni assolute in cui l’atleta ha conquistato una medaglia prima ancora di affermarsi all’europeo di categoria. Seguono i due post con le medaglie femminili e quelle maschili.
modificato Sep 3 '13 a 2:40 pm
 
0
risposta
Europei juniores - DONNE AUT (2): Demal (2004); Dittrich (2005)/(2006) BEL (3): Aerents (2005); Matthysen (2007); Sysmans (2008) CRO (1): Babok (2007) CYP (1): Schoholeva (2009) CZE (1): Svěcená (2013) DEN (5): Larsen (2008); Thomsen (2010); Nielsen (2011)/(2012); Munkholm (2012) Friis (2004) == E/O2008 ESP (13): Perez Sala (2004); Ramos Plasencia (2004); Bernard Gonzalez (2005); Castro Ortega (2008); Dasca Romeu (2009)/(2010); Gomez Cortes (2010); Ignacio Sorribes (2010); Munoz del Campo (2011); Vilas Vidal (2011)/(2012); Gallardo Carapeto (2013); Perez Blanco (2013) Belmonte Garcia (2006) == E2008 Garcia Urzainqui (2009)/(2010) == E2012 EST (1): Trepp (2004) FIN (1): Laukkanen (2010)/(2011) FRA (16): Soule (2005)/(2006); Muller (2006); Duclos (2007); Fabre (2007)/(2008); Schmitt (2007)/(2008); Radou (2008)/(2009); Santamans (2009); Cini (2010); Gastaldello (2010); Merdy (2010); Bonnet (2011); Gheorghiu (2012); Wattel (2013) Muffat (2005) == E2008 Etienne (2006) == E2010 Henique (2007) == E2010 GBR (37): O’Connor (2004); Proud (2004); Wilson (2004); Dickons (2005)/(2006); Lowe (2005)/(2006); Davies (2006); Collins (2007) Matthews (2007); Allen (2008); Bochmann (2008); Morris (2009); Willmott (2009); Kelly (2010); Lougher (2010); Mann (2010); Saunders (2010); Smith (2010); Barton (2011); Fullalove (2011)/(2012); Lenderyou (2011); Lloyd (2011); O’Connor (2011); Quigley (2011); Renshaw (2011)/(2012); Sheridan (2011); Williamson (2011); Maughan (2012); Taylor (2012); Tutton (2012); Dawson (2013); Day (2013); Keegan (2013) Adlington (2004) == E2006 Halsall (2005)/(2006) == M2009 Miley (2005) == E2010 Simmonds (2006)/(2007) == E2010 Gandy (2007) == E2010 GER (31): Gaehler (2004); Mahn (2004)/(2005); Dietrich (2005); Lahl (2005); Hiller (2006); Zenner (2006)/(2007); Michalak (2007); Schiffer (2007); Vitting (2007); Kalla (2008)/(2009); Radicke (2008); Baumert (2009); Grimberg (2009); Rathsack (2010); Reinhold (2010); Friedrich (2011); Wenk (2011); Beck (2012)/(2013); Bermel (2012); Czeschner (2012); Dietterle (2012); Hummel (2012)/(2013); Käthner (2012); Willers (2012); Höpink (2013); Hünter (2013); Öztürk (2013); Riedemann (2013); Siebrecht (2013) Schreiber (2004) == E2012 Lippok (2009)/(2010) == E2010 GRE (4): Boumi (2004); Terzi (2007); Vourna (2007)/(2008); Michalaka (2009) HUN (22): Kalicz (2005)/(2006); Maxim (2005); Bor (2006); Dara (2006); Bordas (2007)/(2008); Szeder (2007); Tompa (2007); Dobar (2008); György (2011)/(2012); Joo (2011); Szilágyi (2011)/(2012); Sztankovics (2011)/(2012); Kiss (2012)/(2013); Sebestyén (2012)/(2013); Sibalin (2012)/(2013); Farkas (2013); Novoszáth (2013) Hosszú (2004)/(2005) == M2009 Jakabos (2004)/(2005) == E2010 Verrasztó (2004)/(2005) == E2008 Kovács E. (2007) == E2008 Kapás (2009) == E2012 IRL (2): Murphy (2009) == E2010 McMahon (2010)/(2011) == E2012 ISL (1): Gustafsdottir (2011) ISR (1): Banach (2008) ITA (31): Mancabelli (2004)/(2005); Pettenò (2004); Rossi (2004); Celli (2005); Tricerri (2005); Bianchi (2006); Bolgiani (2006); Aceto (2007); Brighi (2007); Tafi (2007); Di Pietro (2008)/(2009); Lucconi (2008); Meschiari (2008); Fassone (2009)/(2010); Pirozzi (2009); Riccobono (2009); Scarcella (2009); Fissneider (2010); Polieri (2010); Qualla (2010); Gabbrielleschi (2011); Meloni (2011); Sciarrini (2011); Carli (2012); Esposito (2012); Biondani (2013); Caponi (2013); Guerra (2013); Tarzia (2013); Tettamanzi (2013) Giacchetti (2004) == E2006 LTU (2): Mazutaitė (2013) Meilutytė (2013) == O2012 (!) LUX (1): Meynen (2013) NED (4): Nijhuis (2004); Vermeulen (2011) Kromowidjojo (2005)/(2006) == M2011 Van Rouwendaal (2008)/(2009) == M2011 POL (15): Kacprzak (2004); Hryniewicz (2005)/(2006); Pedrecka (2005); Sawicka (2005); Budzis (2006); Dembniak (2006); Lefanowicz (2007); Mazurek (2007); Urbanska (2007); Nazieblo (2008)/(2009); Olczak (2008)/(2009); Tchórz (2008); Zachoszcz (2008)/(2009); Kilijanska (2010)/(2011); Gorniak (2011) POR (1): Gomes (2005) ROU (1): Cozma (2004)/(2005) RUS (35): Bulakhova (2004); Gromova (2004); Ilčenko (2004); Lovtsova (2004); Paršina (2004); Rodygina (2004); Valkova (2004); Ivanenko (2005); Malyutina (2005); Rvyanina (2005); Kuzmičeva (2006); Šlapakova (2006)/(2007); Sokolova (2006)/(2007); Šulgina (2006); Parkomenko (2007); Simonova (2007)/(2008); Andreeva (2008); Baklakova E. (2008); Musienko (2008); Detenyuk (2009); Sineva (2010)/(2011); Tcvetkova (2010)/(2011); Trukanovič (2010); Čimrova (2011)/(2012); Temnikova (2011); Yuskova (2011)/(2012); Baklakova M. (2012)/(2013); Larina (2012); Nasretdinova (2012)/(2013); Guženkova (2013); Salamatina (2013); Ustinova (2013) Zueva (2006) == E2008 Efimova (2007) == E2008 Novikova (2011) == E2012 SLO (7): Mocnik (2006); Petrič (2008); Skufca (2008); Oder (2009)/(2010); Govejšek (2012)/(2013) Isakovič (2004) == E/O2008 Klinar (2004) == E2004 SVK (2): Milly (2004); Smolenova (2004)/(2005) SWE (7): Nilsson (2004); Svendsen (2005); Lindborg (2006); Westrin (2006)/(2007); Stenkvist (2010); Hansson (2011)/(2012) Sjöström (2009) == E2008 (!) UKR (11): Korol (2005); Stepanyuk (2006); Dikidzhy (2007); Grygorenko (2008); Terešenko (2009); Zevina (2009)/(2010); Koba (2010)/(2011); Podlesna (2010); Glavnyk (2012); Malyavina (2013); Solntseva (2013)
Europei juniores - DONNE AUT (2): Demal (2004); Dittrich (2005)/(2006) BEL (3): Aerents (2005); Matthysen (2007); Sysmans (2008) CRO (1): Babok (2007) CYP (1): Schoholeva (2009) CZE (1): Svěcená (2013) DEN (5): Larsen (2008); Thomsen (2010); Nielsen (2011)/(2012); Munkholm (2012) Friis (2004) == E/O2008 ESP (13): Perez Sala (2004); Ramos Plasencia (2004); Bernard Gonzalez (2005); Castro Ortega (2008); Dasca Romeu (2009)/(2010); Gomez Cortes (2010); Ignacio Sorribes (2010); Munoz del Campo (2011); Vilas Vidal (2011)/(2012); Gallardo Carapeto (2013); Perez Blanco (2013) Belmonte Garcia (2006) == E2008 Garcia Urzainqui (2009)/(2010) == E2012 EST (1): Trepp (2004) FIN (1): Laukkanen (2010)/(2011) FRA (16): Soule (2005)/(2006); Muller (2006); Duclos (2007); Fabre (2007)/(2008); Schmitt (2007)/(2008); Radou (2008)/(2009); Santamans (2009); Cini (2010); Gastaldello (2010); Merdy (2010); Bonnet (2011); Gheorghiu (2012); Wattel (2013) Muffat (2005) == E2008 Etienne (2006) == E2010 Henique (2007) == E2010 GBR (37): O’Connor (2004); Proud (2004); Wilson (2004); Dickons (2005)/(2006); Lowe (2005)/(2006); Davies (2006); Collins (2007) Matthews (2007); Allen (2008); Bochmann (2008); Morris (2009); Willmott (2009); Kelly (2010); Lougher (2010); Mann (2010); Saunders (2010); Smith (2010); Barton (2011); Fullalove (2011)/(2012); Lenderyou (2011); Lloyd (2011); O’Connor (2011); Quigley (2011); Renshaw (2011)/(2012); Sheridan (2011); Williamson (2011); Maughan (2012); Taylor (2012); Tutton (2012); Dawson (2013); Day (2013); Keegan (2013) Adlington (2004) == E2006 Halsall (2005)/(2006) == M2009 Miley (2005) == E2010 Simmonds (2006)/(2007) == E2010 Gandy (2007) == E2010 GER (31): Gaehler (2004); Mahn (2004)/(2005); Dietrich (2005); Lahl (2005); Hiller (2006); Zenner (2006)/(2007); Michalak (2007); Schiffer (2007); Vitting (2007); Kalla (2008)/(2009); Radicke (2008); Baumert (2009); Grimberg (2009); Rathsack (2010); Reinhold (2010); Friedrich (2011); Wenk (2011); Beck (2012)/(2013); Bermel (2012); Czeschner (2012); Dietterle (2012); Hummel (2012)/(2013); Käthner (2012); Willers (2012); Höpink (2013); Hünter (2013); Öztürk (2013); Riedemann (2013); Siebrecht (2013) Schreiber (2004) == E2012 Lippok (2009)/(2010) == E2010 GRE (4): Boumi (2004); Terzi (2007); Vourna (2007)/(2008); Michalaka (2009) HUN (22): Kalicz (2005)/(2006); Maxim (2005); Bor (2006); Dara (2006); Bordas (2007)/(2008); Szeder (2007); Tompa (2007); Dobar (2008); György (2011)/(2012); Joo (2011); Szilágyi (2011)/(2012); Sztankovics (2011)/(2012); Kiss (2012)/(2013); Sebestyén (2012)/(2013); Sibalin (2012)/(2013); Farkas (2013); Novoszáth (2013) Hosszú (2004)/(2005) == M2009 Jakabos (2004)/(2005) == E2010 Verrasztó (2004)/(2005) == E2008 Kovács E. (2007) == E2008 Kapás (2009) == E2012 IRL (2): Murphy (2009) == E2010 McMahon (2010)/(2011) == E2012 ISL (1): Gustafsdottir (2011) ISR (1): Banach (2008) ITA (31): Mancabelli (2004)/(2005); Pettenò (2004); Rossi (2004); Celli (2005); Tricerri (2005); Bianchi (2006); Bolgiani (2006); Aceto (2007); Brighi (2007); Tafi (2007); Di Pietro (2008)/(2009); Lucconi (2008); Meschiari (2008); Fassone (2009)/(2010); Pirozzi (2009); Riccobono (2009); Scarcella (2009); Fissneider (2010); Polieri (2010); Qualla (2010); Gabbrielleschi (2011); Meloni (2011); Sciarrini (2011); Carli (2012); Esposito (2012); Biondani (2013); Caponi (2013); Guerra (2013); Tarzia (2013); Tettamanzi (2013) Giacchetti (2004) == E2006 LTU (2): Mazutaitė (2013) Meilutytė (2013) == O2012 (!) LUX (1): Meynen (2013) NED (4): Nijhuis (2004); Vermeulen (2011) Kromowidjojo (2005)/(2006) == M2011 Van Rouwendaal (2008)/(2009) == M2011 POL (15): Kacprzak (2004); Hryniewicz (2005)/(2006); Pedrecka (2005); Sawicka (2005); Budzis (2006); Dembniak (2006); Lefanowicz (2007); Mazurek (2007); Urbanska (2007); Nazieblo (2008)/(2009); Olczak (2008)/(2009); Tchórz (2008); Zachoszcz (2008)/(2009); Kilijanska (2010)/(2011); Gorniak (2011) POR (1): Gomes (2005) ROU (1): Cozma (2004)/(2005) RUS (35): Bulakhova (2004); Gromova (2004); Ilčenko (2004); Lovtsova (2004); Paršina (2004); Rodygina (2004); Valkova (2004); Ivanenko (2005); Malyutina (2005); Rvyanina (2005); Kuzmičeva (2006); Šlapakova (2006)/(2007); Sokolova (2006)/(2007); Šulgina (2006); Parkomenko (2007); Simonova (2007)/(2008); Andreeva (2008); Baklakova E. (2008); Musienko (2008); Detenyuk (2009); Sineva (2010)/(2011); Tcvetkova (2010)/(2011); Trukanovič (2010); Čimrova (2011)/(2012); Temnikova (2011); Yuskova (2011)/(2012); Baklakova M. (2012)/(2013); Larina (2012); Nasretdinova (2012)/(2013); Guženkova (2013); Salamatina (2013); Ustinova (2013) Zueva (2006) == E2008 Efimova (2007) == E2008 Novikova (2011) == E2012 SLO (7): Mocnik (2006); Petrič (2008); Skufca (2008); Oder (2009)/(2010); Govejšek (2012)/(2013) Isakovič (2004) == E/O2008 Klinar (2004) == E2004 SVK (2): Milly (2004); Smolenova (2004)/(2005) SWE (7): Nilsson (2004); Svendsen (2005); Lindborg (2006); Westrin (2006)/(2007); Stenkvist (2010); Hansson (2011)/(2012) Sjöström (2009) == E2008 (!) UKR (11): Korol (2005); Stepanyuk (2006); Dikidzhy (2007); Grygorenko (2008); Terešenko (2009); Zevina (2009)/(2010); Koba (2010)/(2011); Podlesna (2010); Glavnyk (2012); Malyavina (2013); Solntseva (2013)
modificato Sep 3 '13 a 2:45 pm
 
0
risposta
Europei juniores - UOMINI AUT (4): Stoss (2004); Scherübl (2011)/(2012); Subarski (2013) Jukić (2007) == E2008 BEL (4): Grandjean (2006)/(2007); Surgeloose (2007); Aerents (2010); Bauwens (2010) BLR (4): Lazuka (2006)/(2007); Vabiščevič (2007); Kukharau (2011); Staselovič (2012) CRO (7): Barbić (2004); Imprić (2004); Straga (2006); Todorović (2006); Tolić (2006); Capan (2010); Vukić (2011)/(2012) CZE (3): Šefl (2008); Bartůněk (2009); Micka (2013) DEN (3): Gidesen (2006); Skaaning (2010)/(2011); Andersen (2013) ESP (9): Villaécija Garcia (2008); Mantas Mota (2009); Martinez Rodriguez (2011); Solaeche Gomez (2011); Arroyo Perez (2012); Puig Garrich (2012); Terres Illescas (2013) Wildeboer (2004) == M2009 Muñoz Perez (2005)/(2006) == E2008 EST (1): Liivamägi (2006) FAR (1): Joensen (2008) == E2010 FIN (2): Ratilainen (2004) Mattsson (2011) == M2013 FRA (11): Lefert (2005); Trannoy (2005); Ress (2008); Shaw (2008); Coelho (2010); Metella (2010); Mignon (2010); Pedurand (2010); Bellance (2011) Rouault (2004) == E2006 Agnel (2009)/(2010) == E2010 GBR (26): Edwards (2004); Houston (2004); Hunter (2004); Alderton (2005); Haffield (2005); Renwick (2005)/(2006); Loughran (2007); Thompson (2007); Bale (2008); Doolan (2008); Mohammed (2008); Pavoni (2008)/(2009); Sliwinski (2008); Walker-Hebborn (2008); Howes (2010); Lloyd (2010)/(2011); Benson (2011)/(2012); Wallace (2011); Guy (2012)/(2013); Johnson (2012)/(2013); Murdoch (2012); Patching (2012); Proud (2012); Hughes (2013); Litchfield (2013); Szaranek (2013) GEO (1): Bolkvadze (2012) GER (26): Embacher (2004); Smith (2004); Starke (2004); Uppenkamp (2004); Vom Scheidt (2004); Deibler S. (2005); Heyl (2005); Lebherz (2007); Wolf F. (2007); Schepers (2008); Ahme (2009); Grodzki (2009); Heintz (2009); Diener (2010)/(2011); Wolf P. (2010); Vollmer (2011); Forster (2012); Muffels (2012); Oswald (2012); Wedel (2012); Zajusch (2012); Bergmann (2013); Lindenberg (2013) Biedermann (2004) == E2008 Koch (2008) == E2012 Vom Lehn (2009)/(2010) == M2011 GRE (10): Gkioulmpas (2004); Pastras (2004); Giannoulis (2006); Koliopoulos (2009); Koulouris (2009); Gkolomeev (2011); Vazaios (2011)/(2012); Christou (2013); Mylonas (2013) Samilidis (2011) == E2012 HUN (19): Molnár (2004)/(2005); Racz (2005); Szabó (2005)/(2006); Zubcsek (2005); Kovács (2006); Balog (2007)/(2008); Pulai (2009); Szana (2009)/(2010); Szylágyi (2009); Zambo (2009)/(2010); Bohus (2011); Földházi (2013) Kis (2005)/(2006) == E2008 Verrasztó (2005)/(2006) == E2010 Gyurta D. (2007) == O2004 (!) Bernek (2009)/(2010) == E2012 Gyurta G. (2009) == E2012 Kozma (2009) == E2012 Biczó (2010)/(2011) == E2012 ISR (6): Shapira (2007); Hayet (2009); Gamburg (2010); Kremer (2011); Zamir (2012) Toumarkin (2010) == E2012 ITA (40): Aversa (2004); Bocchia (2004); Mazzotta (2004)/(2005); Malinverno (2005); Manni (2005); Natullo (2005)/(2006); Giorgetti (2006)/(2007); Lestingi (2006)/(2007); Pizzini (2006)/(2007); Santucci (2006); Baggio (2007); Bussolin (2007)/(2008); Sitti (2007); Di Giorgio (2008); Orsi (2008); Ossola (2008); Pizzamiglio (2008)/(2009); Cuoghi (2009); Donin (2009); Fanti Rovetta (2009); Gimondi (2009); Leonardi (2009); Malerba (2009); Romani (2009); Toniato (2009) Bizzarri (2010)/(2011); Bonacchi (2011)/(2012); Detti (2011)/(2012); Laugeni (2011)/(2012); Lucatello (2011); Maestri (2012); Mencarini (2012); D’Arrigo (2013); Mugnaini (2013); Sabbioni (2013) Pizzetti (2004) == E2008 Colbertaldo (2006) == M2007 Pesce (2006)/(2007) == E2012 Dotto (2007)/(2008) == M2011 Paltrinieri (2011) == E2012 LAT (1): Kalnins (2011) LTU (3): Valaitis (2006); Titenis (2007); Rapsys (2012)/(2013) LUX (1): Stacchiotti (2009)/(2010) MDA (1): Artiomov (2012) NED (3): Driebergen (2004); Stolk (2013) Stekelenburg (2004) == E2010 NOR (1): Naess (2010) POL (24): Gąsior (2004); Lewandowski (2004); Jasiński (2005); Winogrodzki (2005); Wolniak (2005)/(2006); Gałka (2006); Hreniak (2006)/(2007); Matczak (2006)/(2007); Maczewski (2007); Pielowski (2008); Tarczynski (2008); Cieślak (2009)/(2010); Zawada (2010); Szuba (2011); Werner (2011); Wysoczynski (2011); Kaczmarski (2012); Poprawa (2012); Furtek (2013); Szczepanski (2013); Wojdak (2013) Sawrymowicz (2005) == M2007 Czerniak (2007) == E2010 Kawęcki (2009) == E2012 POR (3): Venancio (2004)/(2005); Almeida (2005); Oliveira (2005)/(2006) ROU (2): Caciuc (2008) Trandafir (2006) == E2012 RUS (41): Komarov (2004); Krivašeev (2004); Semenov (2004); Stepanov (2004); Romanovič (2005); Fesikov (2006)/(2007); Selin (2006); Poliščuk (2007); Rybin (2007); Tikhobaev (2007)/(2008); Zinovyev (2007); Babikhin (2008); Borisov (2008); Dubovskoy (2008); Lobuzov (2008)/(2009); Medvetskiy (2008); Melnikov (2008); Ščerbakov (2008)/(2009); Triznov (2009); Lobanov (2010); Pokotylo (2010); Ušakov (2010); Tambovskiy (2011)/(2012); Utekhin (2011)/(2012); Amaltdinov (2012); Makovič (2012)/(2013); Šabasov (2012); Surkov (2012); Ulianov (2012); Dorinov (2013); Khomenko (2013); Krasnyuk (2013); Kudašev (2013); Osipenko (2013); Palatov (2013); Sedov (2013); Tarasevič (2013); Zanko (2013) Falko (2004) == E2008 Lobintsev (2006) == E2008 Izotov (2009) == M2009 SLO (3): Vrtovec (2004); Stevens (2013) Dugonijč (2006) == E2012 SRB (3): Lenđer (2007)/(2008); Silađi (2007)/(2008); Stjepanovic (2011) SUI (1): Van Dooren (2009) SWE (3): Wikström (2006); Ekström (2012); Skagius (2012)/(2013) TUR (2): Bicer (2008); Yildirimer (2010)/(2011) UKR (13): Bilov (2005); Čerkasov (2005); Fedyna (2005); Nikišenko (2006); Fastenko (2007); Parakhin (2010); Šemberev (2010)/(2011); Koptelov (2011); Rozhkov (2011); Plavin (2012)/(2013); Susčyk (2012) Govorov (2009)/(2010) == E2012 Frolov (2010) == E2012
Europei juniores - UOMINI AUT (4): Stoss (2004); Scherübl (2011)/(2012); Subarski (2013) Jukić (2007) == E2008 BEL (4): Grandjean (2006)/(2007); Surgeloose (2007); Aerents (2010); Bauwens (2010) BLR (4): Lazuka (2006)/(2007); Vabiščevič (2007); Kukharau (2011); Staselovič (2012) CRO (7): Barbić (2004); Imprić (2004); Straga (2006); Todorović (2006); Tolić (2006); Capan (2010); Vukić (2011)/(2012) CZE (3): Šefl (2008); Bartůněk (2009); Micka (2013) DEN (3): Gidesen (2006); Skaaning (2010)/(2011); Andersen (2013) ESP (9): Villaécija Garcia (2008); Mantas Mota (2009); Martinez Rodriguez (2011); Solaeche Gomez (2011); Arroyo Perez (2012); Puig Garrich (2012); Terres Illescas (2013) Wildeboer (2004) == M2009 Muñoz Perez (2005)/(2006) == E2008 EST (1): Liivamägi (2006) FAR (1): Joensen (2008) == E2010 FIN (2): Ratilainen (2004) Mattsson (2011) == M2013 FRA (11): Lefert (2005); Trannoy (2005); Ress (2008); Shaw (2008); Coelho (2010); Metella (2010); Mignon (2010); Pedurand (2010); Bellance (2011) Rouault (2004) == E2006 Agnel (2009)/(2010) == E2010 GBR (26): Edwards (2004); Houston (2004); Hunter (2004); Alderton (2005); Haffield (2005); Renwick (2005)/(2006); Loughran (2007); Thompson (2007); Bale (2008); Doolan (2008); Mohammed (2008); Pavoni (2008)/(2009); Sliwinski (2008); Walker-Hebborn (2008); Howes (2010); Lloyd (2010)/(2011); Benson (2011)/(2012); Wallace (2011); Guy (2012)/(2013); Johnson (2012)/(2013); Murdoch (2012); Patching (2012); Proud (2012); Hughes (2013); Litchfield (2013); Szaranek (2013) GEO (1): Bolkvadze (2012) GER (26): Embacher (2004); Smith (2004); Starke (2004); Uppenkamp (2004); Vom Scheidt (2004); Deibler S. (2005); Heyl (2005); Lebherz (2007); Wolf F. (2007); Schepers (2008); Ahme (2009); Grodzki (2009); Heintz (2009); Diener (2010)/(2011); Wolf P. (2010); Vollmer (2011); Forster (2012); Muffels (2012); Oswald (2012); Wedel (2012); Zajusch (2012); Bergmann (2013); Lindenberg (2013) Biedermann (2004) == E2008 Koch (2008) == E2012 Vom Lehn (2009)/(2010) == M2011 GRE (10): Gkioulmpas (2004); Pastras (2004); Giannoulis (2006); Koliopoulos (2009); Koulouris (2009); Gkolomeev (2011); Vazaios (2011)/(2012); Christou (2013); Mylonas (2013) Samilidis (2011) == E2012 HUN (19): Molnár (2004)/(2005); Racz (2005); Szabó (2005)/(2006); Zubcsek (2005); Kovács (2006); Balog (2007)/(2008); Pulai (2009); Szana (2009)/(2010); Szylágyi (2009); Zambo (2009)/(2010); Bohus (2011); Földházi (2013) Kis (2005)/(2006) == E2008 Verrasztó (2005)/(2006) == E2010 Gyurta D. (2007) == O2004 (!) Bernek (2009)/(2010) == E2012 Gyurta G. (2009) == E2012 Kozma (2009) == E2012 Biczó (2010)/(2011) == E2012 ISR (6): Shapira (2007); Hayet (2009); Gamburg (2010); Kremer (2011); Zamir (2012) Toumarkin (2010) == E2012 ITA (40): Aversa (2004); Bocchia (2004); Mazzotta (2004)/(2005); Malinverno (2005); Manni (2005); Natullo (2005)/(2006); Giorgetti (2006)/(2007); Lestingi (2006)/(2007); Pizzini (2006)/(2007); Santucci (2006); Baggio (2007); Bussolin (2007)/(2008); Sitti (2007); Di Giorgio (2008); Orsi (2008); Ossola (2008); Pizzamiglio (2008)/(2009); Cuoghi (2009); Donin (2009); Fanti Rovetta (2009); Gimondi (2009); Leonardi (2009); Malerba (2009); Romani (2009); Toniato (2009) Bizzarri (2010)/(2011); Bonacchi (2011)/(2012); Detti (2011)/(2012); Laugeni (2011)/(2012); Lucatello (2011); Maestri (2012); Mencarini (2012); D’Arrigo (2013); Mugnaini (2013); Sabbioni (2013) Pizzetti (2004) == E2008 Colbertaldo (2006) == M2007 Pesce (2006)/(2007) == E2012 Dotto (2007)/(2008) == M2011 Paltrinieri (2011) == E2012 LAT (1): Kalnins (2011) LTU (3): Valaitis (2006); Titenis (2007); Rapsys (2012)/(2013) LUX (1): Stacchiotti (2009)/(2010) MDA (1): Artiomov (2012) NED (3): Driebergen (2004); Stolk (2013) Stekelenburg (2004) == E2010 NOR (1): Naess (2010) POL (24): Gąsior (2004); Lewandowski (2004); Jasiński (2005); Winogrodzki (2005); Wolniak (2005)/(2006); Gałka (2006); Hreniak (2006)/(2007); Matczak (2006)/(2007); Maczewski (2007); Pielowski (2008); Tarczynski (2008); Cieślak (2009)/(2010); Zawada (2010); Szuba (2011); Werner (2011); Wysoczynski (2011); Kaczmarski (2012); Poprawa (2012); Furtek (2013); Szczepanski (2013); Wojdak (2013) Sawrymowicz (2005) == M2007 Czerniak (2007) == E2010 Kawęcki (2009) == E2012 POR (3): Venancio (2004)/(2005); Almeida (2005); Oliveira (2005)/(2006) ROU (2): Caciuc (2008) Trandafir (2006) == E2012 RUS (41): Komarov (2004); Krivašeev (2004); Semenov (2004); Stepanov (2004); Romanovič (2005); Fesikov (2006)/(2007); Selin (2006); Poliščuk (2007); Rybin (2007); Tikhobaev (2007)/(2008); Zinovyev (2007); Babikhin (2008); Borisov (2008); Dubovskoy (2008); Lobuzov (2008)/(2009); Medvetskiy (2008); Melnikov (2008); Ščerbakov (2008)/(2009); Triznov (2009); Lobanov (2010); Pokotylo (2010); Ušakov (2010); Tambovskiy (2011)/(2012); Utekhin (2011)/(2012); Amaltdinov (2012); Makovič (2012)/(2013); Šabasov (2012); Surkov (2012); Ulianov (2012); Dorinov (2013); Khomenko (2013); Krasnyuk (2013); Kudašev (2013); Osipenko (2013); Palatov (2013); Sedov (2013); Tarasevič (2013); Zanko (2013) Falko (2004) == E2008 Lobintsev (2006) == E2008 Izotov (2009) == M2009 SLO (3): Vrtovec (2004); Stevens (2013) Dugonijč (2006) == E2012 SRB (3): Lenđer (2007)/(2008); Silađi (2007)/(2008); Stjepanovic (2011) SUI (1): Van Dooren (2009) SWE (3): Wikström (2006); Ekström (2012); Skagius (2012)/(2013) TUR (2): Bicer (2008); Yildirimer (2010)/(2011) UKR (13): Bilov (2005); Čerkasov (2005); Fedyna (2005); Nikišenko (2006); Fastenko (2007); Parakhin (2010); Šemberev (2010)/(2011); Koptelov (2011); Rozhkov (2011); Plavin (2012)/(2013); Susčyk (2012) Govorov (2009)/(2010) == E2012 Frolov (2010) == E2012
modificato Sep 3 '13 a 2:50 pm
 
0
risposta
il momento della crisi per i giovani nuotatori italiani arriva quasi sempre nel primo anno cadetti, quando i loro pari eta' stranieri fanno il salto in avanti e nostri o ristagnano o tornano indeitro... per esempio, la Guerra ha nuotato un ottimo 2.27.5 nei 200ra; con una traiettoria normale l'anno prossimo dovrebbe nuotare 2.25/2.26 ma sono disposto a scommettere che non lo fara'; e lo stesso succedera' a Mencarini, a Claudia Tarzia etc... invece penso che D'Arrigo progredira' perche' ha un'altra dimensione tecnica e natatoria
il momento della crisi per i giovani nuotatori italiani arriva quasi sempre nel primo anno cadetti, quando i loro pari eta' stranieri fanno il salto in avanti e nostri o ristagnano o tornano indeitro... per esempio, la Guerra ha nuotato un ottimo 2.27.5 nei 200ra; con una traiettoria normale l'anno prossimo dovrebbe nuotare 2.25/2.26 ma sono disposto a scommettere che non lo fara'; e lo stesso succedera' a Mencarini, a Claudia Tarzia etc... invece penso che D'Arrigo progredira' perche' ha un'altra dimensione tecnica e natatoria
modificato Sep 5 '13 a 11:26 am
 
0
risposta
La statistica ci dice che ad oggi le percentuali di gran lunga migliori (esclusi ovviamente i casi irrilevanti delle nazioni tipo Fær Øer) sono quelle dell’Ungheria: sarebbe quindi utile approfondire l’organizzazione del nuoto agonistico in questa nazione per cercare di capire cosa favorisce il successo a livello assoluto dei loro medagliati a livello giovanile.
La statistica ci dice che ad oggi le percentuali di gran lunga migliori (esclusi ovviamente i casi irrilevanti delle nazioni tipo Fær Øer) sono quelle dell’Ungheria: sarebbe quindi utile approfondire l’organizzazione del nuoto agonistico in questa nazione per cercare di capire cosa favorisce il successo a livello assoluto dei loro medagliati a livello giovanile.
modificato Sep 5 '13 a 1:01 pm
 
0
risposta
La statistica ci dice che ad oggi le percentuali di gran lunga migliori (esclusi ovviamente i casi irrilevanti delle nazioni tipo Fær Øer) sono quelle dell’Ungheria: sarebbe quindi utile approfondire l’organizzazione del nuoto agonistico in questa nazione per cercare di capire cosa favorisce il successo a livello assoluto dei loro medagliati a livello giovanile. io non ne faccio neanche una questione di medaglie perche' la cosa in Italia e' generalizzata; con poche eccezioni i nostri junior al primo anno cadetti non migliorano... poi magari qualcuno negli anni successivi si riprende e ottiene tempi rilevanti ma questa stasi e' tipica del nuoto italiano... segnati questi tempi Mencarini 100do 55.43 Mencarini 200do 1.57.92 Giordano 50fa 24.31 Mugnanini 100fa 53.73 Ricci 100fa 53.76 Biondani 50sl 25.23 Tarzia 100fa 59.69 Castiglione 50ra 31.52 Guerra 200ra 2.27.51 che sono quelli di junior all'ultimo anno (quindi ne' Caponi, ne' Scarabelli, ne' Di Fabio, ne' Sabbioni) che hanno nuotato tempi rilevanti; non ci ho messo D'Arrigo perche' per me e' un "finto" junior, nel senso che i suoi tempi sono attualmente clamorosamente piu' alti delle sue potenzialita'. Abbiamo quindi 8 atleti, 4 ragazzi e 4 ragazze: secondo te quanti di loro continueranno nella traiettoria di miglioramento l'anno prossimo? Se contano i precedenti, gia' uno o una sarebbe un miracolo.
La statistica ci dice che ad oggi le percentuali di gran lunga migliori (esclusi ovviamente i casi irrilevanti delle nazioni tipo Fær Øer) sono quelle dell’Ungheria: sarebbe quindi utile approfondire l’organizzazione del nuoto agonistico in questa nazione per cercare di capire cosa favorisce il successo a livello assoluto dei loro medagliati a livello giovanile. io non ne faccio neanche una questione di medaglie perche' la cosa in Italia e' generalizzata; con poche eccezioni i nostri junior al primo anno cadetti non migliorano... poi magari qualcuno negli anni successivi si riprende e ottiene tempi rilevanti ma questa stasi e' tipica del nuoto italiano... segnati questi tempi Mencarini 100do 55.43 Mencarini 200do 1.57.92 Giordano 50fa 24.31 Mugnanini 100fa 53.73 Ricci 100fa 53.76 Biondani 50sl 25.23 Tarzia 100fa 59.69 Castiglione 50ra 31.52 Guerra 200ra 2.27.51 che sono quelli di junior all'ultimo anno (quindi ne' Caponi, ne' Scarabelli, ne' Di Fabio, ne' Sabbioni) che hanno nuotato tempi rilevanti; non ci ho messo D'Arrigo perche' per me e' un "finto" junior, nel senso che i suoi tempi sono attualmente clamorosamente piu' alti delle sue potenzialita'. Abbiamo quindi 8 atleti, 4 ragazzi e 4 ragazze: secondo te quanti di loro continueranno nella traiettoria di miglioramento l'anno prossimo? Se contano i precedenti, gia' uno o una sarebbe un miracolo.
modificato Sep 5 '13 a 2:40 pm
 
0
risposta
io non ne faccio neanche una questione di medaglie perche' la cosa in Italia e' generalizzata; con poche eccezioni i nostri junior al primo anno cadetti non migliorano... poi magari qualcuno negli anni successivi si riprende e ottiene tempi rilevanti ma questa stasi e' tipica del nuoto italiano... segnati questi tempi Mencarini 100do 55.43 Mencarini 200do 1.57.92 Giordano 50fa 24.31 Mugnanini 100fa 53.73 Ricci 100fa 53.76 Biondani 50sl 25.23 Tarzia 100fa 59.69 Castiglione 50ra 31.52 Guerra 200ra 2.27.51 che sono quelli di junior all'ultimo anno (quindi ne' Caponi, ne' Scarabelli, ne' Di Fabio, ne' Sabbioni) che hanno nuotato tempi rilevanti; non ci ho messo D'Arrigo perche' per me e' un "finto" junior, nel senso che i suoi tempi sono attualmente clamorosamente piu' alti delle sue potenzialita'. Abbiamo quindi 8 atleti, 4 ragazzi e 4 ragazze: secondo te quanti di loro continueranno nella traiettoria di miglioramento l'anno prossimo? Se contano i precedenti, gia' uno o una sarebbe un miracolo. Se il discorso della stasi fosse esclusivamente maschile si potrebbe addurre come motivazione il fatto che – eccettuati pochi casi – il primo anno cadetti coincide con l’esame di stato, con tutto ciò che questo comporta in termini di difficoltà a conciliare le esigenze scolastiche con l’impegno agonistico. E quindi il rallentamento della progressione cronometrica avrebbe un perché. Ma se è davvero un trend che vale anche per le donne, che passano cadette a 17 anni, allora bisogna sicuramente trovare un’altra ragione. E allora mi viene in mente che per gli junior esistono ogni anno campionati europei dedicati, mentre i cadetti non hanno obiettivi così ‘concreti’ che li possano motivare e se non sono già nell’élite degli assoluti possono tendere, magari inconsciamente, a mollare un po’. Ma con considerazioni del genere si entra chiaramente nel campo delle supposizioni e le mie non valgono molto … Sui risultati: per me non ce ne sarebbe bisogno:rolleyes:, ma – va bene – mi segno i tempi degli otto atleti (però alla Biondani scrivo 25’’24 e alla Tarzia 59’’68:p).
io non ne faccio neanche una questione di medaglie perche' la cosa in Italia e' generalizzata; con poche eccezioni i nostri junior al primo anno cadetti non migliorano... poi magari qualcuno negli anni successivi si riprende e ottiene tempi rilevanti ma questa stasi e' tipica del nuoto italiano... segnati questi tempi Mencarini 100do 55.43 Mencarini 200do 1.57.92 Giordano 50fa 24.31 Mugnanini 100fa 53.73 Ricci 100fa 53.76 Biondani 50sl 25.23 Tarzia 100fa 59.69 Castiglione 50ra 31.52 Guerra 200ra 2.27.51 che sono quelli di junior all'ultimo anno (quindi ne' Caponi, ne' Scarabelli, ne' Di Fabio, ne' Sabbioni) che hanno nuotato tempi rilevanti; non ci ho messo D'Arrigo perche' per me e' un "finto" junior, nel senso che i suoi tempi sono attualmente clamorosamente piu' alti delle sue potenzialita'. Abbiamo quindi 8 atleti, 4 ragazzi e 4 ragazze: secondo te quanti di loro continueranno nella traiettoria di miglioramento l'anno prossimo? Se contano i precedenti, gia' uno o una sarebbe un miracolo. Se il discorso della stasi fosse esclusivamente maschile si potrebbe addurre come motivazione il fatto che – eccettuati pochi casi – il primo anno cadetti coincide con l’esame di stato, con tutto ciò che questo comporta in termini di difficoltà a conciliare le esigenze scolastiche con l’impegno agonistico. E quindi il rallentamento della progressione cronometrica avrebbe un perché. Ma se è davvero un trend che vale anche per le donne, che passano cadette a 17 anni, allora bisogna sicuramente trovare un’altra ragione. E allora mi viene in mente che per gli junior esistono ogni anno campionati europei dedicati, mentre i cadetti non hanno obiettivi così ‘concreti’ che li possano motivare e se non sono già nell’élite degli assoluti possono tendere, magari inconsciamente, a mollare un po’. Ma con considerazioni del genere si entra chiaramente nel campo delle supposizioni e le mie non valgono molto … Sui risultati: per me non ce ne sarebbe bisogno:rolleyes:, ma – va bene – mi segno i tempi degli otto atleti (però alla Biondani scrivo 25’’24 e alla Tarzia 59’’68:p).
modificato Sep 5 '13 a 5:54 pm
 
0
risposta
Conclusi gli europei di Berlino, è tempo di aggiornare la statistica dei nuotatori che hanno conquistato una medaglia all'eurojunior che si sono confermati a livello assoluto. Di seguito i post per i quali valgono le indicazioni per la lettura date lo scorso anno.
Conclusi gli europei di Berlino, è tempo di aggiornare la statistica dei nuotatori che hanno conquistato una medaglia all'eurojunior che si sono confermati a livello assoluto. Di seguito i post per i quali valgono le indicazioni per la lettura date lo scorso anno.
modificato Aug 29 '14 a 12:41 pm
 
0
risposta
Europei juniores - DONNE AUT (2): Demal (2004); Dittrich (2005)/(2006) BEL (3): Aerents (2005); Matthysen (2007); Sysmans (2008) CRO (2): Babok (2007); Sarar (2014) CYP (1): Schoholeva (2009) CZE (1): Svěcená (2013) DEN (5): Larsen (2008); Thomsen (2010); Munkholm (2012) Friis (2004) == E/O2008 Nielsen (2011)/(2012) == E2014 ESP (16): Perez Sala (2004); Ramos Plasencia (2004); Bernard Gonzalez (2005); Castro Ortega (2008); Dasca Romeu (2009)/(2010); Gomez Cortes (2010); Munoz del Campo (2011); Vilas Vidal (2011)/(2012); Gallardo Carapeto (2013); Perez Blanco (2013); Rodriguez Cao (2014); Zamorano Sanz (2014); Balbuena Heredia (2014) Belmonte García (2006) == E2008 García Urzainqui (2009)/(2010) == E2012 Ignacio Sorribes (2010) == E2014 EST (1): Trepp (2004) FIN (1): Laukkanen (2010)/(2011) FRA (16): Soule (2005)/(2006); Muller (2006); Duclos (2007); Fabre (2007)/(2008); Schmitt (2007)/(2008); Radou (2008)/(2009); Santamans (2009); Cini (2010); Gastaldello (2010); Merdy (2010); Bonnet (2011); Gheorghiu (2012); Wattel (2013) Muffat (2005) == E2008 Etienne (2006) == E2010 Henique (2007) == E2010 GBR (42): O’Connor (2004); Proud (2004); Wilson (2004); Dickons (2005)/(2006); Lowe (2005)/(2006); Collins (2007) Matthews (2007); Allen (2008); Bochmann (2008); Morris (2009); Kelly (2010); Lougher (2010); Mann (2010); Saunders (2010); Smith (2010); Barton (2011); Fullalove (2011)/(2012); Lenderyou (2011); Lloyd (2011); O’Connor (2011); Quigley (2011); Sheridan (2011); Williamson (2011); Maughan (2012); Taylor (2012); Tutton (2012); Dawson (2013); Day (2013); Keegan (2013); Hibbott (2014); Cain (2014); Clynes (2014); Coates (2014); Rudin (2014) Adlington (2004) == E2006 Halsall (2005)/(2006) == M2009 Miley (2005) == E2010 Simmonds (2006)/(2007) == E2010 Gandy (2007) == E2010 Davies (2006) == E2014 Renshaw (2011)/(2012) == E2014 Willmott (2009) == E2014 GER (32): Gaehler (2004); Mahn (2004)/(2005); Dietrich (2005); Lahl (2005); Hiller (2006); Zenner (2006)/(2007); Michalak (2007); Schiffer (2007); Vitting (2007); Kalla (2008)/(2009); Radicke (2008); Baumert (2009); Grimberg (2009); Rathsack (2010); Reinhold (2010); Friedrich (2011); Wenk (2011); Beck (2012)/(2013); Bermel (2012); Czeschner (2012); Dietterle (2012); Hummel (2012)/(2013); Käthner (2012); Willers (2012); Höpink (2013)/(2014); Hüther (2013)/(2014); Öztürk (2013); Riedemann (2013)/(2014); Siebrecht (2013); Kullmann (2014) Schreiber (2004) == E2012 Lippok (2009)/(2010) == E2010 GRE (4): Boumi (2004); Terzi (2007); Vourna (2007)/(2008); Michalaka (2009) HUN (24): Kalicz (2005)/(2006); Maxim (2005); Bor (2006); Dara (2006); Bordas (2007)/(2008); Szeder (2007); Tompa (2007); Dobar (2008); György (2011)/(2012); Joo (2011); Szilágyi (2011)/(2012); Sztankovics (2011)/(2012); Kiss (2012)/(2013); Sebestyén (2012)/(2013); Sibalin (2012)/(2013); Farkas (2013); Novoszáth (2013)/(2014); Szokol (2014); Juhasz (2014) Hosszú (2004)/(2005) == M2009 Jakabos (2004)/(2005) == E2010 Verrasztó (2004)/(2005) == E2008 Kovacs E. (2007) == E2008 Kapás (2009) == E2012 IRL (2) Murphy (2009) == E2010 McMahon (2010)/(2011) == E2012 ISL (1): Gustafsdottir (2011) ISR (1): Banach (2008) ITA (34): Mancabelli (2004)/(2005); Pettenò (2004); Rossi (2004); Celli (2005); Tricerri (2005); Bolgiani (2006); Aceto (2007); Brighi (2007); Tafi (2007); Di Pietro (2008)/(2009); Lucconi (2008); Meschiari (2008); Fassone (2009)/(2010); Pirozzi (2009); Riccobono (2009); Scarcella (2009); Fissneider (2010); Polieri (2010); Qualla (2010); Gabbrielleschi (2011); Meloni (2011); Sciarrini (2011); Carli (2012); Esposito (2012); Biondani (2013); Caponi (2013)/(2014); Guerra (2013); Tarzia (2013); Tettamanzi (2013); Ceracchi (2014); Quadarella (2014); Clerici (2014) Giacchetti (2004) == E2006 Bianchi (2006) == E2014 LTU (2): Mazutaitė (2013) Meilutytė (2013) == O2012 (!) LUX (1): Meynen (2013) NED (5): Vermeulen (2011); van Roon (2014) Kromowidjojo (2005)/(2006) == M2011 Van Rouwendaal (2008)/(2009) == M2011 Nijhuis (2004) == E2014 POL (15): Kacprzak (2004); Hryniewicz (2005)/(2006); Pedrecka (2005); Sawicka (2005); Budzis (2006); Dembniak (2006); Lefanowicz (2007); Mazurek (2007); Urbanska (2007); Nazieblo (2008)/(2009); Olczak (2008)/(2009); Tchórz (2008); Zachoszcz (2008)/(2009); Kilijanska (2010)/(2011); Gorniak (2011) POR (1): Gomes (2005) ROU (1): Cozma (2004)/(2005) RUS (43): Bulakhova (2004); Gromova (2004); Ilčenko (2004); Lovtsova (2004); Paršina (2004); Rodygina (2004); Valkova (2004); Ivanenko (2005); Malyutina (2005); Rvyanina (2005); Kuzmičeva (2006); Šlapakova (2006)/(2007); Sokolova (2006)/(2007); Šulgina (2006); Parkomenko (2007); Simonova (2007)/(2008); Andreeva (2008); Baklakova E. (2008); Musienko (2008); Detenyuk (2009); Sineva (2010)/(2011); Tcvetkova (2010)/(2011); Trukanovič (2010); Čimrova (2011)/(2012); Temnikova (2011); Yuskova (2011)/(2012); Baklakova M. (2012)/(2013); Larina (2012); Nasretdinova (2012)/(2013); Guženkova (2013); Salamatina (2013); Ustinova D.S. (2014); Kameneva (2014); Openyševa (2014); Mullakaeva (2014); Tomaševskaya (2014); Prikhodko (2014); Astaškina (2014); Čikunova (2014) Zueva (2006) == E2008 Efimova (2007) == E2008 Novikova (2011) == E2012 Ustinova D.K. (2013)/(2014) == E2014 SLO (7): Mocnik (2006); Petrič (2008); Skufca (2008); Oder (2009)/(2010); Govejšek (2012)/(2013) Isaković (2004) == E/O2008 Klinar (2004) == E2004 SVK (3): Milly (2004); Smolenová (2004)/(2005); Misendová (2014) SWE (8): Nilsson (2004); Svendsen (2005); Lindborg (2006); Westrin (2006)/(2007); Stenkvist (2010); Hansson L. (2011)/(2012); Hansson S. (2014) Sjöström (2009) == E2008 (!) UKR (11): Korol (2005); Stepanyuk (2006); Dikidzhy (2007); Grygorenko (2008); Terešenko (2009); Zevina (2009)/(2010); Koba (2010)/(2011); Podlesna (2010); Glavnyk (2012); Malyavina (2013); Solntseva (2013)
Europei juniores - DONNE AUT (2): Demal (2004); Dittrich (2005)/(2006) BEL (3): Aerents (2005); Matthysen (2007); Sysmans (2008) CRO (2): Babok (2007); Sarar (2014) CYP (1): Schoholeva (2009) CZE (1): Svěcená (2013) DEN (5): Larsen (2008); Thomsen (2010); Munkholm (2012) Friis (2004) == E/O2008 Nielsen (2011)/(2012) == E2014 ESP (16): Perez Sala (2004); Ramos Plasencia (2004); Bernard Gonzalez (2005); Castro Ortega (2008); Dasca Romeu (2009)/(2010); Gomez Cortes (2010); Munoz del Campo (2011); Vilas Vidal (2011)/(2012); Gallardo Carapeto (2013); Perez Blanco (2013); Rodriguez Cao (2014); Zamorano Sanz (2014); Balbuena Heredia (2014) Belmonte García (2006) == E2008 García Urzainqui (2009)/(2010) == E2012 Ignacio Sorribes (2010) == E2014 EST (1): Trepp (2004) FIN (1): Laukkanen (2010)/(2011) FRA (16): Soule (2005)/(2006); Muller (2006); Duclos (2007); Fabre (2007)/(2008); Schmitt (2007)/(2008); Radou (2008)/(2009); Santamans (2009); Cini (2010); Gastaldello (2010); Merdy (2010); Bonnet (2011); Gheorghiu (2012); Wattel (2013) Muffat (2005) == E2008 Etienne (2006) == E2010 Henique (2007) == E2010 GBR (42): O’Connor (2004); Proud (2004); Wilson (2004); Dickons (2005)/(2006); Lowe (2005)/(2006); Collins (2007) Matthews (2007); Allen (2008); Bochmann (2008); Morris (2009); Kelly (2010); Lougher (2010); Mann (2010); Saunders (2010); Smith (2010); Barton (2011); Fullalove (2011)/(2012); Lenderyou (2011); Lloyd (2011); O’Connor (2011); Quigley (2011); Sheridan (2011); Williamson (2011); Maughan (2012); Taylor (2012); Tutton (2012); Dawson (2013); Day (2013); Keegan (2013); Hibbott (2014); Cain (2014); Clynes (2014); Coates (2014); Rudin (2014) Adlington (2004) == E2006 Halsall (2005)/(2006) == M2009 Miley (2005) == E2010 Simmonds (2006)/(2007) == E2010 Gandy (2007) == E2010 Davies (2006) == E2014 Renshaw (2011)/(2012) == E2014 Willmott (2009) == E2014 GER (32): Gaehler (2004); Mahn (2004)/(2005); Dietrich (2005); Lahl (2005); Hiller (2006); Zenner (2006)/(2007); Michalak (2007); Schiffer (2007); Vitting (2007); Kalla (2008)/(2009); Radicke (2008); Baumert (2009); Grimberg (2009); Rathsack (2010); Reinhold (2010); Friedrich (2011); Wenk (2011); Beck (2012)/(2013); Bermel (2012); Czeschner (2012); Dietterle (2012); Hummel (2012)/(2013); Käthner (2012); Willers (2012); Höpink (2013)/(2014); Hüther (2013)/(2014); Öztürk (2013); Riedemann (2013)/(2014); Siebrecht (2013); Kullmann (2014) Schreiber (2004) == E2012 Lippok (2009)/(2010) == E2010 GRE (4): Boumi (2004); Terzi (2007); Vourna (2007)/(2008); Michalaka (2009) HUN (24): Kalicz (2005)/(2006); Maxim (2005); Bor (2006); Dara (2006); Bordas (2007)/(2008); Szeder (2007); Tompa (2007); Dobar (2008); György (2011)/(2012); Joo (2011); Szilágyi (2011)/(2012); Sztankovics (2011)/(2012); Kiss (2012)/(2013); Sebestyén (2012)/(2013); Sibalin (2012)/(2013); Farkas (2013); Novoszáth (2013)/(2014); Szokol (2014); Juhasz (2014) Hosszú (2004)/(2005) == M2009 Jakabos (2004)/(2005) == E2010 Verrasztó (2004)/(2005) == E2008 Kovacs E. (2007) == E2008 Kapás (2009) == E2012 IRL (2) Murphy (2009) == E2010 McMahon (2010)/(2011) == E2012 ISL (1): Gustafsdottir (2011) ISR (1): Banach (2008) ITA (34): Mancabelli (2004)/(2005); Pettenò (2004); Rossi (2004); Celli (2005); Tricerri (2005); Bolgiani (2006); Aceto (2007); Brighi (2007); Tafi (2007); Di Pietro (2008)/(2009); Lucconi (2008); Meschiari (2008); Fassone (2009)/(2010); Pirozzi (2009); Riccobono (2009); Scarcella (2009); Fissneider (2010); Polieri (2010); Qualla (2010); Gabbrielleschi (2011); Meloni (2011); Sciarrini (2011); Carli (2012); Esposito (2012); Biondani (2013); Caponi (2013)/(2014); Guerra (2013); Tarzia (2013); Tettamanzi (2013); Ceracchi (2014); Quadarella (2014); Clerici (2014) Giacchetti (2004) == E2006 Bianchi (2006) == E2014 LTU (2): Mazutaitė (2013) Meilutytė (2013) == O2012 (!) LUX (1): Meynen (2013) NED (5): Vermeulen (2011); van Roon (2014) Kromowidjojo (2005)/(2006) == M2011 Van Rouwendaal (2008)/(2009) == M2011 Nijhuis (2004) == E2014 POL (15): Kacprzak (2004); Hryniewicz (2005)/(2006); Pedrecka (2005); Sawicka (2005); Budzis (2006); Dembniak (2006); Lefanowicz (2007); Mazurek (2007); Urbanska (2007); Nazieblo (2008)/(2009); Olczak (2008)/(2009); Tchórz (2008); Zachoszcz (2008)/(2009); Kilijanska (2010)/(2011); Gorniak (2011) POR (1): Gomes (2005) ROU (1): Cozma (2004)/(2005) RUS (43): Bulakhova (2004); Gromova (2004); Ilčenko (2004); Lovtsova (2004); Paršina (2004); Rodygina (2004); Valkova (2004); Ivanenko (2005); Malyutina (2005); Rvyanina (2005); Kuzmičeva (2006); Šlapakova (2006)/(2007); Sokolova (2006)/(2007); Šulgina (2006); Parkomenko (2007); Simonova (2007)/(2008); Andreeva (2008); Baklakova E. (2008); Musienko (2008); Detenyuk (2009); Sineva (2010)/(2011); Tcvetkova (2010)/(2011); Trukanovič (2010); Čimrova (2011)/(2012); Temnikova (2011); Yuskova (2011)/(2012); Baklakova M. (2012)/(2013); Larina (2012); Nasretdinova (2012)/(2013); Guženkova (2013); Salamatina (2013); Ustinova D.S. (2014); Kameneva (2014); Openyševa (2014); Mullakaeva (2014); Tomaševskaya (2014); Prikhodko (2014); Astaškina (2014); Čikunova (2014) Zueva (2006) == E2008 Efimova (2007) == E2008 Novikova (2011) == E2012 Ustinova D.K. (2013)/(2014) == E2014 SLO (7): Mocnik (2006); Petrič (2008); Skufca (2008); Oder (2009)/(2010); Govejšek (2012)/(2013) Isaković (2004) == E/O2008 Klinar (2004) == E2004 SVK (3): Milly (2004); Smolenová (2004)/(2005); Misendová (2014) SWE (8): Nilsson (2004); Svendsen (2005); Lindborg (2006); Westrin (2006)/(2007); Stenkvist (2010); Hansson L. (2011)/(2012); Hansson S. (2014) Sjöström (2009) == E2008 (!) UKR (11): Korol (2005); Stepanyuk (2006); Dikidzhy (2007); Grygorenko (2008); Terešenko (2009); Zevina (2009)/(2010); Koba (2010)/(2011); Podlesna (2010); Glavnyk (2012); Malyavina (2013); Solntseva (2013)
modificato Aug 29 '14 a 12:44 pm
 
0
risposta
123
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza