Advertisement

ri u23 nel disco della osakue 58.06 migliora il suo 57.63 della coppa europa buona giornata per il disco femminile visto che agli eyof la 2001 fortuna (figlia di diego ) si migliora di più di 5 metri 50.23 e vince l'oro diventando la seconda allieva dopo la Giampietro e prima sedicenne
intanto diramate le convocazioni per i mondiali

200m

Filippo

TORTU

G.A. Fiamme Gialle / Atl. Riccardi Milano 1946

400m

Davide

RE

G.A. Fiamme Gialle

400hs

Josè

BENCOSME

G.A. Fiamme Gialle

400hs

Lorenzo

VERGANI

Cus Pro Patria Milano

3000st

Abdoullah

BAMOUSSA

Atl Brugnera Pn Friulintagli

3000st

Yohanes

CHIAPPINELLI

C.S. Carabinieri Sez. Atletica / Uisp Atl. Siena

3000st

Ala

ZOGHLAMI

A.S.D. C.U.S. Palermo

Alto/HJ

Gianmarco

TAMBERI

G.A. Fiamme Gialle

Lungo/LJ

Kevin

OJIAKU

G.A. Fiamme Gialle

Martello/HT

Simone

FALLONI

C.S. Aeronautica Militare

Martello/HT

Marco

LINGUA

Asd Marco Lingua 4ever

Maratona

Stefano

LA ROSA

C.S. Carabinieri Sez. Atletica

Maratona

Daniele

MEUCCI

C.S. Esercito

Marcia 20km

Francesco

FORTUNATO

G.A. Fiamme Gialle / Enterprise Sport & Service

Marcia 20km

Matteo

GIUPPONI

C.S. Carabinieri Sez. Atletica

Marcia 20km

Giorgio

RUBINO

G.A. Fiamme Gialle

Marcia 50km

Michele

ANTONELLI

C.S. Aeronautica Militare / Atl. Recanati

Marcia 50km

Marco

DE LUCA

G.A. Fiamme Gialle

DONNE/Women (1smile

200m

Gloria

HOOPER

C.S. Carabinieri Sez. Atletica

200m

Irene

SIRAGUSA

C.S. Esercito / Atletica 2005

400m/4x400

Maria Benedicta

CHIGBOLU

C.S. Esercito

800m

Yusneysi

SANTIUSTI C.

Assindustria Sport Padova

1500m

Margherita

MAGNANI

G.A. Fiamme Gialle

400hs/4x400

Marzia

CARAVELLI

C.S. Aeronautica Militare

400hs/4x400

Ayomide

FOLORUNSO

G.S. Fiamme Oro Padova / CUS Parma

400hs

Yadisleidy

PEDROSO

C.S. Aeronautica Militare

3000st

Francesca

BERTONI

A.S. La Fratellanza 1874

Alto/HJ

Erika

FURLANI

G.S. Fiamme Oro Padova /CUS Pisa

Alto/HJ

Alessia

TROST

G.A. Fiamme Gialle

Lungo/LJ

Laura

STRATI

Atl. Vicentina

Marcia 20km

Eleonora Anna

GIORGI

G.S. Fiamme Azzurre

Marcia 20km

Antonella

PALMISANO

G.A. Fiamme Gialle

Marcia 20km

Valentina

TRAPLETTI

C.S. Esercito / Bracco Atletica

4x400

Libania

GRENOT

G.A. Fiamme Gialle

Raphaela B.

LUKUDO

C.S. Esercito / Mollificio Modenese Cittadella

Maria Enrica

SPACCA

C.S. Carabinieri Sez. Atletica

ri u23 nel disco della osakue 58.06 migliora il suo 57.63 della coppa europa buona giornata per il disco femminile visto che agli eyof la 2001 fortuna (figlia di diego ) si migliora di più di 5 metri 50.23 e vince l'oro diventando la seconda allieva dopo la Giampietro e prima sedicenne intanto diramate le convocazioni per i mondiali 200m Filippo TORTU G.A. Fiamme Gialle / Atl. Riccardi Milano 1946 400m Davide RE G.A. Fiamme Gialle 400hs Josè BENCOSME G.A. Fiamme Gialle 400hs Lorenzo VERGANI Cus Pro Patria Milano 3000st Abdoullah BAMOUSSA Atl Brugnera Pn Friulintagli 3000st Yohanes CHIAPPINELLI C.S. Carabinieri Sez. Atletica / Uisp Atl. Siena 3000st Ala ZOGHLAMI A.S.D. C.U.S. Palermo Alto/HJ Gianmarco TAMBERI G.A. Fiamme Gialle Lungo/LJ Kevin OJIAKU G.A. Fiamme Gialle Martello/HT Simone FALLONI C.S. Aeronautica Militare Martello/HT Marco LINGUA Asd Marco Lingua 4ever Maratona Stefano LA ROSA C.S. Carabinieri Sez. Atletica Maratona Daniele MEUCCI C.S. Esercito Marcia 20km Francesco FORTUNATO G.A. Fiamme Gialle / Enterprise Sport & Service Marcia 20km Matteo GIUPPONI C.S. Carabinieri Sez. Atletica Marcia 20km Giorgio RUBINO G.A. Fiamme Gialle Marcia 50km Michele ANTONELLI C.S. Aeronautica Militare / Atl. Recanati Marcia 50km Marco DE LUCA G.A. Fiamme Gialle DONNE/Women (18) 200m Gloria HOOPER C.S. Carabinieri Sez. Atletica 200m Irene SIRAGUSA C.S. Esercito / Atletica 2005 400m/4x400 Maria Benedicta CHIGBOLU C.S. Esercito 800m Yusneysi SANTIUSTI C. Assindustria Sport Padova 1500m Margherita MAGNANI G.A. Fiamme Gialle 400hs/4x400 Marzia CARAVELLI C.S. Aeronautica Militare 400hs/4x400 Ayomide FOLORUNSO G.S. Fiamme Oro Padova / CUS Parma 400hs Yadisleidy PEDROSO C.S. Aeronautica Militare 3000st Francesca BERTONI A.S. La Fratellanza 1874 Alto/HJ Erika FURLANI G.S. Fiamme Oro Padova /CUS Pisa Alto/HJ Alessia TROST G.A. Fiamme Gialle Lungo/LJ Laura STRATI Atl. Vicentina Marcia 20km Eleonora Anna GIORGI G.S. Fiamme Azzurre Marcia 20km Antonella PALMISANO G.A. Fiamme Gialle Marcia 20km Valentina TRAPLETTI C.S. Esercito / Bracco Atletica 4x400 Libania GRENOT G.A. Fiamme Gialle Raphaela B. LUKUDO C.S. Esercito / Mollificio Modenese Cittadella Maria Enrica SPACCA C.S. Carabinieri Sez. Atletica
 
0
risposta

Grande finale dei 60 piani ai Campionati Usa indoor disputati ad Albuquerque: record mondiale per Christian Coleman con un 6.34 che stavolta verrà ratificato (il 6.37 di Clemson non lo fu perchè i blocchi non erano elettronici) davanti a un Baker capace di portare il personale a 6.40.
Anche il video della gara è già disponibile da ore in rete, ma sulla home page della gazzetta (in teoria quotidiano sportivo di riferimento) non c'è ancora nulla di nulla.
D'altra parte, è ormai accertato che, calciatori a parte, le sportive più presenti sul sito siano Wanda Nara e Belen smile

Grande finale dei 60 piani ai Campionati Usa indoor disputati ad Albuquerque: record mondiale per Christian Coleman con un 6.34 che stavolta verrà ratificato (il 6.37 di Clemson non lo fu perchè i blocchi non erano elettronici) davanti a un Baker capace di portare il personale a 6.40. Anche il video della gara è già disponibile da ore in rete, ma sulla home page della gazzetta (in teoria quotidiano sportivo di riferimento) non c'è ancora nulla di nulla. D'altra parte, è ormai accertato che, calciatori a parte, le sportive più presenti sul sito siano Wanda Nara e Belen :D
 
0
risposta

Si va ai mondiali indoor con une formazione al solito molto ridotta.
L'eterno Donato, due ritorni importanti, Dal Molin e la Borsi nei 60hs. Poi Lukudo e Folorunso nei 400, insieme anche a Spacca, Bazzoni e Milani per la staffetta.
Fofana nei 60hs, la Trost nell'alto e Bouih nei 3000.
Possibilità di medaglie ridotte all'osso, ma rivedere alcuni atleti è già bello.
Manca Tortu che ha scelto di non gareggiare, pur avendo il minimo. Tamberi si è fatto male e ha preferito non rischiare.
Comunque stagione indoor con poche note positive, anche se va osservato un probabile passaggio di consegne con diversi giovani rampanti (Sottile, Barontini, Aceti, Romani, e gli stessi De Angelis e Montini)

Si va ai mondiali indoor con une formazione al solito molto ridotta. L'eterno Donato, due ritorni importanti, Dal Molin e la Borsi nei 60hs. Poi Lukudo e Folorunso nei 400, insieme anche a Spacca, Bazzoni e Milani per la staffetta. Fofana nei 60hs, la Trost nell'alto e Bouih nei 3000. Possibilità di medaglie ridotte all'osso, ma rivedere alcuni atleti è già bello. Manca Tortu che ha scelto di non gareggiare, pur avendo il minimo. Tamberi si è fatto male e ha preferito non rischiare. Comunque stagione indoor con poche note positive, anche se va osservato un probabile passaggio di consegne con diversi giovani rampanti (Sottile, Barontini, Aceti, Romani, e gli stessi De Angelis e Montini)
 
0
risposta

e inaspettatamente arriva la prima medaglia trost terza nell'alto femminile misura molto modesta 1.93 alla seconda masperiamo dia morale

e inaspettatamente arriva la prima medaglia trost terza nell'alto femminile misura molto modesta 1.93 alla seconda masperiamo dia morale
 
0
risposta

incoraggianti segnali nella velocità maschile ad inizio stagione
tortu 10.16 e soprattutto jacobs 10.12 nei 100m

non ricordo una stagione con due italiani under 10.20

incoraggianti segnali nella velocità maschile ad inizio stagione tortu 10.16 e soprattutto jacobs 10.12 nei 100m non ricordo una stagione con due italiani under 10.20
 
0
risposta

incoraggianti segnali nella velocità maschile ad inizio stagione
tortu 10.16 e soprattutto jacobs 10.12 nei 100m

non ricordo una stagione con due italiani under 10.20

Sì, speriamo bene, che per la nostra atletica significa: niente infortuni.
Tortu tra l'altro era molto insoddisfatto della sua gara.

Il risultato più sorprendente di questo inizio stagione è però il 47.08 sui 400 del 2002 Benati.
Si è migliorato in un colpo solo di 3". Sui 200 vanta 21.6 e sui 300 l'anno scorso ha fatto 34.07.

>incoraggianti segnali nella velocità maschile ad inizio stagione >tortu 10.16 e soprattutto jacobs 10.12 nei 100m >non ricordo una stagione con due italiani under 10.20 Sì, speriamo bene, che per la nostra atletica significa: niente infortuni. Tortu tra l'altro era molto insoddisfatto della sua gara. Il risultato più sorprendente di questo inizio stagione è però il 47.08 sui 400 del 2002 Benati. Si è migliorato in un colpo solo di 3". Sui 200 vanta 21.6 e sui 300 l'anno scorso ha fatto 34.07.
 
0
risposta

Purtroppo Jacobs ha già mostrato una incredibile fragilità in questi primi anni. Tortu appare più solido, ma come se in Italia questo non fosse accettabile l'anno scorso riuscì a farsi male semplicemente scendendo dalle scale, e rischiando di rovinarsi la stagione.
Nel complesso è un ottimo inizio di stagione, partendo dal salto della Vallortigara a 1.95, il che comporta il recupero di un talento immenso da juniores di fatto dato per perso a seguito di una serie senza fine di infortuni.Riflettendoci oggi l'Italia ha cinque atlete con personali pari o superiori a 1.90 (Trost, Rossit, Vallortigara, Capponcelli e Furlani). Speriamo che crescano bene e tutte insieme.
Crippa nei 5000 ha già fatto un tempone, e lo aspetto sabato in Coppa Europa sui 10000.
Tra le altre notizie importanti, oltre al tempone di Benati, c'è l'ennesimo ritorno di HOwe sui 200, un 20.73 che fa sperare timidamente.
Soprattutto va ricordato il talento immenso dell'allievo pugliese Carmelo Musci, che sta distruggendo ogni record esistente tra peso e disco. Speriamo che non finisca come Secci e Bianchetti, fortissimi da juniores ma di fatto statici da seniores, anche se Bianchetti potrebbe essere nell'annata giusta per il salto di qualità tanto atteso.
Infine ricordiamo la sorprendente prova dei nostri nel Campionato Mondiale a suqdrae (ex Coppa del Mondo) di marcia in Cina. Clamoroso Massimo Stano, capace di battere autentici campioni ella specialità, arrivando al bronzo nella 20 km. Molto bene il leggerissimo Fortunato, arrivato nono.
Tra le donne, malgrado la prova deludente della Palmisano causa febbre, bene la ritrovata Giorgi nella 20km con il quinto posto. Va detto che le due squadre maschili e femminili della 20km sono arrivate sul podio (secondi gli uomini davanti alla Cina!!!). Il ritorno della nostra storica scuola data quasi per morta. Scomparsa la Russia, male la Spagna, solo i nostri contro lo strapotere cinese e giapponese.
Ciao Ciao smile

Purtroppo Jacobs ha già mostrato una incredibile fragilità in questi primi anni. Tortu appare più solido, ma come se in Italia questo non fosse accettabile l'anno scorso riuscì a farsi male semplicemente scendendo dalle scale, e rischiando di rovinarsi la stagione. Nel complesso è un ottimo inizio di stagione, partendo dal salto della Vallortigara a 1.95, il che comporta il recupero di un talento immenso da juniores di fatto dato per perso a seguito di una serie senza fine di infortuni.Riflettendoci oggi l'Italia ha cinque atlete con personali pari o superiori a 1.90 (Trost, Rossit, Vallortigara, Capponcelli e Furlani). Speriamo che crescano bene e tutte insieme. Crippa nei 5000 ha già fatto un tempone, e lo aspetto sabato in Coppa Europa sui 10000. Tra le altre notizie importanti, oltre al tempone di Benati, c'è l'ennesimo ritorno di HOwe sui 200, un 20.73 che fa sperare timidamente. Soprattutto va ricordato il talento immenso dell'allievo pugliese Carmelo Musci, che sta distruggendo ogni record esistente tra peso e disco. Speriamo che non finisca come Secci e Bianchetti, fortissimi da juniores ma di fatto statici da seniores, anche se Bianchetti potrebbe essere nell'annata giusta per il salto di qualità tanto atteso. Infine ricordiamo la sorprendente prova dei nostri nel Campionato Mondiale a suqdrae (ex Coppa del Mondo) di marcia in Cina. Clamoroso Massimo Stano, capace di battere autentici campioni ella specialità, arrivando al bronzo nella 20 km. Molto bene il leggerissimo Fortunato, arrivato nono. Tra le donne, malgrado la prova deludente della Palmisano causa febbre, bene la ritrovata Giorgi nella 20km con il quinto posto. Va detto che le due squadre maschili e femminili della 20km sono arrivate sul podio (secondi gli uomini davanti alla Cina!!!). Il ritorno della nostra storica scuola data quasi per morta. Scomparsa la Russia, male la Spagna, solo i nostri contro lo strapotere cinese e giapponese. Ciao Ciao :)
 
0
risposta

aggiungo il 48.99 di lambrughi nei 400 ostacoli dello scorso week end erano 13 anni che un italiano non scendeva sotto i 49

aggiungo il 48.99 di lambrughi nei 400 ostacoli dello scorso week end erano 13 anni che un italiano non scendeva sotto i 49
 
0
risposta

Completamente dimenticato: Lambrughi!!!
Ho visto la gara. Il ragazzo è in crescita continua da due anni, lo aspettavo sotto i 49" ed è stato bravissimo.
Molto bene anche Mattia Contini, che non soltanto ha battuto un Bencosme non ancora sui livelli attesi, ma soprattutto ha disintegrato il personale e ha fatto il minimo per gli Europei (come lo stesso Bencosme), correndo in 49.62, con Bencosme a 49.71.
E manca ancora Vergani, l'anno scorso a 49.38.
Tanta abbondanza non si vedeva dai tempi di Mori, Ottoz e Frinolli. Certo, manca il fuoriclasse asosluto, ma per gli Europei è tanta roba.
Ciao Ciao smile

Completamente dimenticato: Lambrughi!!! Ho visto la gara. Il ragazzo è in crescita continua da due anni, lo aspettavo sotto i 49" ed è stato bravissimo. Molto bene anche Mattia Contini, che non soltanto ha battuto un Bencosme non ancora sui livelli attesi, ma soprattutto ha disintegrato il personale e ha fatto il minimo per gli Europei (come lo stesso Bencosme), correndo in 49.62, con Bencosme a 49.71. E manca ancora Vergani, l'anno scorso a 49.38. Tanta abbondanza non si vedeva dai tempi di Mori, Ottoz e Frinolli. Certo, manca il fuoriclasse asosluto, ma per gli Europei è tanta roba. Ciao Ciao :)
 
0
risposta

ri u23 di crippa nei 10000 27.44.21 nstrappato a un certo panetta 27.44.65 nell'85 dopo quello dei 5000 di qualche settimana fa terzo in coppa europa e pass europeo . nella seconda serie non male lorenzo dini personale 28.30.01

ri u23 di crippa nei 10000 27.44.21 nstrappato a un certo panetta 27.44.65 nell'85 dopo quello dei 5000 di qualche settimana fa terzo in coppa europa e pass europeo . nella seconda serie non male lorenzo dini personale 28.30.01
 
0
risposta

Il tempo di Crippa era atteso, visto quello appena ottenuto nei 5000. E' stata una gara molto bella, come raramente capita ormai in Europa, corsa su ritmi importanti in una cornice di pubblico per certi versi innovativa. Enorme successo tra gli appassionati, e atleti capaci di ottime performance. Una decina sotto i 28', con il vincitore, il tedesco Ringer, che ho ottenuto un probante 27.36 davanti al francese Amdouni.
Crippa ha ceduto su un attacco del tedesco, ma ha reagito bene, ha staccato il quotatissimo spagnolo Mechaal, quarto agli ultimi mondiali sui 1500 e ha chiuso battendo sia pur di poco il vecchissimo record di Panetta. Tra i battuti anche il forte britannico Andy Vernon
Crippa è anche atleta da campionati, per nostra fortuna, e si può sperare che faccia bene ai prossimi Europei.
Adesso aspettiamo il meeting di Savona, con quasi tutti i nostri velocisti pronti ad uno scontro importante, in vista dei campionati italiani
Ciao Ciao smile

Il tempo di Crippa era atteso, visto quello appena ottenuto nei 5000. E' stata una gara molto bella, come raramente capita ormai in Europa, corsa su ritmi importanti in una cornice di pubblico per certi versi innovativa. Enorme successo tra gli appassionati, e atleti capaci di ottime performance. Una decina sotto i 28', con il vincitore, il tedesco Ringer, che ho ottenuto un probante 27.36 davanti al francese Amdouni. Crippa ha ceduto su un attacco del tedesco, ma ha reagito bene, ha staccato il quotatissimo spagnolo Mechaal, quarto agli ultimi mondiali sui 1500 e ha chiuso battendo sia pur di poco il vecchissimo record di Panetta. Tra i battuti anche il forte britannico Andy Vernon Crippa è anche atleta da campionati, per nostra fortuna, e si può sperare che faccia bene ai prossimi Europei. Adesso aspettiamo il meeting di Savona, con quasi tutti i nostri velocisti pronti ad uno scontro importante, in vista dei campionati italiani Ciao Ciao :)
 
0
risposta

Adesso aspettiamo il meeting di Savona, con quasi tutti i nostri velocisti pronti ad uno scontro importante, in vista dei campionati italiani
Ciao Ciao smile

Grandi crono, ho letto.
Nei 100m Tortu 10.03 e Jacobs 10.08, con vento regolare.
Nei 200m Desalu 20.52, Manenti 20.55, Howe 20.74, anche qui con vento ampiamente entro i limiti.
Nei 100hs 12.99 della Bogliolo.

Non seguo l'atletica come prof. Zoom o altri del forum, ma la mia impressione è che si potrebbe aprire un'epoca estremamente positiva nell'atletica italiana, in particolare dai 100m ai 400m, tra i nomi citati e alcuni giovani (Aceti, Benati, Guglielmi, Scotti, etc etc) già autori di crono molto promettenti.

>Adesso aspettiamo il meeting di Savona, con quasi tutti i nostri velocisti pronti ad uno scontro importante, in vista dei campionati italiani >Ciao Ciao :) Grandi crono, ho letto. Nei 100m Tortu 10.03 e Jacobs 10.08, con vento regolare. Nei 200m Desalu 20.52, Manenti 20.55, Howe 20.74, anche qui con vento ampiamente entro i limiti. Nei 100hs 12.99 della Bogliolo. Non seguo l'atletica come prof. Zoom o altri del forum, ma la mia impressione è che si potrebbe aprire un'epoca estremamente positiva nell'atletica italiana, in particolare dai 100m ai 400m, tra i nomi citati e alcuni giovani (Aceti, Benati, Guglielmi, Scotti, etc etc) già autori di crono molto promettenti.
 
0
risposta

meeting moooooooooooooooooooolto interessante oggi a savona
iniziamo dalla gara più attesa i 100 con il duello tortu Jacobs . già se le erano date in batteria Jacobs 10.04 ventoso e tortu 10.09 regolare quarto italiano di sempre . le scintille in finale 10.03 per tortu secondo italiano all time dietro solo al 10.01 di mennea ri u23 migliorato dopo 20 anni il 10.08 di boccarini del 98 e miglior tempo italiano a livello del mare . non è da meno Jacobs 10.08 quarto all time . tra gli junior 10.46 di paissan . Non malaccio neanche gli ostacoli con la novità di quest'anno bogliolo miglio 12.99 al maschile pb per perini 13.60
finalmente torna greco nel triplo quarto 15.85 vince schembri 16.42 davanti al ritrovato bocchi 16.28
11.44 della bongiorni nei 100 e 52.82 della lukudo nei 400 7.94 di ojaku nel lungo e 19.49 di bianchetti nel peso

meeting moooooooooooooooooooolto interessante oggi a savona iniziamo dalla gara più attesa i 100 con il duello tortu Jacobs . già se le erano date in batteria Jacobs 10.04 ventoso e tortu 10.09 regolare quarto italiano di sempre . le scintille in finale 10.03 per tortu secondo italiano all time dietro solo al 10.01 di mennea ri u23 migliorato dopo 20 anni il 10.08 di boccarini del 98 e miglior tempo italiano a livello del mare . non è da meno Jacobs 10.08 quarto all time . tra gli junior 10.46 di paissan . Non malaccio neanche gli ostacoli con la novità di quest'anno bogliolo miglio 12.99 al maschile pb per perini 13.60 finalmente torna greco nel triplo quarto 15.85 vince schembri 16.42 davanti al ritrovato bocchi 16.28 11.44 della bongiorni nei 100 e 52.82 della lukudo nei 400 7.94 di ojaku nel lungo e 19.49 di bianchetti nel peso
 
0
risposta

Ho seguito il meeting di Savona in streaming, e per chi se lo fosse perso è possibile su alucni siti trovare le gare principali.
Purtroppo la qualità dle video on consente di apprezzare appieno le gare. Tuttavia alcune cose possono essere dette:
1) Tortu è muscolarmente ben più robusto dell'anno scorso. Sino ad ora questo non ha inciso sulla sua meccanica di corsa, che rimane perfetta. E' sin troppo evidente che, se non interverranno eventi esterni, il primo meno 10" della storia in Italia potrebbe cadere quest'anno. peraltro a livello del mare è il miglior tempo di sempre in Italia già adesso;
2) Jacobs ha una potenza nell'azione di corsa che fa paura. Regge per tutti i 100 metri e pare non avere ancora esaurito iol percorso di crescita;
3) Mai in Italia abbiamo avuto contemporaneamente due velocisti di questo livello. Agli Europei possono puntare ad una finale, con vista podio;
4) Nei 200 metri si sono viste ottime cose. Desalu di nuovo a ridosso dei 20.50, e così anche Manenti. Howe ancora attorno ai 20.75 e Marani sotto i 20.90. Inolte Aceti al personale sui 200. Tra questo e glui altri buoni centisti ce n'è in quantità per una staffetta stellare;
5) Luminosa Bogliolo disintegra il personale di tre decimi esatti, peraltro ottenuto pochi giorni fa, correndo in 12.99. Per una gara come i 100hs è un miglioramento spaventoso. In attesa che la Di Lazzaro faccia vedere di cosa è fatta forse possiamo rivedere la luce in questa speclialità;
6) Michele Tricca, ex campione da Juniores, corre in 46.42 i 400. non andava così forte da quattro anni. Ci serve come il pane nell'ottica di una 4x400 che con Re, Bencosme, Corsa ed Aceti può fare molto bene
7) Perini batte Fofana nei 110hs...eterno capitolo di una rivalità che dura da anni ma che non porta a risultati di rilievo assoluti. Perini fa il personale a 13.60. Roba da poco in un contesto europeo. Il ragazzo cresce ogni anno ma di poco, e il livello assoluto si trova tre decimi sotto
Comunque una bella, davvero bella, giornata di atletica, come non se ne vivevano da anni
Ciao Ciao smile

Ho seguito il meeting di Savona in streaming, e per chi se lo fosse perso è possibile su alucni siti trovare le gare principali. Purtroppo la qualità dle video on consente di apprezzare appieno le gare. Tuttavia alcune cose possono essere dette: 1) Tortu è muscolarmente ben più robusto dell'anno scorso. Sino ad ora questo non ha inciso sulla sua meccanica di corsa, che rimane perfetta. E' sin troppo evidente che, se non interverranno eventi esterni, il primo meno 10" della storia in Italia potrebbe cadere quest'anno. peraltro a livello del mare è il miglior tempo di sempre in Italia già adesso; 2) Jacobs ha una potenza nell'azione di corsa che fa paura. Regge per tutti i 100 metri e pare non avere ancora esaurito iol percorso di crescita; 3) Mai in Italia abbiamo avuto contemporaneamente due velocisti di questo livello. Agli Europei possono puntare ad una finale, con vista podio; 4) Nei 200 metri si sono viste ottime cose. Desalu di nuovo a ridosso dei 20.50, e così anche Manenti. Howe ancora attorno ai 20.75 e Marani sotto i 20.90. Inolte Aceti al personale sui 200. Tra questo e glui altri buoni centisti ce n'è in quantità per una staffetta stellare; 5) Luminosa Bogliolo disintegra il personale di tre decimi esatti, peraltro ottenuto pochi giorni fa, correndo in 12.99. Per una gara come i 100hs è un miglioramento spaventoso. In attesa che la Di Lazzaro faccia vedere di cosa è fatta forse possiamo rivedere la luce in questa speclialità; 6) Michele Tricca, ex campione da Juniores, corre in 46.42 i 400. non andava così forte da quattro anni. Ci serve come il pane nell'ottica di una 4x400 che con Re, Bencosme, Corsa ed Aceti può fare molto bene 7) Perini batte Fofana nei 110hs...eterno capitolo di una rivalità che dura da anni ma che non porta a risultati di rilievo assoluti. Perini fa il personale a 13.60. Roba da poco in un contesto europeo. Il ragazzo cresce ogni anno ma di poco, e il livello assoluto si trova tre decimi sotto Comunque una bella, davvero bella, giornata di atletica, come non se ne vivevano da anni Ciao Ciao :)
 
0
risposta

x Funuotofan

Hai perfettamente ragione.
Aggiungo che ci sono ottime possibilità anche dal nostro tormentato mezzofondo.
Tra 3000 siepi, 5000 e 10000 abbiamo atleti come Crippa, i gemelli Dini, Chiappinelli e Riva che possono fare cose importanti. Riva soprattutto è un prospetto enorme in prospettiva maratona.
Nei lanci abbiamo in rampa di lancio il pugliese Carmelo Musci, un allievo che nel peso e nel disco è semplicemente mostruoso.
Nei salti, dietro a Tamberi che si spera ritorni quello di due anni fa, e a Greco che pare lentamente tornare a saltare, abbiamo una pattuglia di lunghisti e triplisti notevolissima: Randazzo, Bocchi e Dallavalle.
Tra le ragazze la Folorunso è già da quest'anno da medaglia europea sui 400hs, nell'alto femminile abbiamo riscoperto la Vallortigara, poi c'è quel fenomeno vero di Nadia Battocletti che dobbiamo solo far crescere in pace. Se poi tornassero dagli infortuni la Del Buono, la Viola e la Zenoni avremmo un mezzofondo fortissimo. E poi c'è la marcia, in ripresa tra gli uomini e fortissima tra e donne con due atlete da medaglia europea come Giorgi e Palmisano.
Insomma, le premesse non erano così buone da almeno un decennio.
Se son rose...
Ciao Ciao smile

x Funuotofan Hai perfettamente ragione. Aggiungo che ci sono ottime possibilità anche dal nostro tormentato mezzofondo. Tra 3000 siepi, 5000 e 10000 abbiamo atleti come Crippa, i gemelli Dini, Chiappinelli e Riva che possono fare cose importanti. Riva soprattutto è un prospetto enorme in prospettiva maratona. Nei lanci abbiamo in rampa di lancio il pugliese Carmelo Musci, un allievo che nel peso e nel disco è semplicemente mostruoso. Nei salti, dietro a Tamberi che si spera ritorni quello di due anni fa, e a Greco che pare lentamente tornare a saltare, abbiamo una pattuglia di lunghisti e triplisti notevolissima: Randazzo, Bocchi e Dallavalle. Tra le ragazze la Folorunso è già da quest'anno da medaglia europea sui 400hs, nell'alto femminile abbiamo riscoperto la Vallortigara, poi c'è quel fenomeno vero di Nadia Battocletti che dobbiamo solo far crescere in pace. Se poi tornassero dagli infortuni la Del Buono, la Viola e la Zenoni avremmo un mezzofondo fortissimo. E poi c'è la marcia, in ripresa tra gli uomini e fortissima tra e donne con due atlete da medaglia europea come Giorgi e Palmisano. Insomma, le premesse non erano così buone da almeno un decennio. Se son rose... Ciao Ciao :)
 
0
risposta

Golden gala con buoni risultati dei nostri
10.04 di tortu terzo controvento Jacobs 10.19
1.94 della vallortigara nell'alto
ri u23 della folorunso nei 400 ostacoli 55.16 precedente il suo 55.50 dell'anno scorso
ri allieve anche della gerardi nei 200 23.62 migliora il 23.67 della kaddari dell'anno scorso
re 45.59 nei 400
3.36.54 di abikadar e 3.38.22 nei 1500
chiappinelli 8.28.11 nei 3000 siepi

Golden gala con buoni risultati dei nostri 10.04 di tortu terzo controvento Jacobs 10.19 1.94 della vallortigara nell'alto ri u23 della folorunso nei 400 ostacoli 55.16 precedente il suo 55.50 dell'anno scorso ri allieve anche della gerardi nei 200 23.62 migliora il 23.67 della kaddari dell'anno scorso re 45.59 nei 400 3.36.54 di abikadar e 3.38.22 nei 1500 chiappinelli 8.28.11 nei 3000 siepi
 
0
risposta

Golden gala con buoni risultati dei nostri
10.04 di tortu terzo controvento Jacobs 10.19
1.94 della vallortigara nell'alto
ri u23 della folorunso nei 400 ostacoli 55.16 precedente il suo 55.50 dell'anno scorso
ri allieve anche della gerardi nei 200 23.62 migliora il 23.67 della kaddari dell'anno scorso
re 45.59 nei 400
3.36.54 di abikadar e 3.38.22 nei 1500
chiappinelli 8.28.11 nei 3000 siepi

Aggiungo il 10.54 sui 100m del 16enne Federico Guglielmi, del quale, oltre ai crono già realizzati su 80m (indoor), 100 e 200, impressiona la rapidità con cui sta progredendo.

>Golden gala con buoni risultati dei nostri >10.04 di tortu terzo controvento Jacobs 10.19 >1.94 della vallortigara nell'alto >ri u23 della folorunso nei 400 ostacoli 55.16 precedente il suo 55.50 dell'anno scorso >ri allieve anche della gerardi nei 200 23.62 migliora il 23.67 della kaddari dell'anno scorso > re 45.59 nei 400 > 3.36.54 di abikadar e 3.38.22 nei 1500 >chiappinelli 8.28.11 nei 3000 siepi Aggiungo il 10.54 sui 100m del 16enne Federico Guglielmi, del quale, oltre ai crono già realizzati su 80m (indoor), 100 e 200, impressiona la rapidità con cui sta progredendo.
 
0
risposta

Grandi crono alle finali Ncaa di Eugene nonostante la pista bagnata.
Rai Benjamin ha volato i 400hs in 47.02, Michael Norman i 400m in 43.61.
Entrambi del 1997, entrambi di USC (la cui 4x400 ha stampato un 2.59 netti).
La mia impressione è che non saranno meteore.

Grandi crono alle finali Ncaa di Eugene nonostante la pista bagnata. Rai Benjamin ha volato i 400hs in 47.02, Michael Norman i 400m in 43.61. Entrambi del 1997, entrambi di USC (la cui 4x400 ha stampato un 2.59 netti). La mia impressione è che non saranno meteore.
 
0
risposta

gran salto di echevarria seppur ventoso di poco 8.83 non si saltava così lungo da 23 anni
non male il week end dei nostri
re 45.31 nei 400 quinto italiano di sempre
corsa 45.79
dal molin 13.54 e fofana 13.56 nei 110 ostacoli
vergani 49.37 e beria 50.52 nei 400 ostacoli
vallortigara 1.96 nell'alto

gran salto di echevarria seppur ventoso di poco 8.83 non si saltava così lungo da 23 anni non male il week end dei nostri re 45.31 nei 400 quinto italiano di sempre corsa 45.79 dal molin 13.54 e fofana 13.56 nei 110 ostacoli vergani 49.37 e beria 50.52 nei 400 ostacoli vallortigara 1.96 nell'alto
 
0
risposta
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza