Advertisement

Wow, 2'07"12 di Margherita! Se non ci fosse stato quel tempo pazzesco della finale di Glasgow sarebbe stato record italiano migliorato di quasi un secondo!!!

Bene anche Vergani a 22"02, Quadarella e Caponi a 4'07 e 4'09 e confortante anche Di Pietro a 25"74 nei 50 farfalla.

Wow, 2'07"12 di Margherita! Se non ci fosse stato quel tempo pazzesco della finale di Glasgow sarebbe stato record italiano migliorato di quasi un secondo!!! Bene anche Vergani a 22"02, Quadarella e Caponi a 4'07 e 4'09 e confortante anche Di Pietro a 25"74 nei 50 farfalla.
 
1
risposta

E che Condorelli a delfino! Rimonta Codia nella seconda vasca e nuota un gran 52.28 (52.45 per Piero Codia).
C'è anche lui (con Codia, Burdisso etc) in lizza per il posto a delfino nella staffetta dei sogni? smile

PS Ultimo 50 della Panziera nuotato in 31.86. E, ripeto, non pareva felicissima all'arrivo.. Evidentemente grandi obiettivi per lei in the future..

E che Condorelli a delfino! Rimonta Codia nella seconda vasca e nuota un gran 52.28 (52.45 per Piero Codia). C'è anche lui (con Codia, Burdisso etc) in lizza per il posto a delfino nella staffetta dei sogni? :) PS Ultimo 50 della Panziera nuotato in 31.86. E, ripeto, non pareva felicissima all'arrivo.. Evidentemente grandi obiettivi per lei in the future..
 
1
risposta

E che Condorelli a delfino! Rimonta Codia nella seconda vasca e nuota un gran 52.28 (52.45 per Piero Codia).
C'è anche lui (con Codia, Burdisso etc) in lizza per il posto a delfino nella staffetta dei sogni? smile

PS Ultimo 50 della Panziera nuotato in 31.86. E, ripeto, non pareva felicissima all'arrivo.. Evidentemente grandi obiettivi per lei in the future..

52"28 forse è il personale? Curioso comunque vederlo a questi livelli nel delfino quando nello stile libero invece non è sembrato brillantissimo.

PS: peccato, non sapevo che c'era lo streaming. Mi sarebbe piaciuto vedere le gare smile

>E che Condorelli a delfino! Rimonta Codia nella seconda vasca e nuota un gran 52.28 (52.45 per Piero Codia). >C'è anche lui (con Codia, Burdisso etc) in lizza per il posto a delfino nella staffetta dei sogni? :) >PS Ultimo 50 della Panziera nuotato in 31.86. E, ripeto, non pareva felicissima all'arrivo.. Evidentemente grandi obiettivi per lei in the future.. 52"28 forse è il personale? Curioso comunque vederlo a questi livelli nel delfino quando nello stile libero invece non è sembrato brillantissimo. PS: peccato, non sapevo che c'era lo streaming. Mi sarebbe piaciuto vedere le gare :(
 
0
risposta

E che Condorelli a delfino! Rimonta Codia nella seconda vasca e nuota un gran 52.28 (52.45 per Piero Codia).
C'è anche lui (con Codia, Burdisso etc) in lizza per il posto a delfino nella staffetta dei sogni? smile

PS Ultimo 50 della Panziera nuotato in 31.86. E, ripeto, non pareva felicissima all'arrivo.. Evidentemente grandi obiettivi per lei in the future..

52"28 forse è il personale? Curioso comunque vederlo a questi livelli nel delfino quando nello stile libero invece non è sembrato brillantissimo.

No, ha un 51 alto, ora non ricordo con precisione.
Comunque ottimo questo tempo. Anche la distribuzione gara un po' anomala per lui, abituato a partire forte.
Probabilmente ieri si è riposato, forse per questo ha fatto un crono migliore di quello sui 100sl.

>>E che Condorelli a delfino! Rimonta Codia nella seconda vasca e nuota un gran 52.28 (52.45 per Piero Codia). >>C'è anche lui (con Codia, Burdisso etc) in lizza per il posto a delfino nella staffetta dei sogni? :) >>PS Ultimo 50 della Panziera nuotato in 31.86. E, ripeto, non pareva felicissima all'arrivo.. Evidentemente grandi obiettivi per lei in the future.. >52"28 forse è il personale? Curioso comunque vederlo a questi livelli nel delfino quando nello stile libero invece non è sembrato brillantissimo. No, ha un 51 alto, ora non ricordo con precisione. Comunque ottimo questo tempo. Anche la distribuzione gara un po' anomala per lui, abituato a partire forte. Probabilmente ieri si è riposato, forse per questo ha fatto un crono migliore di quello sui 100sl.
 
1
risposta

Anche io non ricordavo esattamente i centesimi e sono andato a controllare: Condorelli ha un PB di 51.83 nei 100 delfino, nuotato nella semifinale di RIo2016.
Rispetto alle gare precedenti, grandi progressi per lui, anche considerando che oggi, prima dei 100 delfino, aveva nuotato un 50sl più che dignitoso.
In generale ottimi risultati per la folta pattuglia italiana a questo meeting di Madrid.
Mi sono collegato con lo streaming quando era in corso l'intervista di Silvia Di Pietro, dopo la premiazione dei 50sl da lei vinti, ed è stato un piacere vederla sorridente (forse anche perchè non giudicava malaccio l'intervistatore spagnolo smile ). In sostanza ha detto che queste gare servono per valutare - con serenità - la preparazione prima degli Assoluti (probabile che molti comincino domani il tapering vero e proprio).
A parte la Panziera assolutamente straordinaria (i commentatori spagnoli, durante il monologo della Panziera, hanno ricordato che il record spagnolo dei 200 dorso era superiore al 2.09), mi sembra che anche parecchi altri risultati siano confortanti.

Anche io non ricordavo esattamente i centesimi e sono andato a controllare: Condorelli ha un PB di 51.83 nei 100 delfino, nuotato nella semifinale di RIo2016. Rispetto alle gare precedenti, grandi progressi per lui, anche considerando che oggi, prima dei 100 delfino, aveva nuotato un 50sl più che dignitoso. In generale ottimi risultati per la folta pattuglia italiana a questo meeting di Madrid. Mi sono collegato con lo streaming quando era in corso l'intervista di Silvia Di Pietro, dopo la premiazione dei 50sl da lei vinti, ed è stato un piacere vederla sorridente (forse anche perchè non giudicava malaccio l'intervistatore spagnolo 8) ). In sostanza ha detto che queste gare servono per valutare - con serenità - la preparazione prima degli Assoluti (probabile che molti comincino domani il tapering vero e proprio). A parte la Panziera assolutamente straordinaria (i commentatori spagnoli, durante il monologo della Panziera, hanno ricordato che il record spagnolo dei 200 dorso era superiore al 2.09), mi sembra che anche parecchi altri risultati siano confortanti.
 
0
risposta

Ho trovato il video delle gare di questo w.e. smile Per chi fosse interessato si può vedere il 200 dorso di Margherita a questo link: https://youtu.be/dvdmH-aJtuY?t=4684

Ho trovato il video delle gare di questo w.e. :) Per chi fosse interessato si può vedere il 200 dorso di Margherita a questo link: https://youtu.be/dvdmH-aJtuY?t=4684
 
0
risposta

Dalle 18:00 scatteranno le finali della prima giornata della Eindhoven Cup. In mattinata Condorelli (24"17) e Ceccon (24"27) hanno ottenuto il settimo e ottavo tempo di ingresso in finale nei 50 farfalla (Razzetti e Zorzetto hanno chiuso nono e decimo e nuoteranno la finale B) più un 55"75 nei 100 dorso per Thomas, Fusco l'ottavo tempo nei 200 rana in 2'16"75, Zuin settimo in 1'49"95 nei 200 stile con De Tullio e Matteo Lamberti qualificati alla finale B (presenti anche Nardini che nuoterà in finale C, Razzetti che con il suo 1'52"50 si sarebbe qualificato anche lui per la finale C ma ha deciso di non partire e Vendrame che dopo un passaggio ai 100 metri in 53"89 è tornato in 1'02 smile concludendo in un Pellegrinesco 1'55"45, esattamente lo stesso crono con cui Federica vinse l'oro europeo a Budapest 2010) e infine Acerenza nuoterà la serie veloce dei 1500.

Le gare si potranno vedere qui: https://www.youtube.com/watch?v=A2nqEOm7pMg

Dalle 18:00 scatteranno le finali della prima giornata della Eindhoven Cup. In mattinata Condorelli (24"17) e Ceccon (24"27) hanno ottenuto il settimo e ottavo tempo di ingresso in finale nei 50 farfalla (Razzetti e Zorzetto hanno chiuso nono e decimo e nuoteranno la finale B) più un 55"75 nei 100 dorso per Thomas, Fusco l'ottavo tempo nei 200 rana in 2'16"75, Zuin settimo in 1'49"95 nei 200 stile con De Tullio e Matteo Lamberti qualificati alla finale B (presenti anche Nardini che nuoterà in finale C, Razzetti che con il suo 1'52"50 si sarebbe qualificato anche lui per la finale C ma ha deciso di non partire e Vendrame che dopo un passaggio ai 100 metri in 53"89 è tornato in 1'02 (wasntme) concludendo in un Pellegrinesco 1'55"45, esattamente lo stesso crono con cui Federica vinse l'oro europeo a Budapest 2010) e infine Acerenza nuoterà la serie veloce dei 1500. Le gare si potranno vedere qui: https://www.youtube.com/watch?v=A2nqEOm7pMg
 
1
risposta

Velocista puro Ceccon: 23"58 nei 50 delfino, a 12 centesimi dal suo personale nonché record juniores e cadetti nuotato alle olimpiadi giovanili. Con questo tempo avrebbe vinto il titolo italiano assoluto.
23"84 per Condorelli, in linea con il crono di Riccione.

Edit: 54"43 poco dopo per Ceccon nei 100 dorso

Velocista puro Ceccon: 23"58 nei 50 delfino, a 12 centesimi dal suo personale nonché record juniores e cadetti nuotato alle olimpiadi giovanili. Con questo tempo avrebbe vinto il titolo italiano assoluto. 23"84 per Condorelli, in linea con il crono di Riccione. Edit: 54"43 poco dopo per Ceccon nei 100 dorso
modificato Apr 12 a 7:28 pm
 
0
risposta

OT ma sto vedendo in differita alcune gare e nei 50 delfino c'è stata una bella sfida da De Waard e Kromowidjojo, due velociste di rango con una buona tecnica. L'ha spuntata la De Waard in 26.03 sulla Kromo (26.07).

Mi è quindi parso ancora più sorprendente il 25.89 della Sumrova, visto in precedenza ai Campionati russi, considerato come l'ha nuotato la Sumrova: partita forte senza respirare per i primi 20 metri, ha poi attuato una respirazione "disastrosa", con testa verticale, molto sollevata sull'acqua, una bracciata sì e una no, e ha addirittura respirato nelle due bracciate finali prima di toccare la piastra d'arrivo.
Che la Sumrova abbia ottenuto quel buon crono con una tecnica così disastrosa, è una sicura prova della sua potenza.
Chissà cosa potrebbe fare con una tecnica migliore.

PS Solo ora mi sono accorto di avere scritto Chimrova, quando in realtà la (nuova) velocista russa con tecnica così approssimativa è la Sumrova. Scusate, quando ho scritto il post ieri sera era un po' fuso smile

OT ma sto vedendo in differita alcune gare e nei 50 delfino c'è stata una bella sfida da De Waard e Kromowidjojo, due velociste di rango con una buona tecnica. L'ha spuntata la De Waard in 26.03 sulla Kromo (26.07). Mi è quindi parso ancora più sorprendente il 25.89 della Sumrova, visto in precedenza ai Campionati russi, considerato come l'ha nuotato la Sumrova: partita forte senza respirare per i primi 20 metri, ha poi attuato una respirazione "disastrosa", con testa verticale, molto sollevata sull'acqua, una bracciata sì e una no, e ha addirittura respirato nelle due bracciate finali prima di toccare la piastra d'arrivo. Che la Sumrova abbia ottenuto quel buon crono con una tecnica così disastrosa, è una sicura prova della sua potenza. Chissà cosa potrebbe fare con una tecnica migliore. PS Solo ora mi sono accorto di avere scritto Chimrova, quando in realtà la (nuova) velocista russa con tecnica così approssimativa è la Sumrova. Scusate, quando ho scritto il post ieri sera era un po' fuso :)
modificato Apr 13 a 7:38 am
 
0
risposta

Nella seconda giornata della Eindhoven Cup Ceccon toglie 4 centesimi al suo stesso record italiano junior stabilito a Riccione pochi giorni fa nei 50 dorso: 25"16

Nella seconda giornata della Eindhoven Cup Ceccon toglie 4 centesimi al suo stesso record italiano junior stabilito a Riccione pochi giorni fa nei 50 dorso: 25"16
 
0
risposta

Come anticipato dalla stessa Ilaria a termine dei campionati italiani, da domani la Cusinato sarà impegnata nei campionati brasiliani e non ho usato il verbo "impegnata" a caso perché sarà a via di ben 7 gare: 200 e 400 mix, 200 e 400 stile, 200 rana, 200 farfalla e 200 dorso.

Come anticipato dalla stessa Ilaria a termine dei campionati italiani, da domani la Cusinato sarà impegnata nei campionati brasiliani e non ho usato il verbo "impegnata" a caso perché sarà a via di ben 7 gare: 200 e 400 mix, 200 e 400 stile, 200 rana, 200 farfalla e 200 dorso.
 
0
risposta

Molto buono l'1'56"98 (27”23, 29”93, 29”82 e 30”10) nuotato da Federica Pellegrini sui 200 stile a Trieste.

(fonte: questionedistile.gazzetta.it)

Molto buono l'1'56"98 (27”23, 29”93, 29”82 e 30”10) nuotato da Federica Pellegrini sui 200 stile a Trieste. (fonte: questionedistile.gazzetta.it)
 
0
risposta

Eccezionale tempo di Scozzoli nei 100 rana alle FINA Champions Swim Series: 59.05 che è PB e a 4 centesimi dal RI di Martinenghi. La nuova manifestazione della FINA sta facendo vedere diverse prestazioni interessanti nonostante il momento a metà della preparazione. Per quanto riguarda gli altri italiani in gara stasera, o meglio le altre italiane, 53.91 della Pellegrini nei 100 stile e 2.06.41 della Panziera nei 200 dorso.

Eccezionale tempo di Scozzoli nei 100 rana alle FINA Champions Swim Series: 59.05 che è PB e a 4 centesimi dal RI di Martinenghi. La nuova manifestazione della FINA sta facendo vedere diverse prestazioni interessanti nonostante il momento a metà della preparazione. Per quanto riguarda gli altri italiani in gara stasera, o meglio le altre italiane, 53.91 della Pellegrini nei 100 stile e 2.06.41 della Panziera nei 200 dorso.
modificato May 11 a 8:38 pm
 
2
risposta

Scozzoli non smette mai di stupire. Fantastico è dir poco.

Altrettanto fantastica lo è Margherita che ormai ha acquisito una solidità mostruosa. Nuotare questo tempo di fianco alla Hosszu significa che ormai non ha più paura di niente e nessuno; nemmeno di soffrire per chiudere il duecento visto che oggi è passata ai 100 metri velocissima (1'01"19), ossia quattro decimi in meno del passaggio di Riccione. Peccato non poterla vedere nei 100 dorso di domani.

Edit: appena due stagioni fa la Panzi nuotava i 100 dorso 1'01"17 al Settecolli e 1'01"03 ai mondiali di Budapest. Ne è passata di acqua sotto ai ponti...smile

Scozzoli non smette mai di stupire. Fantastico è dir poco. Altrettanto fantastica lo è Margherita che ormai ha acquisito una solidità mostruosa. Nuotare questo tempo di fianco alla Hosszu significa che ormai non ha più paura di niente e nessuno; nemmeno di soffrire per chiudere il duecento visto che oggi è passata ai 100 metri velocissima (1'01"19), ossia quattro decimi in meno del passaggio di Riccione. Peccato non poterla vedere nei 100 dorso di domani. Edit: appena due stagioni fa la Panzi nuotava i 100 dorso 1'01"17 al Settecolli e 1'01"03 ai mondiali di Budapest. Ne è passata di acqua sotto ai ponti...8)
modificato May 12 a 12:24 am
 
1
risposta

Edit: appena due stagioni fa la Panzi nuotava i 100 dorso 1'01"17 al Settecolli e 1'01"03 ai mondiali di Budapest. Ne è passata di acqua sotto ai ponti...smile

E' la stessa cosa che ho pensato guardando la gara... Non ricordavo esattamente i tempi ma mi sembra l'altro ieri che facevamo fatica nel trovare una dorsista per i mondiali, accogliendo poi con discreta soddisfazione una Panziera su quei crono, già di una certa solidità in più rispetto agli ultimi tempi. Oltre al fatto che nel giro di un anno abbiamo trovato altre due ottime dorsiste, una sull'1'00 basso e un'altra addirittura sotto quella barriera, abbiamo adesso una Panziera che quei tempi li fa come passaggio del 200.

>Edit: appena due stagioni fa la Panzi nuotava i 100 dorso 1'01"17 al Settecolli e 1'01"03 ai mondiali di Budapest. Ne è passata di acqua sotto ai ponti...8) E' la stessa cosa che ho pensato guardando la gara... Non ricordavo esattamente i tempi ma mi sembra l'altro ieri che facevamo fatica nel trovare una dorsista per i mondiali, accogliendo poi con discreta soddisfazione una Panziera su quei crono, già di una certa solidità in più rispetto agli ultimi tempi. Oltre al fatto che nel giro di un anno abbiamo trovato altre due ottime dorsiste, una sull'1'00 basso e un'altra addirittura sotto quella barriera, abbiamo adesso una Panziera che quei tempi li fa come passaggio del 200.
 
1
risposta

La storia natatoria di Margherita Panziera è interessantissima.
Da anni si conoscevano le sue potenzialità, soprattutto nei 200 dorso, ma alle Olimpiadi 2016 venne eliminata in batteria (che si disputava nel primo pomeriggio) nuotando 2.10.92 e su quei crono (2.10.95) era ancora ai Mondiali di Budapest dell'anno successivo (eliminata in semifinale).
Mi ricordo di avere notato dei progressi alle Universiadi di Taipei, che seguirono di poche settimane quei Mondiali2017, ma restava su crono di 2.10 nei 200 dorso, dopo il 2.09 e mezzo dei Mondiali2015.
Insomma, una nuotatrice da 2.09-2.10 che nell'estate del 2018, agli Europei di Glasgow, ha dominato la gara nuotando un 2.06.18.
E visto che sulla Panziera non ho sospetti particolari (posto che, in generale, non metto la mano sul fuoco su nessuno), sarebbe bello sapere cosa è cambiato, a livello mentale o di allenamento, tra fine 2017 (progressi significativi agli Europei in vasca corta di Copenhagen, con bronzo nei 200 dorso in 2.02.43) e inizio 2018.
E questa nuova consapevolezza della sua forza ha già dato ulteriori miglioramenti in questo 2019 (PB ad aprile in 2.05.72, dopo il 2.07 basso ancora in preparazione, ed ora - ancora in preparazione - questo 2.06.41) per cui è facile ipotizzare un nuovo PB sotto il 2.05 e mezzo ai Mondiali di Gwangju.
Poi - chiaro - nel nuoto non sempre va per il verso giusto (anzi..) e in questa cavalcata trionfale della Panziera partita a fine 2017, i Mondiali in corta di dicembre2018 sono stati un piccolo passo indietro rispetto a quanto nuotato qualche settimana prima ai Campionati italiani e anche, sia pur di pochi centesimi, rispetto agli Europei in corta di 12 mesi prima da cui era partito il trend nettamente crescente.
Però, aldilà di queste fisiologiche oscillazioni, il trend resta nettamente crescente e, ripeto, è una storia natatoria che dovrebbe essere di incoraggiamento per molti nuotatori/trici che per varie stagioni sembrano in stallo prestazionale.

La storia natatoria di Margherita Panziera è interessantissima. Da anni si conoscevano le sue potenzialità, soprattutto nei 200 dorso, ma alle Olimpiadi 2016 venne eliminata in batteria (che si disputava nel primo pomeriggio) nuotando 2.10.92 e su quei crono (2.10.95) era ancora ai Mondiali di Budapest dell'anno successivo (eliminata in semifinale). Mi ricordo di avere notato dei progressi alle Universiadi di Taipei, che seguirono di poche settimane quei Mondiali2017, ma restava su crono di 2.10 nei 200 dorso, dopo il 2.09 e mezzo dei Mondiali2015. Insomma, una nuotatrice da 2.09-2.10 che nell'estate del 2018, agli Europei di Glasgow, ha dominato la gara nuotando un 2.06.18. E visto che sulla Panziera non ho sospetti particolari (posto che, in generale, non metto la mano sul fuoco su nessuno), sarebbe bello sapere cosa è cambiato, a livello mentale o di allenamento, tra fine 2017 (progressi significativi agli Europei in vasca corta di Copenhagen, con bronzo nei 200 dorso in 2.02.43) e inizio 2018. E questa nuova consapevolezza della sua forza ha già dato ulteriori miglioramenti in questo 2019 (PB ad aprile in 2.05.72, dopo il 2.07 basso ancora in preparazione, ed ora - ancora in preparazione - questo 2.06.41) per cui è facile ipotizzare un nuovo PB sotto il 2.05 e mezzo ai Mondiali di Gwangju. Poi - chiaro - nel nuoto non sempre va per il verso giusto (anzi..) e in questa cavalcata trionfale della Panziera partita a fine 2017, i Mondiali in corta di dicembre2018 sono stati un piccolo passo indietro rispetto a quanto nuotato qualche settimana prima ai Campionati italiani e anche, sia pur di pochi centesimi, rispetto agli Europei in corta di 12 mesi prima da cui era partito il trend nettamente crescente. Però, aldilà di queste fisiologiche oscillazioni, il trend resta nettamente crescente e, ripeto, è una storia natatoria che dovrebbe essere di incoraggiamento per molti nuotatori/trici che per varie stagioni sembrano in stallo prestazionale.
 
2
risposta

La storia natatoria di Margherita Panziera è interessantissima.
Da anni si conoscevano le sue potenzialità, soprattutto nei 200 dorso...
E visto che sulla Panziera non ho sospetti particolari (posto che, in generale, non metto la mano sul fuoco su nessuno), sarebbe bello sapere cosa è cambiato, a livello mentale o di allenamento, tra fine 2017 (progressi significativi agli Europei in vasca corta di Copenhagen, con bronzo nei 200 dorso in 2.02.43) e inizio 2018.
E questa nuova consapevolezza della sua forza ha già dato ulteriori miglioramenti in questo 2019 (PB ad aprile in 2.05.72, dopo il 2.07 basso ancora in preparazione, ed ora - ancora in preparazione - questo 2.06.41) per cui è facile ipotizzare un nuovo PB sotto il 2.05 e mezzo ai Mondiali di Gwangju.

Ricordo di aver letto in una intervista che si è affidata a uno psicologo per vincere la paura... insomma ansia da prestazione con annessi disturbi alimentari, tanto da andare in sofferenza anche agli allenamenti.
Un percorso lungo circa un anno ma con caparbietà è riuscita a imparare a controllare le sue ansie

>La storia natatoria di Margherita Panziera è interessantissima. >Da anni si conoscevano le sue potenzialità, soprattutto nei 200 dorso... >E visto che sulla Panziera non ho sospetti particolari (posto che, in generale, non metto la mano sul fuoco su nessuno), sarebbe bello sapere cosa è cambiato, a livello mentale o di allenamento, tra fine 2017 (progressi significativi agli Europei in vasca corta di Copenhagen, con bronzo nei 200 dorso in 2.02.43) e inizio 2018. >E questa nuova consapevolezza della sua forza ha già dato ulteriori miglioramenti in questo 2019 (PB ad aprile in 2.05.72, dopo il 2.07 basso ancora in preparazione, ed ora - ancora in preparazione - questo 2.06.41) per cui è facile ipotizzare un nuovo PB sotto il 2.05 e mezzo ai Mondiali di Gwangju. Ricordo di aver letto in una intervista che si è affidata a uno psicologo per vincere la paura... insomma ansia da prestazione con annessi disturbi alimentari, tanto da andare in sofferenza anche agli allenamenti. Un percorso lungo circa un anno ma con caparbietà è riuscita a imparare a controllare le sue ansie
 
1
risposta
Dettagli Discussione
6.88k
viste
456 risposte
12 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza