Advertisement

non male per ora i nostri all'energy for swim
scozzoli vince i 100 rana pari merito con van den bourgh tornando dopo 5 anni sotto il minuto 59.58 non molto lontano dal suo personale 59.95 per martinenghi pellegrini seconda nei 200 al 1.55.72 battuta dalla sjostrom 1.55.51

non male per ora i nostri all'energy for swim scozzoli vince i 100 rana pari merito con van den bourgh tornando dopo 5 anni sotto il minuto 59.58 non molto lontano dal suo personale 59.95 per martinenghi pellegrini seconda nei 200 al 1.55.72 battuta dalla sjostrom 1.55.51
modificato Aug 8 a 9:02 pm
 
1
risposta

grande Scozzoli.

Veramente.
Finire così in crescita la stagione è di ottimo auspicio per la prossima.

Scozzoli mi sembra un grande esempio di costanza, lucidità, dedizione, direi passione per il nuoto (che l'ha indotto a continuare anche quando - dopo l'infortunio al ginocchio - i risultati erano molto lontani da quelli del 2011, perchè, come ha detto lui in un'intervista, nuotare gli piaceva comunque).

>grande Scozzoli. Veramente. Finire così in crescita la stagione è di ottimo auspicio per la prossima. Scozzoli mi sembra un grande esempio di costanza, lucidità, dedizione, direi passione per il nuoto (che l'ha indotto a continuare anche quando - dopo l'infortunio al ginocchio - i risultati erano molto lontani da quelli del 2011, perchè, come ha detto lui in un'intervista, nuotare gli piaceva comunque).
 
2
risposta

Martinenghi era al 4° evento nel giro di un mese e mezzo in cui è sceso sotto il minuto, cioè ha nuotato vicino ai suoi limiti attuali. E fra due settimane partecipa ai mondiali junior.
Per fortuna dal prossimo anno gareggia solo coi grandi.

Ottimo 1'00"56 della Panziera.

Martinenghi era al 4° evento nel giro di un mese e mezzo in cui è sceso sotto il minuto, cioè ha nuotato vicino ai suoi limiti attuali. E fra due settimane partecipa ai mondiali junior. Per fortuna dal prossimo anno gareggia solo coi grandi. Ottimo 1'00"56 della Panziera.
 
0
risposta

Prima uscita stagionale per il nostro talento giovanile più cristallino (insieme a Federico Burdisso e Niccolò Martinenghi).
Subito un risultato eclatante con 52.37 nei 100 do, nuovo primato personale, condito da altre buone prestazioni come 1.59.0 sui 200 do e 54.7 sui 100 ms.

Attendo con impazienza la prima uscita di Martinenghi il prossimo fine settimana, a confronto con il veterano Scozzoli tirato a lucido. Potrebbe uscire un 57 basso.

Prima uscita stagionale per il nostro talento giovanile più cristallino (insieme a Federico Burdisso e Niccolò Martinenghi). Subito un risultato eclatante con 52.37 nei 100 do, nuovo primato personale, condito da altre buone prestazioni come 1.59.0 sui 200 do e 54.7 sui 100 ms. Attendo con impazienza la prima uscita di Martinenghi il prossimo fine settimana, a confronto con il veterano Scozzoli tirato a lucido. Potrebbe uscire un 57 basso.
 
0
risposta

anche 24.16 a dorso in prima di staffetta

anche 24.16 a dorso in prima di staffetta
 
0
risposta

Mi riferivo, naturalmente a Tomas Ceccon.
Scusate.

Mi riferivo, naturalmente a Tomas Ceccon. Scusate.
 
0
risposta

Martineghi e Scozzoli sugli scudi a Bolzano.
Per il ragazzo 58.7 e 26.9, su 100 e 50, ancora un po' imballato.
Lo aspetto a riscontri migliori prima degli europei. Stesso discorso per Scozzoli, che però è già veloce con 26.3 sui 50.
Si rivede Sabbioni, pur battuto da Milli sui 100 : 24.04 e 52.3.
Tutto il resto nella norma con Orsi a 48.5 e 21.9.

Martineghi e Scozzoli sugli scudi a Bolzano. Per il ragazzo 58.7 e 26.9, su 100 e 50, ancora un po' imballato. Lo aspetto a riscontri migliori prima degli europei. Stesso discorso per Scozzoli, che però è già veloce con 26.3 sui 50. Si rivede Sabbioni, pur battuto da Milli sui 100 : 24.04 e 52.3. Tutto il resto nella norma con Orsi a 48.5 e 21.9.
 
2
risposta

Sì, dopo avere consultato i risultati e senza avere visto nulla delle gare, segnalerei anche il buon 58.48 nei 100 dorso di Margherita Panziera (di certo non una specialista della vasca corta), seconda dietro l'olandese Toussaint.

In attesa di vedere se Martinenghi ha un po' migliorato le fasi subacquee, non mi sembrano male i suoi crono alla prima uscita stagionale in vasca da 25 metri.

Confortanti i risultati di Sabbioni (anche 54.81 nei 100 misti), entrato, con la Pezzato, nel gruppo di allenamento di Giunta.

Era presente a Bolzano anche Costanza Cocconcelli, che considero una delle juniores più promettenti, e, a proposito di giovanissimi e solo a titolo di curiosità (come ben sappiamo, sono troppe le variabili in campo e, in ogni caso, bisognerebbe conoscere di chi si parla smile ), l'1.08.75 di Pietro Fanfoni nei 100 rana è un buon crono per un 12enne.

Sì, dopo avere consultato i risultati e senza avere visto nulla delle gare, segnalerei anche il buon 58.48 nei 100 dorso di Margherita Panziera (di certo non una specialista della vasca corta), seconda dietro l'olandese Toussaint. In attesa di vedere se Martinenghi ha un po' migliorato le fasi subacquee, non mi sembrano male i suoi crono alla prima uscita stagionale in vasca da 25 metri. Confortanti i risultati di Sabbioni (anche 54.81 nei 100 misti), entrato, con la Pezzato, nel gruppo di allenamento di Giunta. Era presente a Bolzano anche Costanza Cocconcelli, che considero una delle juniores più promettenti, e, a proposito di giovanissimi e solo a titolo di curiosità (come ben sappiamo, sono troppe le variabili in campo e, in ogni caso, bisognerebbe conoscere di chi si parla :) ), l'1.08.75 di Pietro Fanfoni nei 100 rana è un buon crono per un 12enne.
 
1
risposta

A proposito di Costanza Cocconcelli, in Finlandia ottime prestazioni per la sua coetanea D'innocenzo che ha abbassato di oltre 1" e 2" i personali nei 100 e 200 dorso: 59.83 (Ri junior) e 2.08.66.
Tra le giovanissime c'è un bel gruppetto a dorso, Cocconcelli e D'innocenzo appunto, più Circi, tutte del 2002. Senza dimenticare le 2000 Quaglieri e Bianchi.
Sempre in Finlandia, interessanti anche i crono di Linda Caponi: 1.58.17/4.05.61 nei 200/400sl. Dovrebbero essere i suoi migliori. Poi ha fatto anche 8.32 negli 800.
So che nel weekend in acqua c'era anche Federico Burdisso che studia e si allena in Inghilterra.
Ha vinto 50-100sl 100-200 far, ma non riesco a trovare i tempi.
Dovrebbero essere qui, ma a me non appare niente.
http://results.swimwest.org.uk/2017/winter/

A proposito di Costanza Cocconcelli, in Finlandia ottime prestazioni per la sua coetanea D'innocenzo che ha abbassato di oltre 1" e 2" i personali nei 100 e 200 dorso: 59.83 (Ri junior) e 2.08.66. Tra le giovanissime c'è un bel gruppetto a dorso, Cocconcelli e D'innocenzo appunto, più Circi, tutte del 2002. Senza dimenticare le 2000 Quaglieri e Bianchi. Sempre in Finlandia, interessanti anche i crono di Linda Caponi: 1.58.17/4.05.61 nei 200/400sl. Dovrebbero essere i suoi migliori. Poi ha fatto anche 8.32 negli 800. So che nel weekend in acqua c'era anche Federico Burdisso che studia e si allena in Inghilterra. Ha vinto 50-100sl 100-200 far, ma non riesco a trovare i tempi. Dovrebbero essere qui, ma a me non appare niente. http://results.swimwest.org.uk/2017/winter/
 
1
risposta

Adesso si leggono i risultati..

Meeting - mi pare di capire - in vasca da 50m, per cui niente male i crono di Federico Burdisso (con lui, vedo, si è traferito in GB anche il fratello maggiore, Alessandro): vittoria nei 50sl in 23.21 a precedere Thomas Fannon; poi un ottimo 53.60 nei 100 delfino e, a seguire, un 30.35 nei 50 rana; 24.84 nei 50 farfalla e, infine, nell'ultima giornata di gare, impegnativo doppio impegno 200 delfino (primo in 1.59.50)-100sl (vittoria in 51.18 ), affrontato a breve distanza di tempo.

Adesso si leggono i risultati.. Meeting - mi pare di capire - in vasca da 50m, per cui niente male i crono di Federico Burdisso (con lui, vedo, si è traferito in GB anche il fratello maggiore, Alessandro): vittoria nei 50sl in 23.21 a precedere Thomas Fannon; poi un ottimo 53.60 nei 100 delfino e, a seguire, un 30.35 nei 50 rana; 24.84 nei 50 farfalla e, infine, nell'ultima giornata di gare, impegnativo doppio impegno 200 delfino (primo in 1.59.50)-100sl (vittoria in 51.18 ), affrontato a breve distanza di tempo.
modificato Nov 8 a 3:20 pm
 
0
risposta

Tempi ottimi, considerando anche che ha fatto 12 gare in 2 giorni.

Thomas Fannon ha 22.21 di PB!
Chissà, forse Burdisso sta preparando qualcosa, a differenza di Fannon.
Magari gli invernali, anche se la mia sensazione, basata sul nulla, è che tornerà qui giusto per i Primaverili.

Ah... D'innocenzo e Co. erano in Norvegia, non in Finlandia

Tempi ottimi, considerando anche che ha fatto 12 gare in 2 giorni. Thomas Fannon ha 22.21 di PB! Chissà, forse Burdisso sta preparando qualcosa, a differenza di Fannon. Magari gli invernali, anche se la mia sensazione, basata sul nulla, è che tornerà qui giusto per i Primaverili. Ah... D'innocenzo e Co. erano in Norvegia, non in Finlandia
 
0
risposta

Tempi ottimi, considerando anche che ha fatto 12 gare in 2 giorni.

Thomas Fannon ha 22.21 di PB!
Chissà, forse Burdisso sta preparando qualcosa, a differenza di Fannon.
Magari gli invernali, anche se la mia sensazione, basata sul nulla, è che tornerà qui giusto per i Primaverili.

Ah... D'innocenzo e Co. erano in Norvegia, non in Finlandia

Ho dato un'occhiata alla scuola, Mount Kelly, alle sue strutture (piscina da 50m deluxe , ma non solo..), la sua storia natatoria e sportiva in generale etc etc, e mi sembra che i fratelli Burdisso abbiano fatto un'ottima scelta, così come Mount Kelly debba essere estremamente orgogliosa di avere in squadra un elemento trascinante come Federico Burdisso.

Sì, risultati eccellenti quelli di Burdisso jr, considerato il periodo della stagione e il nuovo ambiente di vita, studio e allenamento. Direi che si sia adattato benino smile

>Tempi ottimi, considerando anche che ha fatto 12 gare in 2 giorni. >Thomas Fannon ha 22.21 di PB! >Chissà, forse Burdisso sta preparando qualcosa, a differenza di Fannon. >Magari gli invernali, anche se la mia sensazione, basata sul nulla, è che tornerà qui giusto per i Primaverili. >Ah... D'innocenzo e Co. erano in Norvegia, non in Finlandia Ho dato un'occhiata alla scuola, Mount Kelly, alle sue strutture (piscina da 50m deluxe , ma non solo..), la sua storia natatoria e sportiva in generale etc etc, e mi sembra che i fratelli Burdisso abbiano fatto un'ottima scelta, così come Mount Kelly debba essere estremamente orgogliosa di avere in squadra un elemento trascinante come Federico Burdisso. Sì, risultati eccellenti quelli di Burdisso jr, considerato il periodo della stagione e il nuovo ambiente di vita, studio e allenamento. Direi che si sia adattato benino :)
 
0
risposta

Prima uscita stagionale per il nostro talento giovanile più cristallino (insieme a Federico Burdisso e Niccolò Martinenghi).
Subito un risultato eclatante con 52.37 nei 100 do, nuovo primato personale, condito da altre buone prestazioni come 1.59.0 sui 200 do e 54.7 sui 100 ms.

Attendo con impazienza la prima uscita di Martinenghi il prossimo fine settimana, a confronto con il veterano Scozzoli tirato a lucido. Potrebbe uscire un 57 basso.

E, al Trofeo Nico Sapio, Thomas Ceccon ha portato i personali nei 100 dorso e 200 misti a 51.70 (grandissima seconda metà di gara da 26.1) e 1.55.75.
I RI assoluti sono ormai a poco più di un secondo, per cui viene certificato l'ingresso del 16enne vicentino nell'elite italiana di entrambe le gare.

Martinenghi non ancora in gran condizione (e, a differenza di Ceccon, non è certo aiutato dalla vasca corta, anche se le sue virate mi sono parse progredite rispetto ad un anno fa), ha nuotato intorno al 58.5 nei 100 rana, arrivando comunque non distante da uno Scozzoli che, soprattutto nei 50 rana, ha dato una dimostrazione di forza.

Si è rivisto un Mora, perfettamente a suo agio in vasca da 25m, dominante nei 200 dorso in 1.51.85.

Molto bene la Quadarella nei 400sl e 800sl: dopo avere finito benissimo la stagione scorsa alle Universiadi con quell'eccezionale 800sl, ha palesato già una discreta brillantezza.

Restando ai più giovani, notevole vittoria in 4.33.56 della Pirovano nei 400 misti e ottimo progresso del ranista Fusco (2000 il suo anno di nascita) che ha vinto i 100 rana riservati agli juniores in 1.00.50.
Buone prove anche per la Quaglieri nei 50 dorso (soprattutto) e 100 dorso.
Molto bene il 16enne elvetico Ponti (già più volte citato in occasione degli Eurojuniores di Netanya) a 52.45 nei 100 delfino.

>Prima uscita stagionale per il nostro talento giovanile più cristallino (insieme a Federico Burdisso e Niccolò Martinenghi). >Subito un risultato eclatante con 52.37 nei 100 do, nuovo primato personale, condito da altre buone prestazioni come 1.59.0 sui 200 do e 54.7 sui 100 ms. >Attendo con impazienza la prima uscita di Martinenghi il prossimo fine settimana, a confronto con il veterano Scozzoli tirato a lucido. Potrebbe uscire un 57 basso. E, al Trofeo Nico Sapio, Thomas Ceccon ha portato i personali nei 100 dorso e 200 misti a 51.70 (grandissima seconda metà di gara da 26.1) e 1.55.75. I RI assoluti sono ormai a poco più di un secondo, per cui viene certificato l'ingresso del 16enne vicentino nell'elite italiana di entrambe le gare. Martinenghi non ancora in gran condizione (e, a differenza di Ceccon, non è certo aiutato dalla vasca corta, anche se le sue virate mi sono parse progredite rispetto ad un anno fa), ha nuotato intorno al 58.5 nei 100 rana, arrivando comunque non distante da uno Scozzoli che, soprattutto nei 50 rana, ha dato una dimostrazione di forza. Si è rivisto un Mora, perfettamente a suo agio in vasca da 25m, dominante nei 200 dorso in 1.51.85. Molto bene la Quadarella nei 400sl e 800sl: dopo avere finito benissimo la stagione scorsa alle Universiadi con quell'eccezionale 800sl, ha palesato già una discreta brillantezza. Restando ai più giovani, notevole vittoria in 4.33.56 della Pirovano nei 400 misti e ottimo progresso del ranista Fusco (2000 il suo anno di nascita) che ha vinto i 100 rana riservati agli juniores in 1.00.50. Buone prove anche per la Quaglieri nei 50 dorso (soprattutto) e 100 dorso. Molto bene il 16enne elvetico Ponti (già più volte citato in occasione degli Eurojuniores di Netanya) a 52.45 nei 100 delfino.
modificato Nov 11 a 6:34 pm
 
1
risposta

Ai prequalificati per gli europei in corta, direi che si aggiungono Tania Quaglieri e, probabilmente, Lorenzo Mora che ha mancato il tempo limite di un solo decimo.
Spiace che di Ceccon non si sia visto niente. E non era facile: venerdì lui e Sabbioni (ottimo 51.25) hanno disputato la finale dei 100 dorso prima dell'inizio della diretta. Ieri i 200 misti si sono disputati appena dopo la conclusione della diretta.
Preoccupano un po' Vendrame, Castiglioni (prequalificata) e Carini.

Ai prequalificati per gli europei in corta, direi che si aggiungono Tania Quaglieri e, probabilmente, Lorenzo Mora che ha mancato il tempo limite di un solo decimo. Spiace che di Ceccon non si sia visto niente. E non era facile: venerdì lui e Sabbioni (ottimo 51.25) hanno disputato la finale dei 100 dorso prima dell'inizio della diretta. Ieri i 200 misti si sono disputati appena dopo la conclusione della diretta. Preoccupano un po' Vendrame, Castiglioni (prequalificata) e Carini.
 
0
risposta
Dettagli Discussione
1.74k
viste
395 risposte
5 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza