Advertisement
riguado kalisz io non farei un confronto con i meeting dello stesso periodo dell'anno scorso.ritengo che a mesa e atlanta non potesse essere così carico, magari si è voluto testare.cioè se si guardano i tempi del meeting di mesa dell'anno scorso lui fa sui 200misti 1'59''3 e sui 400misti 4'13''8. considerando che kalisz ha 23 anni e non 18-20 e che appunto in questi ultimi meeting del 2017 ha fatto il personale come nel caso dei 200misti di 1''5 ritengo appunto che ci sia sicuramente un minore carico e che la strategia di approccio a questi meeting è stata diversa, anche tenendo conto dei suoi miglioramenti;mi sembra che abbia tirato abbastanza.per esempio il tempo di passaggio ai 200 del 4misti del meeting di Atlanta è identico di quello di rio16 (e di 8decimi più lento ai 300). a rio non mi sarei mai aspettato quel tempo e penso che nessuno se lo sarebbe aspettato da parte di kalisz.ha fatto una grandissima gara, direi anche però che si sia nascosto in stagione senza scaricare minimamente in nessun meeting di preparazione e facendo uno scarico parziale ai trials(non c'entra niente ma questo mi fa venire in mente un phelps esageratamente sovraccaricato durante i meeting).a rio ha fatto una frazione a rana impressionante e mai vista di 1'08''1 e passa ai 100 in 56''5 che per i suoi tempi sui 200farfalla è un bel passaggio e grande chiusura a stile per le sue possibilità.questo indica come forse riesca a dare di più nei singoli stili di un 400misti rispetto ai 200 dei singoli stili. ripeto che a rio ha fatto una grandissima gara, direi perfetta(per le sue possibilità del momento) e, anche tenendo conto dei progressi di kalisz, migliorare il tempo di rio non è che sia poi così scontato.il lochte strepitoso e allenatissimo del periodo 2010-2012 è arrivato a massimo 4'05''18 e lochte era fortissimo in 2stile su 4, forte a delfino e direi anche a rana(1'09''6 è una gran frazione) e complessivamente nei 4 stili nettamente migliore rispetto a kalisz. detto tutto questo, io penso che andare sotto i 4'06'' ai mondiali per kalisz non sia semplice Sì, anche per Kalisz - ovviamente - i risultati in questi meeting dipendono da eventuali minori carichi in allenamento o da una diversa periodizzazione dei carichi. In teoria non ci dovrebbero essere stati alleggerimenti/cambiamenti significativi, ma questo lo si verificherà solo ai trials di Indianapolis e poi ai Mondiali di Budapest. Riguardo ai 400 misti, è giusto considerare la forza nei vari stili, ma - come già accennato prima - anche la capacità di lavoro e il conseguente aumento delle doti aerobiche sono estremamente importanti . Il caso più clamoroso è sempre quello di Luca Marin, che mai avrebbe potuto rivaleggiare con Cseh per varie stagioni e ai Mondiali di Melbourne2007 arrivare a un soffio da Lochte e a "soli" 3 secondi e mezzo da Phelps: facendo la somma dei personali (anche considerando i 200 di ogni stile, sforzo più affine a quello richiesto in un 400 misti) a delfino, dorso, rana e sl, tra il Marin di allora e il Phelps di allora quanto c'era di differenza? Di sicuro più di 10 secondi. Questo per dire che, se Kalisz riesce ad avvicinare le doti di resistenza aerobica di quel Marin, può far valere personali nei singoli stili che sono di certo migliori di quelli di Luca. Insomma, i 400 misti premiano molto i lavoratori e i resistenti, oltre ai superdotati nei vari stili. Prime gare in lunga per Mitchell D'Arrigo che ad Atlanta ha vinto i 200sl in 1'50"12. Se ha in programma di venire al Settecolli, sarebbe un buon punto di partenza per tentare l'1'48" che penso sia necessario per far parte della 4x200. Oggi ha i 400. Sì, tutti i Gators (tra cui D'Arrigo ovviamente) sono in piena preparazione. Dressel, Rooney e compagnia Usa per i trials di fine giugno a Indianapolis; D'Arrigo..? Qualcuno in Fin dovrebbe comunque conoscere le sue intenzioni dopo il forfeit ai Primaverili di inizio aprile.
riguado kalisz io non farei un confronto con i meeting dello stesso periodo dell'anno scorso.ritengo che a mesa e atlanta non potesse essere così carico, magari si è voluto testare.cioè se si guardano i tempi del meeting di mesa dell'anno scorso lui fa sui 200misti 1'59''3 e sui 400misti 4'13''8. considerando che kalisz ha 23 anni e non 18-20 e che appunto in questi ultimi meeting del 2017 ha fatto il personale come nel caso dei 200misti di 1''5 ritengo appunto che ci sia sicuramente un minore carico e che la strategia di approccio a questi meeting è stata diversa, anche tenendo conto dei suoi miglioramenti;mi sembra che abbia tirato abbastanza.per esempio il tempo di passaggio ai 200 del 4misti del meeting di Atlanta è identico di quello di rio16 (e di 8decimi più lento ai 300). a rio non mi sarei mai aspettato quel tempo e penso che nessuno se lo sarebbe aspettato da parte di kalisz.ha fatto una grandissima gara, direi anche però che si sia nascosto in stagione senza scaricare minimamente in nessun meeting di preparazione e facendo uno scarico parziale ai trials(non c'entra niente ma questo mi fa venire in mente un phelps esageratamente sovraccaricato durante i meeting).a rio ha fatto una frazione a rana impressionante e mai vista di 1'08''1 e passa ai 100 in 56''5 che per i suoi tempi sui 200farfalla è un bel passaggio e grande chiusura a stile per le sue possibilità.questo indica come forse riesca a dare di più nei singoli stili di un 400misti rispetto ai 200 dei singoli stili. ripeto che a rio ha fatto una grandissima gara, direi perfetta(per le sue possibilità del momento) e, anche tenendo conto dei progressi di kalisz, migliorare il tempo di rio non è che sia poi così scontato.il lochte strepitoso e allenatissimo del periodo 2010-2012 è arrivato a massimo 4'05''18 e lochte era fortissimo in 2stile su 4, forte a delfino e direi anche a rana(1'09''6 è una gran frazione) e complessivamente nei 4 stili nettamente migliore rispetto a kalisz. detto tutto questo, io penso che andare sotto i 4'06'' ai mondiali per kalisz non sia semplice Sì, anche per Kalisz - ovviamente - i risultati in questi meeting dipendono da eventuali minori carichi in allenamento o da una diversa periodizzazione dei carichi. In teoria non ci dovrebbero essere stati alleggerimenti/cambiamenti significativi, ma questo lo si verificherà solo ai trials di Indianapolis e poi ai Mondiali di Budapest. Riguardo ai 400 misti, è giusto considerare la forza nei vari stili, ma - come già accennato prima - anche la capacità di lavoro e il conseguente aumento delle doti aerobiche sono estremamente importanti . Il caso più clamoroso è sempre quello di Luca Marin, che mai avrebbe potuto rivaleggiare con Cseh per varie stagioni e ai Mondiali di Melbourne2007 arrivare a un soffio da Lochte e a "soli" 3 secondi e mezzo da Phelps: facendo la somma dei personali (anche considerando i 200 di ogni stile, sforzo più affine a quello richiesto in un 400 misti) a delfino, dorso, rana e sl, tra il Marin di allora e il Phelps di allora quanto c'era di differenza? Di sicuro più di 10 secondi. Questo per dire che, se Kalisz riesce ad avvicinare le doti di resistenza aerobica di quel Marin, può far valere personali nei singoli stili che sono di certo migliori di quelli di Luca. Insomma, i 400 misti premiano molto i lavoratori e i resistenti, oltre ai superdotati nei vari stili. Prime gare in lunga per Mitchell D'Arrigo che ad Atlanta ha vinto i 200sl in 1'50"12. Se ha in programma di venire al Settecolli, sarebbe un buon punto di partenza per tentare l'1'48" che penso sia necessario per far parte della 4x200. Oggi ha i 400. Sì, tutti i Gators (tra cui D'Arrigo ovviamente) sono in piena preparazione. Dressel, Rooney e compagnia Usa per i trials di fine giugno a Indianapolis; D'Arrigo..? Qualcuno in Fin dovrebbe comunque conoscere le sue intenzioni dopo il forfeit ai Primaverili di inizio aprile.
modificato May 13 '17 a 11:32 am
 
0
risposta

Due importanti risultati a pochi giorni dai Mondiali. Schooling 50"96 nei 100 farfalla, Liukkonen (il più alto nuotatore del mondo, tra quelli competitivi: 2,0smile 21"58 nei 50 sl. Due cani sciolti che hanno scoperto le carte in anticipo. Il coreano si è riappropriato del ruolo di favorito nei 100 farfalla (ma il confronto con Dressel rimane interessante). Il finnico rinuncia al fattore sorpresa (che gli aveva consentito di agguantare il podio a Berlino 2014) e rientra nel novero dei possibili medagliati in una gara imprevedibile come i 50.

Due importanti risultati a pochi giorni dai Mondiali. Schooling 50"96 nei 100 farfalla, Liukkonen (il più alto nuotatore del mondo, tra quelli competitivi: 2,08) 21"58 nei 50 sl. Due cani sciolti che hanno scoperto le carte in anticipo. Il coreano si è riappropriato del ruolo di favorito nei 100 farfalla (ma il confronto con Dressel rimane interessante). Il finnico rinuncia al fattore sorpresa (che gli aveva consentito di agguantare il podio a Berlino 2014) e rientra nel novero dei possibili medagliati in una gara imprevedibile come i 50.
 
0
risposta

Schooling non è di Singapore?

Certo (uno dei rarissimi lapsus del bravissimo Xman, che probabilmente aveva in mente Park).

Chi legge un famoso forum Usa di nuoto sa di come Schooling (che è un protagonista delle ultime due stagioni Ncaa nella plurivittoriosa Università di Texas) ha addirittura fatto sapere di avere nuotato un 50.7 in allenamento.

E' chiaro che, anche se preso manualmente, è un tempo clamoroso e, d'altra parte, Schooling ha esplicitamente affermato di avere nel mirino il WR di Phelps.

A questo si aggiunge la rivalità - destinata a crescere - con Caeleb Dressel, che alle ultime finali Ncaa ha sconfitto Schooling nelle 100 yd a farfalla e da Budapest comincerà a farsi vedere anche in vasca da 50m.

Da notare che Schooling ha anche nuotato un ottimo crono nei 100sl, gara che dovrebbe disputare ai Mondiali, a meno che alla fine non decida di concentrarsi sulle 3 distanze a delfino (secondo l'alternativa è tra 100sl e 200 delfino, mentre 50 e 100 delfino li nuoterà di sicuro).

Schooling/ Dressel, rivalità (sportiva) in crescita verso Tokyo2020.

>Schooling non è di Singapore? Certo (uno dei rarissimi lapsus del bravissimo Xman, che probabilmente aveva in mente Park). Chi legge un famoso forum Usa di nuoto sa di come Schooling (che è un protagonista delle ultime due stagioni Ncaa nella plurivittoriosa Università di Texas) ha addirittura fatto sapere di avere nuotato un 50.7 in allenamento. E' chiaro che, anche se preso manualmente, è un tempo clamoroso e, d'altra parte, Schooling ha esplicitamente affermato di avere nel mirino il WR di Phelps. A questo si aggiunge la rivalità - destinata a crescere - con Caeleb Dressel, che alle ultime finali Ncaa ha sconfitto Schooling nelle 100 yd a farfalla e da Budapest comincerà a farsi vedere anche in vasca da 50m. Da notare che Schooling ha anche nuotato un ottimo crono nei 100sl, gara che dovrebbe disputare ai Mondiali, a meno che alla fine non decida di concentrarsi sulle 3 distanze a delfino (secondo l'alternativa è tra 100sl e 200 delfino, mentre 50 e 100 delfino li nuoterà di sicuro). Schooling/ Dressel, rivalità (sportiva) in crescita verso Tokyo2020.
 
0
risposta

Operazione velocizzazione per Schooling. Ai giochi del Sud Est Asiatico in svolgimento a Kuala Lumpur, Malesia, nuota i 50 farfalla in 23"06.

Operazione velocizzazione per Schooling. Ai giochi del Sud Est Asiatico in svolgimento a Kuala Lumpur, Malesia, nuota i 50 farfalla in 23"06.
 
0
risposta

Giochi cinesi a Tianjin con risultati importanti. Per i cinesi questa manifestazione è molto importante, vale il mondiale come livello di preparazione e concentrazione agonistica, nonostante la "bassa" stagione. Li Bingjie record nei 400 sl 4'01"75, (il vecchio primato era gommato e risaliva al 2009, Chen Qian) Yang Sun molto veloce nei 400 a 3'41"94, poi 1'45"15 nei 200. Xu Jayu 52"60 nei 100 dorso. Si rivede l'ex dopata Qiu Yuhan nelle semifinali dei 200 sl 1'56"60.

Giochi cinesi a Tianjin con risultati importanti. Per i cinesi questa manifestazione è molto importante, vale il mondiale come livello di preparazione e concentrazione agonistica, nonostante la "bassa" stagione. Li Bingjie record nei 400 sl 4'01"75, (il vecchio primato era gommato e risaliva al 2009, Chen Qian) Yang Sun molto veloce nei 400 a 3'41"94, poi 1'45"15 nei 200. Xu Jayu 52"60 nei 100 dorso. Si rivede l'ex dopata Qiu Yuhan nelle semifinali dei 200 sl 1'56"60.
 
0
risposta

Giochi cinesi a Tianjin con risultati importanti. Per i cinesi questa manifestazione è molto importante, vale il mondiale come livello di preparazione e concentrazione agonistica, nonostante la "bassa" stagione. Li Bingjie record nei 400 sl 4'01"75, (il vecchio primato era gommato e risaliva al 2009, Chen Qian) Yang Sun molto veloce nei 400 a 3'41"94, poi 1'45"15 nei 200. Xu Jayu 52"60 nei 100 dorso. Si rivede l'ex dopata Qiu Yuhan nelle semifinali dei 200 sl 1'56"60.

National Games che proseguono con tempi ancora più sorprendenti.
Ieri c'è stato il ritorno di Ning Zetao che ha vinto i 100sl in 48"11.
Oggi il 18enne Qin Haiyang ha portato il WJR dei 200rana a 2'07"35 (nono all-time).
Non si capisce perché non abbia ancora fatto un 400 misti.

>Giochi cinesi a Tianjin con risultati importanti. Per i cinesi questa manifestazione è molto importante, vale il mondiale come livello di preparazione e concentrazione agonistica, nonostante la "bassa" stagione. Li Bingjie record nei 400 sl 4'01"75, (il vecchio primato era gommato e risaliva al 2009, Chen Qian) Yang Sun molto veloce nei 400 a 3'41"94, poi 1'45"15 nei 200. Xu Jayu 52"60 nei 100 dorso. Si rivede l'ex dopata Qiu Yuhan nelle semifinali dei 200 sl 1'56"60. National Games che proseguono con tempi ancora più sorprendenti. Ieri c'è stato il ritorno di Ning Zetao che ha vinto i 100sl in 48"11. Oggi il 18enne Qin Haiyang ha portato il WJR dei 200rana a 2'07"35 (nono all-time). Non si capisce perché non abbia ancora fatto un 400 misti.
 
0
risposta

Già in passato per i cinesi i Giochi Nazionali si sono dimostrati l'appuntamento clou della stagione. Bisogna considerare che quando la Cina era fuori dal movimento olimpico (prima del 1984) l'unica manifestazione di alto livello erano appunto questi Giochi Nazionali. E la tradizione è rimasta fino ad oggi.
Nei 200 mx Wang Shun 1'57"02 con Qin Haiyang 1'57"71. Yang Sun nonostante la forma eccellente dimostra per l'ennesima volta di non essere più un millecinquecentista: 15"05. Li 8'20 negli 800 donne, progressi Wang Jianjiahe 8'22 (15 anni).

Già in passato per i cinesi i Giochi Nazionali si sono dimostrati l'appuntamento _clou_ della stagione. Bisogna considerare che quando la Cina era fuori dal movimento olimpico (prima del 1984) l'unica manifestazione di alto livello erano appunto questi Giochi Nazionali. E la tradizione è rimasta fino ad oggi. Nei 200 mx Wang Shun 1'57"02 con Qin Haiyang 1'57"71. Yang Sun nonostante la forma eccellente dimostra per l'ennesima volta di non essere più un millecinquecentista: 15"05. Li 8'20 negli 800 donne, progressi Wang Jianjiahe 8'22 (15 anni).
 
0
risposta

Già in passato per i cinesi i Giochi Nazionali si sono dimostrati l'appuntamento clou della stagione. Bisogna considerare che quando la Cina era fuori dal movimento olimpico (prima del 1984) l'unica manifestazione di alto livello erano appunto questi Giochi Nazionali. E la tradizione è rimasta fino ad oggi.
Nei 200 mx Wang Shun 1'57"02 con Qin Haiyang 1'57"71. Yang Sun nonostante la forma eccellente dimostra per l'ennesima volta di non essere più un millecinquecentista: 15"05. Li 8'20 negli 800 donne, progressi Wang Jianjiahe 8'22 (15 anni).

No, non lo è più come non è più neppure un ottocentista, ma ha come massimo raggio di azione i 400, e credo anche che farà fatica a nuotare ad altissimi livelli questa gara a Tokyo. 400 probabilmente abbandonati dallo stesso Guy e obbiettivo primario di Horton che invece dovrebbe concentrarsi sulle distanze lunghe dato fisico e nuotata.

Detti e Paltrinieri ora come ora hanno gran gioco su 800 e 1500, da vedere quanto progrediranno in questo periodo gli atleti del 96-00 veri avversari verso le prossime olimpiadi.

Interlocutoria la Coppa del Mondo, i prossimi risultati interessanti verranno dal GP USA, dalla NCAA (anche se bisogna prenderli con le molle, perché spesso una grandissima stagione NCAA non si traduce in una grande stagione in lunga) e sicuramente dai Giochi del Commonwealth.

Gli USA poi dovrebbero proseguire con le
loro selezioni folli, inaugurando già a Settembre la squadra che parteciperà ai prossimi mondiali...

>Già in passato per i cinesi i Giochi Nazionali si sono dimostrati l'appuntamento _clou_ della stagione. Bisogna considerare che quando la Cina era fuori dal movimento olimpico (prima del 1984) l'unica manifestazione di alto livello erano appunto questi Giochi Nazionali. E la tradizione è rimasta fino ad oggi. >Nei 200 mx Wang Shun 1'57"02 con Qin Haiyang 1'57"71. Yang Sun nonostante la forma eccellente dimostra per l'ennesima volta di non essere più un millecinquecentista: 15"05. Li 8'20 negli 800 donne, progressi Wang Jianjiahe 8'22 (15 anni). No, non lo è più come non è più neppure un ottocentista, ma ha come massimo raggio di azione i 400, e credo anche che farà fatica a nuotare ad altissimi livelli questa gara a Tokyo. 400 probabilmente abbandonati dallo stesso Guy e obbiettivo primario di Horton che invece dovrebbe concentrarsi sulle distanze lunghe dato fisico e nuotata. Detti e Paltrinieri ora come ora hanno gran gioco su 800 e 1500, da vedere quanto progrediranno in questo periodo gli atleti del 96-00 veri avversari verso le prossime olimpiadi. Interlocutoria la Coppa del Mondo, i prossimi risultati interessanti verranno dal GP USA, dalla NCAA (anche se bisogna prenderli con le molle, perché spesso una grandissima stagione NCAA non si traduce in una grande stagione in lunga) e sicuramente dai Giochi del Commonwealth. Gli USA poi dovrebbero proseguire con le loro selezioni folli, inaugurando già a Settembre la squadra che parteciperà ai prossimi mondiali...
 
0
risposta

Si sono appena conclusi i campionati australiani in vasca corta in cui Cate Campbell si è ripresa il WR dei 100 sl.
Qualche assenza fra i big di casa. Fra gli stranieri c'erano Seto, Meilutyte e Wilimovsky.

DONNE
50sl - Campbell C. 23.19 - Jack 24.01 - Campbell B. 24.08
100 sl - Campbell C. 50.25 WR (24.21 ai 50 - WR prec. Sjostroem 50.58 ) - Campbell B. 52.01 - McKeon 52.25
200sl - Wilson 1.54.69
400sl - Sheridan 4.02.00
800sl - Ashwood 8.20.41
1500 sl - Ashwood 15.52.29
50 dor - Atherton 26.23 - Barratt H. 26.43 - Seebohm 26.48
100 dor - Seebohm 56.80 - Atherton 57.07 - McKeown K. 57.11 - Barratt H. 57.53
200 dor - Seebohm 2.02.72
50 ran - Bohl 30.57 - Meilutyte 30.81 - Hansen 30.86
100 ran - Hansen 1.05.61 - Meilutyte 1.05.69
200 ran - McKeown T. 2.20.55
50 far - Campbell C. 25.56 - McKeon 26.14
100 far - McKeon 56.79 - Throssell 57.11
200 far - McKeon 2.04.35
100 mx - Seebohm 1.00.21
200 mx - Seebohm 2.07.90 - McKeown K. 2.08.12 - Evans 2.08.65
400 mx - Evans 4.29.20 - Seebohm 4.33.65

UOMINI
50sl: - Morgan 21.46 - Abood 21.67 .... Chalmers 22.49
100 sl - Chalmers 47.72
200sl - Attard 1.45.89
400sl - McKeon 3.42.79
800 sl - Wilimovsky 7.44.40 - Parrish 7.44.57
1500sl - Parrish 14.45.29 - Wilimovsky 14.45.67 ..... Horton 14.58.26
50 dor - Hurley 24.02
100 dor - Hurley 51.76
200 dor - Mahoney 1.52.54 - Seto 1.53.93
50 ran - Bell 27.03
100 ran - Hunter 58.27
200 ran - Seto 2.04.57 - Stubblety-Cook 2.05.69
50 far - Morgan 23.04
100 far - Morgan 50.55
200 far - Seto 1.51.60
100 mx - Seto 52.81
200 mx - Seto 1.53.33
400 mx - Mahoney 4.07.15

Si sono appena conclusi i campionati australiani in vasca corta in cui Cate Campbell si è ripresa il WR dei 100 sl. Qualche assenza fra i big di casa. Fra gli stranieri c'erano Seto, Meilutyte e Wilimovsky. **DONNE** 50sl - Campbell C. 23.19 - Jack 24.01 - Campbell B. 24.08 100 sl - Campbell C. 50.25 WR (24.21 ai 50 - WR prec. Sjostroem 50.58 ) - Campbell B. 52.01 - McKeon 52.25 200sl - Wilson 1.54.69 400sl - Sheridan 4.02.00 800sl - Ashwood 8.20.41 1500 sl - Ashwood 15.52.29 50 dor - Atherton 26.23 - Barratt H. 26.43 - Seebohm 26.48 100 dor - Seebohm 56.80 - Atherton 57.07 - McKeown K. 57.11 - Barratt H. 57.53 200 dor - Seebohm 2.02.72 50 ran - Bohl 30.57 - Meilutyte 30.81 - Hansen 30.86 100 ran - Hansen 1.05.61 - Meilutyte 1.05.69 200 ran - McKeown T. 2.20.55 50 far - Campbell C. 25.56 - McKeon 26.14 100 far - McKeon 56.79 - Throssell 57.11 200 far - McKeon 2.04.35 100 mx - Seebohm 1.00.21 200 mx - Seebohm 2.07.90 - McKeown K. 2.08.12 - Evans 2.08.65 400 mx - Evans 4.29.20 - Seebohm 4.33.65 **UOMINI** 50sl: - Morgan 21.46 - Abood 21.67 .... Chalmers 22.49 100 sl - Chalmers 47.72 200sl - Attard 1.45.89 400sl - McKeon 3.42.79 800 sl - Wilimovsky 7.44.40 - Parrish 7.44.57 1500sl - Parrish 14.45.29 - Wilimovsky 14.45.67 ..... Horton 14.58.26 50 dor - Hurley 24.02 100 dor - Hurley 51.76 200 dor - Mahoney 1.52.54 - Seto 1.53.93 50 ran - Bell 27.03 100 ran - Hunter 58.27 200 ran - Seto 2.04.57 - Stubblety-Cook 2.05.69 50 far - Morgan 23.04 100 far - Morgan 50.55 200 far - Seto 1.51.60 100 mx - Seto 52.81 200 mx - Seto 1.53.33 400 mx - Mahoney 4.07.15
modificato Oct 28 '17 a 1:05 pm
 
0
risposta

Campionati francesi in corta. Bene Bonnet delusa dal mondiale, record 52"04 nei 100 sl e record pure a rana (50 in 30"34). Ok Wattel 52"56 nei 100 ora attesa dalla farfalla. Pothain in ripresa dopo il flop della scorsa stagione 3'40" nei 400 davanti al nome nuovo Fuchs 3'41". Assente Metella per infortunio.

Campionati francesi in corta. Bene Bonnet delusa dal mondiale, record 52"04 nei 100 sl e record pure a rana (50 in 30"34). Ok Wattel 52"56 nei 100 ora attesa dalla farfalla. Pothain in ripresa dopo il flop della scorsa stagione 3'40" nei 400 davanti al nome nuovo Fuchs 3'41". Assente Metella per infortunio.
 
0
risposta

Intanto i britannici sono talmente affezionati all'Europa da aver messo i loro campionati invernali nelle stesse date degli Europei in corta.
C'è anche F. Burdisso: 24"75 nei 50 farfalla, 7° in batteria. Chissà se farà la finale A.
Credo che qualcuno debba fare i tempi per i giochi del Commonwealth, in particolare c'è attesa per i 200 farfalla di James Guy.

http://swimmingresults.org.uk/swimming/results/2017/sewinter17/

Intanto i britannici sono talmente affezionati all'Europa da aver messo i loro campionati invernali nelle stesse date degli Europei in corta. C'è anche F. Burdisso: 24"75 nei 50 farfalla, 7° in batteria. Chissà se farà la finale A. Credo che qualcuno debba fare i tempi per i giochi del Commonwealth, in particolare c'è attesa per i 200 farfalla di James Guy. http://swimmingresults.org.uk/swimming/results/2017/sewinter17/
 
1
risposta

Intanto i britannici sono talmente affezionati all'Europa da aver messo i loro campionati invernali nelle stesse date degli Europei in corta.
C'è anche F. Burdisso: 24"75 nei 50 farfalla, 7° in batteria. Chissà se farà la finale A.
Credo che qualcuno debba fare i tempi per i giochi del Commonwealth, in particolare c'è attesa per i 200 farfalla di James Guy.

http://swimmingresults.org.uk/swimming/results/2017/sewinter17/

Prima gara, i 200sl femminili, e subito due grandi risultati. 1.56.76 per la Faulkner e 1.56.94 per Taylor Ruck (questi Campionati sono Open ed è presente un contingente di forti nuotatrici canadesi).

>Intanto i britannici sono talmente affezionati all'Europa da aver messo i loro campionati invernali nelle stesse date degli Europei in corta. >C'è anche F. Burdisso: 24"75 nei 50 farfalla, 7° in batteria. Chissà se farà la finale A. >Credo che qualcuno debba fare i tempi per i giochi del Commonwealth, in particolare c'è attesa per i 200 farfalla di James Guy. >http://swimmingresults.org.uk/swimming/results/2017/sewinter17/ Prima gara, i 200sl femminili, e subito due grandi risultati. 1.56.76 per la Faulkner e 1.56.94 per Taylor Ruck (questi Campionati sono Open ed è presente un contingente di forti nuotatrici canadesi).
 
0
risposta

Nella finale B dei 200sl Burdisso ha osato "appena un po' "...: passaggio ai 100m in 52.33 (nettamente il migliore anche dei finalisti della finale A) e ritorno in..61.0 (deve essere stato assai doloroso)

Apprezzabile il coraggio , ma un 200sl in lunga può essere..molto lungo smile

Nella finale B dei 200sl Burdisso ha osato "appena un po' "...: passaggio ai 100m in 52.33 (nettamente il migliore anche dei finalisti della finale A) e ritorno in..61.0 (deve essere stato assai doloroso) Apprezzabile il coraggio , ma un 200sl in lunga può essere..molto lungo ;)
 
0
risposta

Enorme 49.97 di Federico Burdisso nella finale B dei 100sl!!!
Questo dopo avere nuotato la finale A dei 200 deflino, conclusa al terzo posto con un buon 1.58.61.

La finale dei 200 delfino era molto attesa perchè James Guy punta espressamente a questa gara per i Giochi del Commonwealth (ed il futuro) e il padre si era spinto a pronosticare temponi fin da oggi.

Guy oggi ha vinto con un solo discreto 1.56.66 cedendo molto nell'ultima vasca ad un rimontante Jacob Peters, 17enne già visto ai Mondiali Juniores e che ha portato il PB a 1.57.16.

Gran cosa per i britannici, come lo è per noi il 49.97 di Burdisso nei 100sl (ripeto: dopo un 200 delfino e a dicembre..)

Enorme 49.97 di Federico Burdisso nella finale B dei 100sl!!! Questo dopo avere nuotato la finale A dei 200 deflino, conclusa al terzo posto con un buon 1.58.61. La finale dei 200 delfino era molto attesa perchè James Guy punta espressamente a questa gara per i Giochi del Commonwealth (ed il futuro) e il padre si era spinto a pronosticare temponi fin da oggi. Guy oggi ha vinto con un solo discreto 1.56.66 cedendo molto nell'ultima vasca ad un rimontante Jacob Peters, 17enne già visto ai Mondiali Juniores e che ha portato il PB a 1.57.16. Gran cosa per i britannici, come lo è per noi il 49.97 di Burdisso nei 100sl (ripeto: dopo un 200 delfino e a dicembre..)
modificato Dec 16 '17 a 8:53 pm
 
0
risposta

Grande crono di Taylor Ruck nei 200 dorso: 2.06.87 a sfiorare il WJR di Kaylee McKeown, quarta ai Mondiali di Budapest.

PS E la Ruck ottiene un gran tempo anche nei successivi 100sl: 52.96.

Dopo qualche mese di allenamento all'HPC in Canada, incredibile il cambiamento, per valore e continuità delle sue prestazioni, rispetto a quando si allenava (e studiava) a Scottsdale, in Arizona.

Grande crono di Taylor Ruck nei 200 dorso: 2.06.87 a sfiorare il WJR di Kaylee McKeown, quarta ai Mondiali di Budapest. PS E la Ruck ottiene un gran tempo anche nei successivi 100sl: 52.96. Dopo qualche mese di allenamento all'HPC in Canada, incredibile il cambiamento, per valore e continuità delle sue prestazioni, rispetto a quando si allenava (e studiava) a Scottsdale, in Arizona.
modificato Dec 16 '17 a 8:36 pm
 
0
risposta

Parte il GP Usa in lunga ad Austin.
Subito in forma Murphy a Pebley nei 200 dorso 1'56"
Presente anche un'interessante delegazione di giovanissime cinesi Xuwei Peng 2'08" nei 200 dorso, la già nota Binjie Li nei 200 sl 1'56".
Kalisz da 4'10 nei 400 mx, Amanda Kendall 58"2 nei 100 farfalla.
Senza mondiali o olimpiadi stagione da decifrare per i big Usa.

Parte il GP Usa in lunga ad Austin. Subito in forma Murphy a Pebley nei 200 dorso 1'56" Presente anche un'interessante delegazione di giovanissime cinesi Xuwei Peng 2'08" nei 200 dorso, la già nota Binjie Li nei 200 sl 1'56". Kalisz da 4'10 nei 400 mx, Amanda Kendall 58"2 nei 100 farfalla. Senza mondiali o olimpiadi stagione da decifrare per i big Usa.
 
0
risposta

Parte il GP Usa in lunga ad Austin.
Subito in forma Murphy a Pebley nei 200 dorso 1'56"
Presente anche un'interessante delegazione di giovanissime cinesi Xuwei Peng 2'08" nei 200 dorso, la già nota Binjie Li nei 200 sl 1'56".
Kalisz da 4'10 nei 400 mx, Amanda Kendall 58"2 nei 100 farfalla.
Senza mondiali o olimpiadi stagione da decifrare per i big Usa.

Direi che i risultati di Xuwei Peng e Bingjie Li siano stati la cosa più rilevante della prima giornata.

La 14enne Peng ha migliorato il PB nei 200 dorso portandolo a 2.08.17. Con le note "precauzioni" del caso, è la nuotata della Peng a convincere molto. Da Regan Smith (buon double 100 df/200 dorso per lei) perdeva tantissimo in ogni virata/subacquea per poi riguadagnare parecchio nella parte nuotata.

Bingjie Li è già nota, anche per il suo suo desiderio di avvicinare/battere la Ledecky. Molto bene in questi 200sl (1.56.96, a pochi decimi dal PB).

Gli Usa, al solito, presenti in ordine sparso; mancano molti big, primi fra tutti Dressel e la Ledecky, ed anche alcuni dati presenti alla vigilia, come Leah Smith, hanno dato forfeit. Per tutti loro, programmi di allenamento che puntano ai Nats di fine luglio e ai successivi Panpacs (che si disputeranno a Tokyo), con le solite finali Ncaa di marzo segnate sul calendario degli atleti/studenti universitari.

E tra di loro c'è anche Giovanni Izzo (freshman a North Carolina State) che nella prima giornata ha ben nuotato i 100 delfino (54.47 in batteria, probabile PB in vasca lunga), in attesa di 100sl (oggi) e 50sl.

>Parte il GP Usa in lunga ad Austin. >Subito in forma Murphy a Pebley nei 200 dorso 1'56" >Presente anche un'interessante delegazione di giovanissime cinesi Xuwei Peng 2'08" nei 200 dorso, la già nota Binjie Li nei 200 sl 1'56". >Kalisz da 4'10 nei 400 mx, Amanda Kendall 58"2 nei 100 farfalla. >Senza mondiali o olimpiadi stagione da decifrare per i big Usa. Direi che i risultati di Xuwei Peng e Bingjie Li siano stati la cosa più rilevante della prima giornata. La 14enne Peng ha migliorato il PB nei 200 dorso portandolo a 2.08.17. Con le note "precauzioni" del caso, è la nuotata della Peng a convincere molto. Da Regan Smith (buon double 100 df/200 dorso per lei) perdeva tantissimo in ogni virata/subacquea per poi riguadagnare parecchio nella parte nuotata. Bingjie Li è già nota, anche per il suo suo desiderio di avvicinare/battere la Ledecky. Molto bene in questi 200sl (1.56.96, a pochi decimi dal PB). Gli Usa, al solito, presenti in ordine sparso; mancano molti big, primi fra tutti Dressel e la Ledecky, ed anche alcuni dati presenti alla vigilia, come Leah Smith, hanno dato forfeit. Per tutti loro, programmi di allenamento che puntano ai Nats di fine luglio e ai successivi Panpacs (che si disputeranno a Tokyo), con le solite finali Ncaa di marzo segnate sul calendario degli atleti/studenti universitari. E tra di loro c'è anche Giovanni Izzo (freshman a North Carolina State) che nella prima giornata ha ben nuotato i 100 delfino (54.47 in batteria, probabile PB in vasca lunga), in attesa di 100sl (oggi) e 50sl.
 
0
risposta

Sempre impressionante vedere un nuotatore capace di nuotare in gennaio e nella stessa sessione di gare (40 minuti tra una prova e l'altra) 1.55.63 nei 200 df e 1.57.50 nei 200 mx, come capitato ad Austin, protagonista Chase Kalisz.

Molto bene Taylor Ruck e Regan Smith. La 17enne canadese ha nuotato 1.00.18 nei 100 dorso e 53.51 nei 100sl e va sottolineata la sua consistenza in-stagione rispetto agli anni precedenti, quando si allenava in Arizona (ora, come scritto più volte, si allena con Ben Titley all'HPC federale in Canada), la 15enne americana un esplosivo 59.38 nei 100 dorso e, 15 minuti dopo, un 2.11.66 nei 200 delfino (specialità in cui è decisamente meno portata rispetto al dorso) che ne attesta la "durezza agonistica".

Il 32enne Grevers, per contro, ha ancora voglia di nuoto ad alto livello: vittoria nei 100 dorso per lui in 53.73, così come i 100sl sono andati all'altro veterano Nathan Adrian, unico capace di scendere sotto i 49" (bene il 18enne Usa Krueger, terzo in 49.77, mentre Izzo ha nuotato un 51.21 nella finale B vinta dall'altro 18enne canadese Ruslan Gaziev in 50.28 ).

Margo Geer si aggiunge all'elenco delle Usa papabili per la 4x100sl portando il PB a 53.74, la canadese Pickrem scende sotto il 2.10 nei 200 mx, e il cinese Yan Zibei sotto i 60" nei 100 rana.

Sempre impressionante vedere un nuotatore capace di nuotare in gennaio e nella stessa sessione di gare (40 minuti tra una prova e l'altra) 1.55.63 nei 200 df e 1.57.50 nei 200 mx, come capitato ad Austin, protagonista Chase Kalisz. Molto bene Taylor Ruck e Regan Smith. La 17enne canadese ha nuotato 1.00.18 nei 100 dorso e 53.51 nei 100sl e va sottolineata la sua consistenza in-stagione rispetto agli anni precedenti, quando si allenava in Arizona (ora, come scritto più volte, si allena con Ben Titley all'HPC federale in Canada), la 15enne americana un esplosivo 59.38 nei 100 dorso e, 15 minuti dopo, un 2.11.66 nei 200 delfino (specialità in cui è decisamente meno portata rispetto al dorso) che ne attesta la "durezza agonistica". Il 32enne Grevers, per contro, ha ancora voglia di nuoto ad alto livello: vittoria nei 100 dorso per lui in 53.73, così come i 100sl sono andati all'altro veterano Nathan Adrian, unico capace di scendere sotto i 49" (bene il 18enne Usa Krueger, terzo in 49.77, mentre Izzo ha nuotato un 51.21 nella finale B vinta dall'altro 18enne canadese Ruslan Gaziev in 50.28 ). Margo Geer si aggiunge all'elenco delle Usa papabili per la 4x100sl portando il PB a 53.74, la canadese Pickrem scende sotto il 2.10 nei 200 mx, e il cinese Yan Zibei sotto i 60" nei 100 rana.
modificato Jan 13 a 12:03 pm
 
0
risposta

Nelle batterie della terza giornata sugli scudi il giovane Andrew, 22"04 nei 50 sl e 23"55 nell'analoga distanza a farfalla. Quest'atleta, di cui si parla da anni, si sta specializzando nella singola vasca per attaccare i 100 in una fase successiva della carriera. Niente college per lui, nuota subito da pro.

Nelle batterie della terza giornata sugli scudi il giovane Andrew, 22"04 nei 50 sl e 23"55 nell'analoga distanza a farfalla. Quest'atleta, di cui si parla da anni, si sta specializzando nella singola vasca per attaccare i 100 in una fase successiva della carriera. Niente college per lui, nuota subito da pro.
 
0
risposta
Dettagli Discussione
2.38k
viste
1.71k risposte
6 followers
anteprima immediata
inserisci almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai menzionato %MENTIONS%, ma non possono vedere questo messaggio e non ne riceveranno notifica
Salvataggio...
Salvato
With selected deselect posts show selected posts
Tutti i messaggi di questo argomento saranno cancellato ?
Bozza in attesa ... Click per tornare alla modifica
Elimina la bozza